Dianetics Today – Giganti

 

2016-02-14 (2)

 

Salve lettori,

sbirciando qua e là sul libro Dianetics Today, ho trovato un pc audito su Dianetics (Routine 3R) nel 1969, che si imbatte in un episodio molto interessante…

Dianetics Today è un libro compilato dallo staff di LRH a partire da vari bollettini sul soggetto di Dianetics (e anche di Scientology, visto che descrive la Seduta Modello, i Rudimenti, l’Havingness, l’admin della cartella, ecc…), e pubblicato nel 1975.

E’ un libro molto completo, e molto ben fatto. Non stupisce quindi che sia stato stroncato completamente dai “nuovi proprietari” della Chiesa di Scientology…

Questo libro infatti è stato completamente cancellato, eliminato, spazzato via, e dimenticato. In poche parole “non è mai esistito”… E la cosa più interessante è che non si sono mai presi nemmeno la briga di dare una qualsiasi spiegazione.

Un vero peccato, dal momento che questo libro, da solo, può tranquillamente sostituire l’addestramento di base di qualsiasi auditor.
Per addestramento di base intendo i fondamenti dell’auditing, come il Ciclo di Comunicazione nell’Auditing, i TR, l’E-meter, il Codice dell’Auditor, la Scala del Tono, i Rudimenti, l’admin della cartella, e così via. Inoltre insegna il primo gradino di addestramento e di processing, ossia Dianetics. In realtà fa molto di più di ciò, dal momento che insegna anche parecchie cose sulla Supervisione del Caso (e infatti questo libro era stato inserito nel corso di C/S di NED del 1978).

Ma non si tratta di un riassunto “quickie” dell’Accademia, perchè non lo è. Gli estratti dei bollettini sono molto completi, vengono riportati tutti i comandi, senza alcuna omissione o tentativo di evitare termini tecnici al lettore (non è infatti un libro pensato per il pubblico nuovo. E’ a tutti gli effetti un manuale di addestramento per auditor. Anzi, io lo definirei persino IL Manuale di Addestramento per eccellenza). Inoltre troviamo perfino delle spiegazioni ulteriori, rispetto ai bollettini stessi da cui il libro è derivato,  sull’effettiva applicazione pratica di tali dati…

Eccone un esempio:

“6. If the pc says “No” but appears ARC broken, or has
an ARC break F/N, had a read on the question, auditor says,
“Has an ARC break been suppressed?”
The auditor’s TRs and obnosis being in, he will get a response
in the affirmative from the pc, and he then handles
ARCU – CDEINR E/S to EP.”

In poche parole dice che se il pc risponde di NO ad una domanda di Rottura di ARC, nonostante ne esibisca gli indicatori, oppure si presenti un ago da Rottura di ARC (F/N con cattivi indicatori, in particolare tristezza), l’auditor dovrebbe chiedere se una Rottura di ARC è stata repressa… Capite? Ovvio no? Semplice logica. Semplice ragionamento…
Il pc risponde di NO nonostante sia evidente che la risposta sia “sì”? Beh, ha represso la cosa…

Sto cominciando a capire perchè questo libro è stato eliminato…
Questo libro corre il rischio di creare auditor pensanti… Auditor che ragionano con i dati. Il che è l’esatto opposto di quello che la Chiesa Marcabiana vuole creare, ossia dei Robot…

Altro esempio:

“Note: Rudiment questions are not rote. There are many
ways to ask for an ARC break (Upset? Sad?), PTP (Worried?
Concerned?) Missed Withhold (Not told? Haven’t
said?).”

Dice che le domande dei Rudimenti non sono meccaniche (in poche parole non sono frasi “standard” e immutabili, pena Commissione d’Inchiesta per l’auditor che “trasgredisce”…). E che ci sono molti modi di chiedere una Rottura di ARC (Sei turbato? Triste?), un Problema del Tempo Presente (Preoccupato? Distratto?) o un Withhold Mancato (Non raccontato? Non detto?)

Altro esempio:
“If the pc is not fully okay on a rudiment, although one
chain may have F/Ned, there may be another chain in restimulation.
If pc not fully okay – on that rud – check “Do
you have another ARC break (PTP, W/H)?” Handle to EP.”

In poche parole qui dice che se hai portato ad F/N un rudimento, diciamo una Rottura di ARC, ma il pc sembra non essere ancora apposto, si può verificare: “Hai un’altra Rottura di ARC?”.

Vedete, tutti questi ulteriori dati non sono presenti nei bollettini, ma è evidente che abbiano sempre fatto parte del know-how degli auditor da lungo tempo. Sono quei “trucchi del mestiere” che non per forza appaiono nei libri di testo insomma…

Mesi fa dissi che mi sarebbe piaciuto un giorno tradurre tutti i Volumi Rossi, e anche il libro Dianetics Today…
In verità non avevo la minima idea di cosa questo libro contenesse, ma devo dire che ci avevo azzeccato completamente.
Semplice fortuna? Knowingness? Mah… Chi lo sa… 
Sta di fatto che un giorno lo tradurrò.
E’ davvero troppo importante per l’addestramento degli auditor.

E questo libro, se fosse già tradotto, mi risparmierebbe un bel po’ di problemi per quanto riguarda il lavoro di revisioni del Ponte Inferiore in cui mi sono imbarcato, per epurarlo dalle alterazioni post 1980.

Il problema con cui sto combattendo in questi giorni, infatti, ha proprio a che fare con l’addestramento di auditor completamente nuovi, mai addestrati in precedenza.
Prima dell’arrivo di NED infatti, nel 1978, tale compito veniva svolto più che egregiamente dal completo e corposo corso HSDC, ossia l’Hubbard Standard Dianetics Course.
Dianetics Today infatti incorpora l’intero HSDC (TRs, Meter, Codice, Dianetics, Rudimenti, Havingess, Admin, ecc…), più dati parecchio completi sulla Supervisione del Caso, più altre cose.

Il problema che è sorto invece con l’arrivo del Corso di Dianetics della Nuova Era, con l’HCOPL 6 luglio 1978 (rivista poi nel settembre dello stesso anno), è che gran parte di questi Fondamenti sono spariti dal Foglio di Verifica, sebbene abbiamo ora la versione moderna dell’auditing di Dianetics, con le sue numerose novità.

Questo nuovo Corso parte sempre dal presupposto che si ha a che fare con un auditor in erba, non addestrato precedentemente, e infatti insegna i TR e l’E-Meter.
Abbastanza inspiegabilmente, però, il Corso si “dimentica” di insegnare dei Fondamenti come la Seduta Modello, i Rudimenti, e l’Havingness (sì, lo so che probabilmente per molti di voi l’Havingness forse non rappresenta un Fondamento così basilare, ma sono in arrivo un paio di bollettini, che tradurrò e pubblicherò nel prossimo articolo, che molto probabilmente vi faranno cambiare idea…). E oltre a tali Fondamenti, mancano delle conoscenze pratiche indispensabili, come ad esempio il come tenere i Fogli di Lavoro, l’admin della Cartella, e così via.

La cosa perciò è parecchio strana.
Io direi quasi un enigma…
Ho già alcune ipotesi che mi frullano per la testa infatti…

Per esempio, mi viene da pensare che il Corso HSDC non sia MAI stato sostituito dal nuovo Corso di NED, ma che tale corso di NED non sia altro che un ADDENDUM di qualche tipo. Però non combacia il fatto che fra i requisiti del Corso di NED non troviamo alcunchè… Tranne lo Student Hat… Per cui il mistero persiste.

Va beh, la cosa si risolverà.
Non è un problema così insormontabile.

E chiusa questa ulteriore parentesi riguardo al Progetto RON’S Org Italia, arriviamo dunque al titolo di questo articolo: Dianetics Today – Giganti.

Sì, avete capito bene.. GIGANTI  :)

Il libro Dianetics Today, alla fine, contiene oltre una ventina di casi di Dianetics Supervisti direttamente da LRH. 
Troviamo proprio i Fogli di Lavoro, e le Istruzioni del C/S…
Ed è proprio una di queste sedute che ha colto la mia curiosità…

Ecco la pagina in questione:

Immagine

In poche parole è l’anno 363, ed il pc, alto circa 1,80 m. è inseguito da un gigante, alto circa 5,50 m., armato di clava e spada, lo raggiunge, gli spezza la schiena con la clava e lo taglia in due con la spada…

Giganti insomma.

Uno dei segreti così duramente censurati dal regime degli Implanters su questo pianeta.

Cose che noi non dobbiamo sapere…

E non vi nascondo una grande soddisfazione nello scoprire che anche questo ennesimo mistero era già di nostra conoscenza…

Già…
Perchè la versione surrogata di Scientology in nostro possesso, ha l’effetto collaterale di farci sentire dei perfetti imbecilli, a volte, di fronte a fenomeni che “altre pratiche” riconoscono come fatti assodati già da lungo tempo…
Mi riferisco ad esempio a fenomeni ufologici, società segrete che comandano il mondo, e ad esempio quest’ultimo argomento dei Giganti…

E a volte si corre il rischio di pensare che “altre pratiche” la sappiano più lunga della nostra Scientology. Che il nostro LRH in realtà non abbia scoperto questo granchè. E che altre individui e altre pratiche in realtà abbiano scoperto misteri ben più interessanti…

E invece no ragazzi…
Molte volte mi è capitato di pensare: “Ma guarda un po’ questo tizio che cosa ha scoperto.
Ha scoperto più cose di Ron… Scientology non lo spiega…”.
No!
La “Scientology che abbiamo studiato noi” non lo spiega, semmai…

E a questo punto mi viene perfino da pensare che IL motivo, IL VERO motivo per cui Dianetics Today è stato spazzato via, è forse questa testimonianza sull’esistenza di Giganti giusto fino a qualche secolo fa, visto l’impegno con cui questi ritrovamenti archeologici (praticamente ovunque nel mondo) ci sono stati nascosti così accuratamente, e per così tanto tempo…

Buon proseguimento,
e continueremo sempre a Portare Ordine…

HCO: Bring Order!

