Doppelgänger

Doppelgänger = dal tedesco doppel=doppio, e gänger=che va (in giro). Il sosia o doppio di una persona. Il termine ha un’origine mitologica e folkloristica (dove indicava il “gemello malvagio”, oppure il duplicato spettrale o reale di qualcuno) ma oggi si usa semplicemente per indicare una grande somiglianza fra persone, oppure un vero e proprio clone.

In questo articolo non ci si sta riferendo ai classici sosia di personaggi famosi (come quelli di Elvis Presley ad esempio), ospiti ai vari cabaret o programmi televisivi, e nemmeno a quelli impiegati nelle operazioni di intelligence per questioni di sicurezza (come ad esempio i vari sosia di presidenti, usati come diversivo per scongiurare attentati). Si sta parlando invece di clonazione genetica vera e propria di individui.

Vi lascio ora ad alcune immagini di presunti Doppelgänger di celebrità:

56817519-800x533Henry Cavill e Matt Bomer

56814728-800x532tdy_tren_jessica_150610-today-inline-vid-featured-desktop960Jessica Chastain e Bryce Dallas Howard

bf335ad6eb954282248e1b53996848d4Javier Bardem e Jeffrey Dean Morgan

e18d7fadf78ad72395b49eb651c20c71Ralph Fiennes e Bradley Cooper

"The Nut Job" - Los Angeles Premierewunxtb7

01-pressly-robbieJaime Lee Pressly e Margot Robbie (nella seconda foto secondo me si sono sbagliati, ed è sempre una delle due. Sono troppo identiche)

1863da73-fe84-43c5-a2b6-ece317eacac8Mark Zuckerberg e Filippo IV di Spagna. Tra parentesi, il vero nome di Mark Zuckerberg, “fondatore di Facebook” (sul serio ci credete?) è Jacob Greenberg (nome ebraico/germanico tanto per cambiare), ed è nipote di David Rockefeller. L’8% di Facebook inoltre è posseduto dalla famiglia Rothschild

d6544cf7-3dc9-497b-bf6b-9118f8bf2067Maggie Gyllenhaal e una donna dell’epoca

947bc825-b56c-42cb-897f-5e634c35f09cJustin Timberlake e un uomo dell’epoca

2ef0c8b2-2169-48ab-8888-c0a928564122John Travolta e un uomo dell’epoca

31eab684-731a-4444-bc2b-6546b827aa22Bruce Willis e un ufficiale dell’epoca

2a44ee82-1e91-4987-8998-ae787c94c64aEddie Murphy e un uomo dell’epoca

Jay Z e un uomo dell’epoca

Peter Dinklage e un dipinto di Diego Velasquez (pittore del 1600)

Rupert Grint and David WilkieRupert Grint e un dipinto di David Wilkie (pittore del 1800)

Nicolas Cage e foto d’epoca


 

Ora, io sono convinto che nella maggior parte dei casi si tratti di semplici somiglianze.

Sentiamo però cosa dice CBR riguardo agli esperimenti genetici e alle clonazioni, nella sua Conferenza sugli UFO:

(Gli esperimenti sono di cambiare gli esseri umani geneticamente) in modo che possano lavorare in ambienti pericolosi come quelli radioattivi, nello spazio e forse perfino sott’acqua. Così stanno di fatto facendo esperimenti genetici su larga scala con esseri umani qui. Ok, avanti.

Sta dicendo che questo è stato già perfezionato al punto che abbiamo, parla dell’America, che ha già la sua razza schiava usa e getta. Cloni, capite. Li allevano da… da piccoli feti qui, cloni, e fanno molte copie della stessa cosa. Sì, ok. E questi non hanno né madri, né padri, così il Governo il possiede.

Laufen die schon rum?” (Se ne vanno in giro?)

Oh sì. Certo.

Sono stati visti. Esseri umani adulti che sono esattamente uguali, forse 6 o 7 di loro tutti assieme. Ce ne sono forse centinaia, ma alcune persone ne hanno visti 6 o 7 tutti perfettamente uguali. E lavoravano esclusivamente nell’esercito. Ok, dell’altro.

Dice che all’inizio di ciò, il governo americano chiedeva alle donne di fare esperimenti nella genetica, sapete, se erano sterili o se per qualche motivo non potevano avere figli. E poi avrebbero rimosso il feto dopo 3 mesi, lo avrebbero riportato al laboratorio lì e lo avrebbero fatto crescere in un ambiente controllato in un esperimento. Ora voi capite che quello che mettono in un grembo di una donna può benissimo non essere nemmeno un essere umano. Può essere un qualche incrocio fra alieno e umano oppure 5 o 6 cloni.

Avevano semplicemente bisogno di qualcosa in cui farlo sviluppare per 3 mesi per poi prenderlo e portarlo nella loro tecnologia di laboratorio. Ok, hanno scoperto di non avere la tecnologia per cominciarlo dall’inizio. Ok, hanno bisogno di una persona in carne e ossa per poterlo fare. Non sappiamo se ciò è vero tutt’ora. Può essere che possano farlo completamente in laboratorio, “weiss nicht” (non lo sappiamo). Ok.

Esistono inoltre numerose testimonianze riguardo esperimenti segreti di clonazione umana, usati per i più svariati motivi.

Uno fra gli scenari più agghiaccianti, fra questi, sarebbe la graduale sostituzione di tutte le persone più influenti del mondo (presidenti di nazioni, star del cinema e della musica, persone ai vertici di multinazionali e organi politici, e così via) con queste copie. In pratica le persone verrebbero rapite, uccise, e sostituite con questi cloni… Ma questa è soltanto una fra le teorie, oppure soltanto un tentativo di darsi delle spiegazioni.

Va beh, mi fermo qui.

Ma vi invito a ricercare da voi il resto.

Altro argomento piuttosto interessante riguarda l’albero genealogico delle persone più famose al mondo, fra attori, cantanti, politici, magnati e così via. Non ha molto a che fare con la clonazione umana (o forse sì, chi lo sa?), ma ha a che fare ad ogni modo con l’eugenetica, ossia la scienza della selezione della razza, attraverso matrimoni combinati, e così via. Perciò questo fenomeno dei doppelgänger potrebbe anche avere a che fare con il forte tasso di matrimoni incrociati e parentele.

Analizzando l’albero genealogico dei personaggi famosi infatti, si scoprono 2 cose molto interessanti e singolari:

1 – sono quasi tutti di origine ebraica

2- sono quasi tutti imparentati tra loro.

Questo fatto non balza subito all’occhio dal momento che il nome viene tramandato di solito dal solo padre.

Pertanto, legami di sangue che derivano dalle madri con il tempo vengono persi dal punto di vista anagrafico, ma rimangono ovviamente dal punto di vista genetico.

Ora, la cosa interessante è che gli ebrei nel mondo secondo alcune stime dovrebbero essere circa 14 milioni. Dividiamo questo numero per la popolazione mondiale e otteniamo la percentuale di ebrei rispetto alla popolazione, ossia lo 0,2% circa.

Si può dire quindi che gli ebrei siano soltanto lo 0,2% della popolazione. Ma quello che è “strano” è questo 0,2% sia presente in misura così marcata fra attori, cantanti, registi, banchieri, magnati e politici.

Ecco alcuni fra gli attori più famosi:

Scarlett Johannson

Eva Green

James Franco

Natalie Portman

Mila Kunis

Andrew Garfield

Jake e Maggie Gyllenhaal

Bar Rafaeli

Shia LaBeouf

Joseph Gordon Levitt

Daniel Radcliffe

Amanda Peet

Adam Sandler

Ben Stiller

Jack Black

Steven Spielberg

Lisa Kudrow

Daniel Day Lewis

Sacha Baron Cohen

Joaquin Phoenix

Harrison Ford

Dustin Hoffman

Kate Hudson

Woody Hallen

Sara Michelle Gellar

Seth Rogen

Adrien Brody

Debra Winger

Harvey Keitel

Jeff Goldblum

Barbra Streisand

Tori Spelling

Marilyn Monroe

Helena Bohnam Carter

Alicia Silverstone

River Phoenix

Patricia Arquette

Henry Winkler

Larry David

Ora, questa è ovviamente una lista parziale. Inoltre sono soltanto quelli di cui è nota un’origine ebraica. Molti altri potrebbero esserlo, ma la cosa potrebbe non essere conosciuta.

