Un Breve Riassunto

Salve lettori,

in questo articolo vorrei riassumere brevemente tutti gli avvenimenti che hanno portato alla nascita di questo nuovo blog su Scientology, chiamato “SCIENTOLOGY 72”, per tutti i nuovi lettori, o per chiunque altro non sia riuscito a seguire completamente tutti gli avvenimenti che ci hanno portato fino a qui oggi. Faremo quindi il punto della situazione attuale, e gli obiettivi per il futuro.

In breve, per molti anni all’interno di un’organizzazione di Scientology, chiamata anche Chiesa o Org, avevo cercato le cause di tutte quelle assurdità che accadevano e che non potevano assolutamente essere il prodotto di una mente geniale come quella del Fondatore L. Ron Hubbard. Non era assolutamente possibile. Aveva scoperto la vera origine dell’aberrazione umana, e aveva inoltre sviluppato una tecnologia per sradicarla completamente. E come se ciò non bastasse, aveva addirittura elaborato una tecnologia Amministrativa per coordinare al meglio il lavoro di gruppo. E quindi come poteva essere che all’interno di queste Org vi fosse, se possibile, più aberrazione di quanta ve ne fosse all’esterno?

L’illuminazione, o forse anche la conferma di tutto quanto avevo osservato, avvenne quando decisi di violare il “divieto” di andare  a cercare informazioni su Scientology su internet.
Mi imbattei quindi nell’Indipendologo. E in particolare nella loro traduzione dell’articolo “Che cos’é successo all’Addestramento?” dal sito “Amici di LRH”. Consiglio sempre a chiunque sia in dubbio se rimanere nella Chiesa o uscirne e diventare “Indipendente”, di leggere quell’articolo (qui).
“Bene! Ottimo! Tutto molto chiaro! Ora si spiega tutto! Il nemico era all’interno per la miseria! Ecco perché non lo trovavamo!”.

Alcune cose però ancora non trovavano una spiegazione completa. Ad esempio, come avrebbe potuto il solo Miscavige fare tutto ciò? CHI altri lo aveva aiutato a compiere quell’impresa? E soprattutto, siamo davvero sicuri che TUTTE le risposte arrivino dal fatto che Miscavige era il vero SP nascosto alla vista, e che una volta rimosso lui TUTTO sarebbe andato “magicamente” a posto?

Continuai quindi a cercare.
E mi imbattei quindi ne “La Reception”.
Trovai qui appoggio all’idea che Miscavige non aveva potuto fare “tutto da solo”, e che quindi c’era stata una sorta di cospirazione come minimo. Potete leggere l’articolo “Chi c’é dietro Miscavige e la Chiesa di Scientology?” (qui).
Molto meglio. Siamo sempre più vicini. Però…

Però… c’erano qui molte altre incongruenze. Ad esempio la professione dell’esatto contrario di molti dei cardini di Scientology stessa, fra cui:

– Mantenere Scientology in Funzione, la più importante Policy Letter, contenente le spiegazioni e le norme da seguire per evitare che Scientology vada perduta in futuro, mescolandola ad altrui “miglioramenti”, “varianti”, e così via, era da considerare “il più grande errore di LRH”, ed il punto esatto in cui Scientology “era naufragata” secondo loro.

– L’invito a mescolare Scientology con altre pratiche come ad esempio la meditazione o alcune discipline orientali, alcune fra queste ritenute addirittura “superiori a Scientology”.

– Un sottile ma costante criticismo e invalidazione nascosta nei confronti di LRH

– L’affermazione che Scientology era incompleta, che LRH non aveva terminato il suo lavoro, e che quindi “andava completato” da altri, e che Scientology andava modificata e migliorata al fine di farla funzionare, dal momento che era imperfetta.

Ovviamente non potevano essere queste le vere risposte, e continuai a cercare.
Mancavano inoltre delle vere risposte, da parte di Scientology (per quanto se ne potesse sapere…) riguardo a una svariata quantità di fenomeni che riguardavano e stavano accadendo quotidianamente su questo pianeta Terra, e sui quali non si poteva ovviamente sorvolare, dal momento che Scientology si propone di rendere le persone più capaci e intelligenti, e più abili ad osservare e quindi comprendere la realtà, il mondo in cui si vive.
Sto parlando ad esempio dei fenomeni ufologici, delle cospirazioni globali, delle società segrete, degli adoratori del male dediti a sacrifici umani e a bizzarre pratiche occulte, e chi più ne ha più ne metta.
Oltre a ciò occorreva spiegare veramente come mai i nostri “Clear” e “OT” non sembravano essere poi davvero così Clear OT. Ora sono certo si leverà un tumulto di sdegno in seguito a queste parole, ma sono certo anche che moltissimi di voi, forse tutti, lo abbiano pensato almeno una volta, come minimo, almeno fra sé e sé.

Ecco quindi che mi imbattei nel Capitano Bill Robertson. Ed ecco che finalmente avevo trovato quello che stavo cercando! Ecco l’anello di congiunzione mancante fra Scientology ed il mondo reale là fuori, fatto di segreti, complotti, fanatici satanisti e alieni (o presunti tali).
Tutto quello che avevo osservato e che avevo ricercato da solo, ma in cui ancora non avevo trovato riscontro in Scientology, eccolo spiegato esattamente e nel dettaglio nel contesto di Scientology, in base a materiali di Scientology, così come espressi da LRH.
Ecco quindi che finalmente si parla di Illuminati, di Rothschild, Massonerie varie e Confederazione di Marcab. Era tutto chiaro adesso! Ecco chi stava in cima alla piramide. Ecco chi dava gli ordini…
Inoltre ecco che finalmente troviamo i primi accenni al sabotaggio della tecnologia, a seguito della sconvolgente rivelazione che LRH era sparito alla fine del 1980 (e non quindi nel 1986, anno della sua morte “ufficiale”), e che quindi era saggia precauzione “prendere con le pinze” o scartare in toto tutto quello che era stato pubblicato successivamente a quella data!

