Se questo è un uomo malvagio…

hubbard-speaking

Serie delle Alterazioni Tecniche n. 7

Salve lettori,

in questo periodo mi sto dedicando alla ricerca e alla traduzione dei materiali originali di LRH (fogli di verifica, corsi, bollettini, ecc…) antecedenti al 1981, e al loro ripristino alla corretta posizione del Ponte.

Il dato fondamentale, che mi auguro che ciascuno di voi comprenda e riconosca come vero, è che LRH è scomparso alla fine del 1980, e che dal 1981 in poi altre persone hanno scritto bollettini e apportato disastrose e maligne alterazioni, firmando e spacciandosi per il Fondatore.

Di particolare interesse in questo senso è il Corso Hubbard di Dianetics della Nuova Era, pubblicato con l’HCOPL del 6 luglio 1978.

La decisione di spostare Dianetics dopo i Gradi di Scientology nel dicembre del 1981 è stata una mossa molto più astuta (e maligna) di quanto avessi inizialmente compreso. Ed il motivo è che la soppressione non si è abbattuta soltanto sui guadagni di caso dei preclear, ma si è abbattuta con forza ancora maggiore sull’addestramento, che come ben sappiamo è di gran lunga più importante del processing, dal momento che ogni errore fatto nell’addestramento di un auditor si ripercuoterà su ogni altro pc che quell’auditor audirà da lì in poi (rif. KSW1).

Ed il diretto risultato dell’aver spostato Dianetics dopo il Grado IV, è stato che si è smesso di produrre in quantità auditor di Dianetics, dando l’idea fasulla che l’auditing di Dianetics sia di rango superiore, più tecnico, o più difficile di quello di Scientology, mettendo quindi una sorta di un “non poter avere”.

Se leggiamo i requisiti del Corso, infatti, scopriamo che il solo requisito era, ed è ancora oggi il solo Student Hat!

La creazione di un auditor di NED era (è, e sempre sarà ) il primo gradino di addestramento per ogni auditor!

Il Corso infatti insegna i TR, il Metering, e i Procedimenti Oggettivi (utili nel Rundown delle Droghe) ad un gradiente più basso di quanto richiesto ad un auditor di Scientology.

Ecco quindi svelato il mistero per cui la maggioranza degli auditor (secondo alcune stime oltre il 90%) “addestrati” nelle Accademie non ha poi mai più audito nessuno: si tratta di un gradiente saltato.

Si tratta di un gradiente saltato sia dal punto di vista di chi lo riceve (il pc) e sia dal punto di vista di chi si addestra (l’auditor).

L’auditing di Dianetics infatti è molto più semplice da eseguire per un auditor, ed è inoltre molto più adatto, efficace e di successo per pc nuovi, e per gente estranea a Dianetics e Scientology.

Ricordate quando siete entrati in Scientology perchè avete letto il libro, o avete sentito parlare di Dianetics? Ecco. Dianetics è il punto di aggancio con la società, con i nuovi preclear, ed il punto di ingresso per ogni caso!

E produce e risolve tutto quello che ogni essere umano medio ha sempre desiderato: un corpo sano! (e una mente sana, pure…)

Aspettarsi che l’essere umano medio desideri unicamente o maggiormente guadagni spirituali è un’ipocrisia senza fine. Non ha alcun senso, e non è neppure lecito aspettarselo.

Un corpo sano è il primo requisito per essere una persona felice, ed è la prima preoccupazione di qualsiasi individuo sulla Terra, non importa quanto saggio o “spirituale” questi affermi di essere. E’ una legge naturale.

Ecco perchè lo spostamento di questa tecnologia molto più avanti nell’addestramento e nel processing è stata a mio avviso la più grande soppressione ai danni di tutta l’intera Scientology.

Tanto di capello per i nostri avversari. Questa è stata davvero una mossa astuta. Massimo danno con il minimo sforzo. E’ bastato soltanto un (!) solo bollettino (fasullo) per spazzare via interi decenni di tecnologia. L’infame HCOB 11 dic 1981 LA TEORIA DEL NUOVO QUADRO DEI GRADI.

E pensare che ce l’avevano quasi fatta!

E’ stato un esercitare un “non poter avere” (caratteristica soppressiva) ai danni dell’umanità.

Ed è stato uno stroncare il progresso e la diffusione di Dianetics e Scientology nella società.

Quante volte vi sarebbe piaciuto poter fare veramente qualcosa per un vostro amico, ma vi siete detti: “Hmm… ma qui serve un auditor. Tutto quello che posso fare è mandarlo all’org…” ?

Quante volte vi sarebbe piaciuto poter risolvere direttamente lì su due piedi quel problema che voi eravate certi che Dianetics o Scientology avrebbero potuto risolvere, ma che voi non eravate addestrati o qualificati a fare?

Sarebbe bastato invece tirare fuori il vostro e-meter, accertare brevemente la difficoltà della persona e percorrere qualche catena di Dianetics per compiere un piccolo miracolo.

Davvero.

E’ una conoscenza veramente alla portata di OGNI scientologo sulla faccia della Terra!

In meno di un mese è possibile addestrare completamente da zero uno scientologo (ma anche chiunque altro) fino ad essere un auditor di NED competente.

Se invece conosce già il meter e i TR, allora può essere fatto anche in paio di settimane.

Ecco che cosa si sarebbe dovuto fare con ogni scientologo.

Fargli fare il corso di NED, e poi mandarlo fuori ad audire chiunque.

Altro che i Basic!

Ma non è mai troppo tardi.

Vi auguro di ripristinare in toto questa tecnologia.

Vi auguro di addestrare centinaia di auditor di NED.

Che andranno poi in giro ad audire, e a risolvere i guai e i problemi di chiunque.

E che un giorno riporteranno onore a quel grande uomo che ha reso possibile tutto questo, e al suo dono fatto all’umanità.

E, quasi dimenticavo, vi lascio ad un bollettino presente sul Corso.

E poi, ditemi, in tutta onestà, se questo è un uomo malvagio…


HUBBARD COMMUNICATIONS OFFICE

Saint Hill Manor, East Grinstead, Sussex

HCO BULLETIN DEL 22 MAGGIO 1969

Remimeo

Foglio di verifica

di Dianetics

DIANETICS,

IL SUO BACKGROUND

Prima di Dianetics il mondo non aveva mai conosciuto una scienza di precisione della mente.

L’uomo, in passato, ha usato la conoscenza della mente soprattutto a fini politici, di controllo e di propaganda.

Nell’uso popolare la parola “psicologia” è sinonimo di “raggirare” qualcuno.

Nelle migliaia di anni precedenti al 1950 vi sono stati molti filosofi ed è stata accumulata molta conoscenza nel campo della logica, della matematica, dell’elettronica e delle scienze materiali.

Tuttavia, a causa delle ideologie e dei conflitti politici, poca di questa conoscenza precedente venne mai applicata al campo della mente umana.

Il principio scientifico di considerare vero solo ciò che poteva essere dimostrato con un risultato non venne mai applicato realmente al campo della mente.

I “ricercatori” in questo campo non erano pienamente istruiti nella matematica, nella logica o nell’impiego del metodo scientifico. Si interessavano soprattutto alle loro idee personali e a Obiettivi di natura politica.

Ad esempio, le uniche “scuole” di psicologia insegnate o seguite in Occidente provenivano dalla Russia e dalla Germania dell’Est.

La scuola principale fu quella di Ivan Petrovitch Pavlov (1849-1936), un veterinario. Lo studio di Pavlov, camuffato in diversi modi, è stato imposto a ogni scolaro e studente universitario. L’idea centrale dell’opera di Pavlov è che l’uomo è un animale e agisce solo per mezzo di “condizionamento”. Le nazioni occidentali trascurarono il fatto che questa opera aveva già distrutto parecchi paesi inclusa la Russia zarista e che Stalin aveva fatto completare a Pavlov la sua opera al Cremlino nel 1928 al fine di rendere possibile il controllo dell’uomo. Usare gli studi sulla mente fatti da un nemico è molto pericoloso.

L’Occidente a quel tempo veniva diretto solo dalle “persone migliori” ed è probabile che a loro piacesse pensare che le masse che controllavano erano in fin dei conti solo animali. Non venne loro mai in mente che questo rendeva anche loro degli animali.

Miliardi di dollari furono stanziati da parlamenti e congressi per sovvenzionare uomini che “controllassero meglio” i loro animali.

Questi uomini non avevano nessuna intenzione di curare o aiutare qualcuno.Tumulti e disordini civili furono l’unico prodotto che ottennero.

Dianetics venne pubblicata in barba a quei “baroni della mente”, profumatamente sovvenzionati, con i loro “ci vogliono 12 anni per fare uno psichiatra” e “l’autorità dichiara” e “qualunque tentativo di interrompere questo monopolio dev’essere immediatamente stroncato”.

La psicologia e la psichiatria erano materie di stato (di governo), propagandate dalle “persone migliori”.

Da sole non avrebbero potuto farcela, perché erano contrarie alla morale e ai costumi pubblici. Il pubblico di fatto non voleva averci niente a che fare.

Tortura, danno fisico permanente e morte erano all’ordine del giorno nelle cliniche psichiatriche, poiché non importava se si uccidevano delle persone, giacché in fin dei conti erano solo animali.

Così il pubblico era dalla parte di Dianetics (e in seguito di Scientology) e i governi erano dalla parte delle “persone migliori”.

La stampa, controllata dai governi, dai servizi segreti e dalle “persone migliori”, diffuse menzogne a non finire su Dianetics (e Scientology).

Dianetics, nuova e valida scienza mentale, venne messa in contrasto con le dottrine russe e dell’Europa orientale.

Dianetics non solo è la prima scienza della mente sviluppata in Occidente, è anche la prima scienza della mente sul pianeta che produca risultati benefici in modo uniforme.

L’uomo è stato vittima di sforzi tremendi e violenti di renderlo docile con la lusinga o con la violenza. Questo è l’ovvio prodotto finale delle tecnologie russe e dell’Europa orientale, che ora i governi occidentali, senza volerlo, finanziano e appoggiano in misura considerevole.

La risposta dell’uomo a ciò sono tumulti e disordini civili nelle università, nei sindacati e nelle strade. L’uomo non è molto preciso nel rintracciare la fonte della sua oppressione. È violentemente preoccupato.

La risposta del governo è stata di dare altri miliardi a psicologi e psichiatri perché sviluppassero nuovi sistemi di controllo e di oppressione. Ciò che in passato non ha funzionato, probabilmente non funzionerà nel presente o nel futuro.

La Russia zarista, gli interi Balcani, la Polonia, la Germania e molti altri paesi dell’Europa dell’Est sono già periti cercando di usare il lavoro di Pavlov, Wundt e altri. L’intero Occidente, avendo “bevuto” gli stessi principi ispiratori, è ora in subbuglio e sta morendo a sua volta.

Dianetics si rifiuta di essere un’attività rivoluzionaria. Non c’è bisogno che lo sia.

L’intera sua missione consiste nel fare in modo di essere applicata.

L’elemento di base che costituisce una società è l’individuo. I gruppi sono formati da individui. E questa è la società. Una società non è mai migliore dei suoi elementi costitutivi di base.

Gli uomini non sono animali.

Gli uomini che stanno bene sono quelli mentalmente sani.

Dianetics, se applicata agli individui nella società, porta speranza e produce esseri che stanno bene fisicamente e mentalmente.

Questi esseri che stanno bene fisicamente e mentalmente, se fatti proseguire fino a Scientology, diventano poi esseri brillanti e molto capaci.

Stiamo facendo evolvere l’uomo verso uno stato più elevato.

In quello stato potrà risolvere meglio i suoi problemi.

Non stiamo cercando di rovesciare nessuno. Non ci stiamo rivoltando contro nessuno. In verità possiamo persino trasformare le cosiddette “persone migliori” in autentiche persone migliori.

Dianetics fu concepita per la prima volta nel 1930 e gli sviluppi di 39 anni sono culminati in Dianetics Standard.

Dianetics: La Tesi Originale fu pubblicato nel 1949 sotto forma di manoscritto. Fu copiato in vari modi, propagandosi di mano in mano in tutto il mondo. Dianetics: Evoluzione di una Scienza fu pubblicato alla fine del 1949. Dianetics: Scienza Moderna di Salute Mentale fu pubblicato il 9 maggio 1950 e da allora ha venduto milioni di copie.

All’inizio degli anni 50, nuove scoperte riguardanti lo spirito ci hanno portati a Scientology.

Ma Dianetics non fu mai persa di vista e di quando in quando la faccio progredire ulteriormente verso una funzionalità semplice, rapida e al 100%.

La presente pubblicazione di Dianetics Standard è un prodotto quasi definitivo.

Se fatta in modo esatto, produce risultati positivi e permanenti in poche ore di auditing soltanto.

Un auditor di Dianetics può essere addestrato in Dianetics Standard in un tempo cheva dai 10 giorni fino a un massimo di un mese, con una media di circa 2 settimane.

Questi sono passi in avanti molto, molto validi e Dianetics Standard è, nel 1969, una scoperta quasi tanto importante quanto La tesi originale nel 1949. Per essa sono state spese centinaia di migliaia di ore di studio e di ricerca.

Dianetics si è sviluppata dal periodo pre-Dianetics di totale assenza di una scienza della mente, per arrivare all’esistenza di un’autentica scienza della mente, ed infine ad una scienza rapida ed accurata, più semplice di qualunque altra disciplina scientifica e di maggior valore per l’Uomo.

Tutto questo progresso è stato conquistato al prezzo di una dura fatica, senza i miliardi del governo, a dispetto delle valanghe di menzogne e dell’opposizione.

Questa disciplina non ha doveri di lealtà nei confronti di nessuno se non verso se stessa. Non ha obblighi verso nessuno. Non ha scopi politici. Appartiene a coloro che la usano.

È il solo gioco nell’universo in cui tutti vincono.

Manteniamola così .

L. RON HUBBARD                    

Fondatore                                     

[trad riv da David Effe 2015]

72 commenti

Archiviato in Dianetics, LRH, Serie delle Alterazioni Tecniche

72 risposte a “Se questo è un uomo malvagio…

  1. Luigi Cosivi

    Mi sembra che calchi troppo la mano sul prima Dianetica e poi Scientology, da quello che ho potuto capire , è dall’82 che pratico ciò, dopo aver audito qualche migliaio di ore si l’una che l’altra, mi permetto qualche osservazione. Facendo da subito Dianetica o soltanto questa e dopo in una Org Avanzata i gradi di Scientology, a volte si spendevano 3-4-5-600 ore e più e non si arrivava a Clear. Poi nelle Org avanzate si facevano i gradi ad un prezzo già maggiore che in una org in Italia, in più non era agevole permanere all’estero, vitto, alloggio e assenza al lavoro o alla famiglia, pochi già allora potevano. Non fu una idea sbagliata introdurre l’addestramento dei gradi, nell’82 ancora i prerequisiti attuali non esistevano e si arrivava, continuando a lavorare e in famiglia a fare tutti i livelli fino al 5 (NED) in meno di due anni, studiando la sera il sabato e la domenica. Facendo fare i gradi di Scientology ai PC, dopo un buon Life Repaire che comprendesse anche Dianetica se poteva costituire un PTP per il PC, ovviava al fatto vero che non si può audire con un problema del genere. Inoltre nulla osta che il C/S preveda di fare un narrativo o una R3RA se è il caso. I Gradi fatti prima di Dianetica o dopo o, meglio, insieme se serve, mi sembrano qualcosa di più razionale che il prima o il dopo. Tantè che i PC arrivano molto più rapidamente a Clear con meno di 200 ore di Dianetica.
    Qualcosa di veramente sbagliato è aver creato un muro di prerequisiti, fatti spesso in assenza di Student Hat e M.1 e, molto più grave senza massa, in assenza totale di drill. Il prodotto si vede nel misero numero di Auditors addestrati del pubblico, sempre meno di anno in anno, tanto che mi pare che l’ultimo Classe 8 sia stato fatto nel 2005. E’ evidente l’intenzione di dare in esclusiva alle Org la possibilità di dare auditing, comunque già nell’82 si combattevano i pochissimi Auditors del campo e il coauditing veniva scoraggiato.
    Per concludere il tuo lavoro è apprezzato, continua, per quanto mi riguarda sò che devo imparare ancora molto per servire meglio i miei PC, ma un po di pratica anche a te non guasterebbe.

    Mi piace

  2. Mi sembra che calchi troppo la mano sul prima Dianetica e poi Scientology, da quello che ho potuto capire , è dall’82 che pratico ciò, dopo aver audito qualche migliaio di ore si l’una che l’altra, mi permetto qualche osservazione

    Ah, Luigi, Luigi…
    Ti sembra che sto calcando troppo la mano?
    Ma guarda che non sono “mie idee” queste…
    E’ LRH che lo dice.
    Mi sa che non sei d’accordo con lui allora.

    Facendo da subito Dianetica o soltanto questa e dopo in una Org Avanzata i gradi di Scientology,

    E perchè mai si dovrebbe andare in un’Org Avanzata per fare i gradi di Scientology??

    a volte si spendevano 3-4-5-600 ore e più e non si arrivava a Clear.

    Ma infatti non è quello lo scopo di Dianetics.
    Lo scopo di Dianetics è “un essere umano sano e felice”, e non di produrre un Clear.

    Non fu una idea sbagliata introdurre l’addestramento dei gradi,

    Mi sembra di capire che in Italia agli inizi non venissero consegnati i gradi, e nemmeno l’addestramento come auditor di Scn. Spiega meglio.

    Qualcosa di veramente sbagliato è aver creato un muro di prerequisiti, fatti spesso in assenza di Student Hat e M.1 e, molto più grave senza massa, in assenza totale di drill. Il prodotto si vede nel misero numero di Auditors addestrati del pubblico, sempre meno di anno in anno, tanto che mi pare che l’ultimo Classe 8 sia stato fatto nel 2005. E’ evidente l’intenzione di dare in esclusiva alle Org la possibilità di dare auditing, comunque già nell’82 si combattevano i pochissimi Auditors del campo e il coauditing veniva scoraggiato.

    Mah…
    Parli come se si fosse trattato “di errori”, di politiche sbagliate, e così via…
    Non crederai anche tu per caso alla fiaba di Miscavige che non è un SP, e che sta cercando di risolvere i problemi di Scientology??

    No Luigi, non vi è alcuna intenzione “di dare in esclusiva alle Org la possibilità di dare auditing”…
    L’unica intenzione è quella di non farci andare liberi, del farci andare fuori strada, del continuarci a spremere fisicamente, mentalmente, ed economicamente, e nel farci continuare a rimanere nell’ignoranza.
    Queste sono le uniche intenzioni.

    Per concludere il tuo lavoro è apprezzato, continua, per quanto mi riguarda sò che devo imparare ancora molto per servire meglio i miei PC, ma un po di pratica anche a te non guasterebbe.

    Questa però me la devi spiegare.
    In che senso un po’ di pratica a me non guasterebbe?
    Sii preciso.
    Spiega perchè.
    Indicami dove la mia mancanza di pratica mi avrebbe fatto dire qualcosa di sbagliato.

    Oppure si tratta solamente di una questione di status?
    Oh, sì…
    Penso di tratti di questo.
    Status.
    Quello che io dico non può essere vero, perchè non ho 80 anni, perchè non sono OT 8, e perchè non sono 30 anni che audisco, giusto?
    E’ questo il ragionamento?
    Io penso proprio di sì, che sia questo il ragionamento.

    Il motivo per cui nessuno di voi zucconi😀 veterani con 80.000 anni di esperienza nella tech ha mai scoperto queste cose, è perchè vi siete sempre fatti incantare e abbindolare dallo “status”.
    “Oh, ma quello è il super-mega Senior C/S dell’Org di Canicattì, è ovvio che è un esperto!”.
    “Oh, ma quello è il premio Nobel per la pace, deve proprio essere un persona buona!”. Poi magari si tratta del Presidente della Nazione che nell’ultimo secolo ha scatenato più guerre e più morti in giro per il mondo di tutta la storia dell’umanità messa assieme…
    “Oh, ma quello è un politico…”, no, scusate, qui ho sbagliato esempio🙂 ma fino a qualche anno fa credevamo anche a loro, e pensavamo che fossero delle persone intelligenti.

    Quello che voglio dire è che il credere nello “status” delle persone è quello che ci ha fatto finire nelle condizioni in cui siamo adesso.
    E’ una sorta di assurda “fede religiosa”, immotivata e senza alcuna prova, sulle presunte “abilità” e “doti morali” di qualcuno, soltanto per “sentito dire”.

    Lo hanno fatto anche con LRH.
    Si sono attaccati al fatto che non era laureato.
    Perciò era ovvio che dicesse soltanto un sacco di stupidaggini, non vi pare?

    Perciò secondo la maggioranza degli esseri umani, qualcosa è vero se lo dice una persona “qualificata”.
    Forse li fa sentire al sicuro.

    Una cosa è vera o falsa indipendentemente dalla reputazione, beingness o status di chi la dice.

    Ma se invece vi sentite più al sicuro a rimanere aggrappati alle rassicuranti parole di persone molto più esperte e qualificate di me, va bene, fatelo pure.
    Però almeno rendetevi conto che queste non sono nemmeno le mie parole… Sono solamente le parole di LRH.
    Devo pensare che non credete più nemmeno più a lui??

    Mi piace

  3. Luigi Cosivi

    Verrebbe voglia di mandarti a quel paese e non cedere alla polemica che ti piace tanto, cercherò con pazienza dettata evidentemente dal mio caso ed età, di rispondere. Penso che ne tu ne io abbiamo la verità in tasca, ne la purezza della tec, non tanto perché non siamo d’accordo con lui, ma perché c’è nè tanta di roba da studiare e conoscere, tanta che non conosco nessuno che possa affermalo, io no di sicuro. Ho sempre confidato nella Qual e nel C/S, proprio deputati a correggere sia le malcomprensioni che la non conoscenza. Avere l’atteggiamento accusatorio e intransigente è uno dei motivi della decadenza dell’addestramento, critiche , punizioni con etica e giustizia in mala fede fanno scappare le persone anche le più motivate. Aiutare e portare a capire senza antagonismi mi pare più positivo. Riguardo le Org avanzate, stavo raccontando ciò che succedeva nell’ 82, epoca in cui per primo nel 94 ottenni i certificati di livello 4-5 per primo nelle Tre Venezie. Mi pare poi che le mie posizioni su DM siano ben chiare le tue insinuazioni sono inutili, so ciò che sai tu e forse qualcosina in più proprio perché le cose le ho viste accadere dall’alto della mi età, Stronzo! Per la tua pratica, in questo momento, in una struttura ti farei fare volentieri il Cours Admin, il chiaritore di parole, poco altro e tanta etica per farti capire un po di rispetto , perché no, di buone maniere e che accusare o istigare è proprio il contrario di una buona Qual ed Etica. Giustizia si usa con i delinquenti, non con le persone perbene, queste vanno aiutate e portate a capire come si fa tra amici (forse sarebbe meglio un chiarimento di parole su questo, con una bella plastilina). Modi fanatici lasciamoli alle Org sono uno dei motivi della loro decadenza , ARC bimbo! Lo sproloquio sullo status non lo commento, sembra uno sfogo miserabile. Una volta ad uno particolarmente villano dissi: lo sa che lei è molto fortunato, chiese perché?. Perché così come si comporta vedo che nessuno le ha cambiato i connotati, ancora… Non prenderla come una minaccia da parte mia, ma abbiamo già visto la caccia alle streghe con la Kusada e molte terze parti tra Indipendologo e La Reception, senza contare i Troll che ogni tanto entrano, anche gli eroi hanno i pidocchi. Fa il tuo lavoro di ricerca e scoperta è estremamente utile, ma lascia perdere antagonismi, affermazione puriste, accuse di squirrel, non aiutano, scendi tra gli imperfetti che onestamente cercano di essere migliori, questo è vero aiuto. I perfetti e quelli che non sbagliano mai non esistono, a me stanno sui coglioni, mettono in tensione chi sta loro vicino e, in presenza di soppressione, come ben sai, li fanno commettere errori.

    Mi piace

  4. Hai cominciato tu😛

    Hahaha!

    Però che sei un vecchio zuccone posso dirtelo!

    Mi piace

  5. Marco

    Innanzi tutto complimenti a te David per il tuo lavoro di ricercatore della tech perduta e/o alterata, un ottimo lavoro da certosino.

    Dn prima o dopo i Gradi è un bel argomento… ma in effetti io mi fiderei anche di chi fa il mestiere da 30 anni.

    Credo proprio che Luigi volesse dirti questo, che di fronte a dubbi ed incertezze (che ci possono essere e che ci sono), con l’esperienza (quella di Luigi molto ampia e di grande panoramica) riesci anche a capire, e/o anche ad intuire, meglio.

    Comunque ammetto che un po’ di dilemma possa esserci: a chi credere?
    Che LRH dal 1980 non sia più stato visto può essere vero, ma che fosse già stato messo a tacere è un bel enigma, ci sono solo ipotesi e non tante certezze e conferme (della data certo, intendo).

    Per esempio a me allora resterebbe il dubbio di chi avrebbe mai potuto scrivere la saga di 10 libri di fantascienza (non tanta fantascenza ;.) ma una bella cronaca terrestre: libri bellissimi ed attuali. Da leggere!) “Missione Terra”?
    Lo stile pare sia inconfondibilmente di Ron.

    Dunque è sicuramente vero che a quel tempo ci sono stati complotti e vicende poco chiare, ma la data precisa della presa di Scn non è così sicura (198. ???)

    Quindi può essere che sia stato LRH stesso che ha spostato i Gradi di Scn davanti a Dn; una evoluzione, o cambiamento, che in effetti (ma lo dico solo come fruitore dei servizi e non da tecnico praticante), non mi pare abbia grosse evidenze del fatto che il cambiamento sia scorretto e/o azzardato e/o dannoso…

    In Dn e Scn è successo altre volte, dopo altra ricerca e conoscenza emersa nel frattempo, si sono fatti dei cambiamenti.

    Infatti LRH stesso aveva detto spesso, che gli era toccato “scavare” più in profondità, in cerca della base, più base di prima, da dove partire (con il Ponte); e solo per dare la possibilità di farcela a tutti (“da carne cruda ad OT”).

    Per esempio il Purif/RD è della fine anni ’70 (prima non c’èra nessun programma di disintossicazione); direi che è un programma molto indispensabile.
    Altro esempio i livelli OT degli anni’50/primi ’60 : furono spostati più avanti, dopo i nuovi livelli PRE-OT (OT3-Muro del fuoco; Ned per Ot-Secondo muro del fuoco; NOT’S-OT7), perché non erano cosi semplici da affrontare.
    Sicuramente altri esempi di cambiamenti e revisioni ci sarebbero da citare.

    Comunque se Luigi dice che i problemi dei PTP che ti può dare il corpo, li si maneggiano con Life Repar e con Dn (per esempio Drug/RD di Scn e di Dn (io me li ricordo) prima dei Gradi…) beh, a ‘sto punto credo che nulla osta riguardo “prima Dn o prima Scn”… in questo modo ai tutti e due a disposizione.

    Non sono un grande esperto (auditor), ma da “cliente di grande esperienza”, posso dire che migliorare la comunicazione e/o risolvere i problemi e/o rimuovere gli ARC/X, o rimuovere i ServiceFac, ecc. prima di fare Dn … non è proprio del tutto senza senso… anzi, mi pare una cosa che fa senso (mi pare).
    E’ solo la mia umile opinione, io mi sono trovato bene in questo modo: se mi è servita Dn l’ho usata, ma con i gradi ho avuto molti guadagni di grande livello. Forse utili per poi affronare meglio (più agevolemnte) Dn.