Ora un lista di italiani nei media, giornali e telegiornali (ma anche attori):

Il monopolio ebraico nei mass media in Italia

  • Vittorio Orefice, per anni cronista parlamentare di Rai Uno,
  • Alain Elkann, ex genero di Gianni Agnelli, giornalista diTelemontecarlo, opinionista di Capital, docente di letteratura italiana alla Columbia University e consigliere dell’ex sottosegretario ai Beni Culturali on. Vittorio Sgarbi,
  • Silvia Kramar, giornalista di Canale 5,
  • Fiamma Nirenstein, esponente della destra sionista e collaboratrice de La Stampa, L’Indipendente, L’Europeo e Panorama, nonché responsabile dell’Istituto di Cultura Italiana in Israele,
  • Gad Eitan Lerner, nato a Beirut, ex dirigente di Lotta Continua, giornalista di Rai Tre e, dal 1993 vicedirettore de La Stampa. Direttore, per un brevissimo lasso di tempo, del telegiornale di Rai Uno poi passato alla Sette,
  • Clemente J. Mimun, giornalista di Canale 5 poi direttore del telegiornale di Rai Due attualmente passato alla direzione di Rai Uno,
  • Enrico Mentana, già giornalista di Rai Due poi direttore del telegiornale di Canale 5 e testimonial di alcuni spot a favore dell’8 per mille da devolvere alle Comunità Ebraiche,
  • Roberto Amen, popolare conduttore del telegiornale di Rai Due,
  • Monica Setta, giornalista de La 7 e collaboratrice del Corriere della Sera,
  • Sara Cuneo, giornalista di Canale 5,
  • Claudio Della Seta, giornalista di Canale 5
  • Gustavo Rosenfeld, capocronista alla radio,
  • Umbero Ottolenghi, giornalista di Rai Due,
  • Lidia Sacerdoti, vicedirettore di Rai Due (rete che ospita la rubrica Sorgente di Vita),
  • Alice Luzzato Fegiz, segretaria di redazione del T.G. di Rai Tre,
  • Giorgio Saba, giornalista di Rai Tre,
  • Emanuele Milano, vicedirettore della Rai poi direttore di TMC,
  • Carlo Momigliano, vicedirettore di Publitalia, concessionaria pubblicitaria del gruppo Fininvest
  • Emanuele Ascarelli e Daniel Toaff, della rubrica Sorgente di Vita.
  • Paolo Mieli, Ex direttore Corriere della Sera, ora presidente di RCS Libri.
  • Corrado Augias, giornalista di Repubblica, conduttore Rai Tre, parlamentare europeo con il PDS 1994-1999.
  • Loris Gai, inviato al telegiornale di Rai Uno.

GIORNALISTI e SCRITTORI
SUSANNA TAMARO
– Scrittrice
ROBERTO SAVIANO
– Scrittore Gomorra (Di madre sefardita)
CORRADO AUGIAS
– Scrittore e giornalista Raitre
ARRIGO LEVI
– Giornalista
ENRICO MENTANA
– Giornalista e conduttore televisivo
CLEMENTE MIMUN
– Giornalista direttore Tg5. Tg1 Tg2
DAVID SASSOLI
– Giornalista Tg1
RAFFAELE GENAH
– Vicedirettore Tg1
MIRIAM MAFAI
– giornalista Repubblica
RENZO FOA
– Giornalista (figlio di Vittorio Foa) recentemente scomparso
RENATO MANNHEIMER
– Sondaggista di Porta a Porta
MARCO TARADASH
– Politico radicale e giornalista tv
ROBERTO AMEN
– Giornalista TG2                                                                             LUCIANO ONDER – Giornalista TG2 trentatrè
LORENZO CREMONESI
– Giornalista Corsera
FURIO COLOMBO
– ex direttore Unità
IAS GAWRONSKI
– giornalista Mediaset e politico FI
GIANCARLO LEHNER –
giornalista Libero e parlamentare PDL
RICCARDO FRANCO LEVI
– Giornalista e parlamentare PD
GAD LERNER
– giornalista La7
SANDRO MAYER
– giornalista e direttore giornali gossip
MASSIMO DELLA SETA
– Tg5
MASSIMO RAVEL
tg3
ALICE WEBLOWSKY
tg5
FIAMMA NIRENSTEIN
– Giornalista parlamentare PDL
OLIVIERO BEHA
– giornalista polemista
PAOLO MIELI
– Direttore Corsera, storico, editorialista RCS
MAURIZIO MOLINARI
– giornalista inviato USA

ATTORI-REGISTI-SPETTACOLO

ALESSANDRO HABER – attore
BARBARA CAPOTONDI –
attrice
MARCELLO CESENA
– attore
ALESSANDRO D’ALATRI
– regista
ARNOLDO FOA’
– attore
LUCA BARBARESCHI
– attore e politico (madre ebrea)
GEORGE EASTMAN
(Montefiori luca) – attore anni 70
JOELE DIX
(Ottolenghi Davide) – attore-comico zelig
RAUL CREMONA
– attore comico zelig
PAOLO HENDEL
– attore comico zelig
FRANCA VALERI
(vero cognome Norsa) – attrice
CLAUDIO AMENDOLA
– attore
CARLO CROCCOLO –
attore
ARIANNA DAVID
– Attrice ex Miss Italia
ROSSELLA FALK –
attrice
FRANCA FALDINI
– attrice (moglie di totò)
MARTA FLAVI
– conduttrice ed ex moglie di Costanzo
ROBERTO FAENZA
– regista

La famiglia Agnelli inoltre è notoriamente di origini ebraiche.

Nella lista internazionale appaiono anche nomi italiani, come la famiglia Elkan, Carlo De Benedetti, Franco Bernabè, Antoine Bernheim.

Qui sopra il nostro caro amico Henry Kissinger (vedi il Debrief di CBR su Settore 9) con il rampollo della famiglia Agnelli.

La lista potrebbe continuare molto, molto, molto a lungo.

Ho trovato anche una lista di rettori e professori di università.

Sarebbe interessante fare una lista dei banchieri ebrei.

Ne ho trovata anche una sui cantanti famosi, ovviamente molto lunga.

In poche parole, questo 0,2%, che è una minoranza assoluta dal punto di vista demografico, alquanto stranamente si trova ad essere la maggioranza assoluta per quanto riguarda le posizioni di rilievo nella politica, nei mass-media, nelle banche, nel cinema, nella musica, nelle multinazionali, e in generale in ogni settore di rilievo.

Inoltre a quanto pare continuano a sposarsi fra di loro, da lungo tempo.

Ecco un’immagine che sembra accomunare persone che apparentemente non hanno alcun legame, ma che in realtà sono parenti, e che fanno parte anche di mondi molto diversi fra loro (cinema, musica, politica, ecc…):

La questione è davvero molto lunga.

Ma già questo dovrebbe dare parecchio da riflettere.

Va bene, mi rendo conto di aver divagato un po’: l’articolo era sulle presunte clonazioni di essere umani, e sono finito a parlare dell’albero genealogico (ebraico) che sembra dominare il mondo.

Concludendo, non c’è alcun tentativo qui di fare una qualsiasi “campagna” contro gli ebrei. Non servirebbe a nulla, e sarebbe soltanto un bersaglio sbagliato.

Le vere persone che comandano il mondo, infatti, si travestono da ebrei ma non lo sono e neppure si ritengono tali.

Se è per quello, non si ritengono nemmeno esseri umani (e infatti non lo sono).

Stanno semplicemente usando i corpi terrestri (clonandoli o meno, impossessandosene o meno) e le strutture terrestri per i loro propri scopi, il tutto sotto la massima segretezza.

Ora questo forse vi potrà essere poco reale (o forse no).

Ma non vi sembra almeno un tantino “singolare” che tutte le persone più famose e influenti del mondo, in ogni settore, siano di origine ebraica, e che siano in un modo o nell’altro parenti fra loro?

Questa cosa non fa decisamente riflettere?