Mi dedicai quindi alla traduzione dei due libri del Capitano Bill Robertson e di alcune altre sue conferenze, che potete trovare al sito “Settore 9” (qui).
In Bill Robertson ritrovai quindi tutto quell’amore e rispetto per il Fondatore che per me era così naturale, e che altrove sembrava invece essere stato dimenticato. E trovai anche una spiegazione più che plausibile agli insuccessi della Tecnologia, ossia nel fatto che alla scomparsa di LRH, altre persone si erano date molto da fare per sabotarla, invertirla, e renderla incapace di liberare le persone. Ovviamente Scientology rovinava tutto quel bel lavoro che loro facevano nell’Area Fra Le Vite e liberava gli esseri, quando loro si affannavano così tanto per intrappolarli a suon di implant. E loro altro non sono che i Marcabiani, maestri della mistificazione, dell’infiltrazione, e dell’inganno. Il loro eterno segreto è che loro sanno di non essere dei corpi ma di essere degli spiriti, e hanno la tecnologia per passare da un corpo all’altro. Inoltre, dato che sono loro a gestire le stazioni di implant nell’Area Fra Le Vite, diretta responsabile della nostra amnesia sulle vite passate, e che quindi di fatto ci rende “mortali” (se uno non sa di aver vissuto prima, e ogni volta dimentica tutto, di fatto è mortale anche se vive all’infinito), ovviamente sarebbero degli stupidi a riservare questo trattamento anche per sé. Se ne conclude quindi che loro sono veramente “immortali”, nel senso che non dimenticano tutto ad ogni nuovo corpo, e possono quindi “giocare” ad un livello più alto. Hanno quindi un vantaggio del tutto disonesto e sproporzionato in questo “gioco” in cui siamo tutti coinvolti.
Questi Marcabiani quindi scelgono dei corpi in posizioni influenti della società, come ad esempio nelle banche mondiali o in organi politici superiori, e lo possono fare, oltre che alla nascita, anche “impossessandosi” del corpo del precedente proprietario a mo’ di “possessione demoniaca”, magari nel corso di rituali occulti, dove il malcapitato viene indebolito e “reso idoneo” ad ospitare una qualche “divinità” o “demone” a suon di droghe e ipnosi e magari dolore (queste sono mie speculazioni, ma non ve le offrirei se non fossi ragionevolmente convinto di quello che dico). (LRH descrive il fenomeno della cattiva “abitudine” dei thetan di scacciare il proprietario di un corpo e quindi impossessarsene con la forza nella conferenza “Il Ruolo della Terra”, qui).

Ovviamente non ho ancora tutte le risposte, e non ho ancora tutti i dettagli esatti delle modalità, ma abbiamo notevoli indizi, e questi, a mo’ di tasselli di un grande puzzle, stanno andando sempre più a posto ogni giorno che passa, e le aree vuote restano sempre meno.

Perciò, riassumendo, abbiamo degli esseri (thetan) come noi che a quanto pare fanno parte di una Confederazione chiamata Marcab, e che potrebbero abitare in corpi come no, e questi corpi potrebbero essere di qualunque forma o razza, anche umana, oppure anche di rettile, perché no, o ibrida umana/rettiliana. Ma questo dettaglio del corpo è davvero di poca importanza, e potrebbe anch’esso essere funzionale nell’intero inganno in cui siamo vittime, dal momento che loro sanno di essere degli spiriti, e che non vogliono farcelo sapere, e non vogliono neppure che noi sappiamo di esserlo. Perciò a loro va più che bene se noi continuiamo a pensare che loro sono “Rettiliani”.
Ad ogni modo questi esseri, che a questo punto nemmeno ci interessa se si chiamino Marcabiani o in qualsiasi altro nome, tengono le redini di questo pianeta dalla cima della piramide occulta, attraverso le società segrete occulte, le famiglie reali, la finanza, la medicina, la politica, l’esercito e così via. Questo è stato spiegato da moltissimi autori. Ma quello che tutti questi autori non sapevano è quello che noi sappiamo in Scientology, ossia dell’Area Fra Le Vite e gli Implant Smemoratori, gli Esseri Spirituali o Thetan che la comandano, e così via.

Ora non so se avete mai visto qualche film in cui un gruppo di persone (ad esempio europee) si avventurava in una qualche popolazione primitiva e venivano scambiati per degli “dei”, e quindi adorati e tutto il resto. La tecnologia superiore di questi europei, come ad esempio la polvere da sparo, la fotografia, l’elettricità o qualsiasi altra cosa, contribuiva in maniera decisiva a questo inganno, così pure come il loro aspetto diverso (pelle bianca, capelli lunghi e lisci, magari biondi, e così via).
Ebbene, io credo che sia proprio questo che sta andando avanti su questo pianeta. Questo esatto tipo di inganno nei nostri confronti.
Il fatto innegabile è che esistano oggi persone dedite a rituali occulti, adorazione di Lucifero o Satana o come vogliamo chiamarlo, o anche di altre divinità, sacrifici umani, e così via. E la cosa ancora più incredibile è che tali persone non siano quattro rockettari di campagna, ma le persone più “altolocate” della nostra società: presidenti di nazioni, magnati dell’industria, alti prelati, e così via… E penso proprio che “qualcosa” in cambio la debbano pur ricevere, altrimenti non penso che continuerebbero a dedicarsi a tali pratiche. Uno fra i “doni” che tali adepti ricevono è il successo. Non possiamo trovare oggi una singola celebrità (quantomeno nel mercato americano) che non abbia preso parte a questi rituali, che non abbia “venduto l’anima al diavolo”, e così via. Potete leggerne di più all’articolo “Introduzione al Simbolismo Occulto” (qui), “Morte Sospetta al Celebrity Center” (qui). Altri invece sembrano ricevere dei veri e propri poteri, come ad esempio i famosi illusionisti Criss Angel, Dynamo e molti altri. Non ho ancora scritto un articolo a riguardo, ma questa nuova era di illusionisti fa dei “trucchi” che non sono trucchi, ma che sono dei veri e propri prodigi. Ovviamente non sono loro a farli, ma sono assistiti da qualcos’altro, sia esso un thetan oppure della semplice tecnologia avanzata che ancora non comprendiamo completamente. Ciascuno di loro afferma però di “lavorare con gli spiriti”. Ci sono degli ottimi video su YouTube: uno fra questi (qui).

Perciò i fatti sono due: o questi demoni, spiriti e divinità esistono veramente, oppure no.
Nel caso non esistano, ma esistano soltanto dei thetan come noi, e nessun’altra “categoria” differente o superiore di esseri, allora deve essere che altri thetan si stiano prendendo gioco di noi facendoci credere di essere delle divinità o demoni, al fine di controllarci. Oppure potrebbero essere semplicemente dei thetan in corpi di carne e non del tutto liberi di esistere senza un corpo come noi, ma provenienti da altri mondi più avanzati tecnologicamente, ma con lo scopo qui di sfruttarci, derubarci dei nostri beni, eccetera.

Oppure tali demoni e divinità esistono veramente. Ma dubito che sia così per tutta una serie di fattori, compreso il fatto che con ogni probabilità Ron lo avrebbe scoperto e lo avrebbe detto da qualche parte. Ma io non scarto mai nessuna ipotesi. Solamente, mi pare meno probabile dell’altra.

Ad ogni modo, io penso che questi infami esseri si siano preso gioco dei vertici mondiali della nostra attuale “società” in vari modi. E tutti questi “pezzi grossi” come degli imbecilli li adorano ed eseguono i loro ordini. Che idioti… E lo fanno ad esempio fingendo di essere divinità o demoni da adorare e placare con sacrifici umani e altri riti occulti, oppure magari anche fingendo di essere degli “alieni” magari di colore Grigio o verde Rettile. Non che tali alieni non possano esistere o non siano già qui veramente, ma sto soltanto ipotizzando che per tali thetan sarebbe un gioco da ragazzi fingersi demoni o alieni o quant’altro al fine di spaventarci e controllarci e renderci sempre più schiavi. E magari chissà quali grasse risate si faranno alle nostre spalle.