    Riflettere e dipanare è sempre interessante (oltre che utile all’allineamento dei dati e delle vicende), ma anche l’esperienza diretta sul campo è importante.

    Dunque David, grazie del tuo impegno per questi Post, a me piaciono molto.

    Ciao
    Marco

    Mi piace

  6. Innanzi tutto complimenti a te David per il tuo lavoro di ricercatore della tech perduta e/o alterata, un ottimo lavoro da certosino.

    Dn prima o dopo i Gradi è un bel argomento… ma in effetti io mi fiderei anche di chi fa il mestiere da 30 anni.
    […]
    Comunque ammetto che un po’ di dilemma possa esserci: a chi credere?

    Marco, secondo me è proprio questo il punto sbagliato.
    Non c’è da “fidarsi”, o da “credere” proprio a nessuno.
    Nessuno mette in dubbio la competenza di Luigi o di nessun altro.
    Ma il “credere”, o il “fidarsi” in base all’esperienza di qualcuno non è sistema nè valido, e nemmeno sicuro per arrivare alla verità di qualcosa.
    Questo significa prendere qualcosa per buono soltanto in virtù dello “status” di qualcuno.
    Lo status, o reputazione di qualcuno non ha nulla a che vedere con la veridicità o falsità delle sue affermazioni.
    Perfino LRH ha provato a spiegarci questa cosa con il suo famosissimo articolo “Integrità personale”, e ha sempre detto di non credere a lui perchè lui è LRH!

    L’unico sistema valido per scoprire come stanno le cose è studiare i bollettini, osservare la realtà, cercare di indagare il più possibile se siano stati manomessi, e poi decidere da sè quello che ci sembra più vero.
    Chiedere ad altri cosa ne pensano può essere di una certa utilità, ma non è alcun sostituto per la propria knowingness.

    Che LRH dal 1980 non sia più stato visto può essere vero, ma che fosse già stato messo a tacere è un bel enigma, ci sono solo ipotesi e non tante certezze e conferme (della data certo, intendo).

    Per esempio a me allora resterebbe il dubbio di chi avrebbe mai potuto scrivere la saga di 10 libri di fantascienza (non tanta fantascenza ;.) ma una bella cronaca terrestre: libri bellissimi ed attuali. Da leggere!) “Missione Terra”?
    Lo stile pare sia inconfondibilmente di Ron.

    Dunque è sicuramente vero che a quel tempo ci sono stati complotti e vicende poco chiare, ma la data precisa della presa di Scn non è così sicura (198. ???)

    Che LRH non sia mai più stato visto fisicamente da nessuno dal 1981 è testimoniato dai suoi familiari e da sua moglie Mary Sue Hubbard, oltre che dal più alto in grado nella Sea Org in quel momento, il Secondo Vice Commodoro Bill Robertson.
    Non solo non fu mai più visto, ma nessuno ricevette nemmeno una telefonata !(per cui nessuno può nemmeno dire di aver sentito la sua voce!)
    Ti pare che LRH, anche se ipotizzando fosse anziano e impossibilitato a muoversi, non avrebbe nemmeno dato una telefonata a sua moglie in carcere oppure ai suoi figli?

    Marco, so benissimo e mi rendo perfettamente conto che con un paio di mie frasi non sia possibile “convincerti” di alcunchè.
    Infatti nemmeno io mi sono “convinto” leggendo qualche frase!
    Il modo in cui io mi sono convinto al di là di ogni dubbio, è stato grazie a non uno, non due, e nemmeno a tre indizi, ma è stato in base a tonnellate di indizi che ho iniziato a raccogliere (inconsapevolmente, ma ad ogni modo stavo ricercando già “qualcosa”) sin da appena entrato in Scientology nel 2002.
    E tutti questi indizi, nessuno escluso, puntano direttamente a questa realtà che vi sto porgendo.

    Sto parlando di tonnellate di outpoint nella Chiesa (azioni contrarie alla Policy e agli HCOB, auditor che non audivano, pc e public con cattivi indicatori, reputazione di Scientology al minimo storico, e tutto quello che in generale ciascuno di noi ha vissuto).
    Sto parlando di interi decenni di tecnologia che vanno unicamente in una direzione, e che poi misteriosamente invertono rotta a partire dal 1981.
    Sto parlando dell’esposizione di tutta la storia delle società segrete, massonerie, Illuminati, controllo mentale tramite microchip, satellite, e implant, da parte di CBR a partire sin dal 1984, e con quasi 30 anni (!!!) di anticipo rispetto a tutti gli attuali ricercatori moderni!
    Sto parlando dell’esposizione di tutti i piani per un Nuovo Ordine Mondiale, l’Unione Europea, e così via, sempre da parte di CBR, e sempre con circa 30 anni di anticipo rispetto a chiunque altro, quando non esisteva ancora internet!
    E infine sto parlando dello studio dei volumi rossi.
    Veramente, se ci prendessimo la briga di studiare i volumi rossi, ci sarebbe davvero evidente chi sta alterando la tecnologia, come e perchè.

    Vedi Marco, io mi sono convinto sulla base di queste caterve di indizi e sullo studio della tech.
    Ma anche grazie all’osservazione del mondo malato in cui viviamo, fatto di costanti complotti, manipolazioni della realtà, e tentativi più o meno velati e occulti di controllare il prossimo e la mente delle persone.
    Forse è proprio questo il punto che manca a molte persone.
    Anzi.
    Ne sono assolutamente certo.
    Tant’è vero che non appena sento qualcuno che dice di “non credere ai complotti”, so già immediatamente, su due piedi, che o non è tanto in gamba, oppure che è lui stesso parte del complotto, in un modo o nell’altro (ossia come vittima, oppure come carnefice).

    Per cui l’unico motivo per cui non si può essere d’accordo con me, si trova in uno dei punti di cui sopra: o si tratta nel non essere ferrati nei complotti, società segrete, UFO e alieni e così via. O si tratta nel non essere ferrati nella conoscenza della tech. Oppure si tratta nel non conoscere i retroscena della presa di potere da parte delle società segrete della Chiesa di Scientology e la scomparsa di LRH alla fine del 1980, argomenti molto ben spiegati dal Capitano Bill Robertson.
    E penso che chiunque altro in possesso di questi stessi dati, arriverebbe alle mie medesime conclusioni (e infatti ci sono).

    Si tratta in poche parole di quali dati si è in possesso, ne più, ne meno.
    E’ sempre il solito dato che abbiamo dal 1950, ossia che “la mente analitica è incapace di errore, a patto che le siano forniti i dati corretti”.

    Comunque se Luigi dice che i problemi dei PTP che ti può dare il corpo, li si maneggiano con Life Repar e con Dn (per esempio Drug/RD di Scn e di Dn (io me li ricordo) prima dei Gradi…) beh, a ‘sto punto credo che nulla osta riguardo “prima Dn o prima Scn”… in questo modo ai tutti e due a disposizione.

    Luigi dice…
    Richard dice…
    Paolo dice…

    Ma quello che dice LRH non interessa più a nessuno?

    Ho pubblicato 3 bollettini di LRH su questo articolo, e uno nel precedente.
    Perchè non ragioniamo su quelli?

    A me paiono piuttosto evidenti.
    Poi ovviamente è vero quello che è vero per sè.

    Non sono un grande esperto (auditor), ma da “cliente di grande esperienza”, posso dire che migliorare la comunicazione e/o risolvere i problemi e/o rimuovere gli ARC/X, o rimuovere i ServiceFac, ecc. prima di fare Dn … non è proprio del tutto senza senso… anzi, mi pare una cosa che fa senso (mi pare).
    E’ solo la mia umile opinione, io mi sono trovato bene in questo modo: se mi è servita Dn l’ho usata, ma con i gradi ho avuto molti guadagni di grande livello. Forse utili per poi affronare meglio (più agevolemnte) Dn.

    Ma infatti va benissimo e sono contento per te!
    E’ vero quello che è vero per te.

    L’unica cosa su cui sto battendo il tasto, è che se leggiamo quello che ha scritto LRH, io credo che non ci siano molti dubbi a riguardo.
    Poi ognuno è libero di pensare (e fare) come crede (come di fatti si sta facendo).

    Ciao Marco,
    buona continuazione!

    Mi piace

  7. Ora invece la risposta “seria” a Luigi.

    Se basta così poco per farti incazzare…

    E meno male che hai cercato di rispondere con la pazienza dettata dall’età e dal tuo stato di caso.

    Ma qui non si tratta di me o di te.
    Qui si tratta della Tech, e di essere presi per i fondelli da quelle stesse persone che ci prendono per i fondelli da chissà quante migliaia di anni su questo pianeta.

    Perciò a me non interessa niente di essere antipatico, di farmi dei nemici, della mia reputazione e della mia sopravvivenza immediata: sarei soltanto un vigliacco se avendo scoperto queste cose NON AVESSI ANCHE IL CORAGGIO DI COMUNICARVELE CON OGNI MEZZO POSSIBILE, anche al rischio (come è successo molte volte, e anche oggi ad esempio) di scontrarmi con chiunque, farmi dei nemici, e rendermi antipatico.

    Hai capito zuccone?
    (se ti incazzi ancora perchè ti ho detto “zuccone” allora veramente mi fai cambiare la buona opinione che ho di te! Rileggiti quello che mi hai scritto, e poi vedi un po’ te!)

    Non mi importa nulla di tutto quello che potete dire, delle amicizie che posso perdere, di quanto io possa essere preso in giro, e nemmeno con QUANTE persone dovrò scontrarmi per far valere quello che io penso sia VERO.

    Solo i codardi tacciono quello che sanno essere vero.

    Perciò fatevene una ragione.

    Se per 30 anni siete stati dei somari, fatevene una ragione.
    Se vi siete fatti prendere per il culo da RTC (a.k.a. “The Implanters”) per questi 30 anni, fatevene una ragione.
    Se non avete mai scoperto queste cose, ed è dovuto arrivare un pirla come me a dirvele, fatevene una ragione.

    Di certo non vi aiuterà incazzarvi con me, fare not-is, o qualsiasi altra reazione dettata da chissà quale remota area non maneggiata del caso.

    Io non mi offendo, io non mi incazzo, mi sei pure tanto simpatico e lo sai, ma non ti prenderò MAI per i fondelli per paura di perdere la tua amicizia!
    Hai capito?

    Adesso incazzati pure.

    Poi ti passerà.

    E un giorno mi ringrazierai pure.
    Ci scommetto… hai capito cosa!
    Ok?
    🙂

    Mi piace

  8. Luigi Cosivi

    L’opinione che mi sia “incazzato” è solamente tua. Tieni presente poi che sono ANCHE un Auditor di NED, cosa che evidentemente manca a te e tu sei su questo addestramento su CREDERE, mentre io ne ho una lunga esperienza, dal B1 in poi tutto quanto c’è da sapere senza e con l’e-meter, diverse migliaia di ore. Ciò che manca nell’addestramento attuale non mi riguarda minimamente a, sta sicuro che gli HCOB che pubblichi li conosco alla perfezione. Come non trascuro o disconosco la conoscenza di cui parla Cap.Bill, ciò che disapprovo è la tua veemenza e sicumera con cui imponi le tue scoperte spesso dell’acquacalda, come se solo tu abbia capito come stanno le cose. Per quel che serve ti ripeto che non mi incazzo, specie con i bambini. Non continuare la polemica con me, la mia porta è sempre aperta solo se usi buone maniere.

    Mi piace

  9. Ritorno per un attimo al’argomento Ned. Dopo che usci il corso di Ned gli studenti ,essendo una tech molto semplice e comprensibile, si diplomavano con semplicità ed audivano occupandosi di tutti i problemi fisici e mentali derivanti da engram :Le classi erano piene di persone che studiavano il corso ed il chiarimento era alla portata di tutti .Beh la sit non era proprio questa. Per mia esperienza direi che la tech di Ned è la più semplice che ci sia ed è tipo A e B . Non c’è tanto da pensare ed è fatta per l’uomo pratico. Al tempo in cui io ho fatto il corso di Ned ho visto solo 2 persone che usavano Ned in questo modo: studia e applica. Mentre la gran parte degli studenti che erano su Ned erano ” terrorizzati ” e per non confrontare la pratica giravano e rigiravano sugli stessi bollettini. Alla fine su 10 studenti solo 2 erano del tipo STUDIALO e APPLICALO . Gli 8 rimanenti continuavano a chiedere : ” Si ma se non ho F/N VGIs all’inizio session cosa faccio devo mandarlo a un auditor di Scientology ? “. Oppure ” Ma, però, se, in caso di, ecc. Alla fine pensavi : ” Questa tech è per tutti ma poi alla fine chi sono veramente gli auditor è un misera percentuale che si deve accollare tutto il lavoro mentre la gran parte degli studenti sono pieni di domande e per farli audire;dopo che hanno passato molto più tempo di te sul corso, ci voleva il carro armato del generale sherman con la marina e l’aviazione assieme. Naturalmente questi studenti “falliti ” venivano messi sui posti di Admin o posti tecnici dove non dovevano audire ed erano MOLTO precisi nell’ “attenersi” ai materiali e nello spingere altri ad ottenere quei risultati. Essi venivano messi su posti di Direttore Esecutivo o posti simili di comando ed erano SEMPRE studenti falliti . Mi spiace dirlo ma alla fine gli auditor erano sempre quelli: una misera percentuale che si accolla tutto il lavoro da fare sui casi e chi li comandavano erano gli studenti falliti .Eppure mi pareva che Ron dicesse che Dianetics era da USARE .

    Mi piace

  10. Ottima testimonianza Mister X, sulla quale mi trovi abbastanza d’accordo.
    Puoi precisare l’anno per favore?

    All’inizio di questa mia “campagna” per il ripristino di Dianetics all’inizio del Ponte, devo ammettere che la mia attenzione era quasi del tutto concentrata sul lato del processing, ossia sull’aspetto dei guadagni di caso per il pc.

    Ma ora mi rendo sempre più conto che il danno più grande di questo spostamento si è abbattuto purtroppo sul lato del Ponte dell’addestramento, argomento che hai ben trattato nel tuo commento.

    Perciò lo affermo nuovamente, e lo sottolineo.
    E continuerò a farlo da adesso in poi.
    E aggiungo tutto quello che sto per dire alla mia risposta precedente a Marco, visto che non avevo sottolineato abbastanza questo aspetto dell’addestramento.

    Il disastro dell’aver spostato Dianetics dopo i Gradi, si è abbattuto al 90% sull’addestramento degli auditor, e quindi, di conseguenza, sull’espansione di Scientology a livello mondiale.

    Sono d’accordo con Mister X sul fatto che non tutti hanno il vero desiderio, la vera vocazione di diventare auditor (io non parlerei di qualità, dal momento che nelle mani di istruttori esperti, chiunque può essere addestrato, a patto che egli stesso lo DESIDERI veramente).
    E per questo probabilmente si è assistito a delle scene come quelle descritte da Mister X.

    Ma la scena ideale che io ho in mente è pressapoco così:
    non sto dicendo che bisognerebbe “obbligare” ogni Scientologo a fare il corso di Auditor di Dianetics, ma sto dicendo soltanto che le Organizzazioni si sono riempite di “Corsi” del tutto inutili come ad esempio quelli del Ministro Volontario, dei Fondamenti, Corsi Amministrativi, e così via.

    Ora, prima che qualcuno dia in escandescenza per questa mia ennesima affermazione assolutistica, vorrei spiegare meglio.

    Non sto dicendo che questi corsi non dovrebbero essere insegnati nelle Org.
    Sto dicendo che in questa era di emergenza, sono soltanto delle distrazioni e delle dispersioni di energia, ed il nostro caro vecchio management questo lo sa molto bene, dal momento che sembra non aver altra intenzione che insegnare solo quelli.

    Un buonissimo, anzi ottimo, articolo a riguardo è l’articolo “Che cos’è successo al Training” fatto dagli “Amici di LRH”, e tradotto dai ragazzi dell’Indipendologo, a quali rinnovo i ringraziamenti per questo lavoro svolto.

    Sicuramente lo avrete letto.
    Se così non fosse, vi invito a farlo alla pagina: http://indipendologo.wordpress.com/amici-di-ron/

    Ron ha sempre detto che i prodotti delle Organizzazioni sono soltanto due:
    – auditor addestrati
    – pc auditi.

    E che fra le due statistiche, quella degli auditor fatti è e rimarrà sempre quella più importante.

    Addirittura, sentite un po’ cosa dice LRH nella rivista Ability, marzo 1958 (vol IV, pag. 311):
    “La statistica individuale di qualsiasi organizzazione (tranne SH) è:
    QUANTI AUDITOR ADDESTRATI ESISTONO NELLA SUA AREA,

    La statistica individuale di Saint Hill è:
    QUANTI AUDITOR ADDESTRATI CI SONO NEL MONDO”.

    Prendendo questo (correttissimo) punto di vista, possiamo vedere molto chiaramente di quanti e quali sforzi soppressivi siano state oggetto le Organizzazioni di Scientology negli ultimi decenni.

    Perciò, tornando a Dianetics, avendo spostato il suo addestramento dopo Scientology, si è voluto privare il mondo della sua semplicità ed efficacia nell’aiutare il prossimo.

    E questo semplice fatto ha portato direttamente all’estinzione di Scientology a livello mondiale.

    Ed io continuo a sostenere che questo è stato il più grande atto soppressivo ai danni di Scientology, e la causa primaria, al di sopra di TUTTE le altre, che ha portato all’estinzione di Scientology (perchè Scientology è ufficialmente morta. Rimane viva soltanto nella misura in cui saremo in grado di mantenerla Standard, e soltanto nel campo indipendente, per ora).

    Dianetics E’ la tecnica di base per aiutare il prossimo.
    Chiedere ad uno Scientologo di aiutare il prossimo con l’auditing di Scientology è del tutto fuori gradiente.
    E’ fuori gradiente sia per il pc, ed è fuori gradiente pure per l’auditor.
    E richiederlo si tratta di un atto soppressivo.

    Scientology richiede molta più abilità tecnica, molto più studio, molto più tempo e molta più pratica per essere appresa e padroneggiata rispetto a Dianetics.
    Per fare un auditor di Dianetics serve circa un mese.
    Per fare un auditor di Scientology ce ne vogliono almeno sei.
    Il preclear medio, e la persona nuova in Scientology HA bisogno di Dianetics agli inizi, e NON di Scientology.
    Pensateci un attimo: quando eravate nelle Org, nella disseminazione che cosa usavate? Usavate Dianetics oppure Scientology?
    Vendevate il book one, oppure “I Fondamenti del Pensiero?”.
    Che cosa LRH ha sempre detto di usare nella disseminazione?

    Lasciamo perdere per un attimo il processing.
    Pensiamo al training, alla disseminazione, all’espansione di Scientology e al chiarimento del pianeta. Che cosa si dovrebbe usare, Scientology o Dianetics?

    Tornando alla testimonianza di Mister X, sono d’accordo che un’altro grosso outpoint sia stato per l’appunto il mettere terminali non tecnici come executive.
    Ma sono certo di aver letto che per essere Executive si dovrebbe essere come minimo un terminale tecnico, e che l’ED di un’org dovrebbe essere IL terminale Tecnico più addestrato, per cui figuriamoci!

    Lo conferma anche CBR nel Briefing Tecnico N. 2:

    “E nel 1965, egli rilasciò il piano finale a riguardo, che era l’Org Board.

    Avete mai fatto caso che le persone che si occupano con successo della comunicazione, solamente la comunicazione, non importa quanto aberrato uno sia, che queste sono persone a cui piace farlo? Sì, esse sono sempre piacevoli, non fanno key-in, sono persone ottime per la reception. E ci sono quelle che possono confrontare il male molto bene, e queste sono persone buone per etica. E ci sono quelli che possono confrontare molto bene i problemi e le aberrazioni riguardo ai soldi, e queste diventano buoni registrar e personale della tesoreria. E, ovviamente, gli auditor possono confrontare il bank individuale e così via, se possono avere uno spazio sicuro. Oppure sono il personale di Tech e di Qual.

    E poi ci sono le persone a cui piace giocare con i gruppi, e possono confrontare i gruppi, e non hanno paura di stare su un palco, e parlare e dare conferenze alle persone e tutto il resto, e questi diventano una Div 6. E ci sono quelli a cui piace gestire le cose e che possono confrontare un sacco si cose, e queste persone diventano executive.

    E ci sono persone a cui piace confrontare i governi e qualcuno del genere, e così via, e questi diventano membri del GO.

    Vi sarà reale che queste qualità, sebbene le persone vengano addestrate a farlo, addestrate a confrontare, vi sarà reale che queste persone debbano anche avere qualche scopo innato o abilità a riguardo che esse hanno conservato dalla traccia, o che abbiano quel livello di OT-ness in quell’area, e che possono farla bene. E questo è il modo in cui si mettono le prime persone sul posto. Quelle che si scopre che hanno questo tipo di abilità lasciate dalla traccia, che non sono state soppresse o aberrate.

    Sono sicuro che avete sentito tutti di persone arrivate all’org e che hanno fatto subito bene su un posto senza alcun addestramento. Ma, quando spostati in un altro posto, hanno fatto “Whoof”. Questo è perché hanno bisogno di addestrarsi e audire via l’aberrazione sul confrontare l’altra area.

    Ma, quando vieni addestrato e audito su tutti i livelli del ponte e della policy, allora puoi confrontarle tutte e diventare un executive“.

    Perciò, ogni qualvolta leggete qualcosa di LRH, e poi vi guardate attorno e vedete che viene fatto ESATTAMENTE l’opposto, rendetevi conto che qualcosa è andata storta, e che molto probabilmente lì c’è stata una soppressione.

    Cominciate a vedere un po’ la scena ideale?
    Un ED di un org che è anche il terminale tecnico più alto dell’area, magari un Classe VI o Classe VIII, Accademie che non insegnano corsi inutili ai fini di questa guerra per la libertà che stiamo combattendo, ma che sfornano auditor di Dianetics fin dall’inizio e che poi saranno veramente in grado di aiutare e disseminare le persone nuove.
    Pensate se si fosse fatto SOLTANTO questo negli ultimi trent’anni…

    Ok, ho finito.🙂

    Mi piace

  11. Luigi Cosivi

    LO SAPEVO CHE NON ERI STUPIDO, MAGARI TARDI MA CI SEI ARRIVATO, E’ PROPRIO QUESTO CHE MI HA FATTO ANDAR VIA, MI LASCIAVANO AUDIRE ED ADDESTRARE E SUPERVEDERE SOLO AUDITORS DI B1, NEGLI ULTIMI DUE ANNI PIU DI 120, ED INSEGNAVO CAMBIANDO IL PRIMO COMANDO CRIMINALE CHE SI DOVEVA USARE NEL CORSO : ” VAI A QUALCOSA CHE PUOI ( PUOI!!!) CONFRONTARE” E OMETTEVO ANCHE “POTRAI USCIRNE QUANDO VORRAI”. COSI FUNZIONAVA ALLA PERFEZIONE. SI DICEVA TRA L’ALTRO CHE ORAMAI LA GENTE ERA COSI ROVINATA CHE L’ADDESTRAMENTO DI B1 NON FUNZIONAVA PIU, INVECE CON ME SOLO 3 PERSONE EBBERO DIFFICOLTA’ A PERCORRERE, MA BEN ALTRE TRE FINIRONO NELL’AREA TRA LE VITE E DOVETTI AUDIRLE SOSTITUENDOMI ALLO STUDENTE, PER TRE O QUATTRO ORE DI FILA,PER SCARICARLO. POI PROPRIO L’INDIPENDOLOGO CON IL LINK RIPROPOSTO DA TE MI HA FATTO DECIDERE DEFINITIVAMENTE CHE ORAMAI ERANO AL DI LA DELLE MIE POSIBILITA’ DI AIUTO.

    Liked by 1 persona

  12. @ Marco:

    Altro piccolo appunto per Marco, che mi diceva che non era ancora sicuro se ci debba essere prima Dianetics o Scientology nell’auditing.

    Marco, sto passando attraverso al corso di NED del 1978, traducendo i bollettini non tradotti, sistemando le traduzioni, e togliendo le revisioni successive al 1980, e sai cosa ti dico?
    Ti dico che IN OGNI SINGOLO BOLLETTINO in cui mi sono imbattuto fin’ora, LRH NON MANCA MAI di ribadire che PRIMA si fa Dianetics e DOPO Scientology.

    Perciò continuerò a pubblicare questi bollettini, o parte di essi, finchè non ci sarà più alcun dubbio (spero).

    Se poi per qualcuno improvvisamente Ron è caduto nel 1981 e ha battuto la testa, decidendo di invertirle senza neanche troppe spiegazioni, con soltanto un misero bollettino, dando così torto a sé stesso su tutto quello che aveva affermato nei suoi 30 anni precedenti, allora va bene, è vero quel che è vero per sè.

    Ti riporto un passo dal bollettino “Dianetics, Definizioni Fondamentali”, del 1969, rivisto nel 1978:

    “In Scientology ci occupiamo del thetan, l’essere che è l’individuo e che dirige il corpo e vive in esso. Questo è al di fuori del raggio d’azione attuale di Dianetics.

    Quando un preclear è stato reso fisicamente sano da Dianetics e da qualsiasi trattamento medico o dieta alimentare fossero necessari, può allora intraprendere Scientology, che produce l’aumento delle sue capacità e la libertà spirituale.”

    Mi piace

  13. Marco

    QUESTO è UNO SCRITTO DEL 1965!

    “Gli Stati di Esistenza”
    “The Auditor n.10” 1965

    “L’ uomo è cosi visibilmente uomo che ha trascurato nella maggior parte delle sue filosofie e in tutte le sue scienze il fatto che vi sia più di uno stato di esistenza da lui raggiungibile.

    In effetti, fino a quando non siamo arrivati noi a cambiare le loro idee, tutti gli psicologi del diciannovesimo secolo dichiaravano che l’uomo non sarebbe mai potuto cambiare. E descrivevano un solo stato di esistenza: quello di un uomo mortale.

    Se ci pensate per un attimo, vedrete che ci sono molti stati di esistenza già persino nell’essere umano. Egli era ricco oppure povero, sano oppure malato, vecchi oppure giovane, sposato oppure scapolo.

    Se l’uomo può alterare il proprio stato di esistenza in quanto uomo, potrebbe mai essere qualcosa di diverso da un uomo? Oppure qualcosa di diverso da una donna oppure da un ragazzo, o da una ragazza?

    Ci sono duo o più stati di esistenza inferiori (e da aborrire). Spesso l’uomo discende allo stato di animale come condizione cronica. Questi cambiamenti si trovano non solo nei manicomi, ma anche nella vita. Infatti, sin dal 1870 gli psicologi hanno detto che l’uomo era un animale.
    Ma questi sono gli stati inferiori.

    Esistono forse stati superiori e più felici?
    Essi costituiscono la totalità dell’orizzonte e dei conseguimenti di Scientology.
    Non stiamo tentando di rendere sano il pazzo. Stiamo cercando di rendere l’uomo un essere più elevato.

    Esistono molti stati di esistenza in aggiunta a quello di uomo.
    L’argomento è stato sfiorato da filosofi precedenti.
    Quel che c’è di nuovo, per quanto riguarda Scientology, è che un essere può raggiungere svariati e diversi stati di esistenza nel corso di una vita.

    Questa è una prospettiva talmente nuova che non c’è da meravigliarsi che gli Scientologist vengono talvolta mal compresi e scambiati per guaritori.