54 commenti

Archiviato in Generale, Gossip, Società segrete e complotti, UFO e alieni

54 risposte a “Doppelgänger

  1. Luigi Cosivi

    Per me : 1) Questo fa il paio con “La terra è piatta”, centra poco con Scientology. 2) Entri in un argomento che ha a che fare con i corpi e Scientology ha a che fare con i Thetans e questi vanno dove gli pare, cloni corpi naturali , animali, insetti, piante e quant’altro. Posso ipotizzare che qualcuno resti in famiglia. Bravi loro, aggiungo, purtroppo se noi non ne siamo in grado. 3) Per gli Ebrei, per quanto li conosco, sono molto solidali e ciò può spiegare il loro successo, aggiungo purtroppo per noi che evidentemente ci divertiamo a spander dubbi e zizzania tra noi stessi. 4) E’ fin troppo chiaro che siamo degli schiavi, ma conosciamo la strada per uscirne, per chi la vuole percorrere. Benvenuto a chi la favorisce più o meno bene, va sempre aiutato, rispettato anche con buone maniere.5) Sono fermamente convinto che i perfetti che non sbagliano mai non esistono, anzi sia una forma di soppressione.

    Mi piace

  2. Avverto una leggera ostilità in questo commento.😀
    Ma ad ogni modo va bene, rispondo:

    1) Io penso invece che ci sia davvero poco che NON c’entri con Scientology.
    Riguardo alla Terra Piatta, penso anche che bisognerebbe perlomeno esaminare le prove, o presunte tali, prima di pronunciarsi in merito, senza scartare a priori quello che può sembrare “incredibile”.
    2) come sopra. Secondo me c’è davvero poco che non c’entri con Scientology o Dianetics. I corpi e la loro funzionalità ottimale secondo me ci hanno molto a che fare. Il fatto che i corpi non siano importanti, che il MEST non sia importante, e così via, secondo me è soltanto propaganda, che ha contribuito notevolmente, ad esempio, al degrado degli staff (vestiti logori, denti mancanti, havingness bassissima, ecc…).
    Il corpo e il MEST sono importanti, e l’havingess pure. Il tono di una persona, infatti, è in relazione diretta con la sua havingness.
    Ovviamente c’è da valutare QUANTO queste cose siano importanti in relazione al theta, e questa è una stima e valutazione che spetta a ciascuno di noi.
    Ma questo è il gioco. La conquista del MEST ne fa parte.
    E approcci filosofici del tipo “distaccarsi dal MEST e dalle cose materiali” temo non facciano per nulla parte del gioco. Si trattano di trappole ideate dagli implanters per mandarci fuori strada, come appunto la meditazione.
    Quello è cercare di uscire dal MEST dal fondo, verso lo zero, verso l’essere un nulla.
    3) Certo. E’ una spiegazione.
    Io però la penso diversamente.
    4) Certo. Anche se mi pare di avvertire che parte del tuo commento sia indirizzata personalmente a me per qualche motivo. Mi sbaglio? Puoi spiegarmi meglio?
    5) Questo invece non sembra c’entrare nulla con tutto il resto. Credo sia indirizzato personalmente a me. Puoi spiegare meglio?

    Mi piace

  3. Burlesque

    Penso che la presunta supremazia in vari campi dei thetan che abitano in corpi della linea protoplasmatica ebrea sia un fatto culturale e di educazione. Forse il fatto di essere continuamente perseguiti e attaccati ha forgiato in loro nel corso dei secoli molte abilità in un know how culturale che si tramanda da generazione in generazione. Per quanto riguarda la loro attitudine in campo bancario, sembra che ciò sia conseguente al fatto che la chiesa cattolica, nel medioevo, abbia probito ( non saprei in quali aree) agli ebrei qualsiasi attività ad eccezione del prestasoldi, considerata immonda per i cattolici.

    Liked by 1 persona

  4. Marco

    Luigi sono d’accordo con quello che dici… cloni e/o corpi cresciuti in laboratorio o in una nursery artificiale, o quant’altro di così incredibile, di sicuro è restimolativo… ma forse è una restimolazione che oggi non serve moltissimo avere adosso.
    Nella traccia intera di cose strane come questa, ne sono/saranno successe di tutti i tipi, perciò parlare di questa creazione di corpi in modo cosi poco naturale può/potrebbero restimolare… E anche potrebbe essere che una persona è pronta/predisposta alla restimolazione di ciò e dunque un argomento di questo tipo fa presa. La clonazione fa venire in mente la creazione di corpi creati già schiavizzati… e questo è sicuramente restimolativo per molte persone (per fortuna non per tutti, a te per esempio non ha fatto ne caldo ne freddo).

    In questi casi di restimolazione quel che mi verrebbe da consigliare ad un amico è di fare… consiglierei di osservare l’ambiente intorno a sè… gli direi di sforzarsi a fare obnosis… e osservare che da quel che si vede nell’ambiente, la clonazione , se pur possibile, ancora non è cosi tanto usata e presente.

    Quel che invece si vede in giro sono un sacco di ragazzi che cercano ragazze (e viceversa) e si osserva che le ragazze di solito rimangono incinta… e producono corpi… per via naturale.
    Poi, prendere un corpo in questo modo “naturale” potrebbe essere una gioia o meno, a seconda dei punti di vista del thetan coinvolto… ma di sicuro non nasci con la schiavitù del clonatore già adosso… ovvero in effetti hai ancora qualche margine di manovra residuo, per darti da fare verso la libertà in quanto thetan…

    Un thetan in questo difficile pianeta, ha ancora una possibilità verso la libertà, quella che tu Luigi conosci cosi bene, quella che tu tutti i giorni applichi sugli altri con così tanto successo.

    Mi piace

  5. Di quali casi di restimolazione stai parlando?

    Mi piace

  6. Luigi Cosivi

    Certo che parlo a te, non con ostilità e non c’è nulla da spiegare meglio, se non per rinfocolare la polemica che ti piace tanto, non è il caso. Non metto in dubbio ciò che comunichi traducendo Cap. Bill, osservo solo che lo fai come fosse una tua cognizione di causa e la sostieni in una forma assoluta. Sento che tutti gli Indi si riempiono la bocca di perfezione assoluta della tec e poi c’è anche gente che audisce con skype con la tec standard degli anni 50, non degli anni 80 che certamente lo sono. Ritengo che tutto si possa comporre e capire al meglio se solo dimenticassimo un po di fazioni, che nessuno forse di noi abbia la verità in tasca, se non altro perché saper tutto potrebbe essere giusto, ma è talmente tanto. Non c’è poi solo la nostra confusione, c’è quella di chi si accosta a noi ora e, ti assicuro, che le tue concioni hanno fatto qualche danno.Sono disponibile a capire , a imparare, a far meglio il mio lavoro, non certo per mio orgoglio personale , ma per favore tira giù qualche metro dal pulpito da cui parli.

    Mi piace

  7. Sentiamo un po’ quali danni avrei già fatto…

    Mi piace

  8. Allora, con Luigi ci siamo chiariti un po’ in via privata.

    Io avrei preferito che si fosse discusso qui, ma lui ha preferito così.

    Un po’ mi infastidisce il non poter difendermi/replicare pubblicamente, ma va bene così, rispetto la sua volontà. Soltanto gli dico, allora, che non avrebbe dovuto tirar fuori questo argomento, se poi non era disposto a discuterne in pubblico. Magari avrebbe dovuto parlarne in privato con me fin dall’inizio.

    Va bene, non importa.
    Anche se non può sembrare, io e Luigi in privato abbiamo un rapporto molto amichevole e scherzoso, e del tutto rilassato. Lo invito a smentirmi! 🙂

    A Marco dico più o meno la stessa cosa.
    Se ha qualche disaccordo con me, dovrebbe discuterne in privato invece di scrivere commenti un po’ “satirici” e allusivi nei miei confronti.

    Per concludere, vorrei dire che non bisogna andare per forza d’accordo.
    Il mio invito quindi, è soltanto di cercare di tenere separate le persone dalle idee/ideologie.
    Di dibattere/discutere sulle idee e convinzioni, cercando il più possibile di non andare sul personale.
    Ed il fatto che io lo dica non significa che io sia al di sopra di ciò, perchè non è vero!
    Spesso e volentieri sbaglio anche io su questo.

    Buon proseguimento a tutti.

    Mi piace

  9. P.S.

    Ok, lo ammetto.
    Questo articolo magari può essere una stronzata, un po’ come quello sulla “Terra Piatta” (o forse anche no…).