 

HCO, Bring Order

33 commenti

Archiviato in Dianetics, Generale, Progetto Ron's Org Italia

33 risposte a “Dianetics Today – Giganti

  1. Burlesque

    Interessante, veramente, ed anche inquietante, nel senso che ci hanno preso per le natiche mica poco… Una cosa: parli di voler mettere ordine sulla tech, specialmente quella risalente al periodo del “trapasso con golpe incorporato”, ma questo lavoro non l’anno già fatto quelli delle Ron’s Org ? Cosa dice a riguardo il buon Max Hauri ?

    Mi piace

  2. Ottima domanda Burlesque.
    Spiego meglio la situazione.

    Questo lavoro sembra essere già stato fatto da Max Hauri del R.O.C. (Ron’s Org Committee), che infatti ha creato il sito http://www.stss.nl/ , dove ha messo online numerosi materiali.

    Per i nostri fini, i Corsi a cui siamo interessati sono Dianetics, e i successivi Livelli di Scientology da 0 a IV, che sono presenti, e sono aggiornati alle ultime pubblicazioni fino alla fine del 1980 e non oltre. Per cui tanto di cappello a Max Hauri per questo lavoro svolto.

    Ora passiamo però ai problemi in cui mi sono imbattuto.

    1) Sono in inglese.
    Perciò devono essere tradotti.
    E’ necessario tradurre tutto da capo?
    No.
    Abbiamo già quasi tutte le traduzioni.
    Il problema di queste traduzioni, però, è che sono, per la maggior parte, riviste (ossia alterate), anche numerose volte, in date successive al 1980 (arrivano anche fino all’anno 2000 in quanto “revisioni”…).
    Perciò il lavoro che come minimo devo fare, e che sto facendo, è un copia/incolla della traduzione italiana su un nuovo documento, e originale inalterato inglese a fianco, passare in rassegna l’intero bollettino per assicurarmi che sia 1) inalterato e 2) una traduzione appropriata e corretta (cosa che non sempre è…).
    Questo è sempre meglio che tradurre tutto interamente da capo, ed è molto più veloce, ma ad ogni modo è un lavoro che va fatto, e che va fatto anche con una notevole precisione.

    2) Non sono in possesso dei Fogli di Verifica di tali corsi (il sito di cui sopra non li fornisce. Fornisce soltanto il pacco).
    Ho provato a chiederli a Max Hauri, ma non sembrava molto contento di fornirmeli, perciò dopo aver variato la domanda mi sono trovato comunque in un impasse (vicolo cieco) (qui forse sono riuscito a strappare una risata a qualche auditor di Classe II) =)

    Perciò mi sono arrangiato in altro modi.
    In rete si trova di tutto.
    Inoltre ho contattato il Snr C/S delle Ron’s Org US, che mi ha inviato tali Fogli di Verifica.
    Con mia amara sorpresa ho constatato che i Fogli di Verifica del Corso di Dianetics (HSDC) e dell’Accademia risalgono al 1972, rivisti nel 1974, e sono delle B.P.L., ossia delle Board Policy Letter. Non sono cioè nè recenti, e nemmeno delle pubblicazioni ufficiali di HCO. Non sono stati scritti cioè da LRH. A questo punto quindi, sarebbe doverosa una bella chiarificazione riguardo a queste pubblicazioni del Board (=Consiglio di Amministrazione) delle Chiese di Scientology.
    Nonostante l’abolizione di queste pubblicazioni nell’era Miscavigiana, io fin’ora non ho trovato nessun indicazione in tale senso entro l’anno 1980, e devo dire che tutte queste pubblicazioni del Board si basano su effettivi materiali di Sorgente di LRH, e che non “inventano” nè alterano alcunchè.
    Inoltre tali pubblicazioni sono circolate per molti, molti anni quando LRH era in vita, e se non le ha mai abolite significa che andavano bene.
    D’altronde non poteva fare tutto LRH con le sue mani: questo è il motivo per cui gran parte dei suoi libri non sono stati scritti da lui, ma dal suo staff, come ad esempio il Dianetics Today oggetto di questo articolo. E lo stesso vale per i Fogli di Verifica dei Corsi, e per molte altre cose, compresi numerosi bollettini. LRH semplicemente delegava il lavoro. Poi ovviamente si riservava di approvare o meno il lavoro altrui.
    Questo modus operandi può essere condivisibile o meno, e se ne potrebbe parlare a lungo (magari su articolo a parte).
    Ma vorrei aprire un’ulteriore parentesi in merito a bollettini scritti da altri.
    Il problema moderno riguardo a tali bollettini scritti da altri, è che non è più facilmente distinguibile, nelle versioni recenti per l’appunto, quali siano stati scritti da LRH in persona, e quali soltanto approvati da lui, dal momento che spesso in entrambi i casi appare sempre e soltanto “L. RON HUBBARD, Fondatore” e nulla più.
    Ebbene, io penso che in passato vi fosse molta più precisione a riguardo. Mi sono imbattuto infatti in un vecchio bollettino in italiano (che appena mi ricapita fra le mani mostrerò) che in calce riportava chiaramente nome e posto della persona che lo aveva scritto originariamente, la scritta “Approvato da LRH”, date e nomi dei traduttori, e così via, quando invece una traduzione molto più recente dello STESSO identico bollettino recava solamente “L. RON HUBBARD, Fondatore”!!! Tutte le altre informazioni cancellate!
    Perciò ecco che con ogni probabilità in origine tutte le altrui-originazioni venivano chiaramente etichettate, e che poi, in seguito, queste indicazioni sono state cancellate, portando notevole confusione sulla VERA SORGENTE di tali pubblicazioni.
    Chiusa parentesi “pubblicazioni non di LRH”.

    Tornado a BTB e BPL, non c’è quindi alcun motivo per non usarle, e infatti in questi Corsi dell’Accademia sono presenti in buona quantità.
    Chiudiamo quindi anche questa parentesi su BTB e BPL, e torniamo al discorso Fogli di Verifica.
    Il problema non è che siano delle Board Policy Letter e non delle HCO Policy Letter, ma è che non sono aggiornati. Si fermano cioè al 1974, sia per quanto riguarda l’emissioni di bollettini, sia per quanto riguarda le revisioni di bollettini emessi fino al 1974.

    Perciò eccomi di fronte ad un ennesimo problema.
    Che cosa dovrei fare?
    Aggiornare tali fogli di verifica, inserendo i bollettini mancanti (e ce ne sono), cancellando i bollettini cancellati (e ce ne sono), sostituendoli con le loro versioni riviste più aggiornate (e ce ne sono)?
    Certo che potrei farlo, e non sarebbe nemmeno un lavoro troppo difficile.
    Ma non credo che questa possa essere la soluzione migliore.
    Cioè, vorrei tenerla proprio come ultima soluzione. Non vorrei auto-autorizzarmi in quanto Revisore della Tecnologia. Non vorrei sostituirmi alla Sorgente, e introdurre delle modifiche, seppur legittime. Vorrei mantenere tutto il più possibile fedele al 100% alla Sorgente.

    Perciò continuerò a cercare, perchè non mi pare possibile che non esistano dei Fogli di verifica più recenti, entro il 1980, visto che dal 1974 al 1980 sono usciti nuovi bollettini e nuove revisioni degli stessi.
    Per cui non voglio pensare che non siano stati fatti dei Fogli di Verifica nuovi o aggiornati.

    E cercando e cercando, alla fine sono riuscito a trovare il Foglio di Verifica del corso di NED, uscito come HCO Policy Letter del 6 luglio 1978. Quelli dei Livelli 0-4 non mi sono ancora messi a cercarli a fondo, visto che al momento sono impegnato con Dianetics. Li cercherò in un secondo momento.

    E adesso vi racconto un altro piccolo aneddoto riguardo a questo Foglio di Verifica… =D

    Insomma, mi metto a tradurlo e a impaginarlo correttamente (e non pensate che impaginare correttamente sia una passeggiata… Vi risparmio anche tutte le tribolazioni dall’estrarre i caratteri da semplici scansioni di documenti…), e mi accorgo che gran parte delle pubblicazioni di NED sono state poi riviste (e alcune cancellate) nel settembre del 1978…
    E che mi metto a fare?
    Mi metto quindi ad aggiornare manualmente tali voci nel Foglio di Verifica…

    E alcuni giorni di lavoro dopo, a lavoro completato, cos’è che mi capita fra le mani??
    Indovinato.
    La versione rivista nel settembre 1978 di quello stesso Foglio di Verifica…
    (vi risparmio il repertorio di bestemmie venete, tutte accuratamente registrate in circuiti mentali vari).