    Di fatto, l’Uomo in generale, non vi aveva mai pensato prima. Il fatto che egli personalmente e in questa vita potesse diventare qualcosa di molto più elevato e migliore di un essere umano è totalmente nuovo per lui.
    Ha sentito parlare della morte e del fatto che la sua anima andrà in paradiso oppure all’inferno, e ha considerato questa prospettiva in vari modi: buona, terrificante o noiosa.
    Ma per Bianco Bianchi sentirsi dire che lui può diventare un essere più elevato è una cosa nuova.

    Alcuni sapienti dell’Himalaya si sono adoperati per raggiungerlo.
    Ne ha parlato Gautama Siddhartha (Buddha).
    Si diceva che quindici o venti anni di duro lavoro avrebbero portato a una conclusione nebulosa.

    Esistono in effetti nove stati di esistenza ben precisi al di sopra dell’Homo sapiens.
    Un uomo malato potrebbe credere che gli stati migliori possibili siano quelli di un uomo sano oppure di un uomo morto, e benché questi potrebbero essere (per lui) stati desiderabili, sono pur sempre umani.

    COMUNICAZIONE
    Il primo stato al di sopra dell’UOMO è quello di un essere che sa comunicare.
    Noi riveriamo istintivamente i grandi artisti, i pittori o i musicisti e la società nel suo complesso li considera esseri non esattamente comuni.
    E in effetti non lo sono. Sono superiori all’Uomo.
    Il fatto che siano nati in questo mondo e che non siano stati auditi fino a raggiungerlo non li rende esseri meno elevati.

    Colui che sa veramente comunicare con gli altri è un essere superiore che costruisce mondi nuovi.

    L’auditing può portare a questo stato superiore si esistenza: a colui o colei che sa comunicare. Questo è Release di Grado 0.

    PROBLEMI
    Quel che distingue l’uomo civilizzato in quanto UOMO è il fatto di essere impantanato in PROBLEMI che non fanno che peggiorare, più egli li “risolve”.

    L’essere che sappia riconoscere la vera fonte dei problemi, e così vederli svanire è troppo raro per essere compreso con facilità.
    L’Uomo risolve i problemi.
    Un essere in uno stato più elevato li osserva e questi svaniscono.

    Ci sono fenomeni fantastici che l’UOMO non ha mai esaminato, prima di Scientology. Quando un essere sa fare questo – far svanire i problemi con uno sguardo consapevole- di certo non è più un UOMO.

    I problemi che affliggono gli artisti sono leggendari.
    Un essere può ricevere auditing fino a diventare capace di farlo. Si tratta di un Release di Grado I.

    SOLLIEVO
    L’ UOMO non ha mai saputo come portare sollievo ai diversi mali, eccetto che per alcuni dei rari autori di miracoli che considerava santi.
    Il segreto era che l’individuo si mantiene collegato a ciò che egli aborrisce.
    Essere in grado di portare facilmente sollievo, e se stessi e agli altri, delle ostilità e delle sofferenze della vita è una capacità che l’UOMO ha visto solo nei guaritori.
    Il sollievo si ottiene al Release di Grado II.

    LIBERTA’
    L’UOMO è incatenato ai suoi turbamenti del passato.
    Non ha mai capito perché si sentisse tanto turbato e incompreso in merito alla sua famiglia, alla gente o alle situazioni.
    La maggior parte degli uomini vivono perpetuamente nel ricordo dei problemi del passato. Conducono vite tristi.
    La libertà dei turbamenti del passato assieme alla capacità di affrontare il futuro è una condizione quasi sconosciuta all’UOMO.
    La si ottiene con il release di Grado III.

    CAPACITA’
    Le capacità dell’UOMO tendono ad essere individualmente specializzate.
    E’ talmente concentrato su particolari azioni che risulta maldestro nell’eseguire le altre.
    Con il Release di Grado IV si esce dalle condizioni fisse e si diventa capaci di fare altre cose.

    POTERE
    L’UOMO di rado può occuparsi del POTERE.
    Si ritira da esso oppure ne abusa. Quando lo possiede, spesso lo indirizza nel verso sbagliato.
    Con il Release di Grado V si ottiene il potere e la sua gestione.

    RELEASE SULLA TRACCIA INTERA
    L’UOMO di rado è nemmeno consapevole della sua “traccia del tempo”. Si tratta di una registrazione dei suoi momenti di vita consecutivi che si estende fino all’inizio della sua esistenza.

    Il suo passato è la sua “traccia del tempo”. Ci sono tre condizioni in proposito. L’essere da principio è inconsapevole di averne una, poi è affascinato da quel che scopre del suo passato e infine scopre quel che ha portato lui ad essere così.
    Una parte di questo spesso si mostra nell’auditing di livello inferiore.
    Ma giunti a questo stadio superiore, si arriva al punto di risolverla.
    E’ difficile descrivere lo stato conseguito con questo grado: è talmente superiore all’esperienza comune ed è del tutto assente nella letteratura umana.
    Si tratta di un Release di Grado VI.

    CLEAR
    Questo è uno stato spesso descritto in Dianetics e Scientology. E’ sempre stato minimizzato.
    Il Release, per anni, è stato scambiato per Clear ed è stato persino chiamato Clear. Ma il tempo ha rivelato che il Clear è di gran lunga superiore a qualsiasi cosa chiunque abbia mai sognato in precedenza.
    Il Grado VII non è un Grado di Release. E’ un Clear.”


    Mi piace

  14. Marco

    QUESTO HCOB (che pubblico qui sotto), NON I PARE SCRITTO DA “QUALCUN’ALTRO”.

    SOPRATUTTO NON DICE COSE STUPIDE O COMPLOTTISTE, MA CONCETTI CHE HANNO UN SENSO.

    TANT’E’ VERO CHE GLI AUDITOR HANNO CONTINUATO AD AUDIRE ED AD AVERE CLEAR ANCORA PER UN BEL PO’ (poi è vero che arrivo il declino, ma per altri motivi ben conosciuti ed evidenti).

    Se il fatto che LRH non fu più visto dal 1980 può essere fonte di speculazione, ovvero far pensare le più disparate cose, questo fattore non è però stato chiarito, e questo fattore non invalida in automatico ciò che il questo HCOB fa senso.

    BOLLETTINO DELL’HCO DEL 12 DICEMBRE 1981
    “LA TEORIA DEL NUOVO QUADRO GRADI”

    L’efficacia dell’auditing, in base a documentazioni e risul¬tati, prove e ore di seduta, è aumentata notevolmente negli ulti¬mi trentaquattro anni (dal 1947 al 1981).
    Questo è dovuto alle ricerche: secondo una stima approssimativa il tempo che ho dedi¬cato a questo si avvicina ora alle centomila ore e mezzo secolo.

    Durante questo periodo, come ci si poteva aspettare, ci sono state scoperte su scoperte e si può prevedere che, a causa di queste, la sequenza di tanto in tanto cambierà.
    Probabilmente è degno di nota il fatto che il Quadro Gradi non è cambiato più di tanto.

    […]

    [Il resto del bollettino è già stato pubblicato qui: https://settore9.wordpress.com/2015/07/27/prima-i-gradi-o-prima-dianetics/ ed è già stato citato e discusso in diverse occasioni, ndt]

    Mi piace

  15. Marco

    E QUESTO SCRITTO QUI SOTTO, E’ POSSIBILE CHE SIA STATO SCRITTO DA QUALCUN’ALTRO CHE NON SIA LRH?

    “DA CLEAR ALL’ETERNITÀ” MAGGIO 1982

    Man mano che continuo la ricerca, non finisco mai di meravigliarmi della quantità di miglioramenti che un individuo può potenzialmente ottenere.

    Esistono approssimativamente sei categorie di miglioramenti di caso:

    1. Da persona che non sa dell’esistenza di Scientology alla realizzazione che Scientology funziona e dovrebbe essere continuata.

    2. La realizzazione che, attraverso l’auditing, non si peggiorerà più, quindi un arresto del declino.

    3. L’intera gamma di miglioramenti chiamati Gradi inferiori.
    Il più piccolo di questi miglioramenti (e ce ne sono molti), secondo le testimonianze dei pc, supera di gran lunga qualunque progresso personale che sia mai stato conseguito in qualsiasi pratica conosciuta in precedenza. (La semplice azione di portare ad F/N i rudimenti può produrre più miglioramenti di dieci anni di psicanalisi!)

    4. Lo stadio in cui, in un impeto finale di gloria e libertà, si raggiunge lo stato di Clear.

    5. I livelli pre-OT, che conducono alla libertà spirituale della persona. Si estendono fino a NOTs inclusa, audita e in Solo. Il fatto sorprendente è che ognuno di questi livelli, secondo rapporti entusiastici, ha il proprio grado spettacolare di miglioramenti.

    6. I veri e propri livelli OT, che ora vanno da Nuovo OT VIII in su.

    Secondo la documentazione sulla ricerca spirituale e i rapporti da parte di pre-OT ed OT, l’individuo in uno stato aberrato non riesce mai veramente
    a concepire l’esistenza potenziale della QUANTITÀ di miglioramenti disponibili al di sopra del suo stato.

    Il fatto che una tale QUANTITÀ di miglioramenti sia a disposizione di un singolo essere è una sorgente infinita di meraviglia per le persone che seguono veramente questa strada.

    Perciò, in uno stato aberrato, la persona riesce difficilmente a volgere lo sguardo molto in alto e a conservare allo stesso tempo una realtà di ciò che vede.

    Nell’era della velocità, qualcuno potrebbe pensare che tutto ciò debba succedere in un minuto. O magari un minuto e mezzo. O che un’iniezione “provvidenziale” lo renda libero per sempre.

    Purtroppo questo universo non è costruito in tal modo.

    Questo universo si basa sulla QUANTITÀ che è incredibilmente abbondante.

    Il numero di elettroni in un atomo, il numero di atomi in una molecola, il numero di molecole in una goccia d’acqua sono una quantità impressionante.

    Il numero di pianeti nei sistemi stellari, il numero di soli in una galassia, il numero di galassie, ammontano a cifre vertiginose.

    Su questo pianeta, dove la vita è così breve e frenetica, il concetto del TEMPO è a malapena presente. Proprio recentemente, i geologi hanno concluso che forse l’uomo esiste da un milione di anni. Ah! Quanto poco ne sanno!

    L’età di questo e di altri universi è molto, molto avanzata.
    Non è un’eternità, ma poco ci manca.

    Per cui, senza addentrarci in discussioni sulla durata della vostra esistenza (quelli della teoria sul cervello potrebbero avere delle obiezioni perché hanno il TERRORE degli spiriti), poniamoci questa domanda:

    Se un essere ha avuto mezza eternità per rovinare se stesso, quanto può essersi rovinato?

    Bravo, risposta esatta: enormemente!

    E ora potete avere una vaga idea della quantità di miglioramenti spirituali che sono disponibili.
    Ciò può anche spiegarvi come mai, secondo le testimonianze raccolte, ad ognuno dei sei livelli si verificano così tanti miglioramenti nuovi.

    Bene. Capito? Ottimo.

    Ecco ora la prossima domanda, visto che stamattina siamo tutti così intelligenti:
    Se un essere ha impiegato mezza eternità per rovinarsi, quanto ci vorrà per rimetterlo in sesto?

    Ora, prima che le estremità della vostra bocca si rivolgano verso il basso e che cadiate in uno stato di profonda apatia al solo pensiero, diamo un’occhiata al miracolo di Dianetics e Scientology.

    Non ci vuole mezza eternità. Non ci vogliono millenni, anche se potremmo ragionevolmente aspettarcelo. Non ci vogliono secoli. Bastano solo anni.

    Esattamente. Anni.

    Le sei categorie approssimative sopra elencate formano una specie di scala in espansione.

    La prima può richiedere, per un servizio introduttivo o un procedimento di assistenza, forse mezz’ora, oltre a qualche serata trascorsa leggendo libri.

    Il livello successivo (che consiste di auditing formale e del Rundown di Purificazione) potrebbe durare una settimana o due.

    Il terzo livello, che include i Gradi inferiori e altri libri, considerando gli orari e tutto il resto, può richiedere un mese.

    Il quarto livello, a seconda del caso, può durare un po’ di più.
    Ma può produrre lo stato di Clear.

    Ora, il quinto livello inizia veramente a diventare più lungo.
    Per diventare un Auditor di Solo e risalire i livelli fino ad OT III, ci si può impiegare dei mesi. E completare OT III può richiedere un tempo considerevole.

    E poi con NOTs Audita e Solo NOTs si aggiungerà veramente del tempo.

    Secondo i rapporti dei pc, i miglioramenti ottenibili in ogni punto dell’avanzata possono far apparire minuscolo il progresso realizzabile nella parte inferiore.

    Eppure il più basso di questi livelli supera qualunque progresso l’uomo abbia mai fatto in passato.

    E quando raggiungiamo il sesto livello, preparatevi a una lunga tirata.
    Non avverrà in un attimo.

    Quello che stiamo prendendo in considerazione qui è il tempo in proporzione ai miglioramenti riferiti.

    Quando una persona è diventata Clear e inizia il Solo, deve pianificare il proprio orario in modo da riservare all’auditing un periodo di tempo ogni giorno e poi, semplicemente, perseverare.

    Alcuni si fermano dopo una settimana. La vita è troppo interessante.
    Oppure si impantanano e sono “troppo occupati” per ottenere una riparazione che consenta loro di continuare.
    Dopo tutto, a livello personale stanno procedendo ad un ritmo molto più veloce; i loro interessi possono essersi moltiplicati.

    Ma se semplicemente perseverano e prendono i necessari provvedimenti per essere in grado di farlo, scopriranno che ne vale veramente la pena, come dimostrano testimonianze entusiaste.

    Perciò, a cosa ci troviamo veramente di fronte?
    Più alto è il livello, più tempo ci vuole, poiché ci si sta occupando di un grado superiore di miglioramenti potenziali.

    E, dopo tutto, in che direzione ci stiamo innalzando?
    Ci stiamo innalzando verso l’eternità.
    Credete di avere molto tempo alle spalle?
    Guardate AVANTI. Là c’è l’eternità!
    E voi ne farete parte.

    In condizioni buone o in condizioni cattive.
    Mi spiace davvero dovervelo dire, ma non avete scelta.
    Forse una persona riesce ad abbandonare un pianeta.
    Ma non riuscirà ad abbandonare la vita.

    In questo momento e in questo luogo, forse solo per un fuggevole istante, abbiamo questa possibilità. Diventare liberi e farcela.
    Pianeti e culture sono cose fragili. Non durano.

    Non vi posso promettere che ce la farete. Posso solo fornirvi la conoscenza e darvi la vostra possibilità.

    Il resto dipende da voi.

    Vi consiglio vivamente di darvi da fare; non gettate al vento questa breve tregua nell’eternità.

    Poiché quello è il vostro futuro: l’ETERNITÀ. Potrà essere bella o brutta per voi.

    E per voi, miei carissimi amici, ho fatto quel che ho potuto per renderla bella.

    L.Ron Hubbard

    Mi piace

  16. Cit Marco:

    QUESTO è UNO SCRITTO DEL 1965!

    “Gli Stati di Esistenza”
    “The Auditor n.10” 1965

    “L’ uomo è cosi visibilmente uomo che ha trascurato nella maggior parte delle sue filosofie e in tutte le sue scienze il fatto che vi sia più di uno stato di esistenza da lui raggiungibile…

    Molto bello, sì.
    Ma cosa c’entra con il topic?

    QUESTO HCOB (che pubblico qui sotto), NON I PARE SCRITTO DA “QUALCUN’ALTRO”.

    SOPRATUTTO NON DICE COSE STUPIDE O COMPLOTTISTE, MA CONCETTI CHE HANNO UN SENSO.

    TANT’E’ VERO CHE GLI AUDITOR HANNO CONTINUATO AD AUDIRE ED AD AVERE CLEAR ANCORA PER UN BEL PO’ (poi è vero che arrivo il declino, ma per altri motivi ben conosciuti ed evidenti).

    Se il fatto che LRH non fu più visto dal 1980 può essere fonte di speculazione, ovvero far pensare le più disparate cose, questo fattore non è però stato chiarito, e questo fattore non invalida in automatico ciò che il questo HCOB fa senso.

    BOLLETTINO DELL’HCO DEL 12 DICEMBRE 1981
    “LA TEORIA DEL NUOVO QUADRO GRADI”

    E’ vero quel che è vero per te.

    E QUESTO SCRITTO QUI SOTTO, E’ POSSIBILE CHE SIA STATO SCRITTO DA QUALCUN’ALTRO CHE NON SIA LRH?

    “DA CLEAR ALL’ETERNITÀ” MAGGIO 1982

    Man mano che continuo la ricerca, non finisco mai di meravigliarmi della quantità di miglioramenti che un individuo può potenzialmente ottenere.

    Esistono approssimativamente sei categorie di miglioramenti di caso:

    E cosa vuoi che ti risponda?
    Ho già detto un sacco di volte cosa penso.

    Chiunque potrebbe scrivere dei “bollettini” come quelli da te citati e firmarli “LRH”.
    Se vuoi te ne invento uno pure io e te lo firmo, e poi dimmi se non sembra scritto da lui.
    In realtà è molto facile.
    Basta andare a prendere delle cose che LRH ha detto in passato e riscriverle, alterando o invertendo il senso o i concetti in modo da fare confusione.

    Dopo il 1980 non troviamo più NIENTE DI TECNICO.
    Troviamo soltanto, per l’appunto, del copia/incolla romanzato di tech precedente.

    Questo perchè gli SP non hanno di per sè nessuna creatività, e nessun potere.
    Hanno soltanto a che fare con il restimolare e portare confusione e disordine.
    Nessun potere creativo, artistico o di originalità.

    Nel 1978 abbiamo Diantics della Nuova Era, e NED per OT; nel 79-80 le ultime scoperte e aggiornamenti sul Purif, la nutrizione e le vitamine. Abbiamo inoltre in questi ultimi anni un lavoro di riassunto, aggiornamento e codifica di varie tech, come quella del Chiarimento di Parole, la Tech di Rehab, lo stato di Clear (DCSI) ecc…
    Abbiamo cioè lì un thetan creativo.

    Dal 1981 in poi invece, per i 5 anni successivi non abbiamo PIU’ NIENTE di creativo.
    Abbiamo soltanto “revisioni”, modifiche, alterazioni, “nuovi Rundown” che sono però basati su tech precedente.
    Non abbiamo cioè più nessuna CREAZIONE.

    Aggiungi a ciò il fatto che nessuno lo ha più visto e NEMMENO sentito per telefono (!!!!), non UNA SOLA telefonata in 5 anni (!!!), neppure la moglie e i figli. Ma ti sembra normale che uno in 5 anni non fa almeno una telefonata???
    Aggiungi che vi fu un cambio nel testamento (!!!), e che tutta la sua eredità, al posto di andare alla famiglia, andò a CST e RTC.
    Aggiungi che in quel periodo avvenne il più grande cambiamento nel Ponte, che contrasta nettamente con 30 anni di tecnologia sui volumi rossi, e contrasta al 100% perfino anche con quello che c’è scritto sul corso stesso di NED! (Ho già pubblicato 5 bollettini, presenti ancora oggi nel Corso di NED di RTC, in cui si afferma CHIARAMENTE che prima si fa Dianetics e dopo Scientology).

    Ma ancora una volta ti ripeto che le risposte le devi trovare da te.
    E’ inutile che “chiedi” agli altri.
    Al massimo possiamo dirti “dove guardare”, ma non “che cosa vedere”.

    Mi piace

  17. Diogene

    C’è un piccolo indizio ma (eventualmente) di grande rilevanza che non ho trovato da nessuna parte sui blog nemmeno accennato:
    Le risposte di Ron alle migliaia di comunicazioni che gli scientologist gli indirizzavano continuamente da tutte le org del mondo.
    Order Nr. 1, ricordate? Tutti quanti ricevevano una risposta firmata Ron con il suo classico nome scritto a penna.
    Continuarono per anni dopo il 1980 e credo che finì nel 1986.
    Ne ho conservato alcune dei primi anni 80 ed anche una commendation con la sua ben nota firma per esteso.
    A meno di essere persuasi che Ron avesse facoltà ultraterrene per svolgere tutto quel lavoro che lui si attribuiva, era piuttosto evidente che le risposte provenivano da staff adeguatamente istruiti e autorizzati a mettere il classico svolazzo “Ron” in calce alla lettera.
    Ma credo che a quel tempo quasi tutti fossero convinti che Ron avesse almeno letto il loro messaggio o facevano finta di crederci al fine di non “invalidare” né Ron né le proprie percezioni o informazioni.
    Quelle erano le risposte standard e ce ne sono sicuramente moltissime in giro.
    Ai tempi, però, (ma non so esattamente in che anni) sentivo che qualcuno aveva ricevuto lettere scritte da Ron di suo pugno.
    Non ho elementi per dubitarne, ma sarebbe utile se tali lettere venissero rese note QUALORA FOSSERO DATATE CON CERTEZZA DOPO IL 1981.
    Qualcuno può esibire un tale prezioso cimelio?
    (Copisti e falsari astenersi, please)

    Mi piace

  18. Ottima idea Diogene.

    Il messaggio audio di LRH contenuto nel tristemente famoso Ron’s Journal 38 del 1984, quello che sembra autorizzare RTC a prendere il potere, è chiaramente un falso, tant’è vero che sono state fatte delle comparazioni tecniche fra la vera voce di LRH e quella “dell’imitatore” che ha simulato la sua voce…

    Inoltre Miscavige e Starkey rifiutano di fornire gli atti notarili per permettere a degli esperti di accertare se le firme presenti siano veramente di LRH.

    Non appena avrò raccolto un po’ di materiale a riguardo, compreso il nastro fasullo del RJ 38, pubblicherò un articolo.

    Ma ripeto, aver bisogno di queste “prove” non porterà a nulla, e secondo me equivale più o meno a quelle persone che dicono: “Dimostrami che Scientology funziona!”.
    Nulla di quello che potrai fornirgli servirà a convincerli.

    Questo perchè le convinzioni personali si formano lungo molto tempo, spesso decenni o anche una vita intera, e non basta di certo qualche pezzo di carta a far cambiare idea alle persone.

    Come già detto, il motivo per cui sto sostenendo questa linea, non è di certo perchè “ho letto qualcosa”.

    L’aver letto qualcosa o qualcos’altro, ha semplicemente confermato quello che già pensavo da molto tempo.

    Per esempio, mi è bastato leggere una sola frase su Miscavige per capire all’istante come stavano le cose, quando uscii dalla Chiesa.
    Questo perchè da molti anni sta già cercando la fonte di soppressione nella mia Org, dal momento che c’erano evidenti indicatori.
    Però, non essendo mai stato in altre Org, e non essendo mai andato su internet, pensavo fosse un fenomeno limitato alla mia.
    Perciò è bastato soltanto “un soffio di vento” per farmi capire e decidere all’istante.

    Viceversa, ad altre persone si potrebbero mostrare tonnellate di prove su Miscavige, e non cambierebbero idea.

    Questo è quello che significa “essere pronti” o essere “set-up” per qualcosa.
    Un po’ come per chi, di fronte ai livelli OT, o anche soltanto alla Storia dell’Uomo o alla Space Opera in generale, dice che è soltanto “fantascienza”.

    La quantità di carica presente in una determinata area ha come diretto risultato l’IRREALTA’ su di essa.

    E l’unico modo per far svanire quella carica è confrontarla, che poi è esattamente quello che fa il ciclo di comunicazione dell’auditing con le varie aree del caso.

    Mi piace

  19. Marco

    Caro David, non è il caso che scendi un pochino dallo sgabello dove sei voluto andare ad “appollaiarti”. Ti ricordi cosa si dice al riguardo del salire in scagno…!?

    Da come rispondi a persone che hanno cominciato Scientology ancora prima che tu nascessi (per esempio a me ed a Luigi, cosi non ho generalizzato), in modo arrogante e sacente (pare un tono che venga da sapenza, ma di certo è un tono che invece viene da altro luogo ), dovrei dirti: “ma come ti permetti?”

    Credo tu ti permetta questi toni, da grande presunto sapiente : “le cose le so io, mentre tu cerca di informarti meglio” (ovvero Ma ancora una volta ti ripeto che le risposte le devi trovare da te.
    E’ inutile che “chiedi” agli altri.
    Al massimo possiamo dirti “dove guardare”, ma non “che cosa vedere”.
    ), perchè ti senti a casa tua (nel tuo blog) per cui ti comporti “in libertà” (d’abitudine come nelle proprie mura), ma ricordati due cose: che io non sono un tuo parente, dunque dovresti usare più rispetto, e che se pensi di fare “l’ospite di casa” con questi toni, presto nessuno verrà più a trovarti: anche il caffè offerto potrebbe essere un pò avvelenato.

    Mi verrebbe da mandarti a … ma mi limiterò a “stendere un velo pietoso” e lasciarti andare per la tua via… che non percepisco sia una via maestra, di sicuro non con questa prosopopea.

    Buona continuazione anche a te.

    Mi piace

  20. Allora Marco,
    – mi citi interi spezzoni di conferenze quando sai che non è apprezzato, e nonostante ti sia già stato detto più di una volta, continui a farlo in barba al sottoscritto (e questo è essere educato secondo te?)
    – mi citi una conferenza che non c’entra una mazza con l’argomento in discussione (altra tua abitudine), senza nemmeno un commento tuo personale che spieghi il perchè l’hai citata (e aggiungo “a cazzo”).
    Inoltre, chiedendoti il senso di quella citazione, non rispondi e non chiudi il ciclo di comm.
    – presumo tu non legga nemmeno per intero gli articoli del blog, ma che ti limiti a leggere soltanto i commenti e a rispondere a quelli. Questo perchè le cose che tu chiedi sono spesso già dette negli articoli stessi. Per esempio il bollettino che hai citato, Teoria del Nuovo Quadro dei Gradi del dicembre 1981, è già stato pubblicato per intero da me, e già discusso e ri-citato molte volte.
    – continui a porre le stesse domande, ti viene risposto, e poi le richiedi ancora, dando l’impressione di non aver mai ricevuto le risposte.
    – chiedi spesso a gente che tu reputi più esperta come stanno le cose. Al che io ho tentato di dirti che sei tu che devi farti la tua di opinione, e che noi possiamo soltanto indicarti i bollettini o altri materiali.

    Puoi comprendere che alla fine uno non possa avere più la stessa pazienza dell’inizio nel spiegarti le cose?
    Ho mai detto io di essere senza caso, o di essere un santo??

    Io non penso di aver sempre avuto questo atteggiamento fin dall’inizio.

    Ma è abbastanza umano che più si da torto a uno, e più lui continua a sostenere le sue convinzioni, e sempre con più forza e veemenza.
    Lo so che non è il massimo, ma è una reazione del tutto umana.

    Io sono l’unico a sostenere queste “folli teorie”.
    E molto spesso mi ritrovo a dover ripetere sempre le stesse cose (come ad esempio con te).
    Mi vengono richieste, ed io rispondo sempre le stesse cose.
    Mi vengono ri-richieste, ed io rispondo ancora le stesse.

    Perciò se questo ti può servire da spiegazione per la veemenza crescente con cui sostengo le mie convinzioni, tanto meglio.

    E penso che più verrò contraddetto, e più diventerò intollerante e meno paziente.
    Lo so che è sbagliato, ma al diavolo le vostre reazioni indignate.
    Il mese prossimo vi sarà passato.

    Le verità che invece sto cercando di sostenere sono molto più importanti della vostra carica, della mia, e di tutto il resto.
    Al diavolo tutte queste cose.
    Non hanno alcuna importanza.
    Sono solo bottoni.
    Bottoni dell’importanza di sé, “lei non sa chi sono io”, e così via.
    Che si fottano.

