Realtà VS Apparenza – Agire in base alle Statistiche

Salve lettori,

quello di cui vorrei parlarvi oggi è un qualcosa a cui tutti noi siamo soggetti, in maggior o minor misura, solo per il semplice fatto di vivere in questo luogo.

L’argomento di cui voglio parlarvi è qualcosa di molto fondamentale, e ha a che fare in gran parte con lo Stare di Fronte, se non interamente.

E per introdurvi questo argomento vi parlerò di uno sport piuttosto particolare, uno sport molto violento, che sicuramente potrà non piacere a tutti.

Ebbene, sto parlando delle Arti Marziali, e in particolare delle Arti Marziali Miste, ossia il non-plus-ultra di queste discipline, l’evoluzione finale culminata nel massimo della pragmaticità ed efficacia. L’espressione definitiva delle arti marziali.

Ora, perchè vorrei parlavi proprio delle arti marziali?

Il motivo è che qui abbiamo uno splendido esempio di come gran parte delle persone viva in una sorta di “mondo dei sogni”. Abbiamo un esempio concretissimo di come sia facile ingannare l’essere umano. E abbiamo un fantastico esempio di come la Realtà sia del tutto BRUTALE, e di come il basso confronto, il non-confronto del male sia esattamente quello che rende le persone così ingannabili.

Per lungo tempo i film ci hanno fatto credere che un karateka potesse stendere decine di persone, fermare una spada a mani nude, che un uomo di 1 metro e 65 per 60 kg potesse avere la meglio su uno di 1 metro e 90 per 90 kg, e altre idiozie del genere.

Ci è voluto parecchio tempo perchè questo velo di finzione e illusione venisse finalmente rimosso, lasciandoci a quattr’occhi con la nuda e cruda verità.

Ecco un esempio di quello di cui sto parlando:

Voglio dire, la gente crede davvero a queste stupidaggini…

Si lasciano ingannare, credono alle spacconate piuttosto che ai fatti.

Credono allo STATUS, vero o millantato che sia. Credono al numero di mostrine sulla divisa…  

E poi succedono cose come quelle del filmato.

Un “maestro” aveva ingannato per così tanto tempo i suoi allievi, e a lungo andare persino sé stesso, al punto di essersi convinto di avere sul serio tali poteri di colpire e ripararsi a distanza con l’uso della forza interiori (il famoso chi), e fino al punto di firmare un contratto (e una liberatoria) di 5.000 dollari che avrebbe pagato a chiunque fosse riuscito a sconfiggerlo…

Ed ecco quindi che si presenta un perfetto sconosciuto, gli molla due pugni e un calcio in faccia, gli rompe il naso, e si prende i 5.000 dollari…

Voglio dire, c’è ancora gente convinta che nel Wrestling americano stiano combattendo sul serio… 
Non riescono a capire che stanno fingendo di colpirsi, e che è tutta una messinscena.

Alla luce di questa ottica si può quindi comprendere come mai un sacco di gente si lasci ingannare, e venga raggirata in ogni maniera possibile.

E si può comprendere quindi come mai tutta questa gente si sia lasciata ingannare da David Miscavige…

Si tratta unicamente e semplicemente di questo fatto: INSUFFICIENTE CAPACITA’ DI STARE DI FRONTE.

E in particolare, insufficiente capacità di stare di fronte AL MALE.

Ecco quindi che “agenzie spaziali”, governi, Hollywood, religioni e papi possono continuare imperterriti a prenderci in giro, NONOSTANTE parecchi di noi stiano facendo i diavoli a quattro per SMASCHERARLI.

Ecco quindi che nonostante si sia tentato di dire in ogni maniera che oltre il 50% delle celebrità americane (attori e cantanti in primis) sono TRANSGENDER, ossia donne trasformate in uomini, e uomini trasformate in donne, e che la loro “prole” non è altro che un prodotto dell’eugenetica, senza nessun parto naturale (e come potrebbero?), con tanto di false protesi alla pancia (cercate nel web, le vendono, sapete?) per simulare la gravidanza, pochissimi hanno veramente fatto ricerche in proposito, mentre altri hanno trovato più semplice e facile prendersi gioco della cosa, e di chi la disse.

Sono dei fanatici religiosi, sapete?
La loro fede è il satanismo, e parte della loro fede è l’unione del maschile e del femminile per creare l’essere perfetto e completo.

Ma fa anche parte della loro aberrata fede il sacrificio umano, il cannibalismo e la pedofilia

Lo so, occorre un livello di star di fronte AL MALE parecchio alto per poter VEDERE, e in particolar modo per poter vedere certe cose.

Ma eccoci quindi arrivati a quello che mi ha ispirato alla scrittura di questo articolo: ossia un particolare incontro di Arti Marziali Miste (in inglese MMA, Mixed Martials Arts).