    Perciò nel settembre 1978, ecco una consistente revisione della Tecnologia di NED, uscita a luglio dello stesso anno, ad opera di LRH. A cui seguì quindi la revisione del Foglio di Verifica del corso, per aggiornarlo agli ultimi sviluppi.

    Mi metto quindi a ripassare attraverso a questo Foglio di Verifica rivisto, ed ecco un’ennesima spiacevole sorpresa: i 6 nastri del corso sono ora spariti dal Foglio di Verifica!
    Errore o decisione volontaria di abbreviare il Corso?

    Beh, il resto lo avete letto in questo articolo, e riguarda TUTTE LE ALTRE COSE FONDAMENTALI che MANCANO da questo Corso di Dianetics della Nuova Era.

    Perciò, al momento, sono abbastanza propenso a credere che tale Corso di NED non abbia mai cancellato e sostituito il “vecchio” corso di Standard Dianetics (HSDC).

    Perciò, al momento, ecco la mia visione dell’addestramento di un auditor, a partire da zero:
    – Student Hat
    – HSDC (che contiene anche TRs e Metering)
    – Corso di NED
    – Livelli Accademia 0-4

    Ecco, questa sembra una scena abbastanza ideale.
    Dico abbastanza, perchè ci sarebbe un ulteriore problemino.
    Ossia che alcuni bollettini presenti nell’HSDC sono stati rivisti o cancellati dall’arrivo di NED…

    Per cui la SOLUZIONE 2 sarebbe:

    – Student Hat
    – Lista di pubblicazioni da studiare (compilata da me) su:
    a) TRs
    b) Meter
    c) Seduta Modello, Rudimenti, Admin dell’Auditor, ecc…
    – Niente HSDC ma soltanto il Corso di NED
    – Livelli 0-4

    Questa soluzione 2 mi piace meno, perchè introdurrebbe delle altrui creazioni (le mie).

    Perciò preferisco la soluzione 1, inserendo le versioni riviste dei bollettini e togliendo quelli cancellati dall’HSDC.

    Hey, ma aspettate un attimo.
    Che mi dite del Corso di TR Professionali, e del Corso sull’E-meter??

    Ennesima amara constatazione:
    non sono riuscito a trovare da nessuna parte tali Corsi.
    Sembra siano usciti dal 1983 in poi…

    Perciò questo forse vi da un po’ il quadro del disordine presente nella scena attuale di Scientology, e del perchè sia necessario PORTARE ORDINE.

    Ora, è davvero così indispensabile questa minuziosa opera?
    No.
    Infatti nessuno fin’ora si è mai messo a farla (a parte Max Hauri. Ma non fino al livello di precisione che io pretendo. Inoltre tutto questo lavoro serve anche a me personalmente come formazione. Io voglio CAPIRE fino in fondo, e penetrare e annullare QUALSIASI mistero. Per cui ne ho fatto un fatto personale)

    Sono disposto a tollerare questo pressapochismo?
    Ancora no.

    Ho attualmente tempo, curiosità e voglia di svolgere questo compito?
    Sì.

    Questo compito, pur non essendo indispensabile, sarà di notevole aiuto in futuro per tutti gli italiani?
    Sì.

    [Pubblico questo intero commento e la domanda posta da Burlesque in un nuovo articolo separato, visto che apre un nuovo intero settore di discussione, differente dall’argomento “Dianetics Today – Giganti” in discussione in questo articolo]

    Mi piace

  3. <>
    Questa è la tech standard relativa ai rudimenti che ricevo ad ogni session.

    Mi piace

  4. Ciao Magus,
    scusami se faccio l’antipatico, ma in base a quello che mi hai raccontato non sono del tutto d’accordo con la tua affermazione.

    I rudimenti che tu percorri sono sì standard, MA contengono un’altrui-creazione, delle aggiunte, degli additivi, inventati da altri in epoca recente.
    Mi riferisco alle domande aggiuntive per arrivare a scovare i postulati di base all’interno dei rudimenti.

    Perciò in quella stessa misura non sono standard per definizione.

    A meno che non si trovino delle indicazioni in bollettini, libri o nastri che nei rudimenti è concesso o consigliabile andare alla ricerca di postulati al fine di far sparire tali catene (il che potrebbe anche essere. Ma finchè non troviamo dei dati scritti in merito, è MOLTO RISCHIOSO accettare “modifiche” o “miglioramenti” della tech, perfino anche quando sembrano essere sensati, dal momento che aprono le porte ad ulteriori alterazioni).

    Mi piace

  5. La mia conoscenza della tech deriva solo da esperienza diretta, poi ogni tanto mi sento qualche conferenza o mi leggo qualcosa nei volumi rossi e ne trovo riscontro, ma premetto, non sono Auditor.
    Da quello che sto esperienziando, le domande del tipo: “c’è un arc break, c’è un ptp, c’è un..etc”, ossia i famosi rudimenti, servono ad eliminare catene di engram in restimolazione. Perché, come si diceva, i rudimenti devono essere fatti prima di iniziare il procedimento maggiore della session, altrimenti ” le cog. si sprecano” (gran furbata scoperta dagli alteratori della tech).
    Se parti da un rudimento, ad esempio da un arc break, e mandi il pc ad ES (precedente simile), cosa troverai? La catena di engram che lo reggeva, e per avere la cog. che spara su di tono il pc, o che lo esteriorizza, cosa è necessario trovare? Postulati, forze, emozioni, pensieri, attitudini. Insomma, eliminare tutta la carica per permettere alla cog. di emergere. Questo perché quella carica non è indirizzabile con una domanda come nei gradi, là la cog viene fatta emergere da una singola domanda, ma quella è appunto scientology, dianetica è diversa, ma i fenomeni finali dovrebbero essere gli stessi, parlo sempre per esperienza personale.
    Se ho detto cavolate, ripeto, questa è solo la mia esperienza personale di una tecnologia fantastica in grado di dare, col tempo, a sportivi e musicisti abilità sovra-umane.

    Mi piace

  6. Cit. Magus:

    Da quello che sto esperienziando, le domande del tipo: “c’è un arc break, c’è un ptp, c’è un..etc”, ossia i famosi rudimenti, servono ad eliminare catene di engram in restimolazione.

    Falso.

    Ti cito di seguito le reference corrette:

    HCO BULLETIN OF 9 FEBRUARY 1979

    HOW TO DEFEAT VERBAL TECH

    1. If it isn’t written it isn’t true.
    2. If it’s written, read it.
    3. If you can’t understand it, clarify it.
    4. If you can’t clarify it, clear the Mis-Us.
    5. If the Mis-Us won’t clear, query it.
    6. Get it validated as a written order.
    7. Force others to read it.

    IF IT CAN’T BE RUN THROUGH AS ABOVE IT’S FALSE!

    L. RON HUBBARD
    Founder

    Non è scritto da nessuna parte che: “i famosi rudimenti, servono ad eliminare catene di engram in restimolazione”.

    La tech verbale come questa è il modo più rapido per distruggere Scientology.
    Se non è scritto, non è vero.

    Ecco invece alcuni dati corretti sui Rudimenti:

    HCO BULLETIN DELL’11 AGOSTO 1978
    PUBBLICAZIONE I

    RUDIMENTI,
    DEFINIZIONI E FRASEOLOGIA

    […]
    Un rudimento è ciò che si usa per mettere il pc in condizione di essere audito in quella seduta.
    Affinché l’auditing possa aver luogo, il pc dev’essere in seduta, il che significa:
    1. disposto a parlare all’auditor,
    2. interessato al proprio caso.
    Questo è tutto quello che si desidera ottenere con i rudimenti. Portando a F/N i rudimenti, si vuole preparare il caso all’auditing; non si vogliono usare i rudimenti per audire il caso.

    HCO BULLETIN DEL 23 AGOSTO 1971

    DIRITTI DELL’AUDITOR

    […]
    AZIONI MAGGIORI
    Un auditor non dovrebbe mai cominciare un’azione maggiore su un caso che non sia stato “preparato” per riceverla.
    […]

    Riparare = rimediare a errori di auditing ricevuto in passato oppure a errori recenti dovuti a situazioni della vita. Ciò viene fatto tramite liste preparate, o completando la catena, o correggendo liste, o persino mediante comunicazione a due sensi o prepcheck su auditor, sedute, ecc.
    Rudimenti = preparare il caso per l’azione di seduta. Questo include rotture di ARC, PTP, W/H, GF o listing di overrun o qualsiasi lista preparata (come la L1C, ecc.).
    Preparare = far sì che siano presenti in modo evidente F/N e VGI prima di iniziare qualunque azione maggiore. Vuol dire semplicemente questo: F/N e VGI prima di iniziare qualsiasi azione maggiore. Questo può richiedere un’azione di riparazione come pure i rudimenti.
    Azione Maggiore = qualunque – ma proprio qualunque – azione destinata a cambiare un caso, a cambiare considerazioni generali, a risolvere una malattia persistente o a migliorare abilità. Ciò significa un procedimento o anche una serie di procedimenti come i tre flussi. Non significa un grado. È qualunque procedimento che il caso non abbia ancora avuto.