    IL MESSAGGIO che io mi ostino a comunicare, e che più vengo contraddetto e PIU’ FORTE LO RIPETERO’, E’ MOLTO PIU’ IMPORTANTE DI MARCO, DI DAVID, DI LUIGI, E DI CHIUNQUE ALTRO, dal momento che può salvare delle vite, visto che ha a che fare con la purezza della tech.

    Ma se non siete disposti a tollerare ogni tanto qualcuno che va un attimino in escandescenze, allora forse questo blog non è posto per voi.

    Questo è un blog INFORMATIVO.

    Non è un circolo di golf.

    Non mi interessa per nulla essere popolare, o essere delicato e accettabile.

    Una volta comunicato il messaggio, la missione è compiuta.

    Questo blog non è qui per intrattenervi.

    E’ qui soltanto per INFORMARVI.

    Una volta comunicato il mio messaggio, il compito è concluso.

    Se non è di vostro gradimento, mi dispiace, ma forse non fa per voi.

    Mi piace

  21. Marco

    Bravo, complimenti, vai avanti cosi che vai bene, pendiamo tutti dalle tue labbra.
    Ti prego continua ad illuminarci ed a informarci, perchè in effetti fino ad ora non abbiamo capito niente.

    Meno male che sei arrivato tu, dove avremmo potuto andare a sbattere altrimenti?! Perchè in effetti il “caro vecchio Ponte”, con i Gradi di Scientology davanti a Dianetica, finora ha fatto danni incalcolabili; basta osservare tutti i PreClear, i Clear e i PreOt… In effetti sono veramente tanto conciati male!? Sono veramente tanto disastrati! Cosi tanto che, non potendo capire quello che tu vai predicando, se ti trovano per strada potrebbero persino insultarti in modo impulsivo.

    C’è una cosa però che non capisco: come mai tieni aperta la casella dei commenti…?
    Ti conviene eliminarla, non vorrai mica che qualcuno abbia la possibilità di scrivere un parere “non apprezzato” o finnanchè contrario al tuo!?
    Sarebbe un’intollerabile un’offesa alla tua intelligenza e/o forse illuminazione?!

    A già è vero… , potrebbe essere che in effetti tu aspetta anche dei possibili commenti ossannanti alla tua grande “ricerca e scoperta” della Tech perduta..!? Va beh, allora ti conviene correre il rischio…

    D’altra parte nel vivere le vite in questo universo Mest cosi meschino, gli imprevisti sono all’ordine del giorno… dunque commento più, commento meno, positivo o negativo che sia… cosa vuoi che ti faccia!?
    Per in effetti è vero che questa sarebbe/è comunque la normale randomity… la randomity che abbiamo voluto in vigore nel giocare di questo universo Mest del cavolo.

    Non mi resta dunque che ringraziarti per quello che fin’ora mi hai concesso conoscere.
    Grazie molte e Buona notte.

    Mi piace

  22. Allora mettiamola così: mi ritrovo una persona interessata a Dianetics e che ha anche un bel caso di somatici. Lei ha letto il Book one e vuole diventare clear .E’ una persona molto diretta e senza fronzoli mi dice : ” A me non mi interessa tutta la ricerca di Ron e quello che lui ha fatto. Io ho letto dettagliatamente il libro 1 e lì Ron mi dice che facendo quell’ auditing arriverò a Clear per cui fatemi percorrere il Basic Basic e così via fino al pt con tutti gli engram d emozione dolorosa ecc. ecc. e una volta arrivato a Clear potrò finalmente avere immagini eidetiche e ricordo completo di ttutta la mia vita . ” Cosa faccio adesso gli tiro fuori che : Beh sai Ma non tutti arrivavano a Clear e poi ci sono le vite passate e Ron ha dovuto undercat perchè …Forse è meglio portarlo in seduta ed audirlo fino ad ottenere ciò che desidera fare altrimenti è solo invalidazione .Cosa mi consigliate ?

    Mi piace

  23. @ Mister X:

    Ciao Mister X,
    io gli direi la verità.

    La verità, alla fine, spazza via tutto.
    “Ma con ogni probabilità, all’inizio, vi farà soltanto incazzare!”😀
    (Quest’ultima aggiunta è una frase che ho sentito in un film e che mi ha fatto ridere un sacco, ma è anche molto vera!).

    Io gli direi che quello era il 1950, e che Ron non aveva ancora compreso quanto a fondo andava veramente la traccia del tempo, e che l’uomo era conciato per le feste molto peggio di quanto avesse stimato all’inizio.

    Cercherei dei bollettini (degli spezzoni) che spiegassero la cosa e glieli farei leggere.
    Se ha letto il libro e sembra proprio che lo abbia capito e apprezzato, credo che apprezzerà anche la sincerità di Ron, quando dice che in realtà si producevano soltanto dei Release, e che per ottenere dei veri Clear ci ha dovuto lavorare almeno altri 10 anni.
    Ma che poi, alla fine, ce l’ha fatta a trovare la vera base-base, il nucleo stesso della mente reattiva.

    Vedi, “alquanto stranamente”🙂 il tuo aneddoto calza a pennello con quello che stiamo discutendo da alcuni giorni.
    Ossia, PC NUOVI = DIANETICS!

    Davvero strana questa cosa, non pensi? (sono ironico ovviamente).

    Davvero strano che il tuo pc abbia dei somatici…
    E’ molto rara come cosa.(ancora ironico)

    Io penso che dovresti darle tutti i Gradi fino al IV prima, così sarebbe bella pronta per ricevere la sua Dianetics della Nuova Era… (sono ancora più ironico).

    Purtroppo a molte persone fai prima a metterglielo nel c..o che non in testa, questa è la triste verità.

    E molte altre, piuttosto che dover ammettere di aver sbagliato per lungo tempo, o di essere state ingannate per lungo tempo, preferiscono portarsi le proprie illusioni e le bugie che dicono a loro stessi anche fino alla tomba.

    Mi piace

  24. Ora invece la risposta seria a Marco, ma anche a tutti i lettori, o ex-lettori arrabbiati o meno, in generale:

    La discussione che è avvenuta recentemente fra me e Luigi, e fra me e Marco, anche se di nessuna rilevanza, è però molto interessante come fenomeno.
    A livello di microcosmo, come questo piccolo gruppo, riflette esattamente quello che succede a livello di macrocosmo, ossia su larga scala, come può essere una nazione, o il mondo intero.

    E il triste fenomeno in oggetto, non è altro che l’incapacità umana generale di stare veramente di fronte al male, e alle sue vere sorgenti, giù fino al punto in cui si distoglie lo sguardo da queste, e si finisce a sfogare la propria frustrazione e rabbia contro bersagli sbagliati, o di piccolissima entità.

    Mi ci metto pure io in mezzo, ci mancherebbe.

    Ma quello che bisognerebbe tenere sempre a mente, è che queste schermaglie fra persone non hanno assolutamente NESSUNA importanza.
    Ci si scorda che siamo tutti sulla stessa barca.
    Ci si scorda che siamo tutti vittime del sistema.
    Ci si scorda che meno dell’1% della popolazione detiene oltre il 99% delle ricchezze del pianeta, e che costoro si ritengono “gli eletti”, e che noi siamo i lori schiavi, e che possiamo essere mandati a morire in guerra per conquistare le ricchezze delle nazioni che ancora non possiedono. Che possiamo essere mandati a morire in miniera o nei cantieri, per costruire i loro palazzi.
    Ci si scorda che ogni giorno veniamo avvelenati dalle scie chimiche (tranquilli… non esistono…).
    Che ogni giorno muoiono migliaia di persone per fame, malattie e guerre.
    Che in questo momento ci saranno almeno un centinaio di guerre in corso (ho cercato il numero preciso: 424).
    Che siamo comandati da un elite psicopatica, che di giorno si traveste in giacca e cravatta, e di notte si dedica a riti satanici, a base di pedofilia e sacrifici umani.
    Che costoro ci avvelenano ogni giorno con false notizie sui giornali, per farci odiare il bersaglio sbagliato, e farci combattere e annientarci fra di noi (e noi prontamente lo facciamo, anche su piccola scala, come è avvenuto ad esempio su questo Blog).
    Che hanno conquistato, quasi sempre con l’imbroglio e l’inganno, ma a volte anche con la forza bruta, ogni organizzazione di valore sulla Terra.
    E che sono SEMPRE GLI STESSI da moltissimo tempo.
    Che sono, guardacaso, GLI STESSI che gestiscono le Stazioni di Implant ancora attive ogni giorno, responsabili della nostra condizione di esseri mortali.
    E che sono, guardacaso, GLI STESSI che hanno conquistato l’unica speranza per il genere umano, ossia la Chiesa di Scientology e la sua tecnologia.

    Perciò, a fronte di tutte queste cose, che importanza hanno realmente delle insignificanti scaramucce fra utenti?
    Che peso, che valore hanno rispetto a tutto ciò?
    Vi pare il caso di dedicare energia e tempo a queste stupidaggini, o anche dedicare energia e tempo nel tentativo di “rimanere arrabbiati” con qualcuno?

    Ora, cambiando leggermente discorso, ma vi pare che chi ha conquistato Scientology agli inizi degli anni 80, e che ricordiamo sono sempre gli stessi che controllano il mondo, e che gestiscono da millenni le stazioni di implant che ci fanno perdere la memoria ad ogni nuovo corpo, e che ci tengono imprigionati su questo carcere chiamato pianeta Terra, ebbene, ma vi pare che queste persone, il cui scopo è NON FARCI SAPERE le cose e tenerci IMPRIGIONATI qui, essendosi impossessati dell’unica tecnologia che può farci evadere da questo carcere vi permetterebbero di usarla??
    Ma vi pare che vi permetterebbero di usarla senza averla prima manipolata e invertita, in modo da essere la trappola definitiva perfetta, ossia un metodo per implantarvi ulteriormente nell’assoluta insospettabilità, travestita da convinzione assoluta e indubitabile che invece vi manderà liberi?

    RENDETEVI CONTO che “la tech” che state usando, è la tech che VI VIENE PERMESSO di usare da loro.
    E che la tech che state usando, è la STESSA IDENTICA tech presente nelle Chiese.
    Ossia una tech INVERTITA.
    Non c’è alcuna speranza di andare liberi usandola.
    Semplicemente perchè chi vi vuole IN TRAPPOLA, vi sta PERMETTENDO tranquillamente di usarla.
    Capite la semplicità della cosa?

    E su scala minore, al livello del Ponte Inferiore e dei Fondamenti di Auditing, è altrettanto alterata.
    Solo che qui i danni sono meno evidenti, e meno fatali.
    Ma che non di meno verranno trascinati fino “in cima” al “ponte”. Il Ponte di RTC. Perchè è quello che avete. Perciò chiamatelo con il suo nome.
    E’ il Ponte di RTC.
    Il Ponte degli Implanters.

    Ora ammettendo per un attimo che tutto questo sia vero (e purtroppo lo è), forse è possible capire il mio “folle comportamento”, così maleducato e privo di tatto nel dirvi le cose.
    Capite ora quale insignificante importanza possa avere per me l’aver bisticciato, o contrariato, o fatto arrabbiare un pochino qualcuno con la mia arroganza, di fronte al fatto che ogni dannato minuto della nostra esistenza degli esseri non meglio specificati (o forse sì) si stanno facendo delle grasse risate a fronte della nostra infinita stupidità?

    Le persone vengono uccise dai propri amici, non dai propri nemici.
    Questa è una frase celebre, e anche Ron l’ha detta da qualche parte.
    Per me significa che gli amici, per paura di offendere, e perchè ci vogliono bene, a volte (o spesso) non ci vogliono dire come stanno le cose per paura di farci stare male o altro, e così ci lasciano perseverare nell’errore.
    I nemici invece riescono a tirare fuori il meglio di noi.
    Attaccandoci direttamente, ci ricordano ogni giorno le nostre debolezze, e che non possiamo permetterci troppo di riposare sugli allori.
    Ecco, credo sia questo il significato.

    Ora, so benissimo che per alcuni di voi magari non sono proprio l’ideale di amico.
    Ma se essere un amico significa farvi perseverare allegramente e beatamente nell’errore allora no, non sono vostro amico.
    Preferisco invece essere vostro “nemico”, ma dirvi le cose in faccia, sperando di tirare fuori il meglio da voi, fosse anche solo per “prendermi a calci nel sedere”.
    E sperando magari che prendiate a calci nel sedere quelli che vi stanno veramente facendo del male.

    I miei migliori auguri.

    Mi piace

  25. Mister X

    Scusa pensavo che mi orientassi su un Hcob di Ron . Hai per caso l’hcob il ridge sul ponte e farmelo avere?

    Liked by 1 persona

  26. No, ne ho sentito parlare ma non l’ho mai letto, e non riesco neppure a trovarlo nemmeno sui volumi rossi…

    Se può esserti d’aiuto, io le farei leggere, dall’HCOB 15 MAGGIO 1963, “LA TRACCIA DEL TEMPO E PERCORRERE ENGRAM PER CATENE, BOLLETTINO 1”, i passaggi:

    “LA TRACCIA DEL TEMPO
    Quella registrazione infinita dell’intero passato del pc, chiamata TRACCIA DEL TEMPO, con tanto di 52 percezioni, è a disposizione dell’auditor e dei suoi comandi di auditing.
    […]
    La traccia del tempo è una registrazione molto accurata del passato del pc, datata in modo molto accurato, molto obbediente all’auditor. Se le pellicole cinematografiche fossero tridimensionali, avessero 52 percezioni e potessero produrre una reazione completa sugli spettatori, potremmo dire che la traccia del tempo sia una pellicola cinematografica. È lunga almeno 350.000.000.000.000 di anni, forse molto di più, con circa un’immagine ogni 1/25 di secondo.”

    “Una BASE è il primo episodio (engram, lock, overt) di una qualunque catena.
    La BASE BASE è il primo engram dell’intera traccia del tempo”.

    Già qui dovrebbe capire che il lavoro si è dimostrato molto più lungo e arduo di quanto avesse affermato sul Book 1.

    Il resto tempo che dovrai spiegarglielo a parole.

    Non so se ti sono stato d’aiuto, ma penso che in qualche modo te la caverai!

    Mi piace

  27. Dopo averci riflettuto ho deciso che porterò il pc in seduta. Uso il consiglio di Ron quando dice che gli auditor parlano troppo. Siccome è fortemente interessato ed ha cose da maneggiare audirò con il book one tutto quello che è possibile audirgli. Se mi metto a discutere lo allontanerei dallo scopo che ha . Andando avanti è probabile che trovi da solo l’interesse per la ricerca successiva di Ron .

    Mi piace

  28. Marco

    David… scrivo qualcosa ancora perchè… perchè comunque mi dispiace un pò del fatto che “sei partito per la tangente”, cioè che hai perso il punto di vista del fare qualcosa per alleggerire la/le situazioni, anziché solo denunciarle.
    Scusami nonostante il tuo grande impegno (anche apprezzato, per un certo verso) è un pò quello che percepisco (è una mia valutazione).

    Ieri ho applicato un pò di tecnologia (tralascio tutti i particolari) e devo dirti che… “non è male”, anzi è il top.

    Proprio ieri con questa tecnologia ho avuto parecchie realizzazioni su questi argomenti che sono cosi tanto reali a te: siamo in un pianeta parecchio pieno di gente malintenzionata che ci sopprime costantemente; ma qual è una soluzione praticabile?

    “la mente pone e risolve i problemi” LRH (è un mio grande principio di vita).
    Ora quesllo che si nota e che il problema è posto, è stato snocciolato abbastanza (anche se secondo me tu esageri con dichiarare situazioni estreme non riscontrabili facilmente… tipo marcapiani consapevoli che cambiano il corpo consapevolmente): non è ora di smettere di concentrarsi sui problemi? Non è ora di cominciare a risolverne qualcuno?

    Le truffe e i trucchi e gli inganni a cui la 3° e 4° dinamica sono soggette, e che tu elenchi, le ho scoperte anch’io negli anni (già letti decine di libri al riguardo) e mi hanno fatto capire come la situazione planetaria è difficile…
    Beh, da allora mi sono molto chiesto: “come si risolvono ‘ste schifezze che perpetrano contro l’umanità”.

    Molti filosofi e scienziati e gente per bene ci hanno provato… ma… : “le forze del male” sono molto forti e “ben preparate”.
    E dunque questa battaglia della gente per bene contro la gente cattiva, alla fin fine com’è è andata finora? E come andrà a finire? “

    LRH dice: “Ti sei comportato bene o ti sei comportato male? La condizione in cui sei è la risposta.”

    Va beh, era per dire che è corretto porre i problemi, ma che non è il caso di concentrarsi troppo e troppo e troppo su di essi, si finisce spesso per introvertircisi/sprofondarci dentro più che mai… e fare diventare il tutto una “condizione di giochi” contro gli SP.
    LRH diceva di non concentrarsi sugli SP, è il loro gioco. La cosa da fare è concentrarsi sulla soluzione, ovvero: è meglio concentrarci sulle soluzioni.

    Ho parlato con il mio amico Luigi (grande esperto auditor e di vita vissuta), ma non è facile parlare di queste cose… Ma nel porre attenzione sulle soluzioni… beh, alla fine ho avuto una grossa realizzazione: sui livelli Pre-Ot si fa un gran lavoro in questo senso (risanare il pianeta).

    Non so se è una confidenzialità o meno parlare di queste cose… ma forse è meglio rischiare e dare l’idea di UNA soluzione immediatamenta a disposizione: nei livelli Pre-Ot si risanano una quantità di thetan non indifferente! E forse è una quantità tale da poter cominciare a cambiare la situazione planetaria.

    Era LRH che diceva che il cambiamento si fa a partire da ogni singolo individuo…

    La faccio breve, messaggio è: usiamo la tecnologia che c’è a disposizione.
    In questo momento non mi viene in mente nient’altro, se non forse votare per “movimento 5 stelle”😦

    Ovvero: cominciamo a risaniamo noi stessi e i molti altri (sui livelli Pre-Ot, quantità incredibili ed in auditing) ovvero ogni singola persona, perchè poi poi essa arrivarà sui livelli, a fare un grandissimo lavoro.
    Dopo di ciò? beh, credo proprio i miglioramenti, ne sono certo, cominceranno ad accadere. E’ solo una questione di quantità percentuale: quanti Pre-Ot sui livelli a fare un grosso lavoro di risanamento theta (forse di conseguenza anche sugli SP planetari, forse è un’ipotesi).

    Tutto questo lavoro si può fare nonostante: incaponirsi se venga prima l’auditing dei Gradi o l’auditing di Dianetics!?

    Mi piace

  29. Ciao Marco, sono contento che hai continuato a comunicare con me nonostante il trambusto che è successo.

    Ti rispondo più tardi con calma, ma nel frattempo ho voluto darti questi riconoscimento.🙂

    Mi piace

  30. Mister X

    Ciao a tutti. Per esempio la chiesa si è ostinata a combattere la psichiatria e ad ogni event propina un sacco di notizie allarmanti per far sì che gli scientologist paghino le tessere . Mettono un sacco di energia su questi event e molta pressione . Ve lo immaginate voi il povero studente che tutto appassionato e preso dal suo studio , che non vorrebbe vedere introdotto nessun tipo di QeA che lo devi dal suo percorso essere deviato per tutto un sabato sera e altri ancora su event del genere . Ora non sto dicendo che non ci sono SP e PTS e neanche che psicotici criminali non stiano stanno lavorando assiduamente per bloccarci MA ammettiamo che domani stesso il governo dicesse: ” Ok abbiamo capito , voi Scientologist avete la tech .Vi consegneremo tutti i malati mentali che abbiamo sulle nostre linee e ve ne dovete occupare”. Cioè anziché andare a spegnere il fuoco ci troveremo un sacco di cani bastardi che bloccano la camionetta dei pompieri.

    [era finito nella spam, per questo è stato pubblicato solo oggi, David]

    Mi piace

  31. @ Marco:

    David… scrivo qualcosa ancora perchè… perchè comunque mi dispiace un pò del fatto che “sei partito per la tangente”, cioè che hai perso il punto di vista del fare qualcosa per alleggerire la/le situazioni, anziché solo denunciarle.
    Scusami nonostante il tuo grande impegno (anche apprezzato, per un certo verso) è un pò quello che percepisco (è una mia valutazione).

    Ieri ho applicato un pò di tecnologia (tralascio tutti i particolari) e devo dirti che… “non è male”, anzi è il top.

    Proprio ieri con questa tecnologia ho avuto parecchie realizzazioni su questi argomenti che sono cosi tanto reali a te: siamo in un pianeta parecchio pieno di gente malintenzionata che ci sopprime costantemente; ma qual è una soluzione praticabile?
    […]
    Ora quesllo che si nota e che il problema è posto, è stato snocciolato abbastanza (anche se secondo me tu esageri con dichiarare situazioni estreme non riscontrabili facilmente… tipo marcapiani consapevoli che cambiano il corpo consapevolmente): non è ora di smettere di concentrarsi sui problemi? Non è ora di cominciare a risolverne qualcuno?

    Ciao Marco.
    Non c’è alcun problema, apprezzo moltissimo che si dica la verità di quello che si pensa, anche se può non essere piacevole.
    Può essere certamente come dici tu, non dico di no.

    Qual’è una soluzione praticabile?

    Una soluzione è proprio quello che sto facendo.
    Non dico che sia LA soluzione migliore, o quella definitiva.
    Ma è quello che posso fare al momento, in base alle conoscenze e strumenti che possiedo attualmente.

    Lasciamo perdere per un attimo se tutto quello che sostengo sia vero o meno.
    E ammettiamo un attimo per ipotesi che io abbia ragione su tutto, e che le cose stiano esattamente e precisamente come sto dicendo.
    Ebbene, ammettendo questo, dal momento che nessun’altro la pensa così (o perlomeno nessun’altro lo sta dicendo a voce alta) che cos’altro dovrei fare se non continuare a ripeterlo e sostenerlo con ogni prova possibile e in ogni modo possibile? Non ti sembra questo un inizio di soluzione di per sé?

    E poi no, non penso che “è stato snocciolato abbastanza”, visto che nessuno sembra ancora darmi ragione (in verità alcuni ci sono), o perlomeno non viene detto a chiare lettere. Anzi, sembra che invece venga negato o combattuto sempre di più. E’ appunto per questo che continuo. Continuerò finchè non sarà diventato non solo accettato, ma addirittura “ovvio” e normale.

    E’ abbastanza ovvio che io da solo non possa risolvere alcunchè.
    Una sola persona, da sola, non può risolvere nulla senza l’aiuto delle altre dinamiche.
    E il modo di farlo è ottenendo ACCORDO.
    Ci vuole una REALTA’ comune che ci unisca, che ci faccia essere della stessa opinione, e che ci faccia avere UNO SCOPO COMUNE, CHIARO E CRISTALLINO NELLA NOSTRA MENTE.

    Qualsiasi “soluzione” io possa escogitare, anche la più geniale, non potrà mai essere applicata e funzionare se nessuno, o se soltanto pochi sono d’accordo con me.
    E’ per questo che continuo a battere il chiodo su questi punti.
    Il Fenomeno Finale di questo primo procedimento non è ancora nemmeno lontanamente stato raggiunto. Che cosa penseresti di un auditor che smette il procedimento dopo una manciata di comandi, proprio quando ha appena iniziato a fare presa e a restimolare il caso?
    Quello che sto facendo ha appena iniziato a fare presa e a restimolare (si è visto dai recenti trascorsi). C’è solo da continuare finchè non sarà raggiunto l’EP di “una solida realtà condivisa uniformemente e accettata come vera, che unisca questo gruppo verso uno SCOPO comune, BEN NOTO e CONDIVISO”.

    Quando sarà raggiunto questo primo EP, allora verrà fornita la soluzione, ossia la vera Tecnologia Originale di LRH, al cui ripristino sto lavorando.
    Si tratta dei veri Corsi di Addestramento Originali (contenuti in HCOPL), dei bollettini originali non alterati dopo il 1980 circa, e del vero Quadro dei Gradi Originale del 1978-79.
    Tutto al netto delle numerose alterazioni elencate in questo Blog.

    No, non penso che il problema sia stato snocciolato abbastanza.
    Il procedimento deve continuare fino all’EP, e penso che la strada sarà ancora molto lunga.
    Continuerò a fornire tutte le prove che riesco, tutti gli indizi, e tutte le ricerche parallele che sembrano avvalorare il quadro generale.
    E nel frattempo lavorerò al ripristino della tecnologia standard.
    Cosa che al momento in Italia non esiste, e non è mai esistita, visto che SCN è arrivata già alterata qui (o quasi).

    Le truffe e i trucchi e gli inganni a cui la 3° e 4° dinamica sono soggette, e che tu elenchi, le ho scoperte anch’io negli anni (già letti decine di libri al riguardo) e mi hanno fatto capire come la situazione planetaria è difficile…
    Beh, da allora mi sono molto chiesto: “come si risolvono ‘ste schifezze che perpetrano contro l’umanità”.

    Molti filosofi e scienziati e gente per bene ci hanno provato… ma… : “le forze del male” sono molto forti e “ben preparate”.
    E dunque questa battaglia della gente per bene contro la gente cattiva, alla fin fine com’è è andata finora? E come andrà a finire? “

    LRH dice: “Ti sei comportato bene o ti sei comportato male? La condizione in cui sei è la risposta.”

    Va beh, era per dire che è corretto porre i problemi, ma che non è il caso di concentrarsi troppo e troppo e troppo su di essi, si finisce spesso per introvertircisi/sprofondarci dentro più che mai… e fare diventare il tutto una “condizione di giochi” contro gli SP.
    LRH diceva di non concentrarsi sugli SP, è il loro gioco. La cosa da fare è concentrarsi sulla soluzione, ovvero: è meglio concentrarci sulle soluzioni.

    Ho parlato con il mio amico Luigi (grande esperto auditor e di vita vissuta), ma non è facile parlare di queste cose… Ma nel porre attenzione sulle soluzioni… beh, alla fine ho avuto una grossa realizzazione: sui livelli Pre-Ot si fa un gran lavoro in questo senso (risanare il pianeta).

    Non so se è una confidenzialità o meno parlare di queste cose… ma forse è meglio rischiare e dare l’idea di UNA soluzione immediatamenta a disposizione: nei livelli Pre-Ot si risanano una quantità di thetan non indifferente! E forse è una quantità tale da poter cominciare a cambiare la situazione planetaria.

    Era LRH che diceva che il cambiamento si fa a partire da ogni singolo individuo…

    La faccio breve, messaggio è: usiamo la tecnologia che c’è a disposizione.
    In questo momento non mi viene in mente nient’altro, se non forse votare per “movimento 5 stelle”😦

    Ovvero: cominciamo a risaniamo noi stessi e i molti altri (sui livelli Pre-Ot, quantità incredibili ed in auditing) ovvero ogni singola persona, perchè poi poi essa arrivarà sui livelli, a fare un grandissimo lavoro.
    Dopo di ciò? beh, credo proprio i miglioramenti, ne sono certo, cominceranno ad accadere. E’ solo una questione di quantità percentuale: quanti Pre-Ot sui livelli a fare un grosso lavoro di risanamento theta (forse di conseguenza anche sugli SP planetari, forse è un’ipotesi).

    Ho letto e compreso quello che sostieni.
    Ma se ci pensi bene abbiamo già detto parlato di queste stesse cose almeno un paio di volte.

    Se posso parafrasare, il concetto riassunto e spiegato in modo diretto è:
    “Secondo me tu David sei troppo negativo nel senso che ti concentri solo sui problemi e perdi di vista le soluzioni. Io Marco invece al posto tuo penserei che sarebbe meglio che tu facessi il Ponte, come sto facendo io, perchè quella è LA soluzione definitiva, invece che perdere tempo e ed energie come stai facendo tu, ma che non stai risolvendo nulla, e stai combattendo contro il tuo caso”.