Ad ogni modo, tralasciando e perdonando questa lunga digressione, con il Capitano Bill Robertson tutto prendeva finalmente un senso. E persino i suoi livelli OT superiori fino al 48 o forse più, a quanto pare erano al 100% basati su scritti di LRH. Non vi era quindi, per quanto ne sapessi, alcuna altrui-invenzione, modifica o altro, ma soltanto la corretta sequenza dei materiali di LRH da seguire e applicare.

Eccomi quindi che, armato di questa “conoscenza superiore” cercai di informare gli amici della Reception di  questa grande scoperta, soprattutto alla luce del fatto che loro stavano per l’appunto ricercando ed elaborando i “Livelli OT mancanti” dopo il VII, dato che il Ponte era “incompleto”.

Beh, avrete capito abbastanza facilmente che il mio tentativo (anzi, tentativi) non approdarono ad alcunché. Uno dei punti su cui io battevo e che mi sembrava del tutto logico (per me), ed illogico per loro, era: “Ma perché state ricercando i livelli OT superiori, visto che ci sono già? Che senso ha ricercare qualcosa che potrebbe già esistere? Non è logico quantomeno prima esaminare quella data cosa per vedere se è veramente così, prima di inventarla? Un inventore non dovrebbe cercare di scoprire se qualcosa è già stata inventata o brevettata prima di imbarcarsi in una dispendiosa odissea?”.

Per un motivo o per un altro il mio appello rimase inascoltato.
Rimasero inascoltati, in linea di massima (per quanto ne sappia. Magari non è del tutto così), anche i miei consigli riguardo le grosse principali alterazioni tecniche a partire dal 1981 e che io avevo ricavato confrontando la tech precedente con le pubblicazioni successive a quella data, la principale delle quali lo spostamento di Dianetics dopo i Gradi. Ebbene, è scritto praticamente ovunque che Dianetics va fatta prima di Scientology, ed i motivi così infinitamente ben spiegati e suffragati, eppure è bastato un singolo bollettino alla fine del 1981 (“Teoria del Nuovo Quadro dei Gradi”) per convincere chiunque che sia giusto il contrario. Va bene, la “firma” L. Ron Hubbard, Fondatore, bastava ed avanzava per chiudere la bocca a chiunque. Ma dopo tutti questi indizi di cospirazione e conquista segreta della nostra chiesa, ecco ancora che la maggioranza preferisce credere a quel singolo bollettino e NON a tutte alle tonnellate di bollettini che provano il contrario. Basterebbe soltanto leggerli. Molti fra questi si trovano ancora nei Volumi Rossi, mentre gran parte è stata eliminata e si trova ad esempio nell’Hubbard Standard Diaentics Course originale del 1969.
Ma con ogni probabilità questa maggioranza di persone non legge nemmeno “le sacre scritture” (è una battuta), allo stesso modo di come la stragrande maggioranza di ogni cattolico nel mondo non ha mai letto la Bibbia (Antico Testamento), perchè se l’avesse veramente letta avrebbe capito e non avrebbe ALCUN dubbio che lì non si parla di Dio (per fortuna) ma di un capo militare (Yahweh) a cui fu affidata una delle tante tribù ebree, quella degli Israeliti, e che tale capo militare era di una crudeltà, cattiveria e disumanità infinita.

C’era ancora qualcosa però che non quadrava.
C’era ancora una questione o due non risolte.
Bill Robertson era credibile al 95% in base ai dati e alle convinzioni in mio possesso a quel tempo. Ma qualcosa però ancora non quadrava.
In particolar modo ancora non riuscivo a spiegarmi come mai fino al 1978 l’unico modo per diventare un vero Clear era attraverso i Gradi V, VA, VI e VII, culminanti nel Clearing Course. E che per completare tale percorso occorressero degli anni, tra i due e i cinque, audendosi in solo, a Saint Hill, sotto la supervisione di LRH… Mi volete quindi spiegare come oggi sia “possibile” diventare “Clear” evitando tutto questa mole di lavoro, e soltanto cancellando qualche catena di engram con NED? (che tra l’altro è una versione peggiorata e più complessa della Standard Dianetics del 1969, che non ha mai prodotto alcun Clear). No, non esistono scorciatoie. So che l’uomo le ama, ma non esistono. La strada va percorsa interamente, centimetro per centimetro. Mi dispiace, ma è così.
E nel Clearing Course vengono percorse le tanto decantate GPM, vero mistero di ogni studente dell’Accademia, che le ha sentite nominare in ogni salsa ed ascoltate per ore nei nastri dei Livelli per chiedersi quando mai verranno audite, e per scoprire poi che nel Ponte rivisto della Chiesa questo significa “mai”. Addirittura alcuni sono arrivati a sostenere, nella Reception ma anche altrove, che “le GPM sono un percorso di ricerca morto e abbandonato da LRH“. No, non è così. Le GPM sono il vero nucleo della mente reattiva, e gli engram, secondari e lock ci poggiano soltanto sopra come una scorza di arancia. Capirete quindi togliendo soltanto la buccia non si può diventare Clear. In realtà non si toglie nemmeno l’intera buccia con Dianetics, questo non è possibile. Si tolgono soltanto quelle catene di engram in restimolazione nella vita attuale, quanto basta per non avere somatici ed essere sani e felici per poter poi smantellare la mente reattiva con Scientology. Non sarebbe possibile fare altrimenti, visto che abbiamo un numero quasi infinito di catene di engram. E questo ci dice anche che in futuro, qualora un Clear o OT dovesse restimolare altre catene engramiche, può e dovrebbe assolutamente cancellare quest’ultime con Dianetics. Altroché Dianetics “proibita” su Clear e OT… E questo ci dice anche perché un Clear di vita passata potrebbe nella nuova vita aver ancora bisogno di Dianetics, ed il perché potrebbe auto-invalidarsi il suo Stato di Clear in seguito a difficoltà fisiche. Anche questo è scritto praticamente ovunque e non me lo sto inventando. Ulteriori dati a riguardo qui.

Ulteriori prove sono il fatto che la vera definizione di “Mente Reattiva” (vedi qui) è:
“Quella porzione della mente di una persona che funziona su una base di stimolo-risposta (dato un certo stimolo, essa fornisce una certa risposta) che non è sotto il suo controllo volontario, e che esercita forza e potere di comando sulla sua consapevolezza, scopi, pensieri, corpo e azioni. Essa consiste di GPM, engram, secondari e lock.”