    Stai mescolando le due cose (ossia i Rudimenti con le Azioni Maggiori).
    Se nei Rudimenti cerchi di andare al basic di una catena di engram e ottenere il postulato per CANCELLARLA, in base alle definizioni scritte della Tech di Scientology stai usando i Rudimenti per AUDIRE il caso, al posto di usarli per PREPARARE il caso ad essere audito tramite le AZIONI MAGGIORI.

    Perciò il consiglio che ti do è di usare SEMPRE la Lista di Verifica per sconfiggere la Tech Verbale, che riassumendo si può descrivere come: “Fammi vedere dov’è scritta sta roba…”.
    Poi ovviamente tu puoi fare come meglio credi.
    Ma ovvio che se vieni qui a dire che quella è “Tecnologia Standard”, quando invece è soltanto “Tecnologia Verbale”, dal momento che non è possibile rintracciarla su materiali scritti, io NON posso lasciare correre. Ok?

    Cit. Magus:

    Se parti da un rudimento, ad esempio da un arc break, e mandi il pc ad ES (precedente simile), cosa troverai? La catena di engram che lo reggeva, e per avere la cog. che spara su di tono il pc, o che lo esteriorizza, cosa è necessario trovare? Postulati, forze, emozioni, pensieri, attitudini. Insomma, eliminare tutta la carica per permettere alla cog. di emergere. Questo perché quella carica non è indirizzabile con una domanda come nei gradi, là la cog viene fatta emergere da una singola domanda, ma quella è appunto scientology, dianetica è diversa, ma i fenomeni finali dovrebbero essere gli stessi, parlo sempre per esperienza personale.

    Ancora soltanto un sacco di Tecnologia Verbale.

    Ti consiglio vivamente di studiare l’intera Serie di Mantenere Scientology in funzione.
    Questo è il miglior consiglio che io possa darti, credimi.
    Perchè se non conosci davvero bene e non usi KSW, sono certo che non potrai farcela fino in fondo.
    KSW è il guard-rail che ti impedisce di finire fuori strada.
    Per cui ti consiglio di studiare bene quel corpo di conoscenza.

    Che non andrà soltanto a tuo beneficio, ma anche a quello del prossimo, dal momento che la tech verbale si diffonde e danneggia come una malattia.

    Mi piace

  7. quello che faccio si trova in dianetica espansa credo, nulla di verbale

    Mi piace

  8. HCO BULLETIN OF 15 FEBRUARY 1979

    VERBAL TECH: PENALTIES

    ANY PERSON FOUND TO BE USING VERBAL TECH SHALL BE
    SUBJECT TO A COURT OF ETHICS.
    THE CHARGES ARE: GIVING OUT DATA WHICH IS CONTRARY TO
    HCO BULLETINS OR POLICY LETTERS, OR OBSTRUCTING THEIR USE OR
    APPLICATION, CORRUPTING THEIR INTENT, ALTERING THEIR CONTENT
    IN ANY WAY, INTERPRETING THEM VERBALLY OR OTHERWISE FOR
    ANOTHER, OR PRETENDING TO QUOTE THEM WITHOUT SHOWING THE
    ACTUAL ISSUE.
    ANY ONE OF THESE CATEGORIES CONSTITUTES VERBAL TECH AND
    IS ACTIONABLE PER THE ABOVE.

    Sopra la definizione di Tech Verbale.

    Sia ben chiaro Magus, non ti sto accusando di niente, ci mancherebbe!🙂
    Sto solo cercando di farti capire alcune cose che non sai, per mancanza di addestramento.
    E te le sto indicando soltanto perchè sono armi INDISPENSABILI per potercela fare fino in fondo.
    Sto solo cercando di esserti d’aiuto.
    Conoscendo la tech, conoscendo che cos’è la Tech Verbale (la completa definizione)e conoscendo KSW, sei PROTETTO dalla
    eventuale tecnologia scorretta che dei futuri auditor potrebbero impiegare su di te.

    Il fatto che tu dica “credo che sia Dianetics Espansa”, rende evidente che tu non conosca e non abbia letto i bollettini
    che il tuo auditor sta impiegando su di te.
    Per quello che ne sai, lui potrebbe benissimo inventarsi delle cose, e tu non te ne accorgeresti.
    Lo dico per te.
    E anche, per semplice amore per la verità.
    Chi mi conosce sa che sono un tipo molto tollerante. Ma sulla Tech non riesco a lasciar perdere, e tendo sempre a mettere i classici
    “puntini sulle i”.

    Ora, quello che tu hai detto sui rudimenti ricade nella definizione di Tecnologia Verbale per il semplice motivo che
    non puoi citare il bollettino dove questi presunti dati si troverebbero.
    E non possono nemmeno essere in Dianetics Espansa, perchè quella è un’Azione Maggiore, mentre qui si sta parlando di Rudimenti, che sono l’esatto opposto, per definizione, delle Azioni Maggiori.

    Magari tu trovassi dov’è scritto di fare quelle cose nei Rudimenti!
    Io ne sarei felice, perchè, come idea, non mi dispiacerebbe.
    Se vuoi chiedere al tuo auditor…

    PERO’ in base alla Tecnologia Verbale, in base a Mantenere Scientology in Funzione, e in base ai bollettini che ho citato sopra riguardo ai Rudimenti e alle Azioni Maggiori, quello che tu hai detto riguardo ai Rudimenti è completamente in loro violazione, e quando studierai a fondo tali pubblicazioni capirai il perchè.

    Mi piace

  9. Nulla degli scritti di ron sulle ultime scoperte, sono statistiche interne alle org.
    E ce ne sarebbero anche nella chiesa o dovrebbero essercene in un qualsiasi luogo in cui gli indipendenti si fanno audire.
    Un super mega iper OT con arc break in restimolazione quando vale? Non molto per me. Per questo ora si cerca di far sì che l’essere, qualsiasi sia il suo livello di caso, sia senza alcunché in restimolazione. Privo di falsi scopi, privo di falsi postulati, privo di tutto ciò che ti impedisce di creare la tua vita liberamente.

    Liked by 1 persona

  10. Luigi Cosivi

    Il Caso di Magus è un “Caso Pianola”, mi auguro solo che il suo auditor non lo rompa troppo, sarebbe un vero peccato.

    Mi piace

  11. Cit. Magus:

    Nulla degli scritti di ron sulle ultime scoperte, sono statistiche interne alle org.

    Non serve aggiungere altro Magus🙂

    Ripeto, sei liberissimo di fare quello che ritieni giusto.

    Ma non c’è alcun bisogno di “migliorare” la tecnologia.
    Basterebbe conoscere bene quella che esiste già (a patto di Avere la Tecnologia Corretta, punto 1 di KSW-1).

    La domanda che si potrebbe porre a queste persone è sempre la stessa: “Quale problema stai cercando di risolvere (modificando la tech)?“.

    Che bisogno c’è di andare a cercare postulati (questo è auditing) nei Rudimenti (che non sono auditing, ma Preparazione all’auditing), quando ciò viene già fatto in modo standard tramite le Azioni Maggiori del Ponte stesso?

    Perchè queste persone hanno sentito il “bisogno” di aggiungere queste azioni ai Rudimenti?
    A che cosa stavano cercando di porre rimedio?

    Esistono molti modi sbagliati di risolvere i problemi. E pochissimi, forse soltanto uno, di risolverli nel modo giusto.
    Questo (alterare la tech) è un modo sbagliato.
    Perfino nel caso in cui effettivamente apportasse qualche miglioria.
    E perchè?
    Perchè questo APRE LE PORTE a future alterazioni!
    FORSE questo è effettivamente uno di quei 20 casi su 100.000 in cui il suggerimento è giusto… Forse…
    Ma accettandolo, a cosa si va incontro?
    Si va incontro al rischio di subirne altri 99.980 di scorretti…

    Cit. KSW1:

    …Durante tutti gli anni trascorsi nella ricerca, ho tenuto le mie linee di comunicazione
    spalancate a qualsiasi dato pertinente alla ricerca. Una volta ero dell’idea che un gruppo
    fosse in grado di sviluppare la verità. Un terzo di secolo mi ha completamente disilluso.
    Disposto com’ero ad accettare suggerimenti e dati, solo una manciata di suggerimenti
    (meno di venti) hanno dimostrato, alla lunga, di avere valore, e nessuno era importante
    o essenziale; e quando ho accettato suggerimenti importanti o essenziali e ne ho fatto uso,
    siamo usciti completamente dal seminato, me ne sono pentito, e alla fine ho dovuto
    “ingoiare il rospo”.
    D’altro canto sono stati migliaia e migliaia i suggerimenti e gli scritti che, se fossero
    stati accettati e seguiti, avrebbero portato alla distruzione più completa di tutto il nostro
    lavoro e della sanità mentale dei pc. So dunque cosa può riuscire a fare un gruppo e
    quanto folle riesca a diventare nell’accettare una “tecnologia” non funzionale. Dati
    concreti rivelano che un gruppo di esseri umani inventerà una tecnologia negativa per
    annientarne una buona in una proporzione di 100.000 contro 20. Dato che siamo riusciti
    ad avere avuto successo fino a qui senza suggerimenti, allora faremo bene a corazzarci
    per continuare così, ora che ce l’abbiamo fatta…

    Fra un po’ di tempo Magus, quando avrai studiato e conosciuto meglio LRH, capirai quello che sto cercando di dirti.
    Ti sarà reale che se non ci fosse stato LRH, saremmo ancora all’età della pietra per quanto riguardo la tecnologia mentale.
    Ieri sera stavo leggendo del materiale sul Grado VI, la Routine 6 End Words… (ho fatto mattina in realtà).
    Ragazzi…
    Che tecnologie…

    Io ancora non riesco a capacitarmi di come ce l’abbia fatta, di come non sia andato completamente fuori strada…
    Moltissime persone hanno scoperto qualcosa di GIUSTO. Ma poi il bank è così terribile che inevitabilmente li ha fatti finire FUORI STRADA.
    Vedi Freud ad esempio. Qualcosa di giusto l’ha scoperto. Ma poi dove è andato ad arenarsi?? Impantanato sul sesso.