    Ma va bene, e chi se ne importa?
    Prendetelo con leggerezza allora!
    Non prendetelo seriamente!

    Ma infatti l’ho anche detto che secondo me si tratta soltanto di somiglianze!

    L’unica cosa davvero importante di questi articoli “leggeri”, è semplicemente “il beneficio del dubbio”.
    Questa dovrebbe essere l’unica cosa importante.
    Ossia il lasciare sempre uno spiraglio aperto a qualsiasi possibilità. Il non escludere mai nessuna ipotesi, neppure la più “assurda”.

    Perchè a volte la realtà supera di gran lunga ogni immaginazione.
    E a volte è molto più spaventosa di qualsiasi film horror.
    A volte…
    🙂

    Mi piace

  10. Mister X

    Ciao . C’è una o due conferenze mi pare intitolate”linee theta ” ( dovrebbero trovarsi sulle conferenze ” La prima pietra miliare “),dove Ron parla dell’argomento dei “sosia “e lì racconta di un suo “sosia ” in sud america . Parla anche della scoperta della lega dell’acciaio fatta contemporaneamente da due individui (uno in Inghilterra e l’altro in America ),in un periodo dove non c’era ancora il viaggio in aereo e dove ognuno di essi rivendicava paternità della scoperta . Ve la consiglio .

    Liked by 1 persona

  11. Wow!
    Grazie Mister X.
    Sembra che calzi proprio a pennello!

    Se vuoi mandarmi la trascrizione, magari ne pubblico i passi salienti.

    Mi piace

  12. Mister X

    Sapevo che me l’avresti chiesto . Il fatto è che l’ho prestato a un’altra persona che attualmente è in vacanza in Giappone. Dovresti aspettare o reperirlo da un altro scientologo.Se non riesci a procurartelo te lo farò avere quanto prima.

    Mi piace

  13. Sai cosa faccio?
    Me le leggo in inglese e traduco al momento i passaggi interessanti.

    Mi piace

  14. Hmm…
    Faccio fatica a trovare.

    Mi aiuteresti molto se mi indicassi la conferenza esatta.
    Oppure, perlomeno, delle parole chiave, o delle frasi che ti ricordi, così uso la ricerca del computer.

    Mi piace

  15. Il 10 marzo 52 Ron tenne 3 conferenze sul soggetto : Linee theta , Storia della linea theta , Episodi principali sulla linea theta . Il dato si trova sula prima o comunque è su queste conferenze.

    Mi piace

  16. Il 10 marzo 1953 Ron ne tenne ben 7 di conferenze!😀

    Comunque ho trovato.
    Alcune fra queste sono siglate con HCL, ossia Hubbard College Lectures.
    Una fra queste l’ho tradotta persino io per la Reception. Si chiamava “Anatomia del Corpo Theta”.

    C’è un pochino di confusione (e anche di mistero se vogliamo) riguardo a queste conferenze.
    Innanzitutto a partire dal titolo: sono state chiamate con vari nomi, oppure sono un’insieme di 2 o più corsi. Non lo so. lo capirò meglio quando le ascolterò per intero. Ma per ora ci basta sapere che sono conosciute con i nomi di :
    1- HCL, ossia Hubbard College Lectures
    2- The Summary Course Lectures (conferenze del Corso Riassuntivo)
    3- Dawn of Immortality (L’Alba dell’Immotalità)
    4- Secrets of the Track Before Earth (I Segreti della Traccia Prima della Terra)
    5- Milestone One (Prima Pietra Miliare).

    Quest’ultimo nome (Milestone One), è il nome che è stato scelto come definitivo dalle ultime pubblicazioni di RTC, e deriva dal titolo della prima conferenza. Ma in realtà tutti e 5 i nomi si riferiscono allo stesso insieme di conferenze (a quanto sembra).

    Ora, un’altra cosa molto interessante è che sono un totale di 33 conferenze, e che di parecchie di queste mancano i nastri!!
    Sono disponibili soltanto le trascrizioni…

    Sappiamo bene che i dati più scottanti si trovano appunto a cavallo dell’anno 1952, ed il fatto che manchino proprio alcuni di questi nastri all’appello, beh, la cosa risulta abbastanza sospetta.
    Ok, va bene, abbiamo le trascrizioni, ma chissà quali parti siano state tagliate…

    Ora tutte queste informazioni derivano da un’esame superficiale della cosa.
    Potrei aver anche detto qualche castroneria, giusto per avvisarvi.

    Seguiranno i passi salienti, su gentile consiglio di Mister X.

    Mi piace

  17. Burlesque

    Non vorrei andare fuori topic, ma sul blog La Reception si è accesa una discussione interessante circa la sparizione di LRH per 9 mesi tra il 72/73. CBR ha detto qualcosa a riguardo ?

    Mi piace

  18. Ciao Burlesque.
    Oldman mi ha scritto qualche giorno fa riguardo a questo argomento.
    Non sapevo che poi avesse scritto alla Reception, e ci darò un’occhiata.

    Ad ogni modo, che io sappia, CBR non ha mai detto niente a questo riguardo.

    Io personalmente penso che la cosa non sia vera, o che ci si sia ricamato un po’ sopra.
    Magari si è isolato veramente per quei 10 mesi, ma poi penso che se quello che ritornò non era più LRH, ed era cioè un sosia, oppure era sì LRH, ma era stato implantato o altro, beh, io penso che chi lo conosceva bene (tipo CBR) se ne sarebbe accorto.

    Ora, io personalmente ritengo più che possibile un’ipotesi del genere, e anche tecnologicamente attuabile (ossia la duplicazione di un corpo, controllato poi da un impostore), ma non credo che sia effettivamente successo in questo caso.

    Però come dico sempre, non scarto mai nessuna ipotesi, e tengo sempre uno spiraglio aperto ad ogni possibilità.
    E di certo indagherò in futuro su questo argomento.

    Mi piace

  19. Bene.
    Ho letto la discussione sulla Reception.

    Come immaginavo, e come avevo istantaneamente previsto, più di qualcuno ha pensato che fossi io…
    Hahaha😀

    Va beh, sono dovuto intervenire per fare chiarezza.
    Non abbiamo di certo bisogno di terze parti, involontarie o meno.

    Mi piace

  20. Ciao David,
    sono passato attraverso i commenti presenti sul nostro blog dopo “l’avvento” di oldman e non ho visto riferimenti alla tua persona, se fossi tu immagino avresti fatto un post ad hoc sul tuo blog. Ma sarebbe in contraddizione con ciò che stai portando avanti.
    Sul misero tentativo di terza parte sono d’accordo con te, da indipendenti ci siamo abituati a queste infiltrazioni, ma più di tanto non ci possono danneggiare.
    Stacci attento pure tu.
    Ciao ragazzo
    Guido

    Liked by 1 persona

  21. Tutto chiarito!
    Io e Guido abbiamo appena avuto una bella conversazione telefonica🙂
    Auguro buon proseguimento a tutti i ragazzi della Reception!

    Mi piace

  22. Burlesque

    In effetti, anche a me David sta storia mi sembra un pò così, campata in aria, che non spiegherebbe come il presunto Ron impostore abbia potuto poi orginare NED, tanto per fare un esempio.

    Per Guido: penso che ciò che abbia indotto David a pensare che tu e gli altri della reception lo ritenevate Oldman sia stato questo tuo commento:”Ciao oldman, tra i compagni di merende non hai messo CBR, è una dimenticanza o l’hai fatto volutamente?”

    Sbaglio David ?

    Mi piace

  23. Sei fin troppo sveglio/a Burlesque 🙂

    Quello, e anche l’ultimo commento di Billy Cage, molto criptico e allusivo🙂

    Ma a loro discolpa posso dire che io stesso avrei sospettato la stessa cosa!

    Non c’è davvero nessunissimo problema, e Guido si è dimostrato per l’ennesima volta una splendida persona, e mi ha chiamato per telefono, e abbiamo avuto una gran bella conversazione 🙂

    Ora non sappiamo se questo piccolo disguido creato da Oldman sia stato intenzionale oppure no.
    Io voglio pensare di no.
    Io credo che lui creda veramente nella sua tesi (e io non mi permetto nemmeno di smentirla! Soltanto che a me per ora pare poco probabile, ma come già detto, a me non piace lasciare nessun mistero, e indagherò). E credo che si sia trattato soltanto di un “incidente diplomatico”, di un “danno collaterale” del tutto involontario.
    O forse no.
    Chi lo sa?