Questa è la definizione mantenuta fino al 1974 quantomeno, nel dizionario di Scientology. Successivamente invece ci si diede da fare per cancellare ogni riferimento alle GPM dai dizionari. Ma la cosa buffa è che gli “alteratori” commettono degli errori, ed uno di questi è sopravvissuto fino ad ogni, nonostante tutte le revisioni, alterazioni e invenzioni, e lo troviamo qui (cito dall’articolo “Progetto Scientology 72“):

 

Un esempio quasi divertente, se non fosse per la gravità della questione, è la definizione di BASE-BASE, che nonostante la “revisione” (che a questo punto ormai avrete intuito essere del tutto illegittima e NON ad opera di LRH) apportata da NED, è sopravvissuta indenne, non dico al 1978, ma addirittura fino ai giorni nostri, e la ritroviamo perfino nei pacchi di NED attuali. E cito:

HCO BULLETIN DEL 23 APRILE 1969RA
PUBBLICAZIONE I
RIVISTO IL 20 SETTEMBRE 1978

DIANETICS
DEFINIZIONI FONDAMENTALI

[…]

BASE: questa è la PRIMA esperienza registrata sotto forma d’immagine mentale di
quel TIPO di dolore, sensazione, disturbo, ecc.
[…]
BASE BASE: fa parte di Scientology. È completamente al di fuori dell’ambito di
Dianetics. Significa la base che sta più alla base di tutte le basi e che produce come risultato il clearing. Si trova nel Corso di Clearing. Se venisse contattata o percorsa prima che il pc avesse completato i Gradi di Scientology, egli, come ha dimostrato l’esperienza, non sarebbe in grado di occuparsene in alcun modo. Quindi questo fa parte di Scientology, non di Dianetics.

Ora ditemi voi se non siamo al ridicolo…

Altro “divertente” (anzi, questo è del tutto ridicolo) errore degli “alteratori” è contenuto nel nome stesso R3RA.
Sapete che cosa significa R3RA?
Secondo gli “alteratori” significa Routine 3 RA, ossia rivista due volte (R per rivista e A per “seconda revisione”).
In realtà il vero significato della seconda “R” nella sigla R3R non è “rivista”, ma è semplicemente la lettera che LRH diede a questa procedura facente parte del corpo maggiore denominato “Routine 3”. Abbiamo infatti molti altre procedure della famiglia Routine 3, abbreviata in R3. Abbiamo ad esempio la R3D, la R3G, la R3H, la R3M, la R3N, ecc…
La R3è semplicemente una fra queste!
“R” non sta per “rivista”!

Infatti il bollettino originale del 1963 si intitola “Routine 3-R”.
La revisione di tale Routine nel 1969 si intitola “Routine 3-R  Rivista“.
Perciò, avendola rivista ulteriormente nel 1978, gli “alteratori” avrebbero dovuta chiamarla “R3-R  RA“, e non “R3 RA”. Hanno semplicemente (e stupidamente) aggiunto una “A” alla lettera “R”, che loro pensavano significasse “Rivista”.
Ecco quindi che questa malcomprensione degli alteratori ci rivela immediatamente che tale revisione NON può essere opera di LRH, perchè LRH non avrebbe potuto non sapere questa cosa, visto che l’ha inventata lui.

Perciò con Bill Robertson avevamo notevoli miglioramenti, ma era ancora necessario indagare e scoprire, più a fondo.

Ecco perciò che una vecchia ipotesi tornava a farsi largo, grazie anche agli inesauribili sforzi di un utente del blog, tale “oldman”, ossia della testimonianza secondo alcuni del fatto che LRH fosse scomparso per 10 mesi alla fine del 1972, e che una volta tornato non fosse più stato neanche lontanamente lo stesso…

Io avevo già letto a riguardo di questa storia, e l’avevo trovata più che interessante. Ma non avendo modo di provare questa teoria, seppur molto plausibile, dovetti accantonarla di attesa di ulteriori riscontri.

Ed i riscontri non tardarono ad arrivare.
In seguito allo studio dei Volumi Rossi, e anche (e soprattutto) di bollettini riguardanti i Gradi V-VII di Scientology, arrivai alla conclusione che la tech era stata alterata come minimo nel 1978, e non alla fine del 1980 come sosteneva Bill Robertson. E andando ancor più a fondo, risultò ovvio che l’inizio fu dopo il 1972. 
Ed ecco quindi che dovetti ingoiare il rospo, ammettere la cosa, e cessare ogni altro supporto a Bill Robertson e alle Ron’s Org, sebbene non si dovrebbero negare allo stesso modo tutti gli altri risultati positivi, in particolar modo nell’indagine e nella denuncia di questa enorme cospirazione mondiale.

Il resto è storia recente.
Ed ecco quindi il nuovo nome di questo Blog, “Scientology 72”. Un tempo “Il Nuovo Blog su Scientology”.

Come si evince dal nome, il suo scopo è recuperare e ripristinare e tradurre la corretta tecnologia originale di LRH fino alla fine del 1972.
Il lavoro è completo. LRH lo ha terminato in tempo.
Esso produceva veri Clear e OT.
E questo è stato l’esatto motivo per cui fu deciso di toglierlo di mezzo e di impossessarsi della sua tecnologia e delle sue organizzazioni. 
Non dovevano più essere prodotti Clear e soprattutto OT.

Bene, questo è un “breve” riassunto degli avvenimenti fino ad oggi per i nuovi lettori (ma non solo) affinché capiscano lo scopo di questo Blog.

Buon proseguimento a tutti!


21 agosto 2016
*** AGGIUNTA ***

Un indizio che ho dimenticato di citare nel Riassunto di cui sopra, è il fenomeno dei “corpi in pegno”. Invito chiunque a leggersi la “Storia dell’Uomo” in cui tale episodio viene  narrato.

Un’insidia involontaria di tale libro è, a mio avviso, il fatto che, parlando di episodi della “Traccia Intera”, porti il lettore a pensare che tutte quelle “belle cose” successe riguardino SOLTANTO il passato, soltanto miliardi e miliardi di anni fa.
Si parla quindi di implant, di corpi di carne che tentano di catturare i “fantasmi” (ossia thetan, noi) particolarmente dispettosi, di corpi di varie forme e razze, come ad esempio di insetto o di mantide, e così via.
A mio avviso è un errore pensare questo. Il fatto che siano successe molto tempo fa NON significa automaticamente che non stiano ancora accadendo adesso. L’Area fra le Vite e i relativi Implant sono descritti in quel libro, MA stanno ANCHE continuando a succedere oggi.

Parliamo perciò del “Corpo in Pegno”, come descritto nel libro.
Si tratta del fatto che una persona possa avere un altro corpo altrove, di cui non è consapevole, tenuto in sospensione in uno stato di “trance”, e usato da chi di dovere per controllarla, infliggendole dolore o suggestioni, a mo’ di “bambola voodoo”.

Ora chiunque di voi abbia visto il “Matrix” non può non fare un paragone fra le due cose.
Ed è qui che vorrei proporre un’ipotesi: e se noi non fossimo veramente qui, ma fossimo invece in quei corpi in pegno, drogati e in trance perenne, e connessi ad una realtà virtuale proprio come nel film “Matrix”?
In alcuni punti Ron ci dice che “E’ abbastanza facile intuire che la realtà che ci circonda è un’illusione”. Ora non saprei citare i punti esatti. So solo che nel percorso di addestramento mi è capitato di leggere questa frase o una versione  simile almeno 2-3 volte.
Queste sono le classiche frasi in cui “uno si blocca”, e che in futuro continueranno a frullargli in testa finché non ne sarà venuto definitivamente a capo…

Ok.
Altri indizi tutti per voi.
Esistono i “Corpi in Pegno” come in Matrix!
E forse questa realtà è solo un’illusione a cui siamo connessi, un programma al computer.