E mi sto riferendo al titolo mondiale femminile avvenuto il 30 dicembre 2016 a Las Vegas fra Amanda Nunes e Ronda Rousey.

Per chi non la conoscesse, Ronda Rousey sta alle MMA come Mike Tyson stette alla boxe.

E’ indiscutibilmente l’atleta femminile più famosa del mondo degli sport da combattimento, bronzo nel judo alle Olimpiadi di Pechino del 2008, campionessa mondiale imbattuta nelle MMA dal 2012 al 2015. Fino al 15 novembre 2015 aveva un record personale di 15-0. Nessuna avversaria mai riuscita ad arrivare fino alla fine dell’incontro (3 round da 5 minuti), e la maggior parte degli incontri vinti sotto il minuto di tempo, fino ad arrivare a chiudere incontri in soli 14 e 16 secondi, e almeno una decina di altri sotto il minuto.

Una vera forza della natura, una calamita per l’audience. Almeno tanto quanto Tyson ai suoi tempi. Imbattibile, invincibile.

Ecco alcuni video per capire la caratura del personaggio:

terminato 14 secondi

terminato in 16 secondi

terminato in 25 secondi.

A questo punto direte “Ebbene, e dove sta l’intoppo?”.

“L’intoppo” arriva a novembre 2015, quando Ronda Rousey viene sconfitta contro ogni pronostico da Holly Holmes. Un evento che shockkò letteralmente il mondo (me compreso).

Si assistitì ad una Rousey goffa, impacciata, ostinata come un mulo a confrontarsi con l’avversaria facendo uso della sua arma peggiore (la boxe a distanza) e rinunciando inspiegabilmente alle armi in cui era indiscutibilmente la numero uno al mondo (ossia il corpo a corpo, le prese e le leve alle articolazioni, il judo/ju-jitsu. Tra l’altro LRH parla in diverse occasioni del Ju-Jitsu, ed io vi posso confermare che il Ju-Jitsu è attualmente l’arte marziale più efficace in esistenza).

Ecco quindi cosa successe:

Una cosa assolutamente assurda e inspiegabile.

Una strategia di combattimento assolutamente folle.

Beh, a quel tempo non mi diedi la briga di indagare la cosa. 
Ero soltanto molto amareggiato per la sconfitta così pesante, brutale e inaspettata della nostra eroina.

Tutto quello che pensai al momento fu: “Ma perchè si è messa a fare boxe, che non è mai stato il suo forte, contro un’avversaria notoriamente fortissima nella boxe, di cui infatti è stata campionessa del mondo?”

Non riuscii a trovare delle spiegazioni.

Le sarebbe bastato gettarla a terra e sottometterla con una leva al braccio.

Ma ad ogni modo, me ne feci una ragione e tirai avanti.

E arriviamo quindi al 30 dicembre 2016, a poco più di un anno da quel fatale incontro in cui perse la cintura, e probabilmente molto altro…

Infatti, come se non fosse stato intuito da tutti i suoi fan (e non solo) che la sua situazione psicologica fosse davvero tragica, a riprova di questo sentore, alcuni mesi dopo quella clamorosa sconfitta, uscì una sua intervista in cui ammise che aveva meditato il suicidio e alcune foto in cui era ingrassata moltissimo, e che aveva seriamente pensato al ritiro a soli 28 anni. Questa è la vera entità di quel disastro, sebbene ciò potrebbe non essere del tutto reale a delle persone che non conoscono questa disciplina e questo mondo, e quanto una sconfitta possa segnare in maniera permanente un atleta.

Ed eccoci quindi all’incontro per il titolo di pochi giorni fa contro la detentrice Amanda Nunes (Holly Holmes perse la cintura pochi mesi dopo).

Il video si commenta da solo:

Si pensò: “Bene, avrà imparato la lezione, no? Stavolta userà le sue VERE armi, ossia il judo e il corpo a corpo e NON si metterà a fare a pugni, vero?”.

Ed eccola invece ostinarsi ancora a boxare contro un’avversaria dalla boxe superiore, e venire punita in soli 48 secondi, senza aver assestato neppure un singolo colpo.

“Perchè!
Perchè!!!
Perchèèè!!?!?” pensai…”

E sono certo che tutto il mondo pensò lo stesso.

Stavolta dovevo capire PERCHE’.
Stavolta volevo davvero capire CHI diavolo era il suo IDIOTA di allenatore.

Perchè qualcosina di arti marziali e di boxe ne capisco (e pratico) pure io, e vi posso dire su due piedi che quella tizia (Ronda Rousey) non ha la più pallida idea di che cos’è la boxe e di che cos’è una guardia (ossia di come si tengono braccia e guantoni in modo da ripararsi).