    Voglio dire, era un lavoro IMPOSSIBILE da fare.
    Quando si comincia veramente ad avere a che fare con il BANK, e non sto parlando di Dianetics, o dei Gradi fino al IV, si realizza che semplicemente nessun essere umano, per come lo conosciamo noi, avrebbe mai potuto venirne a capo. Ed il vero bank lo trovi al grado VI e VII, quando ci si inizia ad approciare, con MOLTA, MOLTA cautela, (e prendendole molto alla larga) all’argomento delle GPM…

    Perciò, anche solo PENSARE che a LRH non fosse “mai venuto in mente” di chiedere subito nei Rudimenti i POSTULATI di base per “cancellare” le catene, è semplice ingenuità, oppure semplice “know best” (che non è un complimento, vedi def. tecnica).
    Ovviamente non mi sto riferendo a te, Magus.
    Tu semplicemente sei ancora in erba, tutto qui.
    Studia i materiali che ti ho suggerito e alla fine vedrai come stanno le cose.

    E bada bene che non ce l’ho con te!
    Ma ho il dovere di fare chiarezza su ogni cosa che venga scritta su questo Blog.

    Buon proseguimento!

    Mi piace

  12. Tutto quello che espongo deriva dalla mia esperienza.
    Lascio “al pc” il giudicare positivamente o negativamente il fatto di terminare i rudimenti senza cog.

    Mi piace

  13. Diogene

    Magus… insisti?
    Forse David ti conosce bene per avere così tanta pazienza con te.
    Io avevo solo il dubbio se classificarti come “deragliatore” o come semplice “ragliatore”… Ma non prendertela per questa battuta.
    Piuttosto prendi sul serio quello che David ti sta indicando.
    Nessuno qui vuole impedirti di avere vittorie, anzi!
    Anche se tra gli indi c’è una certa liberta di pensiero, ritengo che le stravaganze siano soltanto “divertenti”.
    E gli indi hanno la caratteristica di divertirsi sul serio!

    Mi piace

  14. Diogene,
    perspicace come sempre🙂

    In effetti io e Magus ci conosciamo, e siamo buoni amici🙂

    Posso testimoniare e mettere la mano sul fuoco che è un bravissimo ragazzo, e che non sta per nulla “trollando”.

    Lui ha avuto delle vittorie, e questo è innegabile.

    Infatti io ho esitato a lungo prima di dirgli come la penso veramente.
    Non avevo nessuna intenzione di invalidare, anche se indirettamente e non volontariamente, le sue vittorie.

    Ma questo avveniva nelle nostre discussioni private.

    Ora che queste cose però si sono spostate in ambito pubblico, qui sul Blog, non posso più però astenermi dal dire esattamente quello che penso, anche se questo può in un certo senso invalidare la tecnologia impiegata su di lui.
    Ma ritengo che la Salvaguardia di SCN attraverso il rispetto di KSW e della Lista di Verifica per sconfiggere la Tech Verbale, siano più importanti, perciò non me ne voglia Magus.

    @ Magus:

    Dico solo un’ultima cosa, e poi basta, perchè penso di aver espresso più che chiaramente non tanto “il mio” pensiero, ma una realtà di fatto, ossia l’importanza della Salvaguardia di SCN attraverso le varie Policy citate più volte.

    Perciò se qualcuno non ha intenzione di adeguarsi a tali policy, ed in particolare non ha intenzione di rispettare KSW, io non posso farci niente, tranne il fatto di esprimere pubblicamente il mio dissenso.

    Ma segui un attimo questo mio ragionamento per favore…
    (Voglio fare un ultimo tentativo…🙂 )

    Semplice ragionamento: un pc ha Rudimenti out in generale (rivedi le citazioni sopra: sotto l’intestazione Rudimenti non compaiono solo i 3 classici, ma possiamo avere anche Liste di Correzione, elencazione degli overrun, ecc…).
    Allora, perchè sta facendo i Rudimenti in primo luogo?
    Esatto.
    Per poter percorre il caso in totale serenità.
    Ora, tu pensi che un pc con rudimenti veramente OUT riuscirebbe a percorrere un qualsiasi Procedimento e avere una Realizzazione?
    Pensi che arriverebbe agli EP di VGI, F/N, Cognition, e Release (o Cancellazione, nel caso di Dianetics)?

    Perciò, come puoi pretendere che un pc che ha Rudimenti out raggiunga tali E.P su un PTP ad esempio, quando ha ancora OUT ARCX, MW/H, magari qualche procedimento overrun, e magari ha preso medicine (il che viene scoperto con un Modulo Verde, anch’esso parte dei Rudimenti)?

    Come potrà mai andare F/N, VGI, Release e Cog avendo ALTRI rudimenti out??

    Capisci la banalità della cosa?

    Ecco perchè LRH ha messo come EP dei rudimenti il SOLO F/N e VGI.
    Te lo dice anche nel bollettino 11 ago 1971 I “Rudimenti, definizione e fraseologia”, e cito:

    “…Nei rudimenti, quando ottieni F/N e la carica è stata rimossa, indicalo. Non spingere
    il pc ad andare avanti per ottenere qualche altro “EP”. Quando il pc ha F/N con VGI, è fatta”.

    PERCHE’ secondo te LRH avrebbe detto di non “spingersi a cercare ULTERIORI EP?”.
    Pensi che fosse così stupido da non averci pensato che si sarebbe potuto cercare di ottenere DI PIU’, come ad esempio la COGNITION??

    Dai, per diamine!
    Le ha scoperte e inventate lui queste cose…

    Se LRH ha messo di fermarsi all’F/N e VGI ai Rudimenti, un motivo ci sarà, non credi?
    Ma allora perchè ci sono persone che al posto di chiedersi “Come mai LRH ha deciso così?… Vediamo di capire…” (che è l’atteggiamento corretto), pensano invece: “Ma che stupido LRH, doveva fare colà invece!”???

    Te lo dico io.
    Si tratta del Grado IV.

    Questo è il problema mondiale con cui LRH si è scontrato nell’addestramento.
    Ha addirittura fatto un’EVAL negli anni ’70.
    Appena trovo la pubblicazione la pubblico.

    C’era una situazione per cui nonostante tutti i dati corretti, nelle Accademie non si riuscivano ad insegnare correttamente i TR, ed in generale i TR erano out a livello mondiale.

    Ebbene, LRH fece un EVAL (una valutazione. Una tecnologia di investigazione) e trovò il WHY nel fatto che i Supervisori drammatizzavano il loro caso (i loro Facsimili di Servizio) e in realtà non volevano che gli studenti diventassero più bravi di loro, in quanto questo li avrebbe messi dalla parte del torto.

    Vedi, mi stai portando a darti Tecnologia Verbale per la miseria!
    E a interpretare per te la Tecnologia…
    Mannaggia a te! 😀

    Bene,
    la chiudo qui.

    Vedrai che col tempo ti sarà reale.

    Buon proseguimento!

    Mi piace

  15. Luigi Cosivi

    c’è qualcos’ altro forse, chi cerca e sperimenta pensa che non ci sia pericolo, ha fatto joga, meditazione, camminato sui carboni ardenti, ha avuto qualche beneficio, non danni evidenti o immediati, pensa che anche con Dianetica o Scientology possa essere lo stesso. Personalmente conoscevo 12, ora 13 OT VII VIII morti malamente, alcuni così bene di aver loro potuto anche dire ciò che non avrebbero dovuto fare e, che evidentemente, li ha portati a cambiare body prematuramente. Quì certi esperimenti si pagano a caro prezzo e sempre soltanto per aver violato KSW. C’è una strada ben delineata sperimentata da migliaia di PC e milioni di ore di auditing, che hanno mostrato il dritto e il rovescio della medaglia. A parte gli errori in buona fede, per mancanza di conoscenza e la cerchiamo continuamente al massimo originale, grazie anche a te, non è il caso di scherzare in nome della libertà di sperimentare. Se so usare poi solo un abaco non mi azzardo a tentar di costruire un computer e non si tratta di studiare un manuale, ma una montagna di materiali.

    Mi piace

  16. Ciao. Il libro Dianetics today è in inglese ? Puoi dirmi se e quando verrà tradotto in italiano ?

    Mi piace

  17. Diogene

    mMister x (perché non più Mister X?)
    Possibile che tu non abbia mai visto questo voluminoso libro?
    Non mi sembri tanto green. Se ne è parlato anche in post precedenti.
    Traduzioni in italiano finora non se ne sono viste. E’ un lavoro davvero impegnativo anche se non troppo difficile per ha dimestichezza con i bollettini tecnici.