E questo spiegherebbe alcune cose assurde che non dovrebbero essere possibili, come ad esempio “illusionisti” che compiono veri e propri miracoli, e persone a cui improvvisamente, per una frazione di secondo, appaiono pupille verticali da rettile, zanne e artigli…

19 commenti

Archiviato in Generale, Progetto Scientology 72

19 risposte a “Un Breve Riassunto

  1. Luigi Cosivi

    Bravo, continua, tieni presente che la nostra tecnologia “porta a capire”, se non ci sono out-ruds.

    Mi piace

  2. Burlesque

    Ottimo. Secondo me questo dovrebbe essere il comunicato d’ingresso del blog, in maniera tale che qualsiasi navigatore possa avere il quadro della situazione.

    Liked by 1 persona

  3. Theta72

    Analisi accurata e ineccepibile. Per chi dovesse avere ancora qualche dubbio posso dare la mia testimonianza su alcune cose. In primis ho conosciuto personalmente e sono tutt’ora in rapporti di amicizia con alcuni di loro, diversi scientologist “ufficiali”. Ho conosiuto un OTIII ( anni 80 ) morto di cancro, due OT VII “NED” che nel periodo del Solo Nots hanno avuto gravi incidenti, conosco un OTIV affetto da problemi mentali assai rilevanti e oltretutto nicotinomane. Conosco un OTVIII che ha problemi finanziari e che non riesce a risolverli. L’ultima volta che sono stato in una org ho potuto vedere coi miei occhi il 90% dello staff ( quesi tutti Clear NED ) nicotinomani. Ad una mia domanda specifica fatta al SENIOR CS, sul perchè dopo il purif c’è ancora gente che fuma nell’org, mi sono sentito rispondere che… reggetevi forte… ” la sigaretta non contiene sostanze che provocano dipendenza ( no infatti la nicotina chissà cosa fa ) e che le tossine della sigaretta si fermerebbero solo nei polmoni e non entrano nella circolazione del sangue. e li, nei polmoni, sempre secondo il senior cs, il purif non arriva. a me pare un grande e grosso FACSIMILE DI SERVIZIO per giustificare l’uso smodato di sigarette ( anche il senior cs fumava come un turco ). Una buona parte di questi staff, anche i clear, poi, avevano problemi di salute, alcuni molto seri. Poi conosco un ragazzo che con la nuova “GAT II” è passato dal purif a “clear” in due mesi ! Fantastico se non fosse che per diventare clear ci vuole l’R6EW e il clearing course ! Conosco una ragazza clear NED che soffre di sciatica e deve fare sedute di agopuntura. Ho visto personalmente i nuovi libri biografici di Ron, un sacco di foto sono state manipolate con photoshop ! Tutti piccoli tasselli ma che hanno un solo e unico comun denominatore: uno o più SP che stanno sopprimendo l’intera area.

    Liked by 1 persona

  4. Claudia 64

    Ma allora tutti i Clear e PreOt fatti con l’attuale Ponte hanno attestato solo qualche stato di release? Non sto parlando di quelli fatti nella CofS , ma anche i molti fatti a livello indipendente.
    L’attestare Clear, “non ho più la mente reattiva” è stato per tutti quelli che hanno attestato e ci credono, un abbaglio, una sensazione falsa di qualche tipo? O magari è solo semplicemente : “non ha più la mente reattiva agganciata” !?
    Attestare Ot 1 – 2 – 3 (ecc. ecc.) è solo un’attestazione di release, aver fatto qualcosa al riguardo, ma non tutto ciò che c’era veramente da fare?
    Ed allora, come si spiega questo abbaglio di massa, della persona e del E-Meter, (perchè sono migliaia di persone che hanno attestato), forse un condizionamento/autoillusione di qualche tipo? O forse solo l’attestazione di un buon guadagno (magari ottimo), che però semplicemente è stato scambiato (o imboccato) per il Fenomeno Finale di quel livello?

    Mi piace

  5. Ciao Claudia,

    si spiega allo stesso modo in cui non sono mai stati fatti dei Clear fino al 1965 circa.

    Eppure fino ad allora li avevano chiamati ugualmente “Clear”, ma poi, una volta scoperta la vera struttura della mente reattiva, si capì che fino a quel momento si erano solo fatti Release, e che Clear era un bel po’ più in alto di quello che si pensava, e che serviva un bel po’ di lavoro in più per ottenerlo.

    Più tardi ti trovo un po’ di ref di LRH che lo affermano chiaramente.
    Non c’è alcun tentativo di invalidare nessuno. È semplicemente così.

    Mi piace

  6. Theta72

    Release e Clear sono due cose differenti. Il Release ha fatto “key-out” del bank, ma sta ancora tutto la. Quando si è release ci si sente bene, altro che, ne ho avuto esperienza personale senza fare auditing. Sicuramente chi non è preparato crede di essere Clear, ha qualche F/N ecc. ma la cosa dura poco, per questo nella CofS ti spronano a sbrigarti ed a fare il ponte velocemente per superare la “zona di non interferenza”, prima che il bank ti faccia “key-in” e ti ricada addosso un’altra volta. Ma il Clear di Ron Hubbard è tutt’altro.

    Liked by 1 persona

  7. Complimenti per il lavoro che stai facendo Davide. Fra le altre cose ho finalmente approfondito la confederazione di Marcab che mi ha permesso di unire alcuni tasselli, fra cui la conferma dello scambio di corpi dell’Elite per rimanere al potere. Sempre più “cose” si collegano in maniera esponenziale…. Grazie

    Liked by 1 persona

  8. Claudia 64

    “…non sono mai stati fatti dei Clear fino al 1965 circa.”
    David per favore mi puoi spiegare meglio questa affermazione? Lo ha detto Ron?
    Grazie

    Mi piace

  9. Sì Claudia, lo ha detto Ron in molti punti.
    Appena riesco, te ne cito alcuni.

    Mi piace

  10. Cit. Theta 72:

    Sicuramente chi non è preparato crede di essere Clear, ha qualche F/N ecc. ma la cosa dura poco, per questo nella CofS ti spronano a sbrigarti ed a fare il ponte velocemente per superare la “zona di non interferenza”, prima che il bank ti faccia “key-in” e ti ricada addosso un’altra volta.

    Molto interessante.
    Non ci avevo mai pensato.
    Concordo!🙂

    Mi piace

  11. @ Claudia 64:

    Un riferimento è il Ponte del 1965, qui: https://settore9.files.wordpress.com/2015/11/grade-chart-1965.png
    In basso a destra si legge: “Clear oggi è uno stato più alto che in precedenza. Un tempo chiamavamo “Clear” quello che oggi viene chiamato RELEASE. Clear era più in alto di quanto si fosse inizialmente pensato”.