    Questo è il concetto, ed è chiarissimo.
    Sono già un paio di volte almeno che provi a ripetermelo, magari con parole diverse e sempre cercando di essere gentile e di rispettarmi.
    Il che lo apprezzo. Apprezzo la tua gentilezza nell’espormi il tuo pensiero.
    Ma io ho capito quello che dici, e come vedi continuo a risponderti, forse con parole diverse o forse no, sempre la stessa cosa.

    Ossia che la tecnologia è alterata e che non sta funzionando come dovrebbe, visto che la SPIRALE DISCENDENTE non ACCENNA MINIMAMENTE ad invertirsi, anzi, continua a sprofondare, e di questo passo, se non si risolvono LE VERE CAUSE, saremo “tutti morti” nel giro di pochi decenni.
    Per “morti” ovviamente non intendo morti, ma schiavi implantati e microchippati e SENZA alcuna tecnologia per andare liberi.

    Osserva bene e poi rispondimi: ti sembra che la società abbia fatto qualche progresso grazie alla tecnologia di “Scientology”?
    Ti sembra che la spirale discendente si sia invertita, e stia iniziando a risalire?
    Chi pensi che stia vincendo la battaglia per la libertà? Noi o gli Implantatori?
    Pensi che soltanto continuando a fare “il Ponte” questo pianeta e noi abitanti saremo salvi?

    E’ proprio questo il punto su cui io dissento con voi.
    E’ una questione di STIMA.
    Voi probabilmente stimate che continuando esattamente così senza alcun cambiamento, alla fine ce la faremo.
    Io invece sostengo che il Titanic stia già affondando così lentamente da sfuggire alle percezioni di movimento dei nostri sensi, e che sia INDISPENSABILE FARE qualcosa. (Vedi, ecco come da un punto di vista diverso, adesso sembra l’opposto di quello che stai sostenendo tu, ossia adesso sembra che io stia FACENDO qualcosa e voi invece NULLA. Ora questa non vuole essere nessuna polemica o critica, ma è solo per far vedere come da diversi punti di vista le cose assumono aspetti completamente opposti).

    Io sostengo che il Ponte che state facendo, ossia il ponte “gentilmente” concesso da RTC alle Chiese e che avete anche voi nel campo indipendente, è un Ponte Alterato e che alla fine, più si prosegue e più nascostamente è dannoso.
    Ho già spiegato moltissime volte perchè.
    Ma anche senza spiegarlo, sono visibili gli effetti.
    Quanti “OT” avete visto peggiorare, ammalarsi, avere incidenti, ictus, introvertirsi, uscire dalle linee, virare verso altre pratiche, con le dinamiche invertite, e chi più ne ha più ne metta? Quanti?
    E che cosa vi fa pensare che con voi non succederà, visto che state usando lo stesso identico Ponte?
    Credete che l’unica causa sia stata il “six month ceck”?
    Oppure la soppressione interna della Chiesa, la richiesta di costanti donazioni, e così via?
    Davvero pensate che siano quelle le “cause”??

    OVVIO che fuori dalla Chiesa quel “Ponte” funzionerà meglio! Questo è ovvio!
    Ma davvero pensate che sia stato soltanto quello il motivo del declino di tutti quegli “OT”??

    Tutto questo lavoro si può fare nonostante: incaponirsi se venga prima l’auditing dei Gradi o l’auditing di Dianetics!?

    Ecco.
    Vedi che avevo capito quello che volevi dirmi?
    Vedi che so leggere molto bene “attraverso le righe”?

    Io so che tu stai cercando di aiutarmi, perchè pensi che sto sbagliando e che sto finendo fuori strada, o forsi pensi che non sono del tutto giusto con la testa e che mi manca qualche rotellina.
    E questo lo apprezzo, veramente! (che vuoi aiutarmi ovviamente, non che pensi che mi manca qualche rotellina! 😀 )

    Ma le cose non stanno affatto così.
    Stanno esattamente nel modo in cui ho descritto in questo commento e in altri precedenti.

    E un ultimo appunto su Dianetics prima o dopo.
    La tecnologia di Dn e Scn è così potente che funziona anche quando applicata in modo MOLTO scorretto.
    Funziona perfino quando alterata e in presenza di soppressione (come nelle Chiese).
    Però lasciami dire questa cosa: tu dici che con te è andata bene fare prima i Gradi e dopo Dianetics. Molto bene. E io ti CREDO!
    PERO’ molto bene rispetto a cosa?
    Come puoi conoscere un dato se non lo paragoni a qualcos’altro (rif. Assiomi)?
    Hai mai provato il contrario, ossia prima Dianetics e dopo Scientology??
    Ovviamente no, per cui NON puoi sapere come sarebbe stata, e se avresti avuto guadagni minori o maggiori.
    E’ molto semplice la cosa.
    Il ponte in uso NON può essere valutato se non viene paragonato ad un altro Ponte!
    Non si può assolutamente dire che “va bene” e che “funziona alla grade” se non abbiamo NIENTE con cui confrontarlo e paragonarlo!
    Quando sarà disponibile l’altro Ponte (intendo disponibile in Italia, ovvio che è già disponibile altrove, altrimenti come sarebbero potuti essere stati fatti dei confronti?) allora la cosa potrà essere vista chiaramente.

    Inoltre, se io invertissi qualche altro gradino, diciamo se mettessi il Grado IV al posto dell’I, e il Grado 0 al posto del III, pensi che Scientology smetterebbe di colpo di funzionare?
    Non lo farà!
    Continuerà a funzionare!
    Meno bene di prima, ma continuerà!

    Capisci cosa intendo?

    Infine il danno di Dianetics, come ho realizzato successivamente, è stato sì dannoso per quanto riguarda i guadagni di caso (cosa di cui ci renderemo pienamente conto dopo alcuni anni che sarà ripristinato il Ponte corretto), ma è stato ancora peggiore dal punto di vista dell’espansione di Scientolgy nel mondo, dal momento che ha contribuito a creare intere generazioni di Scientologist non competenti, alla “raccolta di siringhe per PR” e “tende gialle dei Ministri Volontari”, invece che creare velocemente e in quantità auditor di Dianetics competenti, in grado di cambiare veramente l’umanità.

    Nel mio vocabolario Scientologist e Auditor sono sinonimi.
    E l’aver scoraggiato la stragrande maggioranza degli Scienologist nell’addestrarsi, spostando il gradino di addestramento facile (Dianetics) dopo quello difficile (Scientology) è stato secondo me il più grande atto soppressivo nei confronti di Scientology.

    Mi piace

  32. Burlesque

    Io sto cercando di capire questa storia di DN prima e dopo i gradi. Non ho ancora fatto un indagine accurata, ma i bollettini di Ron del 69 su Dianetics parlano chiaro: Dianetics non serve per fare Clear, ma per risolvere i PTP provocati dal corpo al thetan. Ron ci ha poi ripensato perchè ha scoperto che è meglio il contrario ? Mah… a parte che questo ripensamento sarebbe avvenuto quando Ron è scomparso, dando credito all’ipotesi che la variazione l’abbia fatta qualcun altro, sarebbe stato un errore mica da poco da parte di Ron. C’è una cosa che comunque tutti possiamo osservare come fatto: gli anni settanta, quando DN era prima sul ponte, sono stati anni formidabili per lespansione di SCN, dagli anni 80 è inizato il declino. Sarà una coincidenza, un caso ? Se fossi un commissario di polizia, gli indizi di colpevolezza a carico del presunto assassino comincerebbero a diventare pesanti.

    Mi piace

  33. Burlesque mi lasci spesso senza parole, in quanto quello che affermi o ipotizzi è esattamente quello che penso.

    E’ esattamente come dici tu.

    Dianetics non è MAI servita per fare i Clear, e fino al 1977 circa Ron affermava che soltanto il 25% dei pc andava Clear con l’auditing di Dianetics.
    Poi con l’avvento di NED nel 1978, Ron sosteneva che probabilmente poteva accadere più spesso, ma ha sempre detto di NON raccomandare Dianetics per produrre un Clear.
    Il modo per produrre un Clear è appunto “il percorso alternativo”, che alternativo NON è, ma è il percorso Standard.

    Ed esattamente come dici, non è per nulla logico che LRH nel 1981 avesse stravolto e capovolto tutto quello che ha detto nei 30 anni precedenti, giustificandosi e spiegandosi con UN solo bollettino (Teoria del nuovo quadro dei gradi 1981).
    Io penso che avrebbe spiegato in modo più convincente e con più pubblicazione questa modifica del ponte.

    Tutti i riferimenti li trovi alla Categoria “Serie delle Alterazioni Tecniche” e “Dianetics”. Ma penso che tu abbia già letto questi articoli.

    Mi piace

  34. @ Mister X:
    Guido e Marisa del Blog “La Reception” mi hanno gentilmente inviato un bel malloppo di scritti di LRH, fra cui il “Ridge on the Bridge” che cercavi.

    Te l’ho inviato.

    Mi piace

  35. Burlesque

    Partendo da questo assunto ho realizzato pure il perchè dei miei problemi sul ponte. Una volta in possesso di questi dati, tante cose si incastrano e cominciano a fare senso, senza usare chissà quali ragionamenti, basta usare la logica primordiale dell’ 1 + 1 = 2.

    Liked by 1 persona

  36. Marco

    Osserva bene e poi rispondimi: ti sembra che la società abbia fatto qualche progresso grazie alla tecnologia di “Scientology”?
    Ti sembra che la spirale discendente si sia invertita, e stia iniziando a risalire?
    Chi pensi che stia vincendo la battaglia per la libertà? Noi o gli Implantatori?
    Pensi che soltanto continuando a fare “il Ponte” questo pianeta e noi abitanti saremo salvi?

    Allora, questa cosa è stata discussa per anni e la maggior parte degli scntologist indipendenti hanno capito che la causa è stata: o una cattiva previsione di LRH; e/o la distruzione dei progetti di LRH ad opera di DM e compagni (di merende); e/o il Ponte nella parte alta non era completo; e/o anche da altro (che ora non sto ricordare).
    Verosimile, l’insieme di tante cose.

    La più importante di sicuro: DM e soci hanno rovinato la possibilità di un’espansione come previsto da LRH.
    Per fare questo hanno, tra le altre cose, alterato, molto o poco, ma in modo dannoso, la tecnologia.

    Gli implantatori extraterrestri? Beh, non mi pare che siano qui presenti ad implantare, l’elettro shock è stato combattuto e abbastanza eliminato…
    Gli implantatori è più verosimile che ti aspettino dopo morto… per l’implant tra le vite (anche se potrebbe anche essere che ogni volta ci dimentichiamo della vita precedente a causa di una proprio postulato “dimentico così vivo un’altra vita senza interferenze”. Anche LRH all’inizio diceva che poteva essere che dimenticavamo per poca responsabilità ecc. ecc.).

    Infatti… anche questo è un argomento: ci sono molte cose che LRH dice nel corso della ricerca e/ma poi cambiava versione… questo spiega anche cambiamenti strani (come i Gradi prima di Dn, ammesso e non concesso che strano sia)?

    Io sostengo che il Ponte che state facendo, ossia il ponte “gentilmente” concesso da RTC alle Chiese e che avete anche voi nel campo indipendente, è un Ponte Alterato e che alla fine, più si prosegue e più nascostamente è dannoso.

    “Gentilmente concesso da RTC e che avete anche voi nel campo indipendente” non l’avevo mai sentito dire…
    Ma guarda che è ovvio che è un tentativo di invalidare tutto quanto… 😦

    Beh, ti pare che gli Indi non Ron’s Org siano cosi idioti? Gli Indi sono usciti per rifare le stesse cose che faceva DM!? È un insulto all’intelligenza degli scientologist Indi… che invece non è gente idiota, credimi.

    Di scntologist poco perseveranti (poco coraggiosi e poco intelligenti, forse), ce ne saranno di sicuro, ma credo se ne sono andati per altre strade.
    Chi è rimasto ha di sicuro la “comprensione concettuale” della tech (dell’auditing: un Essere si libera tramite la comunicazione specializzata che è la tech) e vuole andare avanti.

    Che strada prendere? Beh, quella che è percepita più vera e quella che l’esperienza ha insegnato funzioni abbastanza.
    Tanti auditor lavorano e hanno esperienza e hanno fatto i livelli PreOt… e fanno questo Ponte: sono tutti stupidi?

    Però lasciami dire questa cosa: tu dici che con te è andata bene fare prima i Gradi e dopo Dianetics. Molto bene. E io ti CREDO!
    PERO’ molto bene rispetto a cosa?
    Come puoi conoscere un dato se non lo paragoni a qualcos’altro (rif. Assiomi)?
    Hai mai provato il contrario, ossia prima Dianetics e dopo Scientology??
    Ovviamente no, per cui NON puoi sapere come sarebbe stata, e se avresti avuto guadagni minori o maggiori.
    E’ molto semplice la cosa.

    E invece si, so cos’è la tech di NED e so cos’è la tech di Scn… aver fatto prima i gradi e dopo NED, non mi ha lasciato strascichi o cose non viste. E devo dirti che per me ha più logica ed è più a gradiente cosi.

    E se anche non fosse cosi, beh, chi se ne frega (riguardo a me stesso) ho fatto quello che dovevo.
    Comunque a me piacevano molto i gradi, più di NED… ma guarda, quello che conta sono i guadagni e le cognition.
    Dove ho avuto più guadagni e/o Cog?
    Entrambi le tech danno Cog , a me sono piaciuti tantissimo i Gradi.

    Il ponte in uso NON può essere valutato se non viene paragonato ad un altro Ponte!
    Non si può assolutamente dire che “va bene” e che “funziona alla grande” se non abbiamo NIENTE con cui confrontarlo e paragonarlo!

    Quando sarà disponibile l’altro Ponte (intendo disponibile in Italia, ovvio che è già disponibile altrove, altrimenti come sarebbero potuti essere stati fatti dei confronti?) allora la cosa potrà essere vista chiaramente.

    MA che razza di ragionamento è? Il Ponte lo confronti tutti i giorni con altri tecniche, che ci sono a decine in questo pianeta.
    Andare a pregare in Chiesa può essere una tech, fare yoga può essere una tech, fare meditazione, fare analisi froidiana (un nome a caso), fare ipnosi, prendere droghe, o psicofarmaci, o farsi di vodka cola, ecc. ecc.

    Il confronto è stato fatto, anche troppo: il Ponte di Scn/Dn è l’unica tecnologia che ha dei principi di base sperimentati e definiti sulla comunicazione che serve per liberare. E ha lo strumento indispensabile per sapere cosa audire; e ha i principi di base ben stabiliti: ovvero un’esperienza non indifferente di miliardi di ore di auditing fatte…

    Ma forse tu intendevi paragonare il Ponte degli Indi (1° i Gradi, 2° NED, ecc. ecc.) con il Ponte delle Ron’s Org.!?

    Ve beh, io non lo conosco e non so quanto effettivamente deferisce.
    Immagino però che i principi di base siano quelli: comunicazione precisa e codice dell’auditor e emeter, ecc. …

    Prima NED e poi i Gradi?! Va beh, dovrei parlare con chi ha fatto prima NED per capire… ma ho anche una mia esperienza (e di una sacco di amici) e devo dire che il gradiente prima Gradi e poi NED mi è sempre stato confermato.

    Io ho avuto esperienza di fare NED mentre ero sui gradi (per esempio Int/RD con Ned, o Drug/RD con Ned) e devo dire che la differenza è che i Gradi ti danno un’abilità da usare subito nella vita, nel lavoro e con la famiglia: comunicazione, ARC/X , O/W, problemi, I famigerati Service-Fac…
    Credimi non è roba da poco…

    Per esempio, mi viene in mente or ora “Dianetics 55” (del 1955) se lo leggi (ma te lo ricordi di sicuro) ti parla soprattutto di comunicazione; e “I fondamenti del pensiero” !?
    Ma già anche nel Book one si parlava di dinamiche e di scopo della vita…e questa è Scn.
    Non era Scn portata al livello immediato della vita!?

    Secondo me Scn dopo scoperta è stata messa molto più in rilievo perché dava più importanza al Thetan che non al corpo, più all’intelligenza che non a…

    Per esempio l’etica di Scn viene prima di Dn! Ed etica è Scn; l’importanza è Etica-Tecnologia-Amministrazione.
    Questo mette prima Scn in automatico… non è così?

    Scn è più immediata nella vita e più utile di Dn nel risolvere conflitti e stress e problemi del lavoro e problemi di litigi con il coniuge, con i figli, con colleghi e titolari… e da più l’idea dei problemi, degli di scopi, e della PTSness ecc. ecc. ecc.

    Per esempio il corso PTS/SP è Scn o è Dn? Un corso vitale e determinante per far andare bene le persone nella vita normale e corrente.

    Per esempio la Tech di studio è DN o è Scn? Un corso che è stato definito “la porta d’entrata della conoscenza”.

    Per esempio LRH al nuovo studente green dava studiare prima i corsi di Scn o i corsi di Dn?

    Scn significa “Sapere come conoscere” (o “conoscere come conoscere”) ecc. ecc. cioè ti stava a dire che è la conoscenza che ti salva!

    Dn va benissimo per risolvere i problemi con il corpo. Ed allora? Quando ne ho avuto bisogno è sempre stata usata!!!
    Dn è li a disposizione per essere usata a necessità (per esempio nel caso della morte di una persona cara).

    Inoltre: mi verrai mica a dire che il thetan ha sempre e solo l’attenzione fissa sui problemi del corpo?
    Il corpo è raramente malato o sotto febbre o con una gamba rotta o con una malattia cronica… ecc. ecc.
    Comunque Dn si può usare quando necessario, chi lo impedisce?

    La prima necessita per un thetan che abita un corpo di carne non è il corpo, è sapere chi è lui (un essere immortale) come mai è dentro ad un corpo, da dove arriva e dove andrà, che gioco sta giocando (sapere che stai giocando un gioco è Scn) ecc. ecc.

    Le religioni sono una dinamica (spinta verso) molto importante per tutti gli uomini, anche per i selvaggi (o presunti tali): la comprensione dello spirito, la comprensione di sé viene prima del male ad una gamba, o di un mal di pancia… non è così?

    Comunque sia, tu dici che le Ron’s Org hanno la giusta tech e la giusta sequenza.. non conosco molto della loro sequenza, ma se tu discuti e sostieni che non c’è stata espansione di Scn nel pianeta (che gli implanter stanno vincendo ecc. ecc.)… beh, perché le Ron’s Org non stanno facendo qualcosa al riguardo? Non sono molto conosciute! Come mai?
    Per esempio, perché le Ron’s Org non sono presenti in Italia (una nazione cosi vicina e piena di gente in gamba)?
    Sono più di 30 anni che esistono!?
    Come dici tu: mai non si notano gli effetti positivi nemmeno in Europa?

    Va beh, non voglio fare polemica con i risultati delle Ron’s Org , solo far notare a te, che evidentemente la situazione planetaria è un po’ più difficile ed impegnativa e le difficoltà non risolte fin’ora non penso dipendano da “prima NED e poi i Gradi”, ma da molte altre più gravi manchevolezze.

    Le difficoltà sono nel non riuscire a far conoscere Scn a molta più gente… nel non avere il tempo di applicare la tech con facilità e agevolmente (come andare a scuola la mattina); è forse nel non far studiare prima di fare auditing (una mia idea); è in una ragionevolezza sui risultati (e dunque in una mancanza di Qual); è sopratutto una questione di proporzione tra quanto bene e quanto male c’è nel pianeta…
    E altre cose…

    Per esempio sono convinto che quando ci saranno… che ne so 100.000, 1000.000 di Pre-Ot che audiscono Esseri in grande quantità sui livelli… beh, forse ci sarà una cambiamento della spirale discendente.

    In questo momento non mi viene in mente nient’altro che possa far invertire la spirale se non audire in grande quantità.

    In effetti può darsi che invece un pugno di OT Chiariti, full OT (che ne so 100, 1000!?) possano intervenire con qualche strategia nel dirigere questo pianeta verso un po’ più di etica e giustizia… e dunque di attività liberatoria dei thetan… chissà!?

    Comunque anche se è una banalità dire: “va bene quel che funziona!”, questo è quello che si dovrebbe notare: giudicali in base alle statistiche.
    Quello che da i migliori risultati, è quello che va bene…

    Dunque credo basti intervistare gli auditor del Ponte standard Indipendente e quelli del Ponte delle Ron’s Org.

    Ovvero non basta basare tutto il proprio impianto accusatorio contro il Ponte Indipendente, solo nel dire “penso che LRH sia morto prima del 1986 e tutto quello che hanno scritto dopo il 1980 è falso…”
    Non stiamo a basarci solo su “LRH diceva prima Dn”… anche perché spesso LRH ha detto tante cose e/ma poi però ha fatto il contrario…

    Questa confusione che c’è, è anche stata causata da troppe scoperte che sembravano determinanti ed essenziali… ma poi invece l’essenziale era altro, ma non è stato spiegato il perché del cambiamento…anzi è stata lasciata li della tech senza sapere perché non la si usa più, o perché è stata cambiata idea.

    LRH spesso enfatizzava una cosa, ma poi invece si ricredeva… ma si dimenticava di dire che aveva cambiato idea (ad ampia diffusione).

    Quello che avrebbe dovuto essere fatto, è un po’ di ordine e riassunto dicendo: “questo (e quello e quest’altro) era importante, ora non lo è più, perché ho scoperto quest’altra cosa (altre cose) che è superiore…”

    Questo secondo me è la manchevolezza più grande (ce ne sono anche altre) che è causa di questa confusione.

    Basta non scrivo più, ho già detto tanto…
    Anche perché mi rendo conto che tu stai facendo un lavoro importante e di cui sei estremamente (estremamente: in modo estremo) convinto… il che forse va bene per farti cosi tanto impegnare…

    Sennonché, un suggerimento, per convincere tanta gente, il tuo sforzo dovrebbe essere sull’oggettività e non sulla soggettività: di cui c’è molta più abbondanza (a parte gli HCOB di LRH su Dn).
    Un po’ credimi, ho avuto tanto successo nella vita con questo metodo: oggettività!

    Nei tuoi ragionamenti ci sono ancora troppe convinzioni personali (non tutte, ma tante), non cosi tanto oggettive.

    Grazie della discussione è stata cmq abbastanza interessante.

    Marco

    Mi piace

  37. Burlesque

    Per me Marco è invece molto reale che prima dei gradi si dovrebbe fare DN perchè per esperienza personale ho fatto i gradi in presenza di qualche problemuccio fisico, e guarda caso non ho avuto grandi guadagni, anzi la mia vita è peggiorata dopo Clear ( anche se non escludo ci possano essere altre ragioni) Se consideramo veri i bollettini di DN del 69 in cui Ron afferma che DN risolve i PTP fisici del pc in presenza dei quali è difficile fare as is del bank tutto è chiaro. Ovvio che se uno non ha problemi fisici e va direttamente sui gradi può avere guadagni, come mi sembra di capire nel tuo caso. Però Ron non ha messo DN come gradino opzionale, quindi una ragione ci sarà; probabilmente, penso io, anche se non siamo in presenza di problemi fisici evidenti, una bella ripulita a potenziali restimolazioni fisiche non fare altro che bene , sopratutto eviterà di invalidare i futuri guadagni spirituali ottenibili sui gradi.

    Liked by 1 persona

  38. Sennonché, un suggerimento, per convincere tanta gente, il tuo sforzo dovrebbe essere sull’oggettività e non sulla soggettività: di cui c’è molta più abbondanza (a parte gli HCOB di LRH su Dn).
    Un po’ credimi, ho avuto tanto successo nella vita con questo metodo: oggettività!

    Nei tuoi ragionamenti ci sono ancora troppe convinzioni personali (non tutte, ma tante), non cosi tanto oggettive.

    No, ma veramente, ma stai dicendo sul serio?😀

    Ma se continuo a citare bollettini di LRH a profusione dove dice esplicitamente tutto quello che sostengo io?

    Ora te lo dimostro passo per passo.

    Allora, questa cosa è stata discussa per anni e la maggior parte degli scntologist indipendenti hanno capito che la causa è stata: o una cattiva previsione di LRH; e/o la distruzione dei progetti di LRH ad opera di DM e compagni (di merende); e/o il Ponte nella parte alta non era completo; e/o anche da altro (che ora non sto ricordare).
    Verosimile, l’insieme di tante cose.

    Affermazioni di altri.
    Nessuna indagine personale.
    = stai riportando quello che altri hanno detto e che a te “sembra avere un senso”, ma che non hai indagato personalmente.
    Era quello che già ti stavo dicendo in precedenza riguardo al “chiedere agli agli (che tu reputi più esperti di te) che cosa ne pensano”, come sostituto dell’indagine e comprensione personale, e che sembra averti fatto arrabbiare (ma che non era assolutamente mia intenzione).

    La più importante di sicuro: DM e soci hanno rovinato la possibilità di un’espansione come previsto da LRH.
    Per fare questo hanno, tra le altre cose, alterato, molto o poco, ma in modo dannoso, la tecnologia.

    Alterata dove?
    Come?
    Quando?

    Vedi che è tutta una generalizzazione nebulosa?
    Questo è quello che tu intendi con essere “oggettivi”??

    Gli implantatori extraterrestri? Beh, non mi pare che siano qui presenti ad implantare, l’elettro shock è stato combattuto e abbastanza eliminato…

    E chi ha parlato di elettroshock?
    Ad ogni modo, quello è soltanto uno fra i metodi per implantare.

    E in ogni caso, i bersagli del controllo mentale sono personaggi pubblici, artisti, attori, cantanti, politici, e così via.
    Non certo persone comuni come me e te.
    Cercati “MK Ultra”, “Progetto Monarch”, “Illuminati e Hollywood, musica”, ecc…

    Se ti leggi il Debrief di CBR, ti dice che che numerosi suoi staff della Sea Org sono stati sottoposti a PDH, e poi mandati a fare casino sulle linee.
    Non solo, anche public delle Org di Servizio.
    Tutto documentato.
    Inoltre esistono macchinari per implantare a distanza, come la macchina Telepatizzante di Eckhoff, il Tepaphone (inventato nel 1956 da Johanis Older), e la Macchina a Flussi ad Alta Frequenza.
    Guarda che sono tutte scoperte documentate, ma tenute ovviamente nella massima segretezza.
    Queste macchine amplificano l’intenzione di chi le usa.
    L’intenzione infatti è il veicolo che trasporta le parole e il pensiero (def tecnica).
    Possono venire usate per instillare suggestioni entro una breve distanza (qualche centinaio di metri), restimolare il bank del malcapitato, provocare infarti e ictus a distanza, e implantare. Se usate assieme a droghe sono ancora più efficaci. CBR ha svelato che c’era un progetto per usarle, in maniera amplificata, via satellite. Con ogni probabilità sono in uso già da un pezzo sull’ignara popolazione.

    E a parte tutto questo che ho appena detto, il nome “Implantatori” l’ho usato per indicare la loro indole, e non per il fatto che si mettono a fare “elettroshock” in giro per il mondo come hai detto tu.

    Tutte queste informazioni le trovi sul libro Settore 9, e anche altri materiali di CBR. Sono inoltre ampiamente documentate da innumerevoli ricercatori indipendenti non-scientologist, molti anche italiani. Trovi altre info alla pagina “Approfondimenti” del Sito Settore 9.

    Ma anche cercando “controllo mentale” in giro per il Web e Youtube.