    Mi piace

  18. Oldman

    Spero che questo possa essere utile

    TECNOLOGIA OUT – Una conferenza tenuta il 21 settembre 1965

    Quando però varchiamo i confini della tecnologia, non siamo più in un ambito che si presta a discussioni. Si tratta di una tecnologia così altamente sofisticata, e sviluppata a livelli talmente elevati, da funzionare soltanto se viene seguito l’esatto tracciato: uno, due, tre, quattro. Lo capite, questo? Lasciamo, dunque, la discutibilità della vita per passare alla precisione dell’auditing. E l’auditing è molto preciso.

    Quando diciamo che la tecnologia è “out”, per quanto si possa includere in questo il fatto che ci siano Istruttori che negano agli studenti la possibilità di studiare i bollettini, o qualcosa del genere… la tecnologia sarebbe out, vedete, se l’istruttore non fosse mai in classe, non desse agli studenti alcun bollettino, e si rifiutasse di insegnare loro una qualsiasi cosa; diremmo che la tecnologia è out.
    Ma lo vedrebbe chiunque, che è out. Capite? Chiunque potrebbe vedere che quel tizio non sta insegnando Scientology. Quello… beh, quello è facile da vedere!
    Eh, ma con l’auditing… la capacità di osservare l’auditing e stabilire se viene fatto bene oppure no… richiede molta, molta più precisione. È una cosa molto più difficile da fare.

    Dovete essere auditor molto, molto bravi per riuscire a cogliere quando l’auditing è fatto bene e quando è fatto male.

    Ecco, vi farò un esempio: lo studente vede lì l’auditor seduto e il pc che è un po’ critico, al che l’auditor, con modi tutti sdolcinati, dà una “lisciata” al pc e quello si placa, capite? E gli studenti dicono: “Visto che meraviglioso lavoro di auditing?” e rimangono completamente di stucco quando il supervisore dice: “Quel tizio non ha superato l’esame. Rispeditelo all’unità tal dei tali e fate in modo che venga addestrato”. Al che lo studente nuovo dice: “Rispedirlo all’unità tal dei tali? Ma quel tizio… ma è un genio assoluto! Guardatelo, ha detto: ‘Su, su, va tutto bene’, oppure: ‘Ce ne occuperemo più tardi’…”. Capite come stanno le cose, qui? Non sono stati istruiti a sufficienza, in materia, da vedere che è stata presa una cantonata.

    Per dirla papale papale, pressoché qualsiasi auditing è meglio di nessun auditing. Di conseguenza la posta che state mettendo in gioco, qui, costituisce solo il 60 o 70% circa dei benefici dell’auditing. Anche infarcendo l’auditing di cantonate, otterreste sempre un 30 o 40% dei benefici che se ne possono trarre.
    Già solo con la domanda duplicativa, e col fatto che ci sia qualcuno che si interessa alla persona, farete sì che essa ne tragga un qualche beneficio, capite? Ma che ne direste di ricavarne dei veri e propri benefici?

    Intendiamo dire che la tecnologia è out perché non si sta ricavando dall’auditing quanto si dovrebbe ricavare dall’auditing, in misura del 100%. Mi seguite?

    Che cos’è un bravo auditor? Beh, prendiamone in esame, adesso, la prima parte: i GAE. È un pezzo che sentite parlare di questi GAE e, in effetti, non è che sull’argomento si sia pubblicato poi molto. A dire il vero, non lo si è pubblicato nel modo in cui lo si sarebbe potuto pubblicare. Si tratta dei cinque GAE… solo cinque, proprio così.

    1 – Non saper usare né leggere l’E-Meter.
    2 – Passiamo al prossimo: non conoscere e non applicare dati tecnici.
    3 – L’errore grossolano di auditing successivo è: non essere in grado di portare e tenere un pc in seduta.

    Portare il pc in seduta e tenercelo, costituisce di per sé un piccolo nucleo di tecnologia. Il fatto che si debba ottenere l’attenzione della persona fa parte della formula della comunicazione. Dovrete avere l’attenzione della persona, prima che le possiate dire qualcosa. Se l’attenzione del pc sta svolazzando per tutto l’universo MEST, come potrete avere la sua attenzione abbastanza a lungo da fargli arrivare un comando di auditing?

    Quello che dovrete fare, quindi, è cercare di scoprire dove la sua attenzione sta andando. Come lo facciate, in realtà non importa un granché. Non fatelo con un itsa all’infinito. Allora, ’sto tizio dov’è? A cosa sta pensando? Naturalmente le cose a cui potrebbe pensare sono solo poche. Potrebbe avere una rottura di ARC, o potrebbe avere un problema del tempo presente, oppure ha un withhold, o ha un overt.

    4 – D’accordo, questo dunque è il numero quattro: non essere in grado di completare un ciclo di auditing.
    5 – Il numero cinque è: non essere in grado di completare un ciclo di auditing ripetitivo.

    Allora, questo risolve… quando prendiamo in considerazione la presenza di tecnologia out… questo risolve le cose che possono non andare nell’auditor, e le cose che possono non andare nell’auditor sono tutte qui.

    Allora, prendiamo in considerazione il pc (che è molto, molto importante) e vediamo di scoprire come stanno le cose per quanto riguarda il pc. Beh, ci possono essere due cose che non vanno nel pc, che non hanno direttamente a che fare con la seduta di auditing, ma che vi indicano se il pc può essere audito o no. Ci sono solo due cose; le cose sono soltanto due. Il pc è soppressivo, oppure il pc è PTS.
    In entrambi i casi, vi state addentrando in cattive acque.

    Questi, dunque, sono i primi due. Potreste considerarli di carattere tecnico, però di fatto, in buona misura, sono di carattere personale. E quando ci mettiamo al lavoro, poi, ce ne sono quattro: quanto rimane di sei. Ci sono ancora quattro cose, dunque, che possono costituire ciò che non va nel caso, e non c’è altro. E in quell’esatto momento abbiamo finito tutta quanta la porta; l’abbiamo costruita per intero, a quel punto, e la porta si apre, e il corridoio si stende lungo, oltre la soglia. E quello è tutto.

    Ed essi sono: rottura di ARC… il pc ha una rottura di ARC. Il pc ha un problema del tempo presente di lunga durata; il che rientra nella medesima categoria cui appartengono criteri nascosti e cose di quel genere. Sono semplicemente problemi del tempo presente di lunga durata. E, numero cinque, il pc ha un withhold oppure una parola mal compresa, il che è un withhold di comprensione.
    Si sta trattenendo dalla cosa, o viceversa. E, numero sei, overt continui che il tizio poi trattiene, il che fa di lui un soppressivo. Non vi sono altre cose che portino la tecnologia a essere out, poiché un Supervisore del Caso che non abbia preso in esame queste specifiche cose, da quel punto in avanti non potrà più ottenere alcun procedimento che funzioni!

    Non m’interessa che cosa dice l’auditor. Se si tratta di qualcosa che si discosta da ciò che voi sapete che è standard, oppure è un suggerimento campato in aria che non c’entra molto con la cosa in questione, oppure se si sta chiedendo a gran voce che cambiamo procedimenti e ne facciamo percorrere sei in una sola seduta, o c’è stato qualcosa di peculiare che si è presentato improvvisamente alla vista… non stiamo a preoccuparci di scoprire che cosa si è presentato improvvisamente alla vista. Lasciamo semplicemente perdere tutti quei dati in blocco, e ci mettiamo alla ricerca di uno dei cinque errori grossolani di auditing nell’auditor, e di una delle sei cose che possono non andare nel pc.

    Così quando vi dico, dopo aver preso in esame tutto quanto l’auditing del passato, che sono solo queste cinque cose che possono non andare in un auditor, e che sono solo queste sei possibili cose che possono non andare in un pc, tutto ciò che dovete scoprire è come effettuare l’applicazione che ponga rimedio a quelle cinque, e come dovete effettuare l’applicazione che rimetta a posto quelle sei.

    D’accordo. Spero che questo vi sia d’aiuto. Spero che vi restringa il campo.
    Ho voluto parlarvi, oggi, tanto per riorentarvi velocemente in merito a quello che dovete prendere in esame. Certo, i procedimenti sono importanti. Certo, tutte le cose che state studiando sono importanti. Certo, decisamente dovete sapere come percorrere il procedimento e quali ne sono le manifestazioni e i fenomeni. Ma quando si è arrivati a quel punto, il motivo per cui non ottenete miglioramenti di caso nel pc, non è che state percorrendo male un procedimento, ma è che o voi state compiendo uno dei cinque errori grossolani di auditing, e nessuno se ne accorge, oppure il pc che state audendo ricade in uno dei sei punti che ho elencato.
    Non è che state audendo malamente il procedimento. Così, se pensate che basti cambiare continuamente procedimento e cambiare continuamente la sequenza di ogni cosa e cercare continuamente di reinventare tutta quanta Scientology nel bel mezzo della seduta, per procurare di colpo un miglioramento a un pc che non ne sta ottenendo, vi ritroverete ogni volta con una sconfitta.
    Quel che occorre è processing standard, un auditor che sia stato guarito da tutti e cinque gli errori grossolani di auditing, un pc in cui nessuna di quelle sei cose sia presente.

    Mi piace

  19. Mister X

    Scusa Diogene . sono sempre lo stesso Mister X ma ho fatto un errore per la fretta e perché ho usato un altro computer . Il libro lo conosco da almeno 30 anni ma ahimè è in inglese ed è per questo che desideravo sapere se qualcuno si prendeva l’impegno di tradurlo.