    Se può esserti utile leggi l’HCOB “Stadi di Release” qui: https://settore9.wordpress.com/2016/06/04/stadi-di-release/

    Ricordo chiaramente diversi punti in cui Ron sembrava quasi scusarsi con frasi del tipo: “… so che non ne abbiamo prodotti per lungo tempo, ma adesso ci siamo”, oppure “… so che abbiamo detto molte volte di essere finalmente riusciti ad ottenere il Clear, ma questa volta ci siamo sul serio”. Ero nell’Accademia a quel tempo, queste frasi ovviamente mi sono rimaste impresse, in quanto mi chiedevo: “Ma come? Non li facevano già nel 1950 i Clear? E adesso Ron nel 1965 (circa) sta dicendo che ora finalmente li stanno facendo??”.
    Ok, continuerò a cercare.
    Spero che per il momento però ti possa bastare questo…
    🙂

    Mi piace

  12. luigi

    Ciao,sono luigi. Un lavoro da esperti La penso esattamente come te . Gli F\N si possono causare con la realizzazione che E’ IL “CIBO DEL THETAN” ,E ANCHE ELETTRONICAMENTE Quuuindi . . . .Poi non dimentichiamoci che un Thetan consapevole di essere tale puo’ causare quello che vuole :è CAUSA su Materia ,Energia ,Spazio e Tempo. I viaggi spazio\ tempo SONO LE “RUOTE ” ANTERIORI ,e MATERIA/ ENERGIA sono LE “RUOTE ” POSTERIORI DELL’UNIVERSO DEL THETAN.IN ALTRE PAROLE NON MATTIAMO LIMITI O LEGGI : LA RELIZZAZIONE DI OGGI ,PUO ESSERE LA NUOVA REGOLA DI DOMANI. GRAZIE CARO David.

    Liked by 1 persona

  13. oldman

    @ David
    Ottimo, ottimo,ottimo.

    Sono d’accordo con Burlesque:
    Secondo me questo dovrebbe essere il comunicato d’ingresso del blog, in maniera tale che qualsiasi navigatore possa avere il quadro della situazione.

    E io aggiungo che dovresti tenerlo aggiornato sui futuri sviluppi.
    ___________________________________________________________
    Da David:
    Eccomi quindi che, armato di questa “conoscenza superiore” cercai di informare gli amici della Reception di questa grande scoperta, soprattutto alla luce del fatto che loro stavano per l’appunto ricercando ed elaborando i “Livelli OT mancanti” dopo il VII, dato che il Ponte era “incompleto”.

    Beh, avrete capito abbastanza facilmente che il mio tentativo (anzi, tentativi) non approdarono ad alcunché. Uno dei punti su cui io battevo e che mi sembrava del tutto logico (per me), ed illogico per loro, era: “Ma perché state ricercando i livelli OT superiori, visto che ci sono già? Che senso ha ricercare qualcosa che potrebbe già esistere? Non è logico quantomeno prima esaminare quella data cosa per vedere se è veramente così, prima di inventarla? Un inventore non dovrebbe cercare di scoprire se qualcosa è già stata inventata o brevettata prima di imbarcarsi in una dispendiosa odissea?”.
    __________________________________________________________

    Anche io ho usato queste frasi:
    Non c’è peggior sordo di chi non VUOL sentire.
    Non c’è peggior cieco di chi non VUOL vedere.
    ma sono scorrette.

    Le frasi corrette sono:
    Non c’è peggior sordo di chi non PUO’ sentire.
    Non c’è peggior cieco di chi non PUO’ vedere.

    E’ inutili dire a un daltonico che non può vedere il rosso: dammi quel fazzoletto rosso.
    Vi guarderà e dirà: Quale fazzoletto?

    Ho già usato questa metafora: il daltonismo mentale.
    In ottica quando si vuole filtrare, impedire il passaggio di un colore, si usa una lente.

    Il bank filtra le nostre percezioni.

    Quindi noi NON POSSIAMO, ripeto NON POSSIAMO avere certe percezioni mentali.
    Noi percepiamo e quindi comprendiamo solo ciò che il Bank ci consente.

    Alla base del Bank c’è una enorme quantità di MALCOMPRENSIONI.
    Una delle tecniche fondamentali di Scientology è “La tecnica di studio”. Senza sapere come individuare e chiarire le parole, Scientology non funziona, non è applicabile, non si può studiare, non ci si può addestrare.

    Il mio compito è riportare la barra al centro: Mantenere Scientology in Funzione (KSW) e perchè questo possa avvenire è necessario avere:
    “Uno: Avere la corretta tecnologia”.

    Voi potete pensare che questo è il punto più complesso da realizzare, ma non è così.
    Il punto più complesso è il punto: “Due: Conoscere la tecnologia”, che guarda caso si sposa con ciò che ho detto sul “daltonismo mentale” e “la parola mancompresa” e se qualcuno di voi leggendomi si è chiesto su che cosa stò lavorado, quella è la risposta, su: “Due: Conoscere la tecnologia.”

    Quindi, Scientology, se siete d’accordo con ciò che ha scritto David e volete “Rimettere in Funzione Scientology” e salire il Ponte di L.R.H., date una mano a David a completare: “Uno: Avere la corretta tecnologia.”

    Perchè quando avremo: “Uno:Avere la corretta tecnologya” e tutti potranno: “Due: Conoscere la tecnologia”, più nessuno potrà fermarci.
    __________________________________________________________
    Corso di Classe VIII
    Dalla conferenza “La Tech Standard Definita” 27 Settembre 1968

    Quindi, Scientology ha un nome appropriato.
    E’ la via che porta alla verità.
    E’ uno studio della verità e verità totale equivale a potere totale.
    Quando poi l’individuo non ha più alcuna menzogna in sè, è OT.

    Quindi, guardando un normale PC, potresti vedere qualcosa come: eccolo lì, parcheggiato nel “posto della malora”.
    Hai mai sentito parlare del “posto della malora”?
    E’ a venti chilometri sotto l’inferno.

    Beh, è qui che va la gente dell’inferno nelle notti di libera uscita.
    Comunque, si trova lì nel “posto della malora”.

    Dunque, sta per percorrere tutta la strada, l’intero tracciato, capite?

    Ora, questi gradi sono i cancelli lungo la strada.
    Nessuno li conosceva, non sapevano che partissero da lì; non conoscevano nessuno dei cancelli lungo la strada.

    La tech standard prende semplicemente questo tipo e gli fa seguire il percorso attraverso questi specifici cancelli, ma se lo conduci attravesro altri cancelli, lo stai solo depistando.

    Non ci sono altre barriere sul sentiero.

    Sono questi i cancelli chiusi lungo il cammino verso l’alto: i procedimenti dei gradi.

    E non è solo un’illusione, è un dato di fatto, e dato che è un dato di fatto, se conosci il tuo lavoro in modo competente, vai avanti e gli apri ogni cancello, glielo fai attraversare, passi al prossimo cancello, lo apri e glielo fai attraversare e apri il cancello successivo e glielo fai attraversare.

    Ora, ci sono 8.750 miliardi di cose che potresti fare con un caso, nessuna delle quali lo farebbe affatto progredire sul tracciato che deve percorrere, ma ragazzi, sarebbero interessanti!