    Di certo ora non ha più importanza, perchè abbiamo chiarito, e mi sento perfino di dire che siamo più uniti e amici di prima🙂

    Mi piace

  24. Burlesque

    Potrei anche sbagliarmi, ma l’intervento di Oldman mi sembra una trollata più o meno da manuale con l’intento di creare zizzania…d’altra parte gli Osa boys and gilrs dovranno fare pure qualcosa per guadagnarsi le 40/50 € di pay settimanale😮

    Comunque spero di sbagliarmi, mi dispacerebbe che delle braccia rubate all’agricoltura si dilettassero in una attività così miserevole !

    Mi piace

  25. Trovata la conferenza.
    E’ “Storia della Linea Theta” del 10 marzo 1952. E’ la penultima nel cofanetto pubblicato da RTC (che contiene solo 22 conferenze).

    Eccone alcuni passi:

    “Ora, qualsiasi cosa che tenda a ridurre la quantità di confusione e turbamento in un prclear, in altre parole, che lo faccia avanzare ulteriormente in fondo alla traccia verso la conoscenza, è processing legittimo – qualsiasi cosa. Educazione, tutto. Si può insegnare Scientology ad una persona e scoprire che sale di tono, soltanto perchè è più vicina alla verità di quanto stia progredendo ordinariamente.”

    Ho riportato questo passaggio per chi a volte magari si possa chiedere come mai io continui tanto ad insistere su cospirazioni di dinamiche più alte, alieni, società segrete, e così via.
    E’ sempre un tentativo di avvicinarsi il più possibile alla verità.

    Questi fattori consistono del fatto che un corpo theta può prendersi cura di diversi individui, e di solito lo fa.
    Quello che succede sulla linea del corpo theta è molto interessante. Troviamo la linea theta che inizia come un’individualità.
    Progredisce un po’ lungo l’universo MEST e si può unire con un’altra linea di corpo theta, o anche due, e poi da lì sparpagliarsi come diverse altre linee.

    […]

    E poi queste tre o quattro linee possono ritornare ad essere un’individualità.

    […]

    Ora abbiamo questa operazione: questa linea del corpo theta quindi, può andarsene in giro in due corpi. Si può di fatto rintracciare qualcuno e scoprire
    che sta vivendo due volte nello stesso periodo di tempo. Si può scoprire che ha vissuto 2 volte in passato, nello stesso arco di tempo. Ma cosa ancora più importante, più importante per voi in quanto auditor, si può trovare un preclear che sta vivendo in 4 o 6 o 10 entità proprio in questo momento in questo universo. E lo si può dimostrare in qualsiasi modo lo vogliate dimostrare, e perfino scrivere lettere alle altre identità, se si vuole andare così a fondo, e dire a loro che cosa si è avuto a colazione.

    Ecco che abbiamo qui una grande conferma del motivo per cui un auditor debba aderire in modo molto rigido al Codice dell’Auditor, in particolare nel non valutare e nel non invalidare.
    Posso fornire un esempio realmente successo a me, con un auditor, nel mio passato.
    Insomma, questo auditor mi aveva chiesto chi ero fra le persone presenti…
    Senza dire troppo, posso dire che eravamo un gruppo di ufficiali a bordo di una nave…
    Al che io risposi, non senza timore di dire una stupidaggine, che mi sembrava di essere XXXXXXXXXXXX.
    Al che il mio auditor mi contraddì istantaneamente, dicendo che non era possibile, perchè quella persona era ancora viva oggi (in realtà era morta attorno al 2000 circa).
    Ovviamente mi rimangiai tutto, provando abbastanza vergogna per la “stupidata” che avevo appena detto…
    Ed ecco che invece LRH ci fornisce una spiegazione per questo fenomeno.
    Un preclear può vivere più vite contemporaneamente!
    Perciò, alla luce di questo fatto, facciamo attenzione ad ogni invalidazione sul fatto che “ma non è possibile che io sia stato ‘tal dei tali’, perchè è morto prima che io nascessi, oppure è ancora vivo, oppure io ricordo di essere stato anche qualcun’altro sempre nella mia ultima vita, perciò ovviamente una sola identità può essere vera e le altre no!”.
    Ecco il motivo per cui un auditor NON dovrebbe MAI invalidare o valutare per il preclear!
    MAI!
    Non importa “quanto assurde” possano essere le cose che dice.

    Quante volte avete cambiato opinione riguardo a qualcosa?
    E se foste stati degli auditor, quante volte avreste dovuto contraddire un preclear, per poi dovervi rimangiare le parole?
    Ecco perchè non si deve mai fare.
    Perchè per primi NOI possiamo non saperlo, non sapere come stanno veramente le cose.

    Questa conferenza è fantastica.
    Spero possa spazzare via molte invalidazioni sulle vite passate, e soprattutto sulla presunta “impossibilità” di alcune vite, fatta sulla base di calcoli delle date, che si sono rivelati infondati.

    […]

    … Ora si chiarisce questo preclear fino a portarlo in alto. E non appena arriva in alto, riesce a sentire che è anche qualcun’altro, altrove.
    E diventerà piuttosto confuso. E quindi dirà: “Io sono io! E quell’altra persona può andare al diavolo!”.
    Può fare questo, e non appena lo fa, ecco entrare in gioco una sorta di fattore di gelosia fra questi due individui che sono lo stesso individuo. Non ammetteranno la loro simile idinvidualità. Si può mettere un preclear alla macchina [il meter, ndt], e gli si può dimostrare che ha diverse personalità. Di fatto, è in contatto con diverse personalità che non sono consapevoli dell’esistenza delle altre. Le rendi consapevoli dell’esistenza delle altre, e iniziano a manifestare gelosia una dell’altra. Una sarà più potente dell’altra e così via. Affascinante.

    […]

    Per esempio, di tanto in tanto si troverà un preclear che si metterà lì seduto ad ascoltare consigli da qualcuno. Si siederà lì e prenderà ispirazione

    […]

    E’ lì che prende consigli da quello che qualcun’altro sa. E dice: “Questa è ispirazione. Questo è il mio intuito all’opera”.

    […]

    Ora, ad esempio, prendiamo Kelly e Bessmer.

    […]

    Uno era in Inghilterra e uno nel Kentucky, e hanno inventato – a distanza di due giorni uno dall’altro – hanno completato l’invenzione di un processo per fare l’acciaio. E oggi lo chiamano il processo di Bessmer. Avrebbero potuto chiamarlo il processo di Kelly, perchè è stato inventato simultaneamente in due posti. Stesso tizio.

    […]

    Alexander Graham Bell tutto indaffarato inventò il telefono qui; venne inventato simultaneamente in tutto il mondo.

    […]

    Quello che è considerevole riguardo a tutta la ricerca in cui sono stato impegnato è che non è apparsa in nessun altro luogo. E questo è davvero notevole! Non è apparsa in nessun’altro posto qui sulla Terra. Sulla Terra (ride)

    Ma questa gelosia delle identità era tale, che a quel tempo in cui ci stavo lavorando stavo sperimentando un’ansia terribile. Sapevo che nei prossimi 5 minuti qualcuno sarebbe apparso con in mano questo primo libro che ho scritto sul soggetto. Vedete, sapevo che qualcun’altro sapeva. Sapevo anche che qualcun’altro ci stava lavorando. E lo stavano facendo. Ma non qui sulla Terra… (risata).

    […]

    E’ successa anche a me la stessa identica cosa.
    Ho scritto un libro (che devo ancora completare in realtà).
    E questa idea del libro mi è venuta in una notte insonne in cui mi sentivo tremendamente sveglio e consapevole (e infatti non ho chiuso occhio).
    In realtà ho come scritto l’intero libro mentalmente, capitolo per capitolo.
    Insomma nei giorni seguenti mi sono messo a scriverlo in preda ad un’ansia terribile che qualcun’altro avesse avuto la stessa mia idea, e che mi avesse preceduto, soffiandomi l’opera!!!