    Gli implantatori è più verosimile che ti aspettino dopo morto… per l’implant tra le vite

    Questo è poco ma sicuro.
    Aspettano anche chi per caso dovesse andare un attimo release e si esteriorizzi, per prenderlo al volo e re-implantarlo.
    Te lo dico anche se so che ti manda ancora più fuori realtà, e quindi ancor meno in ARC, però è così, mi dispiace.
    Questo è infatti quello che si maneggia su Excalibur. Si affrontano gli Implanters. (ref. varie conferenze di CBR).

    Anche LRH all’inizio diceva che poteva essere che dimenticavamo per poca responsabilità ecc. ecc.).

    Infatti… anche questo è un argomento: ci sono molte cose che LRH dice nel corso della ricerca e/ma poi cambiava versione… questo spiega anche cambiamenti strani (come i Gradi prima di Dn, ammesso e non concesso che strano sia)?

    Cosa?
    Quando?
    Dove?
    Come?

    Tutto vago e senza alcuna precisione, nè dettagli.
    Sono io quello soggettivo e tu quello oggettivo, vero?

    Dimostra quello che sostieni con i dati, con citazioni, ecc…
    Questo sarebbe essere oggettivi.
    Ma se quello che dici non lo sai provare con dati, allora è tutto soggettivo.

    “Gentilmente concesso da RTC e che avete anche voi nel campo indipendente” non l’avevo mai sentito dire…
    Ma guarda che è ovvio che è un tentativo di invalidare tutto quanto…😦

    Beh, ti pare che gli Indi non Ron’s Org siano cosi idioti? Gli Indi sono usciti per rifare le stesse cose che faceva DM!? È un insulto all’intelligenza degli scientologist Indi… che invece non è gente idiota, credimi.
    […]
    Tanti auditor lavorano e hanno esperienza e hanno fatto i livelli PreOt… e fanno questo Ponte: sono tutti stupidi?

    Ancora tutto molto soggettivo, e senza una briciola di prova o tecnicità a sostegno dalla tua convinzione.
    Tutte supposizioni tue personale.
    Il vero modo di argomentare la tua convinzione sarebbe dimostrarmi DOVE E COME il Ponte in uso fra gli Indipendenti è DIVERSO dal quello della Chiesa.
    Ma 2 cose soltanto sono chiare qui:
    1- che non sei in grado di farlo perchè non sei tecnico
    2- che se anche tu fossi un tecnico, non sapresti nè potresti farlo, perchè NON è vero.

    Viceversa, io ti posso assolutamente dimostrare (in verità chiunque può farlo) che la tech e il ponte nel campo indie è ASSOLUTAMENTE identica/o a quello della Chiesa!
    Perciò 2 sono le cose: o stai mentendo, oppure non hai la minima idea di quello che stai dicendo (= non sapere = ignorare)

    Marco, veramente. Mi metti davvero alla prova con queste tue discussioni!
    Non perchè non sai (e questo è ampiamente dimostrato), ma perchè ti ostini a NON VOLERTI INFORMARE.
    TUTTE le informazioni sono là fuori.
    Continuo costantemente a indicarti dove.
    Ma tu, o per pigrizia o per altro, continui a chiederlo a me e a intavolare infinite discussioni che non hanno assolutamente nulla di oggettivo (ed è una barzelletta che tu lo rimproveri a me!), o di tecnico, o di logico.

    Però lasciami dire questa cosa: tu dici che con te è andata bene fare prima i Gradi e dopo Dianetics. Molto bene. E io ti CREDO!
    PERO’ molto bene rispetto a cosa?
    Come puoi conoscere un dato se non lo paragoni a qualcos’altro (rif. Assiomi)?
    Hai mai provato il contrario, ossia prima Dianetics e dopo Scientology??
    Ovviamente no, per cui NON puoi sapere come sarebbe stata, e se avresti avuto guadagni minori o maggiori.
    E’ molto semplice la cosa.
    […]
    E invece si, so cos’è la tech di NED e so cos’è la tech di Scn… aver fatto prima i gradi e dopo NED, non mi ha lasciato strascichi o cose non viste. E devo dirti che per me ha più logica ed è più a gradiente cosi.

    Non hai capito quello che ho detto.
    Ho detto che non si può conoscere veramente un dato se non lo si paragona ad un dato simile.
    Perciò, ti chiedo: “Ti è capitato per caso di avere fatto anche il Ponte con Dianetics prima e Scientology poi?”.
    La risposta è ovviamente no.
    Perciò NON puoi sapere se saresti stato in condizioni migliori o peggiori.
    Semplicemente NON puoi saperlo!

    Guarda che sono gli assiomi di SCN.

    E se anche non fosse cosi, beh, chi se ne frega (riguardo a me stesso) ho fatto quello che dovevo.
    Comunque a me piacevano molto i gradi, più di NED… ma guarda, quello che conta sono i guadagni e le cognition.

    Ma questo va benissimo!
    E sono contento per te!

    Ma come vedi siamo sempre nella soggettività.
    MA quello che è chiaro è che NON puoi sapere come sarebbe stato fare il contrario!

    Il ponte in uso NON può essere valutato se non viene paragonato ad un altro Ponte!
    Non si può assolutamente dire che “va bene” e che “funziona alla grande” se non abbiamo NIENTE con cui confrontarlo e paragonarlo!
    Quando sarà disponibile l’altro Ponte (intendo disponibile in Italia, ovvio che è già disponibile altrove, altrimenti come sarebbero potuti essere stati fatti dei confronti?) allora la cosa potrà essere vista chiaramente.

    MA che razza di ragionamento è? Il Ponte lo confronti tutti i giorni con altri tecniche, che ci sono a decine in questo pianeta.

    Il mio?? Ma che razza di ragionamento è il tuo santo cielo!
    Mi vuoi paragonare se è meglio un piatto di carbonara oppure se è meglio un paio di scarpe??
    Un dato va paragonato ad un dato SIMILE!
    Cosa fai, mi paragoni Scientology con altre pratiche?
    Non si stava parlando del Ponte di RTC/Campo indie VS il Ponte che io sostengo essere standard?
    Vedi che salti da palo in frasca?
    Come si può seguire un filo logico di ragionamento con te?

    Ma forse tu intendevi paragonare il Ponte degli Indi (1° i Gradi, 2° NED, ecc. ecc.) con il Ponte delle Ron’s Org.!?

    Evviva…😀

    Ve beh, io non lo conosco e non so quanto effettivamente deferisce.

    Va bene.
    Una cosa giusta l’hai detta, meno male.
    Ma non sei l’unico, non preoccuparti.
    A dire il vero qui in Italia non lo sapeva nessuno, altrimenti lo avrebbero già detto.

    ED E’ APPUNTO PER QUESTO che sto cercando in tutti i modi di farvelo capire.
    Il lavoro non è ancora concluso, e per ora si limita SOLTANTO ai livelli inferiori, ma già ci sono MOLTISSIME cose che sono state alterate.
    E buona parte di queste le trovi alla Serie delle Alterazioni Tecniche su questo Blog.

    Prima NED e poi i Gradi?! Va beh, dovrei parlare con chi ha fatto prima NED per capire…

    E dove pensi di trovarli visto che dal 1981 non si fa più?

    Ma anche se ne trovassi qualcuno e ci parlassi, che tipo di “certezza” pensi di ricavarne sol parlandoci?
    Il tipo di certezza di cui parlo io invece, è un tipo di certezza che si può notare solo dopo alcuni mesi e anni dopo la ri-messa in vigore del Ponte Standard, attraverso l’analisi delle cartelle di numerosi pc, e paragonandole a quelle dei pc auditi con la tech precedente.
    Ma questo servirebbe soltanto “a convincere” gli scettici, e infatti non ce n’è bisogno, e non verrà fatto.
    Che lo facciano loro se hanno bisogno di “essere convinti”.
    Ma nel frattempo basterebbe prendere per buoni e seguire le tonnellate di bollettini che LRH ha scritto a riguardo dove afferma indiscutibilmente ciò, a fronte soltanto di un solo bollettino scritto nel dicembre 1981 dove capovolge completamente, senza tanti fronzoli, tutto quello che aveva detto nei decenni precedenti.

    Per esempio, mi viene in mente or ora “Dianetics 55” (del 1955) se lo leggi (ma te lo ricordi di sicuro) ti parla soprattutto di comunicazione; e “I fondamenti del pensiero” !?
    Ma già anche nel Book one si parlava di dinamiche e di scopo della vita…e questa è Scn.
    Non era Scn portata al livello immediato della vita!?

    Secondo me Scn dopo scoperta è stata messa molto più in rilievo perché dava più importanza al Thetan che non al corpo, più all’intelligenza che non a…

    Per esempio l’etica di Scn viene prima di Dn! Ed etica è Scn; l’importanza è Etica-Tecnologia-Amministrazione.
    Questo mette prima Scn in automatico… non è così?

    Scn è più immediata nella vita e più utile di Dn nel risolvere conflitti e stress e problemi del lavoro e problemi di litigi con il coniuge, con i figli, con colleghi e titolari… e da più l’idea dei problemi, degli di scopi, e della PTSness ecc. ecc. ecc.

    Per esempio il corso PTS/SP è Scn o è Dn? Un corso vitale e determinante per far andare bene le persone nella vita normale e corrente.

    Per esempio la Tech di studio è DN o è Scn? Un corso che è stato definito “la porta d’entrata della conoscenza”.

    Ma cosa stai dicendo!

    Si sta parlando di Ponte, di auditing, di caso, e non di studio, di corsi, e di applicare Scientology alla vita!

    Rileggiti i bollettini su Dianetics pubblicati recentemente per piacere!
    O non li hai letti, o non li hai capiti.
    Guarda che quello è LRH che parla!

    Dn va benissimo per risolvere i problemi con il corpo. Ed allora? Quando ne ho avuto bisogno è sempre stata usata!!!

    Ma cosa stai dicendo?
    Ma quando mai?
    Ma quando mai un pc sui Gradi è stato messo su Dianetics per risolvere delle cose??

    Se con te è stato fatto invece, tanto di cappello, ed è stata la cosa giusta!
    Sarebbe stato ancora PIU’ giusto avertela fatta fare fin dall’inizio, ma ad ogni modo bene per te!

    Inoltre: mi verrai mica a dire che il thetan ha sempre e solo l’attenzione fissa sui problemi del corpo?
    Il corpo è raramente malato o sotto febbre o con una gamba rotta o con una malattia cronica… ecc. ecc.

    Ma cosa dici mai…
    Tutto soggettivo, ed è unicamente la TUA idea personale.
    E poi mi vieni a dire a me “che dico cose contrarie a LRH” per la miseria!

    RILEGGITI I BOLLETTINI DI DIANETICS prima di dire queste… cavolate, dai!

    Comunque Dn si può usare quando necessario, chi lo impedisce?

    Magari fosse così.
    Sarebbe già un danno minore.

    Ad ogni modo rileggiti i bollettini su Dianetics, e per una volta senti quello che LRH ha da dire a riguardo.

    Le religioni sono una dinamica (spinta verso) molto importante per tutti gli uomini, anche per i selvaggi (o presunti tali): la comprensione dello spirito, la comprensione di sé viene prima del male ad una gamba, o di un mal di pancia… non è così?

    No.
    Forse per te è così.
    Ma su larga scala no.
    Rileggiti i bollettini su Dianetics.

    Comunque sia, tu dici che le Ron’s Org hanno la giusta tech e la giusta sequenza.. non conosco molto della loro sequenza, ma se tu discuti e sostieni che non c’è stata espansione di Scn nel pianeta (che gli implanter stanno vincendo ecc. ecc.)… beh, perché le Ron’s Org non stanno facendo qualcosa al riguardo? Non sono molto conosciute! Come mai?
    Per esempio, perché le Ron’s Org non sono presenti in Italia (una nazione cosi vicina e piena di gente in gamba)?
    Sono più di 30 anni che esistono!?
    Come dici tu: mai non si notano gli effetti positivi nemmeno in Europa?

    Ho già risposto a Paolo.
    Rileggiti l’articolo “Un ciclo di comm non completato”.

    Va beh, non voglio fare polemica con i risultati delle Ron’s Org , solo far notare a te, che evidentemente la situazione planetaria è un po’ più difficile ed impegnativa e le difficoltà non risolte fin’ora non penso dipendano da “prima NED e poi i Gradi”, ma da molte altre più gravi manchevolezze.

    Finalmente qualcosa di sensato.
    GIUSTO!
    E’ verissimo!
    Ma quando mai l’ho detto?????
    Capisci che se continui a travisare le cose, mettere in bocca cose che uno non ha mai detto, ripetere sempre le stesse domande e SOPRATTUTTO non ascoltare, comprendere o far capire di aver ascoltato (ricoscimento), continui a mandare alla’aria il Ciclo di Comunicazione fra le persone, che già è messo alle strette di per sè da questo limitato sistema di comunicazione che è la scrittura????
    Perchè non cerchi di usare il ciclo di comm?
    Guarda che potrebbe ANCHE essere che io non sia pazzo, ma che sia tu che non sai usare, o che non vuoi usare il ciclo di comm, non facendo altro che restimolare carica oltrepassata?
    Tutto si risolverebbe pacificamente se tu comunicassi con precisione, rispondendo ad ogni singolo ciclo ci comm, e facendomi capire che hai capito quando ti comunico qualcosa, invece di mettere in piedi svariati cicli senza chiuderne mai uno.
    E’ così anche nell’auditing.
    Si inizia e si porta a termine un ciclo alla volta!

    La situazione Planetaria ovviamente NON dipende da prima i Gradi o prima Dianetics, ma dipende ovviamente da altri fattori!
    Ma come ti viene in mente di dire una cosa del genere, o addirittura insinuare che sia stato io a dirla??

    La situazione planetaria dipende da altri fattori.

    Il Ponte alterato invece è un argomento completamente diverso!
    E i Dianetics prima o dopo i Gradi è soltanto una piccola parte delle Alterazioni!
    E che fa parte a sua volta SOLTANTO del Ponte Inferiore!!!
    Che è la parte MENO alterata, e su di cui nessuno sospettava!

    Per esempio sono convinto che quando ci saranno… che ne so 100.000, 1000.000 di Pre-Ot che audiscono Esseri in grande quantità sui livelli… beh, forse ci sarà una cambiamento della spirale discendente.

    Sì, come no…
    Aspetta e spera!

    Vuoi dire quegli “OT” introvertiti che schiattano per ictus, o che vanno a sbattere in macchina?
    Quelli?
    Quelli “Causa sulla Vita?”.

    Il Ponte di RTC è un Ponte Falso. E’ un ponte Invertito.
    E’ la Trappola Perfetta per Thetan!

    In questo momento non mi viene in mente nient’altro che possa far invertire la spirale se non audire in grande quantità.

    Qui tanto di cappello.
    E questa tua improvvisa e sincera ammissione, ha posto istantaneamente fine a tutte le mie ostilità, e mi fa pentire un po’ di non essermi controllato di più, e aver cercato di risponderti con più calma e pazienza.

    In effetti può darsi che invece un pugno di OT Chiariti, full OT (che ne so 100, 1000!?) possano intervenire con qualche strategia nel dirigere questo pianeta verso un po’ più di etica e giustizia… e dunque di attività liberatoria dei thetan… chissà!?

    OT Chiariti?
    Full OT??
    Ma dove?
    E chi li starebbe producendo?

    Rispondi per favore.

    Ad ogni modo la tua ingenuità, e la tua “speranza” in un qualche salvatore che improvvisamente ci salvi e sistemi le cose mi emoziona un pochino, per non dire che mi commuove.

    Ovvero non basta basare tutto il proprio impianto accusatorio contro il Ponte Indipendente

    Nessuna accusa.
    Semplice constatazione che è lo stesso identico ponte in uso nella Chiesa.
    Perciò se per voi il vostro ponte è standard, allora lo è anche quello della Chiesa.

    Non stiamo a basarci solo su “LRH diceva prima Dn”… anche perché spesso LRH ha detto tante cose e/ma poi però ha fatto il contrario…

    Ahi-ahi-ahi…
    Questa non è una bella affermazione.

    Forse ti sei fatto contagiare un pochino dal “Pensiero degli Indipendenti”.
    O forse soltanto da qualche suo leader, giusto per non fare di tutta l’erba un fascio.

    Inoltre sarebbe bene essere precisi e fare e citare degli esempi.
    Altrimenti sono solo generalizzazioni.

    LRH spesso enfatizzava una cosa, ma poi invece si ricredeva… ma si dimenticava di dire che aveva cambiato idea (ad ampia diffusione).

    Idem come sopra.

    Sennonché, un suggerimento, per convincere tanta gente, il tuo sforzo dovrebbe essere sull’oggettività e non sulla soggettività: di cui c’è molta più abbondanza (a parte gli HCOB di LRH su Dn).
    Un po’ credimi, ho avuto tanto successo nella vita con questo metodo: oggettività!

    Nei tuoi ragionamenti ci sono ancora troppe convinzioni personali (non tutte, ma tante), non cosi tanto oggettive.

    A questo ho già risposto all’inizio del commento, ma lo ri-quoto.
    Non trovi un po’ bizzarra questa tua affermazione, alla luce di tutto quello che è stato detto in questo commento?

    Stavolta chiedo scusa in anticipo se sono stato rude!
    Ma se continuiamo a comunicare credo che alla fine si risolverà tutto!

    Mi piace

  39. Marco

    Caro David, questa tua risponsta mi fa dire che: è l’ultima che mi dai, per me è sufficente, ora ho capito.
    Dunque è la fine di ogni discussione.
    La verità è che ho perso un sacco di tempo a scrivere… veramente tanto tempo… e con quale risultato? Il risultato sono le tue risposte “tu non sai un tubo, io invece sono un ricercatore preparatissimo”.
    Perfetto, cos’altro ci serve, abbiamo qui un leader che ci porterà fuori dal pantano.

    Ma ricordati che per gli scientologist non valgono solo le chiacchiere, ma il “giudicali dalle loro azioni”.

    Spero tu prima o dopo sia pronto anche per farci vedere qualcosa di concreto.

    Ma per adesso sono proprio stanco di chiacchiere…
    Sopratutto mi sono tanto stancato del tuo tono sacente “so tutto io tu non capisci un caz..”.

    Va bene ragazzo, bravo, vista la tua grande esperienza tu per certo sei il migliore di tutti, e per questo sicuramente avrai un sacco di gente che ti seguirà nelle tue rivelazioni e sul nuovo Ponte.
    Facci sapere quando sei pronto con questo nuovo Ponte…
    Io intanto se non ti dispiace faccio quello che hanno sempre suggerito altri terminali tecnici, quelli che io credo un pò più esperti di te, quelli che hanno audito migliaia di ore di auditing e che hanno C/Sato centinaia e centinai di casi.

    Ulitma cosa: non prenderti il disturbo di rispondermi, di sicuro non replico più a nulla, nemmeno credo che ti leggerò più, perchè sono certo di aver capito molto bene quello che avevi da dire. Sai anche un ritardato di comprendonio come me alla fin fine ha capito… ti assicuro ho proprio capito.

    Saluti

    Mi piace

  40. Burlesque

    Il meccanismo ragione-torto in azione

    Mi piace

  41. L’unica via d’uscita che avevi, caro Marco, era appunto questa di buttarla sul personale, fare l’offeso, e andartene.

    Perchè di argomentazioni e prove a sostegno di quello che dici, nemmeno l’ombra.

    Ci sarebbe molto altro da dire a riguardo, e in realtà l’ho detto.
    L’ho detto e l’ho modificato almeno 5 volte.

    E alla fine l’ho cancellato.

    Sono più o meno 20 minuti che scrivo e cancello questo commento.

    In realtà sto combattendo contro me stesso.
    Voglia di dar sfogo a tutto il mio pensiero da una parte, e senso di “responsabilità” dall’altro.
    Chi la spunterà?

    Hahahahaha
    😀

    Va bene, dai, questa volta ha vinto la parte buona!

    Mi piace

  42. P.S .
    Però l’altra volta ha vinto la “parte cattiva” di Luigi, e mi ha detto “Stronzo!”.

    Hahahaha!😀

    Perciò vedi che alla fine sono stato bravo!

    Mi piace

  43. Mister X

    C’è una bella frase di Ron (in una serie del C/S ) che dice così:” Pensavo che fossimo qui per audire pc ! “

    Liked by 1 persona

  44. Burlesque

    Quindi il nocciolo della questione è: prendiamo come buoni i bollettini fino a fine dell’80, data in cui Ron è sparito, o fino al 86 quando è ufficialmente morto ? E tutta qui la faccenda. Sceglire come dato stabile un presupposto o l’altro significa una diffferenza notevole in termini di tecnologia, e quindi di risulati. La decisione, in mancanza di elementi probatori certi, è arbitraria. Tenendo conto che i criteri decisionali sono più d’uno, è’ più difficile sbagliare se fosse possibile confrontare i risultati ottenuti con la tecnologia ufficiale prima della data in questione rispetto ai risulltati ottenuti con la tecnologia modificata. Sarebbe un indagine sociologica del tipo: i pc, i pc, i pre OT e gli OT diventavano persone migliori prima o dopo la sparizione di Ron ? All’obnosis l’ardua sentenza…

    Mi piace

  45. Cit Burlesque:

    Quindi il nocciolo della questione è: prendiamo come buoni i bollettini fino a fine dell’80, data in cui Ron è sparito, o fino al 86 quando è ufficialmente morto ? E tutta qui la faccenda.

    Infatti.

    La decisione, in mancanza di elementi probatori certi, è arbitraria.

    Giusto.
    E infatti non si dovrebbe farlo.

    Le convinzioni si formano nel tempo.
    Servono molti indizi.

    Quando gli indizi poi diventano decine, se non centinaia, allora rimangono ben pochi dubbi nella mente della persona.

    Poi però, come dico sempre, non bisogna MAI scartare nessuna ipotesi.
    Neppure la più improbabile, assurda o “fantascientifica”.

    Perchè “credibile”, e “vero”, sono due elementi che NON sono assolutamente vincolati fra di loro.
    Almeno non sempre.

    Tornando a quello che dici tu, sì, è vero.
    Poter confrontare i risultati del prima e del dopo 1980 sarebbe un buon test.

    Questo sarebbe però un test da “par condicio”.
    Un test neutrale.
    Un test fatto quindi per “dimostrare” qualcosa.

    Ebbene, io non penso che sia davvero necessario seguire una strada di questo tipo.
    Non funziona nemmeno con i “mente aperta”, quando si cerca di “convincerli” che Scientology funziona.
    E’ un approccio sbagliato.

    Perchè se uno vuole veramente le risposte, le troverà da solo, senza che nessuno “lo convinca”.

    Ad esempio, è molto semplice stabilire, se uno lo volesse davvero, se Bill Robertson spara delle caz…e o meno.

    Basterebbe leggere a fondo i suoi libri e le sue conferenze, e fare delle verifiche incrociate, dal momento che lui nei suoi briefing, nei suoi ordini di etica e tutto il resto, cita date, nomi e crimini con tutti i dettagli.
    Basterebbe poi andare a verificare tutto quello che dice sulle società segrete, massonerie, basi segrete, piani politici, Unione Europea e così via.

    Oppure basterebbe semplicemente avere in cuor proprio ancora un po’ di stima, rispetto e fiducia per LRH, e rendersi conto che se ha nominato in persona CBR Capitano e Secondo Vice Commodoro, e gli ha conferito il titolo di Ka-Khan e il Pugnale dell’Ufficiale, beh, insomma, il resto vien da sè.

    Poi penso anche che molte persone abbiano paura di rischiare.
    Aspettano prima che altri vadano avanti per primi, per vedere se si fanno male.
    Beh, pazienza.
    Si vede che si sentono più sicuri così.

    Un frase emblematica (detta veramente da un OT) fu: “Meglio sbagliare con la Chiesa, che avere ragione con gli Indipendenti!”.
    Vedi?
    LRH ha detto su qualche libro: “L’essere umano per natura non è nè coraggioso, nè sicuro”. Forse sul book 1.

    Va bene, non importa.
    Saranno al sicuro sì.
    Ma arriveranno sempre dopo, anche.

    P.S.
    Un altra cosa che mi è venuta in mente, e che anzi credo proprio che sia la più giusta fra tutte quelle dette fin’ora, è che non è possibile comprendere veramente qualcosa se l’area in questione ha della carica.
    Si tratta quindi di un fatto tecnico.
    Carica in un’area=irrealtà.
    Le cose paiono irreali, assurde, incredibili.
    E’ per questo che non serve a niente “imboccare le realizzazioni” alle persone nel tentativo di “chiarirle”.
    Così come non serve a nulla leggersi i dati dei corsi avanzati. Le cose sembreranno delle “caz..e”. Pura fantascienza, invenzione, o immaginazione.

    Perciò, al di là di tutti motivi detti fin’ora, probabilmente CBR non può essere reale a tutti.

    Bisogna che tenga a mente questo fattore in futuro.
    Forse mi aiuterà a “lasciar perdere” in alcune situazioni, senza intestardirmi troppo.
    E’ un fattore tecnico.
    Al di là di quanto duramente mi impegni per cercare di farlo capire, forse non è possibile che venga capito da tutti, appunto per questa questione della carica.

    Cioè. almeno non istantaneamente intendo dire.
    A chi non ha carica in una determinata area basta un sussurro portato dal vento per fargli dire: “Ma porca vacca! E’ vero! come ho fatto a non esserci arrivato prima?!?”.
    Quando invece uno ha carica, la cosa gli sarà del tutto irreale. Ma il buon vecchio TR3 funziona. In realtà è il motivo per cui i procedimenti funzionano. Perciò, continuando a ripeterlo per molto tempo, alla fine pian piano quella carica svanirà dal suo caso, e alla fine, gradualmente, la cosa gli sarà sempre più reale e alla fine capirà.

    Vedrai che sarà così.
    Io continuerò a fare TR3.
    E vedrai che alla fine sarà reale a tutti.

    Mi piace

  46. Burlesque

    Proprio per il fatto che il soggetto è molto carico io gradisco un approccio graduale, cercando di trovare dei punti di accordo accessibili, e i punti accessibili si producono spronando le persone ad osservare fatti semplici. Altrimenti si rischiano rotture di ARC che si sovraccaricano alla carica già esistente ed arrocamenti nella torre del ragione/torto.

    Liked by 1 persona

  47. @ Burlesque:

    P.S.

    Mi sono dimenticato di un “piccolissimo” dettaglio in tutta questa faccenda sulla data della morte di LRH…
    Dall’Ordine di Etica su Miscavige, da parte di CBR: https://settore9.wordpress.com/2015/11/14/ordine-di-etica-n-1-su-david-miscavige-dal-capitano-bill-robertson/

    – Durante il corso del 1981, David Miscavige rimosse illegalmente il suo senior, Diane Voegerding, dal posto di CO CMO Int e successivamente si mise al di sopra del CO CMO Int senza autorità per farlo.

    – Dal 1982, Miscavige ha preso parte a sec-check di gruppo, ha autorizzato dichiarazioni soppressive “perpetue”, ha ordinato il “Programma della Corsa” squirrel [si tratta di far correre una persona attorno ad un palo per 8 ore consecutive al giorno sotto il sole cocente, come parte di un RPF. David Mayo ad esempio, in una sua dichiarazione giurata, racconta di averlo subito nel 1982 per 12 ore al giorno, 7 giorni su 7, per tre mesi, sotto il sole del deserto, ndt]

    – Alla conferenza dei Titolari di Missione, Miscavige minacciò di mandare in prigione i Titolari di Missione

    – ha lasciato che venissero dichiarati non solo dei Clear, ma anche 10 auditor di Classe XII, molti OT, e OT di NOTs

    -17 ottobre 1982, Meeting dei Titolari di Missione a San Francisco:
    Miscavige rimprovera pubblicamente i Titolari di Missione; 3 di essi furono dichiarati verbalmente. Nessuna Commissione di Inchiesta fu convocata.