    E in qualche periodo della storia dell’uomo, quello che si faceva, se si scopriva che ci poteva essere quacuno nel “posto della malora”, era solamente di mandarlo un pò più vicino all’inferno.

    Neanche si pensò che ci potesse essere un’uscita.

    C’è un ragazzo, c’è un sogno di una via d’uscita.
    C’è una strada.
    C’è un oceano immenso di cose sbagliate, ma ciò che è stato isolato sono le esatte barriere sull’esatta strada che lo porta fuori.

    Quindi, fino a dove devi arrivare per poter afferrare questa cosa, la tech standard?
    ___________________________________________________________
    Tanta A.R.C. a tutti, oldman.

    Mi piace

  14. Cit oldman:

    Sono d’accordo con Burlesque:
    Secondo me questo dovrebbe essere il comunicato d’ingresso del blog, in maniera tale che qualsiasi navigatore possa avere il quadro della situazione.

    E io aggiungo che dovresti tenerlo aggiornato sui futuri sviluppi.

    Fatto!
    (nuova pagina “Un Breve Riassunto”).🙂

    Farò anche un semplice glossario per le persone nuove.
    Tutti questi combattenti per la verità sono nostri amici, anche se ancora non lo sanno.
    Pian piano faremo cadere ogni bandiera, colore, fazione, finché resteranno solo i thetan che vogliono essere liberi e non più schiavi, e quelli che vogliono incatenarci.

    Anche io ho usato queste frasi:
    Non c’è peggior sordo di chi non VUOL sentire.
    Non c’è peggior cieco di chi non VUOL vedere.
    ma sono scorrette. […]

    Vorrei fare una piccola precisazione qui: ho citato i ragazzi della Reception solo per dovere di cronaca, e non per alimentare una qualsiasi forma di polemica o altro. Inoltre, i punti indicati (KSW, altre pratiche, Scn incompleta, LRH fallace, ecc…) sono cose di cui loro non fanno alcun mistero, e lo affermano tranquillamente, per cui la mia non può essere in alcun modo una “diffamazione” di alcun tipo.
    Soltanto ci tenevo a sottolineare che “siamo tutti sulla stessa barca”, e che sarebbe desiderabile far cadere le troppe differenze fra noi, in modo da rendersi conto che siamo tutti nella stessa “squadra” dei carcerati, tranne chi ovviamente fa il doppio gioco, a mo’ di agente infiltrato.

    Ad ogni modo, come già detto, le barriere stanno cadendo, e gli SP sono in fibrillazione.
    Basta UNA loro singola bugia smascherata (e ce ne sono a tonnellate, sfortunatamente per loro), per far cadere il loro castello di carte.
    La loro fine è molto vicina.

    Mi piace

  15. luigi

    Ciao,sono luigi. Eccomi caro David ,questo tuo articolo suona come ;” INDICAZIONE CORRETTA “. Mi ha pompato theta . Ultimamente sto frequentando i terminali che stanno cercando di capire la metafisica e li ho indirizzati al tuo “indirizzo” e sai quante domande mi fanno? Assiomi e corollari sono le risposte . Dai dobbiamo indicare loro che ci vuole un dato stabile per ogni scopo e ciò che scrivi fa al loro caso ,anche se è davvero troppo bello.

    Liked by 1 persona

  16. Ciao Luigi,
    grazie mille.

    Come ho già detto, questo Blog sarà un “Ponte di Comunicazione” fra gli Scientologist e il resto della popolazione. Per quella parte della popolazione, ad esser più precisi, che sta già cercando di “capire” che diavolo sta succedendo attorno a loro. Quelli che intuiscono, in un qualche modo, che “qualcosa decisamente non va” nella “Matrix” in cui sono immersi, e che si potrebbero definire, e che probabilmente pensano a loro stessi in quanto “ricercatori o combattenti per la verità/libertà”. Per tutti questi individui io nutro una particolare affinità, e mi sento parte di loro, e pian piano stanno capendo che noi non siamo nemici, e che Scientology non è veramente quello che sembrava, quello che ci si è dato tanto briga di infangare e rendere un argomento disdicevole.

    Il Blog non era nato con questo intento, ma è stata una naturale evoluzione.

    Pian piano il contenuto di questo Blog verrà adattato in modo da non essere così ostico e incomprensibile per in nuovi arrivati.
    Il Corso di Dianetics Standard sarà il punto di ingresso.

    Condivido appieno inoltre quello che dici: gli Assiomi SONO le risposte. Mi hai dato un’idea per un nuovo articolo.

    Beh, a presto caro Luigi!

    P.S.
    Ho dimenticato un punto molto importante nel Riassunto di cui sopra: ossia il fenomeno dei “Corpi in Pegno”. Questo certamente può essere un elemento fondamentale per capire e spiegare la “realtà” (probabilmente virtuale) in cui siamo immersi. Rimedio subito.

    Mi piace

  17. Leggo oggi un articolo sulla Reception riguardo alle GPM.
    Evito di scrivere lì perché la cosa non sarebbe apprezzata da alcuni, come già successo in passato. Sembra che ci sia una certa rivalità. Penso sia una cosa inevitabile quando si hanno delle visioni così differenti della realtà. Io continuo a sostenere che non sia così, che non vi sian nessuna rivalità. E’ innegabile che vi siano però punti di vista parecchio differenti, e questo è sufficiente, a quanto sembra, a scatenare una rivalità a livello reattivo, non necessariamente fra i gestori dei due blog (anzi).

    Innanzitutto vorrei dire “Bene! Ottimo!”, per l’argomento citato e trattato.
    C’è però un’insidia nell’articolo: ossia il voler tentare di far “andar d’accordo”, sposare in matrimonio, due “tecnologie” completamente differenti. La prima, la VERA tecnologia di LRH, quella sulle GPM e il Clearing Course, e la seconda, la FALSA tecnologia NON ad opera di LRH e risalente al 1978, che afferma che si può diventare Clear semplicemente avendo la “Clear Cog”…

    Ecco il passaggio in questione:

    ” Altra cosa da ricordare, è che prima si pensava che nel core del bank ci fossero implant, poi la cosa è cambiata dicendo che invece erano i GPM Reali (quelli formati dal PC), poi è cambiata ancora. Alla fine, con il Clearing Course, si è affermato che il core è formato da GPM implants. Inoltre, per Ron, quando uno ottiene la Clear COG tutte queste cose spariscono.

    Innanzitutto sarebbe interessante sapere DOVE Ron dice che “quando uno ottiene la Clear COG tutte queste cose spariscono”. Di certo NON negli stessi materiali sulle GPM del ’64-’65 citati. Inoltre in un altro paio di punti viene data la propria personale interpretazioni che in tali punti LRH si sta riferendo alla “Clear Cog”, il che è ridicolo.

    Abbiamo quindi una FORZATURA.
    Un tentativo di dire una mezza-verità.
    Un tentativo di far andare d’accordo una vera tecnologia con una fasulla successiva.
    Un tentativo di evitare di dire che senza il Clearing Course non si può fare un Clear, e che quindi fin’ora si è falsamente affermato di farne con NED.