    Un altro episodio interessante fu quando, da piccolo, immaginai come sarebbe potuto essere il seguito di un film Horror, “Nightmare” (il quarto capitolo mi pare). Quello con Freddy Krueger insomma, ed il suo guanto con lame.
    Immaginai una scena su una spiaggia, ed il mitico guanto di Freddy che dal mare sfrecciava a pelo d’acqua, come una pinna di squalo, verso la battigia, e sulla sabbia fino allo sdraio della povera vittima che finiva a pezzettini.
    Qualche anno dopo, insomma, vedo il trailer del film alla tv, ed ecco questa precisa ed identica scena…

    Va beh, fine degli aneddoti.

    Ma ecco quello che avevo sempre sospettato, riguardo al fatto da dove provengono certe “nostre idee”.

    Ci sono probabilmente almeno 4 o 5 persone qui sulla Terra che sono quasi il mio duplicato, fisiologicamente. Quasi – poveri. Ora, uno di questi mi faceva finire sempre in un sacco di guai [il suo nome è Pedro, ndt]

    […]

    Alla fine ho scoperto chi era questo Pedro.
    […]
    Era il figlio di una ricca famiglia brasiliana.
    […]
    E le mie orecchie si erano rizzate come quelle di una cane da caccia, perchè Pedro era un nazista.
    […]
    E la mia immagine era nell’archivio della Federazione Aeronautica Internazionale
    […]
    E pieni registri su di me…
    […]
    Ciononostante sono sicuro, al giorno d’oggi, che ci sia qualcosa di più che una semplice somiglianza fisica.

    Qui invece LRH parla di somiglianza fisica fra corpi, e questo ha un po’ più a che fare con il topic in discussione, ossia sui cloni di corpi.

    Per tutto il resto della conferenza invece si era parlato dei vari Corpi Theta, della Linea Theta, che può abitare in diversi corpi contemporaneamente, ciascuno con la propria individualità, e del quale nessuno è consapevole dell’altro.

    Questa è davvero una conferenza fantastica.
    Sarebbe da pubblicarla tutta per intero (se qualcuno la invierà. Non mi metterò di certo a tradurla tutta, visto che è già stata tradotta!)

    Mi piace

  26. Ciao, mi soffermo un attimo sull’invalidazione dei dati del pc da parte dell’auditor senza entrare in specifici di caso . Ci sono mole conferenze di Ron che spiegano questi dati e classificano l’auditor che fa ciò come uno psicologo che valuta,invalida e interpreta . Sull’hcob il ciclo di comm in auditing c’è il passo ” il pc ottiene i dati dal bank e” e ” il pc comunica i dati ottenuti al’auditor “. Se il pc non rispetta questi 2 punti e li viola non otterrà guadagni di caso . Se l’auditor poi giudica è un completo deficiente e si ficcherà in un sacco di guai. Il pc man mano che va avanti migliora sempre di più ed avrà sempre più chiarezza e comprensione del suo passato . Mi è stato raccontata di una volta in cui un marito e una moglie si audivano e la moglie smentiva il marito : ” No, non era il 1985 era la volta in cui …” . So che poi la moglie è stata portata in cramming e che continuava a sostenere che non poteva permettere al marito di dire balle. Il marito è stato riparato perchè si era beccato un bel mal di testa e poi ha continuato con un altro auditor. Un mio amico una volta mi disse questa battuta : ” A questo punto come pc preferisco dire un sacco di “balle” che mi fanno stare meglio e far sparire i miei somatici che dire “verità” che te li fanno aumentare

    Mi piace

  27. Io credo che questo errore da parte dell’auditor (parlando in generale) si sia insinuato a causa del fatto che a volte l’uditor debba necessariamente valutare in una certa misura, come ad esempio quando il pc ha una malcomprensione su un comando, e pensa di non averla, oppure quando il pc è critico nei confronti dell’auditor (HCOB 24 ago 64, Cose che non si devono fare in seduta).

    Forse ciò ha indotto alcuni auditor a pensare che a volte sia necessario correggere il pc, ad esempio quando risponde ad una domanda di auditing con una risposta che a prima vista possa sembrare completamente sbagliata, o impossibile.

    E va beh, se succede significa soltanto che può succedere, e io non penso che bisognerebbe essere troppo duri con gli auditor che sbagliano.
    Se succedono questi errori un motivo ci sarà.
    Ed il motivo andrebbe trovato e corretto.

    Mi piace

  28. Mister X

    Ti dico la mia. Secondo me il motivo è che non ha studiato a fondo il libro 1 . Quando si audisce si prendono i dati del pc come glieli dà la mente. Noi non stiamo audendo la mente analitica ma la mente reattiva . Nell’esempio precedente del marito e moglie ,se la moglie accetta i dati e continua ad audirlo ,il pc recupera la memoria e sara lui a correggersi. Di certo l’auditor non dev’essere condannato ma lo si dovrebbe orientare ai materiali corretti così da non fare più l’errore . Solo così si otterrà l’equazione: pc + auditor sono maggiori del bank.

    Liked by 1 persona

  29. Sentite un po’ che cosa ha detto questa celebrità…
    Tila Tequila

    Mi piace

  30. Burlesque

    Puoi spiegare per cortesia ?

    Mi piace

  31. Tila Tequila (attrice e cantante) recentemente su Twitter ha scritto:

    “Sono l’unica celebrità che non ha paura di “Loro”, perciò vi dico la verità. Ecco come sono stata uccisa nel 2012 e sono diventata un clone”
    “Nel 2012 dopo che sono morta sono stata rimpiazzata da un clone, cioè me adesso, e gli è stato messo un microchip che è stato attivato dopo i disastri del 2013 e 2015 (qui non capisco a cosa si riferisca ndt)”
    “Sono morta. Ma cerco di spiegarlo alla gente e non lo capiscono. Sono completamente seria!”
    “Il microchip mi è stato messo dentro al mio bulbo oculare destro, sotto la palpebra, sul fondo”
    “Dormo raramente perchè dormire non serve nella 7a dimensione, perciò smettete di chiedrmi perchè non dormo mai!”
    “Se verrò uccisa nel 2016 saprete tutti che è perchè ho denunciato che la terra è piatta”
    “Abito a Houston, perciò andrò in macchina fino alla Nasa e glielo chiederò di persona”
    “Smetterò di parlare della terra piatta se qualcuno potrà mostrari una buona cavolo di foto dell’orizzonte con una curvatura! Altrimenti è piatta!”
    “Se la terra è un globo in movimento ed il sole si pensa che sia a 150 milioni di anni luce da qui, come può essere che i raggi arrivino dritti verso il basso?(questa non l’ho capita, oppure non si è spiegata bene, ndt)

    Secondo video:(ho saltato i primi due tweet non importanti)
    “I pecoroni penseranno che sono “pazza”, ma tutti gli occultisti sanno che sto dicendo la verità, ma chi se ne frega ormai”
    “Hilary Clinton è un clone. Quella vera è stata uccisa molto tempo fa. Cazzo, spero di non essere la prossima. Oh, aspetta… mi hanno già uccisa nel 2012”
    “Sarebbe meglio che la smettessi di spifferare tutti i segreti del New World Order perchè ho paura che verrò bersagliata come Bill Cosby! Merda! Troppo presto?”
    “Vi ricordate quando ho provato a gettarmi da una finestra al terzo piano? Perchè è così che stacchi la spina e ricominci. Come in “Vanilla Sky”.
    “(riferito ad un certo Donald Marshall) E’ un androide! Sul serio! Guardate come sbatte gli occhi in modo DAVVERO LENTO! Non è un VERO MOVIMENTO UMANo!!!”
    “Così adesso sono viva dopo la mia morte! Perchè non capite un concetto così semplice????? Adesso sono immortale”
    “Ma allora cominciai ad avere un ricordo completo e ricordai che ero DAVVERO morta! Ma poi mi sono svegliata in un letto d’ospedale IN QUESTO MONDO!”
    “Vi dirò ancora come sono morta: è un FATTO. Andate su Google e scrivete “Tila Tequila Aneurisma 2012”
    “Quando muori vai verso alla luce e la tua anima viene riciclata sulla Luna e poi viene rispedita sulla Terra in quanto trappola. #EarthPrison”
    “In realtà la luna non è nemmeno una nave spaziale, è soltanto una grande proiezione di luce sul cielo, che è anch’esso falso”
    “Adesso che ho l’attenzione dei media, voglio sapere perchè il Vaticano ha un telescopio chiamato Lucifero???????”
    “Quando dici a voce alta la verità i media cercheranno sempre di screditarti”
    “la verità è più spaventosa della finzione”

    Mi piace

  32. Burlesque

    Mah… cosa vuoi che ti dica, può essere tutto e il contrario di tutto. Mi sembra un tentativo di mischiare alcune verità con alcune cose inverosimili, tanto per screditare il “complotto” che sappiamo esiste. Poi la storia della terra piatta poi…

    Mi piace

  33. Certo, può essere.
    Infatti sta ancora continuando su twitter con i suoi vaneggiamenti.

    Peccato che in mezzo a tutto quel casino qualcosa di vero ci sia anche.
    Perciò può benissimo essere una strategia per screditare tutto.
    O forse no.
    Chi lo sa?