    – dichiarazioni di massa (circa 1900 dalla sua assunzione di potere!!!!)

    Miscavige fu fondamentale nella rimossione di MSH, Controllore; Bill Franks, ED Int; Dede Voergerding, CO CMO Int; David Mayo, Snr C/S Int; Kerry Gleeson, ED Int; Allen Buchanan, D/ED Int; Peter Warren, Senior delle Divisioni del Pubblico; Suzette Hubbard, CMO Gold; Gale Irwin, CO CMO; John Nelson, CO CMO Int; Roger Barnes, CO SMI; John Aczel, Executive del Management per le Missioni; Emile Gilbert, CO Canada; Ron Hopkins, CO UK; e MOLTI altri terminali senior.

    Cioè, voglio dire, ma se LRH fosse stato vivo e presente, vi pare che avrebbe permesso che quasi 2.000 persone venissero dichiarate e espulse (e altrettante se ne andarono di propria iniziativa)??
    Persone che lui stesso aveva addestrato e messo sul posto, familiari, amici, ecc…

    Aggiungiamo tutto ciò alla lunga lista di indizi (testamento cambiato, nessuno lo ha più visto o sentito, neppure una telefonata, grossi sconvolgimenti della tech a partire dal 1980, ecc…)

    Mi piace

  48. Burlesque

    Sicuramente: se non era già morto completamente, o era ammalato impossibilitato fisicamente a intervenire, oppure era imprigionato, oppure il corpo era vivo ma lui se ne era andato. L’ultima ipotesi è quella che mi convince di più, sapendo che tipo di personaggio Ron era ed è tuttora.

    Liked by 1 persona

  49. Diogene

    Avevo già espresso parecchio tempo fa su l’Indipendologo una mia ipotesi riguardo la “sparizione” di LRH e l’avevo argomentata partendo da una considerazione: raramente i grandi “saggi” dell’umanità muoiono nel fasto e nella ricchezza personale pur avendone accumulata molta a favore delle istituzioni spesso volute più dai seguaci che dal fondatore o genio ispiratore.
    Ora la faccio breve, ma è un fattore tecnico che deriva dall’applicazione delle Condizioni di Esistenza.
    Se possiamo ragionevolmente supporre che LRH avesse raggiunto lo stato di Potere, cosa avrebbe dovuto fare nel caso di Cambio di Potere?
    Si può considerare il suo strano “comportamento” analizzandolo alla luce di quelle formule di prima e terza dinamica (quella completa che si trova su “Le Responsabilità dei Leader” con l’esempio di Simon Bolivar).
    Ma io, ad onore di LRH, propendo per una visione più “spiritualistica” del semplice ed innegabile fatto che sia “sparito” o morto.
    Lui stesso racconta in una conferenza la favola dell’imperatore che andò alla ricerca della persona più felice in tutto il suo regno e lo trovò in un poveretto che non aveva neppure la camicia.
    Come fai a staccarti completamente da questo universo, se non eliminando tutti i contatti che hai di qualsiasi origine o dimensione?
    Può essere avvenuto in ogni modo ipotizzabile, però io riesco a vedere in una persona “potente” e spiritualmente avanzata la facoltà di “andarsene in santa pace” dopo essersi liberato da qualunque legame lo avesse potuto trattenere sulla Terra. Praticamente, uno sparisce e lascia qui (forse) un corpo. Quello che è successo alla sua salma è di minore interesse.
    Certo è che “lo spettacolo” è continuato senza di lui, ma con lui “presente” come simbolo estremamente potente per tutti i suoi estimatori.
    Ad altri poi è toccato applicare la formula di Cambio di Potere che LRH stesso aveva esemplificato con raffinata spietatezza.

    Mi piace

  50. Hmm, non sono per nulla d’accordo con Diogene questa volta, mi dispiace!🙂

    Non vedo alcun motivo per cui LRH avrebbe voluto andarsene.

    E andare dove?

    E a fare cosa?

    No, una persona del genere, da millenni nel perseguimento del suo scopo (vedi “Mission Into Time”, dove è andato a disseppellire i tesori che lui stesso aveva sepolto lungo i secoli per avere le risorse per compiere la sua missione), arrivata allo scontro finale con il nemico, non credo che avrebbe desiderato andarsene da questo universo.

    Se vogliamo credere a CBR, sappiamo dov’è ora e cosa sta facendo.

    Mi piace

  51. Diogene

    Semplice speculazione… o sensazione.
    La tua verso la mia…
    Preferisci pensare che LRH sia “morto” come un deficiente?
    Adesso CBR dov’è e cosa fa? E’ partito in condizione di potere oppure anche lui “stupidamente” come LRH?
    Tieni presente che sono piuttosto allergico alle “deificazioni” di personaggi che hanno calcato la terra, ma da un punto di vista scientologico o ce l’hanno fatta o non ce l’hanno fatta (ad imitazione di Cristo, per quanto ne sappiamo).

    Mi piace

  52. Non lo so Diogene!

    Ho solo detto che avevo un’idea diversa rispetto la tua.

    E come tu giustamente hai detto, si tratta soltanto di speculazioni.

    E poi, perchè dovrei pensare che Ron sia morto come un… “come dici tu?”.
    Quale disonore sarebbe mai per un uomo solo, sulla soglia dei 70 anni, dopo decenni di attacchi da parte di un nemico estremamente organizzato, invisibile, spietato, con fondi illimitati, con un’esperienza di traccia di svariati millenni, alla cui esistenza nessun altro essere umano (o al massimo una manciata) neanche lontanamente crede? (per cui nessun supporto dai nostri simili, ma anzi, supporto indiretto e inconsapevole al nemico).

    Sarebbe una colpa così grave aver alla fine capitolato (sempre che sia andata veramente così)?

    Teniamo presente che in questa società fatta di corpi di carne, qualunque imbecille può sempre venir lì e prenderti a calci nel sedere.

    Secondo me non c’è assolutamente nulla di cui “vergognarsi” se alla fine fosse andata in questo modo, ossia che fosse stato preso, segregato, tenuto sedato e imprigionato per anni, finchè il nemico non ebbe concluso tutte le pratiche per il “passaggio di proprietà”.

    In mia opinione, non solo nessuno sarebbe vissuto fino a 70 anni contro un nemico del genere, ma sarebbe stato sconfitto già nel 1952, data del primo attacco, quando si tentò di soffiargli i copyright delle sue opere.

    A dirla tutta, non penso che nessun’altro avrebbe neanche lontanamente scoperto la mente reattiva, per cui…

    Se vogliamo credere a CBR, il primo Sector Operations Bulletin firmato da LRH, alias Elron Elray, è datato 27 aprile 1982. http://settore9.jimdo.com/libro-1-settore-9/3-sob-n-1/

    Questo significa che Ron non abitava più in quel corpo già da quella data.

    Un corpo come saprete può rimanere in vita in uno stato vegetativo per lungo tempo. E’ uno stato che la scienza materialista chiama, o confonde con il coma. In realtà il thetan non c’è più, e le funzioni vitali vengono espletate dall’entità genetica, o da chissà cos’altro.

    Penso che nessuno ce la può fare, e che nessuno in realtà ce l’abbia mai fatta contro questa grande macchina marcabiana, o degli implanters, o di chiunque diavolo veramente siano.

    Tranne LRH ovviamente.
    Perciò se anche alla fine sia stato catturato, o perlomeno sia stato catturato il suo corpo, non vedo alcuna macchia o disonore.

    Poi questa è la mia personalissima ipotesi, che fin’ora mi pare la più credibile. Di certezze, perlomeno in questo ambito, ancora ben poche.
    Ma benvengano altre idee!🙂

    Mi piace

  53. Diogene

    Forse ti ha colpito la parola “deficiente” ma puoi sostituirla con PTS.
    E l’ho usata in una domanda retorica, non offensiva, anzi!
    Se anche tu scrivi:
    “Questo significa che Ron non abitava più in quel corpo già da quella data”
    concordi con l’idea che ho cercato di far passare: un “distacco” volontario e (mia ipotesi) programmato, ma non imposto da altre persone o circostanze bensì da quella coerenza etica che sfocia naturalmente in un abbandono del “fare” e dell'”avere” per acquisire la totalità dell'”essere”.
    Ti sembra che in questa mia visione io ci metta del “disonore”?
    E’ andata come è andata. Ma “l’avvenimento” è una questione che riguarda i posteri. Ciò che io immagino e (lo ripeto) ad “onore” di LRH è che lui avesse raggiunto uno stato in cui l’Essere non ha bisogno né di fare né di avere, quindi nessun “compromesso” col Mest.
    La mia speculazione si ferma qui. Lascio che altri vadano oltre e che affermino di sapere “dov’è e cosa sta facendo” LRH in questo momento.

    Mi piace

  54. Ora mi è più chiaro il tuo punto di vista.

    Io non sono certo di nulla di quello che è effettivamente successo in questa specifica vicenda.
    So solo che LRH non era più lì in quella data.

    Il come e il perchè non hanno troppa importanza ai nostri fini.
    Quello che è importante è sapere quello che sappiamo: la data della scomparsa, le alterazioni fatte, e che esiste un Ponte Superiore che produce esseri Senza Caso.
    Perlomeno io ne sono certo.
    Ognuno poi farà le proprie opportune valutazioni.

    Si stava soltanto discutendo su delle ipotesi.
    Io ho solo detto che secondo me non mi pareva plausibile che se ne fosse andato volontariamente, vista la situazione, e senza mettere i puntini sulle “i”, come ad esempio denunciare a chiare lettere il programma di conquista occulto ai danni della Chiesa, e senza salutare moglie, figli e amici.
    Se lo avesse fatto, ci avrebbe risparmiato notevoli tribolazioni.
    Sarebbe stata un’irresponsabilità non da lui andarsene in una tale situazione.
    Basta vedere quello che è successo a Scientology a livello mondiale, e a caterve di Scientologist, vite e famiglie rovinate, persone decedute, veterani ed esperti di tech espulsi, e tutto il resto.

    Perciò io ritengo che l’ipotesi più probabile sia che sia stato fisicamente sconfitto in qualche modo.
    Ma questa rimane la mia personalissima idea!🙂

    Tu la pensi diversamente, e va bene!

    Mi piace

  55. Burlesque

    Anch’io sono persuaso che, se Ron fosse stato ancora fisicamente integro, avrebbe comunicato a livello mest ciò che stava succedendo, mi è più semplice pensarla così…per poi comunicare a livello theta con chi era in grado di farlo, cioè CBR. Che sia andata così o meno è comunque relativamente importante, queste speculazioni hanno solo un valore storico, l’importante è che ci sia un ponte percorribile che ci porti fuori al …fresco !🙂

    Liked by 1 persona

  56. Diogene

    C’è una frase fatta che gli scientologist più fideisti tirano fuori quando mettono a confronto LRH con la sua creatura: “Scientology è superiore a LRH”. Con questa frase lo possono assolvere o condannare a seconda di come meglio fa loro comodo.
    Parecchi anni fa, quando mi resi conto che cominciavo a mettere su qualche kilo in più, mi affidai alle cure di un rinomato dietista. Dopo appena qualche mese appresi che era morto all’improvviso, non certamente di vecchiaia.
    Mi venne da chiedermi fino a che punto lui avesse seguito le sue brillanti teorie e le raccomandazioni che aveva fatto a me.
    Il figlio, pure lui medico nutrizionista, ne prese il posto mettendoci anche lui un po’ del suo e pare che se la cavi discretamente ma non dimostra di avere né il genio né il successo del padre.
    E’ una storia che non dice niente, perché non c’è niente da dire.
    Ma osservando si impara.

    Mi piace

  57. A parte che non ho ben capito che cosa intendi con “fideisti” (ho chiarito la parola, però non mi pare “adatta al contesto”. Non mi pare che quegli scientologist da te citati siano più propense a credere per fede), perciò ti invito a spiegarmi questo concetto, se puoi.

    In secondo luogo, vorrei dire la mia su questo discorso di “Scientology è senior a LRH”…

    Non prima però di una dovuta precisazione: il fatto che io possa essere in disaccordo con delle cose dette da te, Diogene, o da qualsiasi altro utente, non significa assolutamente nulla!
    Voglio dire questo perchè a volte succede che le cose vengono prese come qualcosa di personale, come invece assolutamente non è!
    Il fatto che io, o chiunque altro possa essere in disaccordo, o avere opinioni diametralmente opposte a qualcun’altro, non deve essere confuso come un attacco alla persona, o una rottura di ARC nei confronti della persona (questo un pochino è inevitabile, dal momento che un calo della “R” non può che influenzare anche la “A” e la “C” con quella persona. Ma l’intelligenza dovrebbe superare tutte queste cose, e scindere nettamente fra LE IDEE della persona, e LA PERSONA STESSA, che sono 2 cose diverse e distinte, ma che a volte vengono fuse assieme, e ci si può sentire “colpiti” in qualche modo, quando invece il bersaglio del colpo era l’idea e non la persona).

    Perciò vorrei che fosse chiaro questo concetto.
    Che non è sempre possibile essere d’accordo.
    E che a volte, anzi, si può essere completamente in disaccordo con qualcuno.
    E che questo, inevitabilmente, provoca un abbassamento, a volte piccolo, a volte grande, nell’ARC con quella persona.
    Ma che tutto questo, con l’uso della ragione, può essere superato, non dico subito e immediatamente, ma giusto il tempo di essere “metabolizzato”, o analizzato logicamente.

    Perciò, dopo tutto questo preambolo, penso di essermi conquistato il diritto di sparare a zero su chiunque!😀 (Sto scherzando!!!)

    Allora, vorrei dire la mia su questa faccenda del “Scientology senior a LRH”…

    Innanzitutto bisognerebbe attribuire l’origine corretta delle cose.
    Questo è vero nella vita, ma fondamentale nell’auditing, al fine di determinarne un as-is.
    E l’origine, la paternità di questa affermazione, non può essere generalizzata con un “gli scientologist più fideisti”.

    Io sarei più preciso, e circoscriverei la cosa soltanto a quegli scientologist da cui l’ho sentita dire (ossia pochissimi, meno di una manciata. A dire la verità non più di 2-3).
    A questo punto sarei ancora più preciso, e riconoscerei che le idee sono personali. Vengono originate da una singola persona. Difficilmente due o più persone partoriscono una stessa idea, e nello stesso istante.
    Perciò credo di poter affermare, senza sbagliarmi, che questo concetto, questa idea, provenga, sia stata originata da una singola persona.
    E che a sua volta sia stata più o meno compresa e condivisa, e ripetuta da altre persone (non troppe).

    A questo punto, chiarito che non si tratta di una “fascia di scientolgist”, ma soltanto dell’idea di una singola persona, che a sua volta ha trovato voce e ripetizione in un altro paio di persone, o poco più, ci si potrebbe chiedere il perchè di questa affermazione.

    Ci si potrebbe chiedere che bisogno c’è di asserire un concetto del genere.
    Non dico che non sia vero.
    Ma mi chiedo perchè.
    A che fine.
    A che scopo.

    Più o meno è come dire: “Ron si è sposato 3 volte e aveva 5 figli”.
    Vero (ora sui numeri precisi non ci metterei la mano sul fuoco, ma è solo un esempio).
    Se uno lo dice una volta sola, va bene, aveva voglia di dirlo, chi lo sa.
    Ma se questa frase continua a essere ripetuta, allora qui c’è qualcosa di più sotto.
    La persona lo sta affermando per qualche motivo ben preciso, a sostegno di qualche altra cosa.

    Perciò, che bisogno c’è di dire una banalità del tipo “Scientology è superiore a LRH?”.
    Va bene, ho capito, ma perchè lo dici?
    Che bisogno c’è di dirlo?
    A cosa serve dirlo?

    Questa tecnicamente non è altro che una giustificazione.

    Non siate così ingenui per favore.

    E’ soltanto una giustificazione per quello che si è fatto, o che si ha intenzione di fare.

    Perciò è giusto, è corretto, va bene, “è necessario”, fare svariate cose con la tech (quando LRH ha detto chiaramente di NON farle), perchè tanto LRH era un uomo imperfetto, giusto? (sminuire il bersaglio).

    Ora traete voi le vostre conclusioni.

    Molte cose possono essere.

    Può essere o questo (giustificazione, oppure sminuire il bersaglio dell’overt, oppure “autorizzazione” ad alterare come pare e piace), oppure può essere anche qualcosa di più nobile, come ad esempio il tentativo di darsi delle spiegazioni a tutto l’entheta (che si è creduto vero) nei confronti di LRH. Tutti i pettegolezzi, i racconti di “chi l’ha conosciuto veramente”, e così via. Può benissimo essere anche questo. Che avendo sentito tonnellate di storie brutte su LRH, la persona ad un certo punto si sia chiesta: “Ma com’è possibile che una (brutta) persona del genere abbia creato un sistema così buono e funzionale?”.

    Vedete, ho soltanto delle ipotesi.
    Esattamente non so perchè, oppure posso propendere più per un’ipotesi che per un’altra.
    Ma sta di fatto che un motivo c’è alla base di questo banale concetto, ripetuto come a sostegno di qualche tesi.

    C’è solo da chiederci quale questa tesi sia:

    – devo trovare una spiegazione a tutto questo entheta e pettegolezzi su LRH?
    – devo trovare il modo di far funzionare questa tecnologia fallace, visto che LRH non ce l’ha fatta a farla funzionare perfettamente?
    – devo completare il ponte “incompleto”, il lavoro incompleto di LRH?
    – sto solo cercando di confondere, e sviare le persone?
    – qualche altro problema che sto cercando di risolvere?

    Sarebbe bello accertarlo al meter, come lista preparata🙂

    Io non lo so quale sia il motivo, ma quello che è certo è che si sta cercando di risolvere un problema.

    Quello che invece io insisto a dire, è che non esiste alcun problema invece. Esistono soltanto dei dati sbagliati, o mancanti.

    Perchè, avendo TUTTI I DATI, E AVENDOLI TUTTI CORRETTI, la soluzione sarebbe di una facilità disarmante.
    Sarebbe talmente ovvia, che saremmo TUTTI d’accordo.
    Gli UNICI che non sarebbero d’accordo, in tale frangente, sarebbero SOLTANTO una percentuale che va dal 2,5% al 20% circa.

    Ma che oggi, purtroppo, può arrivare anche al 95% delle persone. E ciò viene fatto attraverso alla DIFFUSIONE DI DATI FALSI, o NASCONDENDO DATI (dati omessi).

    L’intera spiegazione del CAOS attuale su questo pianeta può essere ricondotta e riassunta in: DATI FALSI, E DATI MANCANTI.

    Diffusi quotidianamente dai MEDIA, confondono a tal punto le persone che le vittime combattono fra di loro, oppure difendono i propri carnefici!

    Questo è il motivo, la ragione di esistenza di questo Blog: RIMEDIARE AI DATI FALSI, E AI DATI MANCANTI, in modo che le persone sociali vedano chiaramente e inequivocabilmente la SOLUZIONE.

    E’ tutto molto semplice.

    Mi piace

  58. Diogene

    Ho esposto un tema e ho spiegato ciò che voleva significare:
    ” C’è una frase fatta che gli scientologist più fideisti tirano fuori quando mettono a confronto LRH con la sua creatura: “Scientology è superiore a LRH”. Con questa frase lo possono assolvere o condannare a seconda di come meglio fa loro comodo.”
    Hai capito perfettamente: è una frase “altisonante” a doppio senso.
    E tu hai svolto molto bene il tema analizzandone i due lati e mettendone in evidenza gli utilizzi più probabili.
    Ti riconosco una buona capacità di analisi (non solo in questo frangente, ma proprio come abilità) e una notevole verve comunicativa.
    A me invece (purtroppo per chi si prende la briga di leggermi) piace di più la sintesi, sia perché in un blog tematico ritengo che i lettori siano preparati e sappiano estrapolare dati di propria iniziativa, e sia perché non mi piace dilungarmi in ripetizioni. Mi sono già scusato altre volte per questo, ma per me è così: esprimo un mio pensiero e non cerco di avere ragione, se non nel caso in cui ritengo di non essere stato compreso e quindi tento di essere più chiaro o dettagliato.
    Non c’è davvero alcun pericolo che mi offenda o mi irriti se qualcuno non è d’accordo con me. Altrimenti a che mi sarebbe servito il corso di comunicazione? Ho la mania di usare termini appropriati, ma non me ne dolgo. Ci tengo al livello della comunicazione. E so anche che nello scrivere c’è una “distanza” maggiore da superare tra “causa” ed “effetto” di quanto serve a quattr’occhi. Ovviamente applico lo stesso concetto anche quando ricevo un messaggio, quindi leggo bene i commenti prima di rispondere.
    I “fideisti! sono persone che (come dice il dizionario) hanno cieca fiducia nella validità di una dottrina. Specificando “i più fideisti” ho ristretto la generalizzazione e certamente non li possiamo conoscere tutti ma altrettanto certamente esistono in tutte le religioni e correnti di pensiero.
    Come e per quali eventuali motivi possa essere usata una frase a doppio senso l’hai spiegato tu ottimamente. Queste tue spiegazioni però rendono la frase “Scn è superiore a Ron” molto meno banale ed innocua di quanto sembri, soprattutto agli addetti ai lavori e, appunto, ai più fideisti (termine alquanto benevolo e non genericamente dispregiativo),
    Mi dispiace, ma il linguaggio (fortunatamente) non è una scienza esatta.

    Mi piace

  59. Diogene

    David, permettimi un’osservazione al tuo commento dove fai un distinguo tra le idee di una persona e la persona stessa.
    Se sei un auditor dovresti andarci cauto e certamente ti sarà reale il perché.
    Pensiero e theta (o thetan) sono in pratica la medesima cosa. (Rif. “I Fondamenti del Pensiero” by LRH).
    Mi dirai che il pensiero è theta quando è razionale. Giusto, ma si tratta dell’essenza stessa del thetan e lui sempre pensa di essere razionale. Quando non lo è, non sa di essere irrazionale e si aggrappa al theta (ragione) che ha in sé.
    Attaccare o sminuire le idee di qualcuno, non “concedere di essere” negando l’accordo, è uno “sgarbo” che un thetan non gradisce e non permette (fintanto che non è sopraffatto).
    Mi dirai ancora che se uno sbaglia va corretto. Giusto dal tuo punto di vista, ma hai mai pensato a quanto “bank” può esserci in colui che corregge una evidente reattività negativa, vale a dire quel “tot di bank” che andrebbe corretto in quella persona?
    Ecco perché è meglio che un auditor parli il meno possibile quando audisce.
    L’accordo o il disaccordo di bank è lì in agguato. La cognition è proprietà del pc e sua soltanto. Ma anche il suo bank (perché sono i suoi dati stabili).
    E’ bene che ci ricordiamo di questo anche nella vita sociale.
    Lo sto scrivendo quasi come un pensierino della notte (vista l’ora) ma le considerazioni al riguardo sarebbero molteplici.
    Vado a dormire.

    Mi piace

  60. Marco

    Ottimo il tuo commento Diogene, mi ha dato lo spunto per andare a cercare “cosa dice LRH al riguardo”.
    Come ho spiegato più volte, cerco “cosa dice LRH” giusto perchè penso di trovare più Accordo.
    Non pretendo di chiarire se Ron l’ha detto prima… o cosa intendeva quando l’ha detto… se l’ha detto Ron… o se l’ha scritto qualcun’altro spacciandosi per Ron…

    Ma prendendo i concetti base di Scn scritti da LRH sui sui libri, spesso si ottiene un pò di più accordo…
    Leggendo LRH, spesso si hanno delle Cog… e spesso quando lo si rilegge, in una “nuova unità di tempo”, se ne ha un’altra… oppure ancora la stessa, che in quel’occasione viene riabilitata (termine riferito a ciò che fa l’auditor quando riabilita qualcosa al PC).
    Dunque rileggere LRH spesso fa tanto bene all’anima… ovvero a te stesso.

    Premetto, prima di magari venir “richiamato”, che quotare LRH spesso è molto più interessante che non stare li a tentare di esprimere lo stesso concetto con parole proprie… per cui chiarisco subito, che questo brano è quello che vorrei dire io… solamente rubo le parole di bocca ad LRH.

    Chiarisco anche che “sto solo parlando” con Diogene e che uso questo spazio dei commenti sul blog di David Effe per parlare con Diogene, solo perchè è “aperto al pubblico”…
    Ovvero premetto: spero non ci sia da ridire/criticare al riguardo del “quotare LRH in modo inopportuno”… sarebbe un punto di vista legittimo, ma essere il “proprietario del negozio” in cui entra il cliente, non da il diritto al proprietario di criticarlo perchè magari… parla troppo; oppure perchè è pettinato male; o perchè è vestito in modo poco abbinato… : ricordo che un cliente in negozio, nonostante qualsiasi sua stravaganza, è un’opportunità di prosperare, non un’opportunità di criticare.
    Spero di essermi fatto capire…

    Ecco qui Diogene una spiegazione che da anche un’altro punto di vista… ovvero mi pare adatta al contesto del tuo commento qui sopra, ma con angolazione completamente diversa…

    LE CONDIZIONI DI ESISTENZA: ESSERE, FARE, AVERE
    Dal libro “Fondamenti del Pensiero”.

    “Ci sono tre condizioni di esistenza.
    Queste tre condizioni compongono la vita.

    Esse sono essere, fare e avere.

    La condizione di essere o beingness viene definita come l’assunzione di una categoria di identità.
    Si potrebbe dire che sia il ruolo in un gioco, e un esempio di beingness potrebbe essere il proprio nome.
    Un altro esempio sarebbe la propria professione. Un altro esempio sarebbero le proprie caratteristiche fisiche.
    Ciascuna di queste cose, oppure tutte, potrebbero essere chiamate la propria beingness.

    La beingness viene assunta dalla persona stessa o gliela si dà, oppure viene conseguita; per esempio, nel partecipare a un gioco ogni giocatore ha la propria beingness.

    La seconda condizione di esistenza è il fare o doingness.

    Con fare, intendiamo dire azione, funzione, attuazione, il conseguimento di mete, l’adempimento di uno scopo o qualsiasi cambiamento di posizione nello spazio.

    La terza condizione è l’havingness.
    Con “havingness” intendiamo molte cose: avere, possedere, essere capaci di esercitare il controllo su oggetti, energie o spazi, stabilirne la posizione, assumerne il controllo.

    Il gioco della vita esige che una persona assuma una beingness al fine di attuare una doingness in direzione dell’havingness.
    Queste tre condizioni vengono date in ordine di rilevanza per quanto concerne la vita.

    La capacità di essere è più importante della capacità di fare. La capacità di fare è più importante della capacità di avere.

    Nella maggior parte delle persone tutte e tre le condizioni sono sufficientemente confuse da essere capite meglio nell’ordine inverso.

    Quando una persona ha chiarito l’idea di possesso o havingness, può a quel punto passare a chiarire la doingness per quanto riguarda l’agire in generale e, una volta fatto questo, capisce la beingness o identità.

    Si possono risolvere un sacco di enigmi del comportamento umano, rendendosi conto che queste cose finiscono fuori sequenza oppure presentano delle omissioni.

    Per esempio i contadini e i dirigenti, nella storia, entravano in guerra per un nonnulla.
    Il contadino sapeva che se lui è un contadino (essere), e svolge il suo lavoro (fare), dovrebbe avere.
    Il funzionario invece è bloccato nel punto “ESSERE”.
    Egli ha, possiede già le terre, e quindi può essere e non ha bisogno di fare niente.