    Quando inizieremo a dire VERAMENTE come stanno le cose?

    La “Clear Cog” è qualcosa di talmente assurda che la direi qui per dimostrarvelo. Non lo faccio soltanto per rispetto di chi vi crede. Ma vi posso dire che è qualcosa di così banale che è una cosa che sanno tutti. E’ scritta ovunque, persino negli assiomi. Ron c’è la detta in tutte le salse. E’ vera. Ma è così banale e scontata che il semplice realizzarlo NON può assolutamente porre fine alla mente reattiva. Pensare che uno possa cancellare e porre fine alle sue GPM semplicemente realizzando che “…”, è semplicemente ridicolo.
    La “Clear Cog” non è altro che una versione moderna del “Clear di colpo solo”. Gli Alteratori, come sappiamo, non sono dotati di molta fantasia e genialità. Riprendono semplicemente vecchi dati di Ron e li riconfezionano in una scatola più moderna e accattivante. Inoltre, nel realizzare la reverse-Dianetics/Scientology, non fanno altro che prendere gli stessi consigli di LRH sulle cose da NON fare, e le mettono IN PRATICA!
    Negli anni ’50 si erano cercate per lungo tempo delle “scorciatoie”, per evitare di prendersi effettivamente responsabilità delle proprie immagini mentali, e doverle affrontare e smantellarle. Si erano tentati quindi vari metodi di “tirar fuori” il thetan dalla sua mente, senza CANCELLARLA. Uno fra questi era il “Clear in uno solo colpo”. Ossia una SINGOLA FRASE, un singolo comando di auditing, che avesse prodotto un “Clear”. E tale comando era: “Sii a un metro dietro la tua testa”. Questo funzionava su circa il 50% delle persone, ed esteriorizzava il thetan, che in quel momento era effettivamente un “Clear”, totalmente non influenzato dalla sua mente. Ma quella “scorciatoia” non durava in eterno, ovviamente, e presto o tardi il thetan sarebbe rientrato nella sua testa e nella sua mente. Negli anni successivi divenne quindi chiaro che non esistesse nessun metodo per evitare di risolvere la propria mente.
    La “Clear Cog” non è altro che un metodo moderno (e fasullo) di questi.

    Ora, c’è una bella differenza fra il leggere un dato e capirlo anche, ed invece il REALIZZARE lo stesso identico dato PER DAVVERO in auditing a seguito di massa mentale fatta sparire. Ci tengo quindi a precisare che non c’è alcun tentativo di invalidare tale REALIZZAZIONE per chiunque l’abbia avuta, ci mancherebbe! C’è invece TUTTA LA VOLONTA’ di invalidare invece che a seguito di tale realizzazione si possa diventare CLEAR, perché non è così!

    E vorrei dire che a chiunque si sentisse tremendamente invalidato dalle mie parole sul proprio stato di clear, che se fosse veramente diventato clear in seguito alla VERA tecnologia di LRH, NON AVREBBE PIU’ NULLA che si restimolasse e che desse origine alla sua “arrabbiatura”! Una cosa che io reputo particolarmente vera è che il solo modo di offendere qualcuno è dicendo qualcosa con un fondo di verità. Non è possibile quindi offendere un grandissimo artista davvero sicuro di sé dicendogli che non sa disegnare. Non è possibile. Sorriderebbe. E’ invece possibile offendere un artista che è nascostamente insicuro su alcune tecniche del disegno e che non vuole ammetterlo a sé stesso, dicendogli che non sa disegnare. L’unico modo per offendere qualcuno è dicendogli qualcosa che in fondo in fondo lui pensa veramente di sé. Punto. Un vero Clear NON può essere offeso. Perché non ha NULLA che possa “offendersi”.

    Bene.
    Questo è tutto.

    Mi piace

  18. *** Pubblico come commento un’aggiunta all’articolo originale ***

    21 agosto 2016
    *** AGGIUNTA ***

    Un indizio che ho dimenticato di citare nel Riassunto di cui sopra, è il fenomeno dei “corpi in pegno”. Invito chiunque a leggersi la “Storia dell’Uomo” in cui tale episodio viene narrato.

    Un’insidia involontaria di tale libro è, a mio avviso, il fatto che, parlando di episodi della “Traccia Intera”, porti il lettore a pensare che tutte quelle “belle cose” successe riguardino SOLTANTO il passato, soltanto miliardi e miliardi di anni fa.
    Si parla quindi di implant, di corpi di carne che tentano di catturare i “fantasmi” (ossia thetan, noi) particolarmente dispettosi, di corpi di varie forme e razze, come ad esempio di insetto o di mantide, e così via.
    A mio avviso è un errore pensare questo. Il fatto che siano successe molto tempo fa NON significa automaticamente che non stiano ancora accadendo adesso. L’Area fra le Vite e i relativi Implant sono descritti in quel libro, MA stanno ANCHE continuando a succedere oggi.

    Parliamo perciò del “Corpo in Pegno”, come descritto nel libro.
    Si tratta del fatto che una persona possa avere un altro corpo altrove, di cui non è consapevole, tenuto in sospensione in uno stato di “trance”, e usato da chi di dovere per controllarla, infliggendole dolore o suggestioni, a mo’ di “bambola voodoo”.

    Ora chiunque di voi abbia visto il “Matrix” non può non fare un paragone fra le due cose.
    Ed è qui che vorrei proporre un’ipotesi: e se noi non fossimo veramente qui, ma fossimo invece in quei corpi in pegno, drogati e in trance perenne, e connessi ad una realtà virtuale proprio come nel film “Matrix”?
    In alcuni punti Ron ci dice che “E’ abbastanza facile intuire che la realtà che ci circonda è un’illusione”. Ora non saprei citare i punti esatti. So solo che nel percorso di addestramento mi è capitato di leggere questa frase o una versione simile almeno 2-3 volte.
    Queste sono le classiche frasi in cui “uno si blocca”, e che in futuro continueranno a frullargli in testa finché non ne sarà venuto definitivamente a capo…

    Ok.
    Altri indizi tutti per voi.
    Esistono i “Corpi in Pegno” come in Matrix!
    E forse questa realtà è solo un’illusione a cui siamo connessi, un programma al computer.

    E questo spiegherebbe alcune cose assurde che non dovrebbero essere possibili, come ad esempio “illusionisti” che compiono veri e propri miracoli, e persone a cui improvvisamente, per una frazione di secondo, appaiono pupille verticali da rettile, zanne e artigli…

    Mi piace

  19. https://www.youtube.com/shared?ci=_5DkwHKJUWk

    Bene.
    Mauro Biglino ci spiega l’invenzione di Satana, Lucifero e i vari demoni come Belzebù, ecc…

    Bene.
    Sempre più convinto che tutto questo soprannaturale, sacrifici umani, rituali e così via, sono proprio una gran bella messinscena ad opera dei nostri cari marcabiani, rettiliani, o qualunque sia il loro vero nome.

    Il problema però, sono tutti questi aristocratici, banchieri, o illuminati, che ci credono…

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...