    Mi piace

  34. Burlesque

    Già…

    Mi piace

  35. Visto che siamo già sull’argomento, eccoti questo video…
    Volevo farne un articolo a parte, ma è meglio così, un po’ nascosto fra i commenti.
    Non è il momento giusto.
    Credo che esista sempre “un momento giusto” per fare le cose. Basta soltanto trovarlo🙂

    Beh, è davvero allucinante.
    E davvero inconfutabile.
    Richiede una certa quantità di confronto.

    Mi piace

  36. Burlesque

    Purtroppo il mio scarso inglese non mi permette di capire bene l’audio. Mi sembra comunque che parli di un rettiliano che si cela sotto le mentite spoglie di una bella gnocca sgamato dalle pupille che si allungano in senso verticale. Mah… non vedo dove sia la prova inconfutabile, potrebbe sempre trattarsi di un video manipolato.

    Mi piace

  37. L’audio non è importante.
    La questione è soltanto: il video è autentico o è stato manipolato?
    Tutto qui.
    Perchè se è autentico non c’è molto altro da aggiungere.

    P.S.

    Ad ogni modo è lo stesso identico discorso degli UFO. Preciso e identico.
    Nel senso che ci sono migliaia di video su UFO, e molti sono falsi. Molti, ma non tutti.
    Idem con patate per occhi che cambiano e diventano come quelli di rettili: te ne posso trovare a centinaia.
    Allo stesso modo, alcuni possono indubbiamente essere falsi. Ma non tutti.

    Ne consegue l’impossibilità materiale di averli falsificati tutti in primo luogo.

    Mi piace

  38. Burlesque

    Preferisco d’ora in poi osservare meglio gli occhi delle persone, chissà mai che ne trovi uno😉

    Mi piace

  39. Luigi Cosivi

    Mi permetto di farVi osservare che su questo pianeta, non c’è nessun indigeno. Che di corpi ce ne sono tantissimi e metterci l’attenzione non serve a molto se non a fare del razzismo inutile, a volte strumentalizzato in modo molto crudele.Sono d’accordo che si scredita il complottismo sia mischiando dati veri a dati palesemente fasulli, ma non fa buon gioco confondere o meglio mettere l’attenzione sui corpi da dovunque provengano. Se portiamo avanti ciò che il nome che usi intende, ci interessano i piloti imprigionati e i carcerieri o vogliamo entrare nella disputa Darvin-Chiesa Cattolica e allontanaci ancor di più dalla verità. Inoltre non è simpatico incoraggiare il dubbio, non fa, ancor questo, parte del nostro gioco, anzi lo scredita.

    Mi piace

  40. Burlesque

    Sono d’accordo con te Luigi. Per quanto mi riguarda l’argomento mi interesssa a livello di curiosità semiseria, lo so che non è il nocciolo della questione. Ciò non toglie che non si possano fare delle speculazioni anche su questi argomenti, come a volte si può parlare di gnocca o di calcio.

    Liked by 1 persona

  41. oldman

    Penso che se anche una sola parte fosse vera sarebbe un casino.
    Se volete pensare che questo casino sia solo la punta dell’iceberg
    leggetevi :
    – Geoffrey C. Filbert – Excalibur ( per me questo è un marcabiano)
    – The Pilot – Super Scio
    – L.Kin – Vol.1-1991 – Scientology – More Than A Cult
    – Vol.2-1992 – Scientology – A Handbook For Use
    – Vol.3-1994- The pied pipers of heaven
    – Vol.4-1996 – From the bottom to the top
    in particolare Vol.3-1994- The pied pipers of heaven.
    Se gli Americani dicono di essere stati sulla Luna e i Russi lo confermano,
    ci sono buone probabilità che sia vero.
    P.S.
    Per favore se volete scambiarvi informazioni non fatelo sui Blog,
    ma telefonatevi o mandatevi delle email.

    Mi piace

  42. @ Burlesque:
    Sei uno dei pochi che capisce veramente il senso di quello che dico.
    E anche in questo caso ci hai visto giusto: questi “argomenti collaterali” non sono il nocciolo della questione.
    Il nocciolo della questione è Scientology e la sua tecnologia.
    Ciononostante io penso che questi argomenti non solo siano importanti, ma che meritino di essere discussi, perchè si tratta del mondo in cui viviamo, e Scientology è un Sistema Filosofico attraverso il quale guardiamo il mondo, e facciamo calcoli e valutazioni.
    Pensateci bene: una volta appresa Scientology non si può più fare a meno di usarla per valutare le persone e la vita attorno a noi.
    Detta così, agli occhi di un potenziale lettore non-scientologist, potrebbe sembrare una cosa orribile, certo. Ma noi del settore sappiamo che non è così. E’ come imparare la matematica o le tabelline. Ecco, questo mi sembra un paragone azzeccato. Una volta imparate le tabelline, non si può più fare a meno di usarle.
    Scientology è questo. Ed è talmente vera questa cosa, che perfino i nostri detrattori più accaniti, quelli che fanno causa a Scientology, e vanno in tv e scrivono sui nostri blog per intenderci, anche loro, pur odiando Scientology con tutto se’ stessi, non possono fare a meno di ragionare con alcuni dei suoi assiomi o continuare ad usare alcune delle sue terminologie (come ad esempio dinamiche). Non ho potuto fare a meno di notare questo, in più e più occasioni.
    Scientology è un Sistema con cui guardare il mondo che ci circonda.
    Ma allora se non si dovrebbe guardarlo, a che cosa servirebbe?
    Perchè non dovremmo scrutare, osservare, valutare e capire se veramente siamo su un globo che gira e viaggia attorno al Sole, oppure se siamo su una cupola artificiale sottomarina, con il suolo piatto, e con Sole, Luna e stelle artificiali e proiettati su un “cielo” di vetro? Perchè non dovremmo osservare e capire se in mezzo a noi essere umani ci siano degli infiltrati doppiogiochisti che giorno dopo giorno ci stanno fottendo?
    Quello di cui sto parlando è osservazione.
    Osservare, ragionare, cercare di comprendere.
    Non capisco perchè alcune persone cerchino di dissuadermi dal farlo.
    Forse sono state ingannate a loro volta da questi stessi impostori, e sono state convinte che di queste cose “sarebbe meglio non parlarne”, per tutta una serie di “buoni” motivi, come ad esempio l’opinione pubblica…
    Io non capisco di quale opinione pubblica, e di quale reputazione si stiano preoccupando, dal momento che hanno già firmato la propria “condanna a morte” nell’esatto istante in cui hanno pronunciato la parola “Scientology” (come tutti noi del resto).
    Perciò, di quale “opinione” pubblica si stanno preoccupando?

    Inoltre, se scorro la lista degli articoli di questo blog, non posso fare a meno di notare un alto tasso di argomenti tecnici.
    Sì, penso proprio di poter dire che questo sia un blog tecnico su Scientology.
    Se poi di tanto in tanto si discute anche di altre cose, non penso che si possa recriminare più di tanto.