    Mi piace

  20. A me piacerebbe, ma sono circa 1000 pagine.
    Un giorno sicuramente lo farò, ma l’ordine di grandezza è anni…

    Sempre che qualcuno non mi preceda…

    Una soluzione potrebbe essere suddividerselo fra più volenterosi traduttori.
    E poi, alla fine, un unico traduttore lo rileggerebbe come revisione finale e per uniformare il criterio di traduzione. Cercando cioè, di tradurre sempre nello stesso modo le parole (ogni singolo traduttore infatti traduce a modo suo, oppure alcune parole suonano meglio se lasciate in inglese, ecc…).

    Mi piace

  21. Mister X

    Ciao. Mi è capitata più volte questa sit: Sto percorrendo il rudimento PTP . Il pc mi chiede cosa significa PROBLEMA . Diciamo che aveva fatto il C/S 1 circa 1 anno prima e adesso ha un dubbio. Prendo il dizionario tecnico e chiariamo la definizione . Il pc ha un F/N con VGIs ,realizza la cosa e vuole continuare. Diciamo che tecnicamente devo riverificare il rudimento perchè lo stavamo percorrendo su una malcomprensione o meglio avendo ottenuto F/N VGIs passare direttamente all’azione maggiore. Naturalmente io essendo un purista della tech ,dò un bel riconoscimento al pc e gli do F/R che prima di continuare dobbiamo chiarire la parola per HCOB Chiarire le parole . Cioè non è sufficiente chiarire la parola del contesto ma dobbiamo chiarire tutte la altre definizioni . Quindi prendo il dizionario italiano e mi avvio al lungo lavoro di chiarimento . Il TA inizia a salire ,il pc mostra cattivi indicatori. A questo punto prendo la WCCL (lista correzione chiarimento di parole ) e legge OVERRUN . Il pc mi dice che l’aveva capita subito vedendo la definizione appropriata ma io ho insistito a continuare a chiarire le altre definizioni . Ha F/N VGIs e continuo con verificare il rudimento ecc.( Diciamo che avendo ottenuto F/N VGIs potrei passare direttamente all’azione maggiore ) In un’altra sit un pc mi ha originato : ” Mi è reale se sto studiando per auditor o un corso professionale ma non mi reale che lo si applichi sui pc.” A questo punto analizzo la cosa e vado a vedere se esistono nastri dove Ron dice come si chiarisce una paola . L’HCOB Chiarire le parole è datato 1978 e non cita nessun nastro o materiale precedente. La mia domanda è : ” Gli auditor precedenti fatti da Ron usavano definire tutte le definizioni ecc. ecc. come da HCOB Chiarire le parole ? ” . Ci sono nastri o scritti di Ron precedenti al 78 che parlano di questa tech ?

    Mi piace

  22. L’unica cosa che sai è che il pc aveva ragione.
    E te lo ha dimostrato con il meter.
    Prima dandoti un F/N, e poi dandoti un TA alto.

    Perciò a sbagliare sei stato ovviamente tu.

    Questo non per dire che “è stata colpa tua!”, ma semplicemente perchè il fenomeno a cui hai assistito è l’esatta verità della cosa, e non c’è nulla che tu possa fare per adattare il pc alla tech. Ma al contrario, devi vedere dove la tech dice quello che tu hai osservato.
    Non so se mi sono spiegato…
    Ma questa è proprio la grande differenza fra Scientology e le altre pratiche.
    Su Dianetics, il Libro 1, Ron dice che ha scoperto quelle cose tramite un processo di induzione, ossia dai singoli casi ne ha estrapolato delle leggi universali (che è il contrario della deduzione, ossia il metodo Aristotelico, dove si parte da leggi generali e si cerca di farle combaciare con quello che si osserva).

    Perciò da quello che ti è successo e hai osservato, puoi risalire ai dati corretti presenti in Scientology.
    Ma non puoi fare viceversa, ossia prendere le leggi che hai studiato in Scientology, e farle incastrare a forza sul pc.

    Perciò il pc era nel giusto, e tu nel torto a voler forzare una “tecnica” su di lui.
    Infatti ha protestato ed è salito il TA.

    Ora, quello che puoi fare, è andare a vedere DOVE questo fenomeno, questa manifestazione, VIENE DESCRITTA nella tech.

    E così, su due piedi, a me viene in mente il Codice dell’Auditor, punto 13: “Prometto di non continuare mai un’azione dopo che ha prodotto un Ago Libero”.

    Poi mi viene in mente il C/S-1 di Scientology. Come chiarisci i termini tecnici lì? Come chiarisci ogni altro termine tecnico che appare sul Dizionario di Scientology? Li chiarisci sul dizionario tecnico e basta giusto? Non vai cioè poi a prenderti un dizionario di italiano per chiarirti anche tutte le definizioni comuni di quella parola e l’etimologia, giusto?

    Che cosa il pc non aveva capito? La sola parola “problema”, definizione italiana, oppure il termine tecnico di Scientology “Problema”, o “Problema del Tempo Presente”?
    Se aveva malcompreso il solo termine tecnico, allora lui si aspettava di dover chiarire il solo termine tecnico e basta ovviamente. Ed il tuo voler chiarire ogni altra definizione su un dizionario di italiano, lo ha mandato fuori realtà.
    Ma se è bastato così poco per farlo protestare, probabilmente questa è una situazione che è successa altre volte, e perciò secondo me è meglio che comunichiate finchè non arriviate ad essere del tutto d’accordo sul modo in cui si impiega la tech. Perchè altrimenti sta venendo meno la R del triangolo di ARC.

    Un’altra cosa che volevo dirti è che secondo me è sarebbe stato sbagliato passare all’azione maggiore come hai suggerito, perchè che COSA ha avuto F/N in realtà?
    Quello che ha avuto F/N è stata la parola chiarita, e non i rudimenti.
    Trovi dei dati a riguardo sul livello II, il bollettino 21 nov 73, “Q&A, LA MALATTIA PIU’ MORTALE DELL’UOMO”, ma anche sul bollettino PROCEDURA DI CONFESSIONE.

    Infine, quasi tutti i bollettini sul Chiarimento di Parole sono del 1971. Ma come dici giustamente te, il bollettino sul come chiarire le parole è del 1978.
    Non credo che ci siano dei misteri o delle alterazioni a riguardo, ma se vuoi ci guardo con calma e ti faccio sapere.
    Io penso che il disguido sia semplicemente nato per il fatto che i termini tecnici vengono chiariti sul dizionario tecnico e basta, e non ANCHE su uno di italiano.
    Oppure per errori commessi su quel pc in precedenza, che lo hanno portato all’esasperazione. La definizione di OVERRUN (una delle tante) infatti è: andato avanti troppo a lungo, o successo troppe volte.

    Mi piace

  23. P.S. C’è anche il bollettino sul Corso di Dianetics, HCOB 11 maggio 1969 II “FORZARE IL PC”, che visto che si tratta di sole 3 righe, te lo cito e traduco al momento:

    Remimeo
    Checksheet di DN
    FORZARE IL PC
    “Forzare un pc a continuare ad essere audito turba il pc e il suo caso e spesso ha come risultato un TA basso (sotto 2.0), e darà al pc una pesante perdita.
    Non c’è nessuna scusante.
    Ciò invalida l’essere causa del pc”.

    E’ un bollettino dedicato a Dianetics, ma penso possa essere un dato universale.

    Mi piace

  24. Ciao a tuutti. Non è che questo sia successo a me recentemente ma è come la tec viene drammatizzata nella chiesa . Mi è stato riferito che a flag se sbadigli mentre sta facendo frasi nel chiarimento di una parola devi trovare una parola malcompresa nella definizione di cui stai facendo le frasi.

    Mi piace

  25. Vedi che fai Q&A allora?😀
    Non hai chiuso il precedente ciclo, e ne hai aperto un’altro.

    In attesa della tua risposta al precedente ciclo, ti rispondo a questa tua ultima comm.
    Il bollettino violato in quest’ultimo caso è l’HCOB 23 ago 68 ARBITRARI:

    Classe VIII

    ARBITRARI

    “Ogni arbitrario inserito in qualsiasi linea è un modo per fermare quella linea.
    Un auditor che sta facendo un lavoro di auditing all’improvviso introduce un arbitrario del tipo: ‘Il pc adesso ha una linea di afflizione, perciò deve avere un withhold dal momento che ho appena ripulito le Rotture di ARC’. O qualsiasi altro pensiero stravagante. Questo arbitrario fermerebbe il caso del pc all’istante.

    Si ottiene tutto quello che c’è da sapere sulla tech dagli HCOB, nastri, libri.

    E questo è tutto.

    Eccone uno: quando l’ago di un E-meter legge in risposta ad una domanda di un auditor, tutto quello che sai è che l’ago ha letto sull’E-meter. Questo è tutto quello che sai. Ora nei prossimi secondi verificherai se la read è stata sulla domanda o su qualcos’altro tipo una protesta. Presumere qualsiasi altra cosa riguardo alle read del meter è un arbitrario, e chiuderà quel pc con un tonfo.

    Questi sono i dati. Spazzate via tutti gli arbitrari ORA.

    Mettete in vigore duramente la standard tech. La standard tech è quella tech che non ha assolutamente arbitrari.