    Anche un grado o titolo rappresenta un ESSERE, e non c’è alcun fare.
    Per cui non c’è alcun avere, a meno che non provenga dal contadino.

    I due cicli si scontrano.

    La delinquenza minorile e le vite ridotte in frantumi, in Occidente, derivano direttamente dalle distorsioni di questo ciclo.

    Ai bambini, in Occidente, viene comunemente chiesto: “Cosa SARAI da grande?”.
    È una domanda sciocca e può far venire i nervi a qualunque bambino. Perché è la domanda sbagliata: colpisce l’estremità sbagliata del ciclo.

    Si deve elaborare la cosa a ritroso: stabilire il prodotto (avere), scoprire che cosa bisogna fare per ottenerlo e solo allora in realtà si può accuratamente scoprire quel che si deve ESSERE per realizzare ciò.

    Un sacco di gente fallisce perché non lo fa.

    Una beingness presa come prima cosa, fin troppo spesso va a finire in una doingness senza che ne risulti una havingness.

    Se noi domandassimo al bambino: “Cosa vuoi PRODURRE nella vita?”, probabilmente potremmo ottenere una risposta funzionale.

    Partendo da quello, egli potrebbe escogitare quel che dovrebbe fare per produrla e da ciò potrebbe sapere che cosa dovrebbe ESSERE.

    Quindi, con un po’ di collaborazione sarebbe in grado di condurre una vita felice e di valore.

    Concentrandosi su “ESSERE”, si trova la persona sicuramente pronta ad ESSERE, ma essa poi se ne sta in giro per i successivi cinquant’anni ad aspettare che la sua havingness le cada dal cielo oppure che le venga sospinta da uno stato assistenziale.

    La mancanza dei suddetti dati, nella società, contribuisce alla delinquenza minorile, al crimine, allo stato assistenziale e ad una civiltà morente.

    Per aver successo nell’esistenza è essenziale che ciascuna di queste tre condizioni venga chiarita e compresa.

    Potete apprendere ulteriori dati sul modo in cui le condizioni di esistenza sono in relazione alla vita.”

    Mi piace

  61. Diogene

    Ciao Marco,
    sono contento che tu abbia apprezzato il mio commento e che ti abbia dato una spintarella a riprendere la comm su questo blog.
    Concedimi la libertà di estrarre quattro frasi da quello che hai scritto e di focalizzarle in un’unica sequenza.
    Dici:
    “…prendendo i concetti base di Scn scritti da LRH sui sui libri, spesso si ottiene un pò di più accordo
    …per cui chiarisco subito, che questo brano è quello che vorrei dire io… solamente rubo le parole di bocca ad LRH
    Chiarisco anche che “sto solo parlando” con Diogene…
    Ovvero premetto: spero non ci sia da ridire/criticare al riguardo del “quotare LRH in modo inopportuno”…
    Rispondo:
    Rileggere LRH fa sempre piacere ed è vero che tra scientologist diventa facile ottenere l’accordo sulla base delle sue parole. Ma, come tu stesso suggerisci, non devono essere quotate in modo inopportuno, altrimenti si è d’accordo sulle citazioni ma non si è d’accordo sulla “opportunità”. Da qui potrebbe avere origine un bisticcio che sembra iniziare da un disaccordo ma che invece ha il suo inizio nella “non opportunità”. Penso che situazioni di questo tipo si risolvono in modo semplice con i Rudimenti sulla Rottura di ARC, piuttosto che battagliare in polemiche e alimentare il disaccordo.
    Francamente, Marco, scrivi che “stai solo parlando” con me, ma così a voce alta che anche altri “nel negozio” non possono evitare di sentirti.
    Hai fatto tuo un bel brano di LRH che è ben chiaro per tutti. Ma se con LRH siamo tutti d’accordo, l’unica reazione che otterrai sarà un riconoscimento.
    Ti aspetti altro?
    Per quanto riguarda la relazione di Essere-Fare-Avere con il mio commento precedente, vedo che qui Essere viene usato nel senso di Identità, mentre io ho voluto andare oltre la “maschera” che il thetan usa per qualificarsi e ho specificato che il thetan è se stesso in quanto “pensiero”.
    Quindi puoi distinguere una persona dal suo “ruolo” ma non puoi separare un thetan dalle sue idee. Pertanto, “offendere” il pensiero di una persona equivale ad “offendere” la parte theta di quella “identità”, indipendentemente dal fatto che ci sia più ragione o torto da una parte o dall’altra.
    Prova a rileggere il commento originale. Mi è difficile rispiegare il concetto che credo di aver già espresso in maniera semplice e non vorrei complicarlo con altri ragionamenti.

    Mi piace

  62. @ Diogene:

    Ciao Diogene, mi dispiace per il ritardo di comm, ma ecco la risposta.

    Devo dire che c’è stata un po’ di malcomprensione riguardo al significato della parola “fideista”.

    Io non ne conoscevo il significato, e l’avevo “chiarita”, forse correttamente o forse no, fino a significare per me “chi antepone la fede alla ragione”, in quanto derivazione del “fideismo”, ossia ” Dottrina secondo la quale le verità supreme non si possono conoscere con la ragione ma solo attraverso la fede”.
    Poi però ho cercato ulteriormente, visto che non mi sembrava questo il significato che intendevi, e ho trovato “chi ha una fiducia cieca in una qualche dottrina”.
    Ecco, mi sembrava più appropriata questa estensione del significato originale.

    PERO’ ancora una volta, in base al contesto, ossia alle persone a cui era riferito questo aggettivo, non mi sembrava per nulla azzeccato.
    Perchè, se ho capito bene di chi si sta parlando, non mi pare proprio che queste persone abbiano una fede cieca nella propria dottrina.
    Non mi pare proprio.

    Se avessero una fede cieca nella propria dottrina non cercherebbero altrove altre risposte, non direbbero che esistono pratiche superiori, non cercherebbero di “migliorarla”, o “completarla”, e così via.

    Perciò, caro Diogene, in questo caso secondo me hai detto una piccola cavolata 😀
    O questo, oppure io ho malcompreso il significato della parola (a proposito, ma usare una parola più semplice, no?).
    Oppure non sono le persone che io penso, quelle a cui tu ti riferisci (mi pare improbabile, perchè questa è una frase ben precisa e pittoresca, e io l’ho sentita dire soltanto da al massimo 3 persone).

    Tutto qui.

    Mi piace

  63. @ Diogene: ora la risposta al tuo secondo commento, relativo a “pensiero e thetan”.

    Sono molto d’accordo con quello che dici.

    Questo è infatti il motivo per cui avviene il turbamento.

    Io però vorrei fare una mia personale precisazione.

    Il thetan è si “pensiero”, ma non è il “pensiero pensato”. Quello è il suo PRODOTTO, la sua creazione. E non deve essere confusa con il suo creatore.

    Allo stesso modo un’opera d’arte è un prodotto del thetan, non è il thetan stesso. Ma se qualcuno critica o danneggia la sua opera, inevitabilmente anche il thetan ne sarà colpito.

    Un pensiero può essere pensato e piazzato in un luogo, e rimanere lì.
    I pensieri intrappolati nei facsimili infatti, vengono auditi e liberati dal facsimile (as-is).
    Nel TR 8 lo scopo dell’esercizio è mettere un pensiero in un oggetto.

    Perciò sì, il thetan è pensiero, ma i pensieri che pensa non sono il thetan, ma soltanto il suo prodotto.

    Ma che, se invalidati, possono avere una ripercussione sul creatore, come una mamma sente dolore quando le maltrattano il figlio.

    Mi piace

  64. @ Marco:

    Ottimo il tuo commento Diogene, mi ha dato lo spunto per andare a cercare “cosa dice LRH al riguardo”.
    Come ho spiegato più volte, cerco “cosa dice LRH” giusto perchè penso di trovare più Accordo.
    Non pretendo di chiarire se Ron l’ha detto prima… o cosa intendeva quando l’ha detto… se l’ha detto Ron… o se l’ha scritto qualcun’altro spacciandosi per Ron…

    Hahaha, che simpatico!🙂

    Ma prendendo i concetti base di Scn scritti da LRH sui sui libri, spesso si ottiene un pò di più accordo…
    Leggendo LRH, spesso si hanno delle Cog… e spesso quando lo si rilegge, in una “nuova unità di tempo”, se ne ha un’altra… oppure ancora la stessa, che in quel’occasione viene riabilitata (termine riferito a ciò che fa l’auditor quando riabilita qualcosa al PC).
    Dunque rileggere LRH spesso fa tanto bene all’anima… ovvero a te stesso.

    Verissimo.
    Questo spiega e chiarisce completamente il tuo legittimo intento.
    Ma infatti non è mai stato su questo che ho avuto qualcosa da ridire!
    Spiego meglio successivamente.

    Premetto, prima di magari venir “richiamato”, che quotare LRH spesso è molto più interessante che non stare li a tentare di esprimere lo stesso concetto con parole proprie…

    Qui ci stava bene un bel “secondo me…”.

    E poi non è questo il punto che è stato criticato in te. Spiego meglio in seguito.

    Chiarisco anche che “sto solo parlando” con Diogene e che uso questo spazio dei commenti sul blog di David Effe per parlare con Diogene, solo perchè è “aperto al pubblico”…
    Ovvero premetto: spero non ci sia da ridire/criticare al riguardo del “quotare LRH in modo inopportuno”…

    “quotare LRH in modo inopportuno”…
    Ecco.
    E’ proprio questo il punto.

    Ti era semplicemente stato chiesto di non postare citazioni MOLTO lunghe, oppure intere conferenze, in quanto, essendo molto lunghe, facevano poi perdere il filo della discussione.
    Ti era stato detto che se avevi qualche lunga citazione o intero scritto/conferenza, di mandarla a me per farla pubblicare COME ARTICOLO A PARTE, da commentare separatamente.
    Questo per non andare a finire “off-topic”, ossia fuori tema, fuori discussione.
    E questo può benissimo succedere perchè un lungo scritto può offrire innumerevoli nuovi spunti di discussione, e se ogni utente inizia quindi a seguire uno o più di questi nuovi spunti, ecco che viene fuori il caos, ed il filo del discorso originale viene perso.

    Questo è il motivo per cui la stragrande maggioranza dei commenti non riguarda il topic in discussione, ma sono soltanto commenti su altri commenti.
    E questo è il problema più grande che ogni forum o blog ha.
    Ossia l’off-topic, il non seguire il tema della discussione, il divagare.

    Nell’auditing LRH ha avuto lo stesso problema nell’addestrare auditor.
    Il Q&A.
    Il Q&A è il divagare con “nuovi spunti di riflessione” offerti dal bank, iniziare a audire quelli, dimenticandosi di quello che si stava cercando di audire e risolvere all’inizio, finendo poi per abbandonarlo come “ciclo incompleto”.

    Perciò era semplicemente stato chiesto che in caso di lunghe citazioni, o intere citazioni, di mandarle a me per commentarle su articoli separati, mantenendo ordine.
    Bring Order è il motto del Blog.
    E’ il motto di HCO.
    Ed è un’azione, uno scopo fondamentale: portare ordine. Non caos.

    Altro punto che avevo criticato era il citare “un po’ a casaccio” (avevo usato un’altra parola in effetti 😀 ).
    Oppure il citare senza spiegare bene in che modo aveva a che fare.

    Ora, a riprova di ciò, ti confesso che non ho capito in che modo questa citazione di LRH ha a che fare con quello che ha detto Diogene.

    Ovviamente è chiarissimo per te.
    Ma non dare per scontato che sia chiaro e comprensibile automaticamente anche per gli altri. Non lo è.
    Perciò il mio invito era a scrivere anche due righe tue, per facilitare la nostra comprensione, e non soltanto la citazione di LRH e basta.
    E’ fastidioso il non capire.
    E anche il dover continuamente chiarire il significato di una comunicazione, attraverso numerose altre domande.
    Perciò molto meglio essere capiti chiaramente fin dall’inizio.

    Riassumendo, era stato chiesto soltanto 1) di non citare pezzi troppo lunghi (ma di mandarmeli per una pubblicazione e discussione a parte) e 2) di spiegare un attimino, o di essere un po’ più chiari nel far capire perchè quella citazione aveva a che fare con il commento in discussione.
    Ora, hai mai cercato una sola volta di venire in contro a queste (che io penso legittime) mie richieste?

    Non mi pare.

    Forse non avevi capito, o forse non ti è mai interessato venire incontro su ciò. Non lo so.

    Però adesso è chiaro il mio punto di vista?

    … sarebbe un punto di vista legittimo, ma essere il “proprietario del negozio” in cui entra il cliente, non da il diritto al proprietario di criticarlo perchè magari… parla troppo; oppure perchè è pettinato male; o perchè è vestito in modo poco abbinato… : ricordo che un cliente in negozio, nonostante qualsiasi sua stravaganza, è un’opportunità di prosperare, non un’opportunità di criticare.
    Spero di essermi fatto capire…

    Qui sarebbe da aprire una discussione a parte.
    Questo è un argomento molto interessante per me, e sul quale si potrebbe divagare e discutere a lungo.

    Io penso che si dovrebbe fare una netta distinzione fra pubblico e privato.
    Un servizio pubblico ha degli obblighi.
    Uno privato, secondo me, no (va beh, a parte un ospedale o cose simili ovviamente, ma questi settori, ad essere più precisi, NON si dovrebbe nemmeno concedere che possano essere privati in primo luogo).

    Un privato dovrebbe avere il diritto di fare quel che gli pare con il suo spazio o la sua attività, compresa quella di aprire e chiudere quando gli pare, anche senza preavviso, servire o non servire selettivamente le persone, e far entrare o non entrare chi gli pare e piace, anche senza nessunissimo tipo di giustificazione, così, a simpatia, senza che possa essere accusato (anche legalmente) di discriminazione.

    Il fatto che POI ne pagherà le dovute conseguenze, come ad esempio che il suo locale o attività si svuoterà e fallirà se continuerà a fare i suoi “capricci”, quello è un altro paio di maniche, e sono solo affari suoi.

    Questo non significa che sia “moralmente giusto” che lo faccia, e nemmeno che io abbia intenzione di farlo qui su queste pagine, ma significa soltanto che si dovrebbe avere il diritto di farlo.
    Pagandone poi le conseguenze ovviamente.🙂

    Concludendo: hai tutto il diritto di citare LRH quanto di pare, e di scrivere tutto quello che ti pare e piace.
    Io, in quanto gestore del blog, avevo SOLTANTO chiesto di non citare pezzi troppo lunghi (ma di mandarmeli a parte) e di spiegare brevemente PERCHE’ venivano citati, dal momento che non sempre ciò era chiarissimo, tutto qui!

    Ma penso anche che in realtà ci siano state soltanto delle difficoltà di comunicazione e comprensione, e non il fatto che tu non abbia deliberatamente deciso di non venirmi incontro su queste richieste.
    Giusto?

    Mi piace

  65. P.S.
    Ora cerchiamo di rispondere e concludere tutti i vari cicli di azione/comunicazione secondari aperti, ma senza dimenticare, alla fine, di riprendere il tema principale in discussione, ossia (aspetta che me lo vado a rileggere perchè me lo sono dimenticato pure io…) “Il background di Dianetics, e se una persona che ha scritto quelle parole può essere un uomo malvagio…”.

    Oppure di passare ad altre discussioni, se questa non ha più niente da dire.

    Mi piace

  66. Diogene

    OK David, solo una postilla (a proposito, usare parole “difficili” non è snobbismo, ma in un blog di scientologist può essere un invito a chiarirsele, come hai fatto tu).
    Comunicare è dispersivo quanto cercare di passarsi l’acqua con le mani nude. Un po’ arriva, un po’ non si sa dove va a finire, specialmente quando la platea è vasta e gli interventi plurimi.
    Per fortuna le idee (come l’acqua) sono quasi inesauribili e il bello delle comunicazioni scritte è che si possono sempre rileggere ogni volta che si vuole. Così, per restare nella similitudine, nessuno potrà lamentarsi di essere rimasto con le mani asciutte.

    Liked by 1 persona

  67. Marco

    @Diogene dici Hai fatto tuo un bel brano di LRH che è ben chiaro per tutti. Ma se con LRH siamo tutti d’accordo, l’unica reazione che otterrai sarà un riconoscimento. Ti aspetti altro? Beh si, quello che intendo ottenere di solito è che la/le persona/e abbiano una qualche tipo di realizzazione sull’argomento trattato in quel momento…

    Riguardo all’opportunità in base al contesto… che tu trovi non molto adatto Per quanto riguarda la relazione di Essere-Fare-Avere con il mio commento precedente, vedo che qui Essere viene usato nel senso di Identità, mentre io ho voluto andare oltre la “maschera” che il thetan usa per qualificarsi.
    Si, può essere difficile vederci qualcosa di contestuale Diogene, ma avevo intravisto qualche possibilità di inserimento di questi concetti (esposti da LRH), al riguardo del quando dici Ecco perché è meglio che un auditor parli il meno possibile quando audisce.
    L’accordo o il disaccordo di bank è lì in agguato. … … …
    E’ bene che ci ricordiamo di questo anche nella vita sociale.

    Forse questo concetto di LRH “Si deve elaborare la cosa a ritroso: stabilire il prodotto (AVERE), scoprire che cosa bisogna FARE per ottenerlo e solo allora in realtà si può accuratamente scoprire quel che si deve ESSERE per realizzare ciò. Un sacco di gente fallisce perché non lo fa.”
    poteva addattarsi al contesto riguardo il capire che: spesso un professionista (in questo caso l’auditor) pensa di Essere, ma non ha ben chiaro cosa deve ottenere, Avere.

    Ovvero spesso un professionista che non sembra ottenere grandi risultati (o al contrio ha molti errori e pasticci), dovrebbe chiarire che il suo ruolo (Essere) è legato al FARE bene il suo mestiere, al fine di ottenre un prodotto.

    Tutto qui: spesso un Essere qualcuno (un auditor, o C/S, o DofP, o Direttore, o Qual Sec, o Supervisore di classe, ecc. ecc.), è solamente proveniente da una nomina, senza sapere quasi nulla di cosa si deve ottenere e cosa si deve fare per ottenerlo.

    Direi che questo è molto molto tipico delle Org.
    Ma anche spesso nel mondo normale, dove le persone che si credono Essere (un ruolo), invece non sanno effettivamente cosa devono ottenere (fare e avere).

    Gli auditor delle Org. spesso erano/sono pressati e spaventati per le loro statistiche, fino a dimenticare quale sia invece il prodotto da ottenere.
    Comportarsi cosi crea non solo confusione, ma grandi rotture di ARC nel “cliente”, od utente che sia.
    Alla fine il cliente “capisce” che quell’auditor (o forse quel che è peggio, anche LRH e tutta Scn) è solo un millantatore.

    Ed infatti LRH scrive “Concentrandosi su “ESSERE”, si trova la persona sicuramente pronta ad ESSERE, ma essa poi se ne sta in giro per i successivi cinquant’anni ad aspettare che la sua havingness le cada dal cielo, oppure che le venga sospinta da uno stato assistenziale.

    La mancanza dei suddetti dati, nella società, contribuisce alla delinquenza minorile, al crimine, allo stato assistenziale e ad una civiltà morente. “

    Il mio commento era solo un’enfasi sui tuoi concetti… se invece non è percepito così, allora può essere che ho capito male ciò che volevi dire.

    Un caro saluto.

    Mi piace

  68. Gino B.

    Salve, io sono Gino.
    Innanzitutto faccio i miei complimenti a David per questo blog e per la ricerca che stà conducendo.
    Sono uscito dall’org di Milano nel 98, ma già anni prima avevo percepito che c’erano delle cose diciamo incongruenti tra quello che era scritto e quello che si faceva. Ora non starò qui a raccontare la mia storia in Scn, ma riguardo il titolo di questa discussione.

    Con la presente voglio fare delle riflessioni e porre dei quesiti.
    Riguardo ad una persona che mi viene a chiedere dell’auditing di book 1, stà a me, in quanto auditor, valutare dove si trovi sulla scala del tono e in fase di addottrinamento concordare magari di percorrere delle liste di self analisi prima per destimolare un po’il caso.(quadro degli atteggiamenti libro SOS) Infatti, sarebbe crudele far entrare in un engram un 1.5 o inferiore , ammesso che riesca a vederli. Le domande che mi pongo invece sono: Se con Ned maneggio il mal di pancia di qualcuno, ha senso percorrere i fac-simili di servizio che si è creato sopra, oppure è meglio percorrere i service-fac per alleggerire il caso e poi beccare l’engram?
    La stessa domanda la ggiro sugli arc break, O/W, problemi e outComm.
    Se non ricordo male, Ron in una conferenza, parla di fasce di accessibilità, ossia che un episodio in profondità diventa percorribile dopo aver alleggerito dell’altra carica.Purtroppo al momento non ho il riferimento corretto sotto mano. Un’altra riflessione, ma questa è tutta mia, è che Ron si sia trovato a dover fare un passo indietro perché lui era troppo avanti per il resto dell’umanita. Nei primi libri di Scn vedi: La Storia dell’uomo, Scn 8-80, 8-8008, Procedure avanzate e Assiomi, PDC conferenze ecc. lui già parlava di procedimenti OT, mentre nei primi anni ’60 si ritrovava tra le mani casi devastati da psicofarmaci, droghe da strada che stavano dilagando e questo l’ha portato a riconsiderare alcuni passi del ponte… come l’introduzione del programma di Purificazione,.

    Mi piace

  69. Ciao Gino,
    benvenuto.

    Prima di rispondere alla tua comm, volevo semplicemente informarti che le cose si sono evolute, ed ora la data affidabile non è più la fine del 1980, ma la fine del 1972.
    Ad ogni modo, la cosa interessante, è che più indietro si va nella traccia, e più le cose diventano semplici, facili da imparare e applicare, ed efficaci! Questo non può che essere una conferma del fatto che si è sulla strada giusta, in quanto le cose iniziano a fare as-is in grandi quantità, e la confusione si dipana sempre di più, ed emerge ordine, certezza e VGIs.

    Ora, tanto di cappello a Bill Robertson per tutte le buone cose che ha fatto, e per tutte le informazioni corrette che ci ha dato sui complotti globali, Forze di Invasione varie, società segrete, e così via…
    E la sua testimonianza sulla falsità del 1986 come data ufficiale della morte di LRH non può che averci aiutato a fare ulteriori passi verso la Verità.
    MA il 1980, seppure molto utile, NON è abbastanza ai nostri fini.
    Certo, migliora di PARECCHIO le cose, ma non fa ancora sparire completamente l’ENGRAM di di 3a e 4a Dinamica in cui siamo finiti.

    Si scoprirà quindi che fermandosi al 1972 le cose sono ancora migliori… ma non mi dilungo ulteriormente, e ti lascio scoprire da te gli ulteriori sviluppi di questo thriller psico-politico internazionale che è la storia di Dianetics e Scientology.

    Passo perciò direttamente alle risposte, o perlomeno al meglio che posso fare per esserti d’aiuto a trovare la verità:

    Innanzitutto faccio i miei complimenti a David per questo blog e per la ricerca che stà conducendo.

    Grazie mille. Fa sempre piacere!

    Riguardo ad una persona che mi viene a chiedere dell’auditing di book 1, stà a me, in quanto auditor, valutare dove si trovi sulla scala del tono e in fase di addottrinamento concordare magari di percorrere delle liste di self analisi prima per destimolare un po’il caso.(quadro degli atteggiamenti libro SOS) Infatti, sarebbe crudele far entrare in un engram un 1.5 o inferiore , ammesso che riesca a vederli.

    Certo. Assolutamente d’accordo.

    Le domande che mi pongo invece sono: Se con Ned maneggio il mal di pancia di qualcuno, ha senso percorrere i fac-simili di servizio che si è creato sopra, oppure è meglio percorrere i service-fac per alleggerire il caso e poi beccare l’engram?

    Sono domande legittime, e credo che prima o poi troverai una risposta a ciò. Ma penso anche che il Ponte Standard come delineato da LRH entro il 1972 sia la via migliore. Perciò, basandosi su tale tech, la cosa corretta è iniziare il caso dal maneggiamento delle droghe con Dianetics Standard (R3-R), poi completamento del caso con Dn Standard fino ad un preclear sano e felice, poi i Gradi inferiori da 0 a IV, e poi quelli da V a VII, fino a Clear.
    Perciò niente NED, che è soltanto un surrogato alterato, più complicato da imparare e applicare, e meno efficace della Standard Dianetics del 1969-72.
    E questo risponde anche a cosa sia meglio fare prima fra un Service/Fac e Dianetics.
    Dianetics viene SEMPRE prima di Scientology.
    Viene prima nell’addestramento, e viene prima nel processing.

    La stessa domanda la ggiro sugli arc break, O/W, problemi e outComm.

    La risposta è la medesima.
    Troverai qui sul Blog parecchi articoli a riguardo sul prima i Gradi o prima Dianetics, e così via.

    Se non ricordo male, Ron in una conferenza, parla di fasce di accessibilità, ossia che un episodio in profondità diventa percorribile dopo aver alleggerito dell’altra carica.Purtroppo al momento non ho il riferimento corretto sotto mano.

    Certo, può essere necessario preparare il caso a percorrere Dianetics. E infatti esistono molti strumenti atti a questo. La stessa Self Analisi ad esempio, o la riparazione alla vita, o tutti i gradini preliminari del Ponte come l’auditing di gruppo, e così via. MA il dato fondamentale resta che un preclear non avrà guadagni di caso in presenza di un corpo che funge da Problema del Tempo Presente. Dianetics Standard è il Gradino Sotto-Zero del Ponte di Scientology. Ed è il Gradino che se saltato impedirà i guadagni di caso del Ponte di Scientology. Inoltre, il danno ulteriore che avviene quando percorriamo Dianetics dopo i Gradi, è che i Gradi producono un Release, ossia uno sgancio dalla mente reattiva. In poche parole, Scientology si occupa dei LOCK, e sganciando tali lock, i relativi Secondari ed Engram non saranno poi più disponibili quando ci si metterà a percorrere Dianetics, ed il preclear, non trovando nulla, e sentendosi veramente bene, penserà di essere diventato Clear!! Questo è l’intero problema (e inganno) della Scientology “moderna”. Ossia persone che pensano di essere Clear ma che non lo sono, e che poi inevitabilmente finiranno a gambe all’aria nei Livelli OT (sorvolando sul fatto che sono fasulli pure quelli).

    L’unico modo per diventare Clear è attraverso il cosidetto “Percorso Alternativo”, che è diventato “alternativo” per l’appunto nel 1981, quando per i 25 anni precedenti è sempre stato l’unico e vero percorso.
    Non è possibile cioè diventare Clear con Dianetics, in quanto il centro della mente reattiva non è fatto di engram ma di GPM. E le GPM possono essere smantellate solo con Scientology.

    Un’altra riflessione, ma questa è tutta mia, è che Ron si sia trovato a dover fare un passo indietro perché lui era troppo avanti per il resto dell’umanita. Nei primi libri di Scn vedi: La Storia dell’uomo, Scn 8-80, 8-8008, Procedure avanzate e Assiomi, PDC conferenze ecc. lui già parlava di procedimenti OT, mentre nei primi anni ’60 si ritrovava tra le mani casi devastati da psicofarmaci, droghe da strada che stavano dilagando e questo l’ha portato a riconsiderare alcuni passi del ponte… come l’introduzione del programma di Purificazione,.

    Certo, assolutamente d’accordo. A parte il Purif, per il resto sono d’accordo su tutto.
    La Scientology avanzata la troviamo entro il 1952.
    Il resto è stato un immenso lavoro per renderla accessibile a quanti più casi possibili.

    Buon proseguimento Gino!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...