    Mi piace

  43. @ Luigi:
    Già la volta scorsa parlavi di “razzismo” in merito alla questione degli ebrei, e oggi dici ancora la parola “razzismo”, per cui vorrei chiarire.
    Penso che tu abbia frainteso, tutto qui.
    Il fatto che la stragrande maggioranza delle persone influenti nel mondo siano ebree è un fatto, non è razzismo.
    Inoltre non potrebbe essere in alcun modo “razzismo” nel senso proprio del termine, dal momento che “ebreo” non è una razza fisica, ma è una cultura di appartenenza.
    Ho già provato a spiegarti questa cosa, ma se continui a dirla significa che non è stata compresa, e mi dispiace.
    Ho soltanto detto che statisticamente parlando è inspiegabile che tutte le posizioni più importanti nel mondo e nello spettacolo e nell’informazione siano ricoperte da persone di origini ebraiche, dal momento che rappresentano meno dello 0,5% della popolazione mondiale. Perciò ci deve essere qualche spiegazione di altro tipo. Che io sostengo essere complottistica, ossia che ci sia qualcosa di losco sotto.
    E infatti la spiegazione che io ho dato è che gli invasori marcabiani o chiunque essi siano hanno scelto questa particolare comunità in cui infiltrarsi.
    Perciò, questa parte della comunità ebraica, che non va confusa con tutta la comunità ebraica, NON è e non si considera nemmeno ebraica, capisci?
    Sono semplicemente degli infiltrati sotto copertura che fingono di essere ebrei, e sono loro che gettano discredito sui veri ebrei, e non io dicendo quello che dico!

    Questione corpi: non ho mai parlato ne messo alcuna attenzione su tipi di corpi esistenti su questo pianeta. Non c’entra praticamente nulla con i concetti che io sto portando avanti. Penso tu abbia frainteso.

    Questione uso della parola Scientology in questo blog: arriviamo quindi a quello di cui tu mi accusi. Ossia usare in modo illecito la parola Scientology e parlare invece di argomenti che non c’entrano nulla con Scientology. Usurpare quindi la parola Scientology.
    Va bene, ho capito chiaramente il tuo punto di vista.
    Ma non sono d’accordo. Per me non è così, e ho spiegato le mie motivazioni nel commento precedente a Burlesque e anche in questo.

    Ma allora, se è per questo, nemmeno meditazione e filosofie orientali (altre pratiche) hanno NULLA a che fare con Scientology, eppure non mi pare che tu abbia mai avuto qualcosa da ridire a riguardo.
    Se vogliamo dirla tutta, c’entrano molto ma molto meno delle cose di cui parlo io. Anzi, ne sono proprio l’antitesi! Proprio quello di cui LRH ha sempre detto di NON fare!
    Eppure tu lì non hai mai avuto niente da ridire.
    Ma ti risenti, e mi accusi di usare indebitamente la parola “Scientology” senza averne diritto, quando parlo del mondo che ci circonda.

    Ora mi aspetto una reazione esagerata come è tua consuetudine.
    Ma questa dovrebbe essere una disputa su chi dice cose sensate, non una gara a chi urla (o offende) di più.

    Vediamo.

    Mi piace

  44. @ Oldman:

    Se gli Americani e i Russi dicono che sono stati sulla luna, secondo me invece questo non significa proprio niente 🙂

    Puoi chiarire a cosa ti riferisci quando dici di non dirlo sul blog ma in via privata?
    (Tranquillo, faccio io il moderatore, anche se sono poco avezzo a qualsiasi forma di censura. Ma spiega meglio perchè non sono sicuro di aver capito).

    Mi piace

  45. Luigi Cosivi

    C’è da dire solo : In quale altro modo l’hai giustificato. Il punto è che sappiamo benissimo in che ologramma stiamo vivendo, ma anche come uscirne, il come è fatto serve ad aiutare i C/S e gli Auditors in tutte le possibilità possibili e, formulare ipotesi, a volte aiuta. La vedo bene in questa funzione per occuparsene, non, come il “vecchiouomo”, preoccuparsene. Quello che osservo è sempre un antagonismo deteriore e, a volte, la leggerezza di collocare dubbi e argomenti che poco hanno a che fare con il posizionamento di Scientology nominata nel blog, alla quale, penso, andrebbe riservato rispetto.

    Mi piace

  46. Se parli di rispetto di Scientology (e di LRH), penso che farai molta, molta fatica a trovare qualcun’altro che ami Scientology (e LRH) come me.

    Come ti ho già detto, dovresti guardare altrove per trovare disprezzo in entrambi.

    Ti potrei elencare tutta una serie di motivi a supporto di quello che ho detto, chiari e cristallini come il Sole.

    Ma a parte che l’ho già fatto in molte occasioni in passato, questa particolare ascia di guerra è già stata sepolta da tempo, e non ho intenzione di disseppellirla, anche se le tue accuse mi costringono a menzionare per l’appunto quella questione ormai già chiusa, e di cui non vorrei più parlare.

    Perciò esamina bene se tu hai avuto da ridire, opporti, o se hai mai fatto qualcosa per fermare o anche solo prendere le distanze da cose che LRH ha sempre detto essere sbagliate e di non fare, piuttosto che venire ad accusare me di essere un “usurpatore” del nome Scientology e di portare “discredito” alla stessa.

    Mi piace

  47. Luigi Cosivi

    Ho letto solo ora la tua risposta, non mi pare di urlare, offendere o gareggiare. Ma se senti toni di questo genere verifica se ti specchi. Riguardo le altre pratiche mi pare che il mio punto di vista sia stato molto chiaro ben espresso ripetutamente. Ricito : penso che chiese in cui pregare, palestre in cui far joga, conventi compresi quelli molto freddi in Tibet, siano soltanto trappole per tener occupate le persone per bene che stanno cercando, sfortunatamente per loro, nel posto sbagliato. Ma al di la di ciò non ci provo nemmeno a fare del moralismo integralista, non ho bisogno di dimostrare a nessuno il mio fideismo come appena usciti dall’ufficiale di etica. Per quanto possa disapprovare, spero ti basti quanto sopra, non è tolleranza da parte mia, penso solo che la ricerca debba essere autodeterminata, come la vita in generale ed anche rispettata. E’ chiaro che intervengo sempre per cercar di convincere, chi si ferma troppo, a continuare il viaggio, ma quì in prigione siamo tanti, e noi Auditors pochi, chi capisce capisce, gli altri più avanti, ma anche cerchiamo di tenere aperta la strada del clearing.

    Mi piace

  48. Luigi Cosivi

    senza averlo letto, credo di aver risposto già anche al tuo ultimo intervento, a volte sono veramente bravo, ciao a tutti ora ho da fare qualcosa di meglio, indovina.

    Liked by 1 persona

  49. Bene.
    Buona session🙂

    Mi piace

  50. oldman

    L’argomento non riguarda Scientology come Filosofia Religiosa Applicata ma diciamo l’ambiente in cui applicarla.
    Nei libri che ho indicato si parla di Scientology ma anche di altro attinente a Scientology.
    Per esempio se parlo dei Marcabiani sto parlando di qualcuno che ha attinenza con Scientology e che può influenzarne l’applicazione.
    Ora come si fa a sapere se quello che scrivono altre persone e che noi non abbiamo sperimentato direttamente è vero?
    Come facciamo a sapere che Neil Armstrong è andato effettivamente a saltellare sulla Luna?
    Se gli Americani dicono di essere stati sulla Luna e i Russi lo confermano,
    ci sono buone probabilità che sia vero.
    Se The Pilot in Super Scio scrive delle cose completamente incredibili e che vengono riprese, in un altro modo, da Vol.3-1994 in The pied pipers of heaven io arrivo alla conclusione che qualcosa di vero deve esserci.
    Da quanto sono riuscito a capire, ci sono degli esseri, che hanno delle capacità inimmaginabili e che è meglio non stuzzicare.
    Neanche L.R.H. è riuscito a fare qualcosa, perchè lo hanno fermato prima o forse dovrei dire dopo il 1972.
    Mentre invece il Co-Auditor di CBR, da quanto ho capito, non da solo ma con altri OT, è riuscito a sanare la situazione.
    Se vuoi altri chiarimenti chiedi pure.

    Mi piace

  51. Beh, interessante.
    Ma come giustamente dici, è tutto da verificare.

    La mia risposta ad ogni modo rimane quella che già di diedi poco tempo fa, ossia: “Arriviamo prima a Caseless, visto che a quanto pare è raggiungibile. Poi vedremo il da farsi”.

    Questo non significa che io non sia curioso e che non andrò a informarmi.
    Ma per quanto mi riguarda la strada è già tracciata almeno fino a quel punto (OT XVI).

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...