    L. RON HUBBARD
    Fondatore

    (tradotto al momento)

    Ad ogni modo confermo che questa degli arbitrari è una pratica diffusa nella Chiesa.
    Questo perchè esiste un piano per sostituire la tech nei bollettini con un’altra linea dei dati.
    E tale nuova linea “standard” sono gli esercizi della G.A.T., e gli ordini provenienti da RTC, tipo “Far rifare a tutti il Purif”, oppure “Rifare tutti gli oggettivi”, oppure “Percorrere almeno 500 ore sugli oggettivi”.

    Spesso e volentieri i C/S e i Cramm Off correggono gli auditor rimandandoli agli esercizi della G.A.T., piuttosto che ai bollettini originali.
    Questo succedeva già dal 2002 al 2007, quando ero nell’org.
    Posso solo presumere che la pratica si sia rinforzata.
    Questa pratica porta gli auditor a non studiare e a non confrontare più il bollettino, ma un suo sostituto, un suo surrogato, oltre a delegittimare l’autorità di LRH, rispetto a quella di RTC. E questo viene fatto gradualmente, finchè verrà accettato come normale.

    Quello che accade nelle org, è il seguente: auditor in addestramento studia i bollettini di LRH. Poi però vede che nella pratica viene fatto sistematicamente qualcosa di diverso, o anche l’opposto. Oppure si tratta di “tech vecchia”, ed è in uso “tech più recente”. Perciò l’auditor fa quello che fanno gli altri auditor, piuttosto che fare quello che è scritto sui bollettini. Questo perchè pensa che è lui ad aver CAPITO MALE, visto che TUTTI gli altri fanno in maniera diversa. Perciò “è ovvio” che sia stato lui a capire male… Oppure pensa che esistano altri bollettini che ancora non ha studiato, e che studierà in futuro…

    Ma questo è quello che succede anche nella vita.
    Le persone “per essere al sicuro”, fanno quello che fanno gli altri, piuttosto che cercare di fare “quello che pensano sarebbe giusto”.
    E questo secondo me è il motivo per cui LRH ha scritto “Integrità personale”.

    Mi piace

  26. Mister X

    Ti ringrazio per le tue risposte sia per la prima che per la seconda. Sono pienamente in linea con le tue riflessioni ed i dati che hai citato.

    Liked by 1 persona

  27. Oldman

    Ciao Davide, volevo pubblicare su “La Reception” questo scritto ma un disGuido me lo ha impedito.
    Posso farlo sul tuo blog?

    Quando ho fatto il LOC, ho dovuto rappresentare in plastilina le VIII Dinamiche.
    Ma mentre lo stavo facendo la mia attenzione andava sulla Seconda Dinamica.
    La avevo rappresentata con: pupazzetto con nome papà, pupazzetto con nome mamma e due pupazzetti con il nome figli.
    Niente di straordinario, una rappresentazione decente, per avere il pass.
    Ma quello che mi veniva in mente era che la definizione di Seconda Dinamica:
    “La Seconda dinamica è la spinta verso l’esistenza in quanto generazione futura. Si divide in due parti: il sesso e l’unità familiare, che include a sua volta l’educazione dei figli.”
    aveva qualcosa che non capivo.
    Mi dicevo possibile che non ci sia un pianeta in QUESTO universo in cui ci sia soltanto un sesso, asessuato, cioè un essere con un corpo che fa tutto da sè, tramite la partogenesi?

    La partenogenesi è un modo di riproduzione di alcune piante e animali in cui lo sviluppo dell’uovo avviene senza che questo sia stato fecondato e può essere considerata come una riproduzione sessuale “asessuata” perché, pur implicando la formazione di gameti, non richiede fecondazione.

    Su quel pianeta io non avrei ricevuto il pass.
    Poi un giorno mi sono letto, si fa per dire , perchè il mio inglese è a livello di “latinus grossus fecit tremare pilastros”, i libri di L.Kin:
    – Vol.1-1991 – Scientology – More Than A Cult.pdf
    – Vol.2-1992 – Scientology – A Handbook For Use.pdf
    – Vol.3-1994 – The pied pipers of heaven.pdf
    – Vol.4-1996 – From the bottom to the top.pdf
    e li ho capito tante cose su Scientology, compreso cosa sono le Dinamiche, ma non vi dico quale è il libro, così i curiosi se li dovranno leggere tutti e ne varrà la pena.
    L.Kin non è come Geoffrey C. Filbert o The Pilot(Ken Ogger) o altri che hanno tentato di elevarsi al livello di L.R.H. e di riscrivere Scientology, pervertendola.

    Mi piace

  28. Bella la battuta sul “disguido”.🙂

    Ma se non ti ha pubblicato, non penso che sia stato per il contenuto, ma più probabilmente perchè a volte i commenti vanno nella spam, specie quando contengono dei link. Oppure perchè fondamentalmente sei un rompiscatole!😀

    Comunque eccoti pubblicato.
    Non vedo cosa ci possa essere di male.
    Dubito che qualcuno si metterà a leggere quei libri, ma eccoti accontentato.

    Buon proseguimento.

    Mi piace

  29. Oldman

    Grazie Davide,
    non è cosi innocente come sembra.
    Non dice niente di straordinario anzi ci si può chiedere, a che serve? Forse per publicizzare i libri di L.Kin?
    Se tu incontri un certo numero di persone e mentre stai mangiando una mela, dici: Buonissima questa mela!, solo a chi ha rubato una mela gli manchi un withhold e reagisce.

    Geoffrey C. Filbert from Excalibur Revisited – The Akashic Book of Truth

    [piccola citazione in inglese che risparmio ai lettori. Questo blog è qui per Portare Ordine, non per dare parole malcomprese. Se Oldman vuole tradurre e postare, è liberissimo di farlo. David Effe]

    Questo è ciò che ha fatto L.Kin, ha riscritto Scientology, senza nessuna alterazione o falsa attribuzione, mettendola in quattro libri.
    Ciao e grazie ancora.

    Mi piace

  30. Va bene.
    In poche parole il succo del tuo intervento è: “Esiste qualcuno che ha riscritto (e probabilmente riassunto, come minimo togliendo tutte le intestazioni dei bollettini e le parole ostiche ivi contenute) l’intera Scientology, senza alterarla in alcun modo”.

    Beh, se non è stata alterata penso che possa essere utile leggere questa opera.
    Magari sempre avendo a fianco gli originali in caso di dubbio, o semplicemente per approfondire.

    Mi piace

  31. Piccolo off-topic: sapete che non sono riuscito a trovare NULLA riguardo alla procedura per scrivere O/W nei volumi rossi, e nulla scritto a riguardo da LRH entro il 1980?
    Ho persino preso il libro “Introduzione all’Etica di Scientology”, edizione del 1978, e non vi è alcuna menzione a riguardo.

    Se qualcuno ha informazioni…

    Mi piace

  32. Luigi Cosivi

    Posso dire la mia opinione personale su ciò che ho osservato, ma anche non ho dati come te prima del 1980. Poche volte ho visto cambiamenti, su me stesso o altri , dopo essersi tormentati a scrivere O/W. Potevo pensare che spesso a scriverli erano persone che non avendo ricevuto GR.2 potevano non aver consapevolezza di ciò che facevano e , certamente, non facevano altro che restimolarsi parecchio, oltre a mettere in mano a tutta l’org elementi di ricatto per reg e altri, sembra che fossero accessibili come venissero pubblicati a larga diffusione. Poi ci fu il LOC e qui ci fu anche un paralizzato OT VIII sulla nave, subito dopo l’attestazione, il meccanismo credo si spieghi con l’impossibilità di andare a precedente simile, scriverne uno o mille è probabile che mandi in resimolazione catene, altri mal messi dopo il LOC sono stati parecchi, tanto che fu presto ritirato. Aggiungiamo pure il vezzo di qualche ufficiale di etica o exec di assegnare per punizione le condizioni e otteniamo di vanificare lo scopo primario dell’etica :”Rimandare in classe studenti e PC in session al più presto e più determinati”. Ci sarebbe tanto altro da dire, continua a cercare.Per chi non sa cosa sia il LOC consiste principalmente nello scrivere O/W su tutte le dinamiche.

    Liked by 1 persona

  33. Grazie Luigi per la testimonianza.

    Fa un certo ribrezzo notare che nel libro di Etica del 1978 non ci fosse ALCUNA menzione riguardo allo stendere resoconti di O/W, e nemmeno in tutti i Volumi Rossi…
    Deve essere apparso “magicamente” in qualche successiva riedizione di tale libro…

    Più studio, più ricerco, e più mi sento costernato e affranto, e incazzato, e afflitto, e poi speranzoso, e poi di nuovo depresso…

    Se guardiamo al passato di Scientology però, diciamo la Scientology degli anni ’70, non sembra esserci alcuna confusione.
    Niente bollettini rivisti, cancellati, ripubblicati, rivisti 6 volte, introduzione di 3 flussi, poi 4 flussi, poi flusso 0 abolito, e poi ripristinato…
    NESSUN dato contrastante.

    I fogli di verifica erano fatti da LRH, o supervisti strettamente da LRH. Nessun’altro scriveva altre pubblicazioni. Niente BTB o BPL…

    Non c’era spazio ad ALCUN dubbio.
    Ma poi…
    Ma poi…

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...