E questa volta volevo DAVVERO capire chi fosse il suo “allenatore”, questo fantomatico “genio della lotta”.

Ecco quindi imbattermi in questo misterioso Edmond Tarverdyan, millantato campione del mondo di kick-boxing (nessuna prova a supporto), e con record da professionista nelle MAA di 2-0 (due vittorie e zero sconfitte).

A volte basta soltanto un’immagine per capire molte cose.
Ecco quindi che faccia (e che “fisique du role”) questo tizio abbia…

Ma a volte l’apparenza inganna, per cui mi sono andato a cercare dei video di questo Edmod in azione, per vedere di quale pasta fosse fatto (io in verità avevo già capito tutto dalla faccia, ma ad ogni modo un ricercatore serio dovrebbe spingersi oltre…)

Ecco quindi il fenomeno della boxe in azione:

😀
Da notare che ha solo 35 anni, e non è un ex pugile di 70 anni, come la postura, la velocità e la “potenza” dei colpi suggerirebbe…

Per chi non fosse ferrato in materia e non avesse notato niente di poi così scandaloso nel video sopra, ecco invece che aspetto ha, che postura ha, come si muove e come colpisce un vero pugile:

Ma possibile allora che questo Edmond Tarverdyan sia un impostore, un falso maestro proprio come quel vecchietto del primo video?

Secondo me era ovvio non dico dalla sua faccia (ma anche sì), ma come minimo da giusto 10 secondi di video sul suo allenamento…

Eppure aveva vinto ben 2 incontri da professionista.

Così andai a vedere bene, e i due avversari che aveva affrontato avevano un curriculum di 7 vittorie e 21 sconfitte (il che è orribile!) uno, e di 0 vittorie e 2 sconfitte l’altro…

Erano quindi una sorta di “ammortizzatori”, probabilmente pagati per perdere e far così migliorare le statistiche degli atleti di cui si vuole lanciare la carriera.

Ma la cosa adesso si fa interessante, perchè saltano fuori delle cose davvero bizzarre…

Salta fuori ad esempio che “Edmond Tarverdyan” potrebbe non essere nemmeno il suo vero nome, in quanto il suo intero passato è davvero nebuloso e sembra saltato fuori dal nulla, ha alla fedina penale due crimini per furto di identità, ed è stato multato di 5.000 dollari per aver riempito il modulo di richiesta per licenza “di uomo all’angolo” (nella boxe, la persona che si occupa delle ferite del pugile) con informazioni false, e omesse informazioni sulla fedina penale.

Salta fuori che non esiste traccia degli oltri 100 incontri di boxe thailandese che afferma di aver sostenuto nella sua patria (Armenia).

Salta fuori che è in bancarotta con la sua palestra, ma che ha dichiarato zero entrate al fisco nonostante gli atleti di alto calibro che ne fanno parte, e che deve un sacco di soldi in giro.

Salta fuori che la madre di Ronda Rousey, anche lei campionessa di judo (oro olimpico!) e di arti marziali in gioventù, aveva rilasciato in numerose interviste che odiava il suo allenatore, e che se lo avesse trovato per strada lo avrebbe investito con la macchina, e che aveva detto che era un impostore, una brutta persona, e di stare alla larga dalla sua palestra, e che era responsabile della rovina della carriera di sua figlia.

A me ormai era tutto chiaro: questa persona era un impostore, un falso maestro.

Ma era chiaro anche che qualcuno, o forse più di qualcuno, lo stava aiutando.
Come minimo con soldi per la palestra aperta. Ma anche con documenti falsi, incontri truccati per andare a formare il suo “palmares”, condanna mooolto mite (solo 5 mila dollari e 3 mesi di sospensione) per aver dato informazioni false per la licenza, e così via.

Inoltre, nel titolo mondiale di kick boxing da lui disputato, il vero campione che avrebbe dovuto incontrare si ritirò “misteriosamente” il giorno prima dell’incontro, venne trovato “un rimpiazzo” neanche lontanamente dello stesso livello, e lo vinse facilmente…

La mia idea è che questo Tarverdyan deve essere uno di quei figli scemi di qualche potente sceicco, che il padre, pur di levarselo dalle ***** gli ha dato un po’ di giocattolini in America con cui trastullarsi.

Un esempio simile ce l’abbiamo avuto con il figlio di Gheddafi, Saadi Gheddafi, che fece il calciatore “professionista” qui in Italia dal 2003 al 2007, con le maglie di Perugia, Udinese e Sampdoria, disputando la bellezza di………………… 3 partite! 😀

Ma questo non spiegherebbe come mai atleti di quel calibro (oltre a Rousey, almeno altri 5 top fighters ne fanno parte) siano stati ingannati da una schiappa del genere, o come minimo non si siano accorti in seguito di avere a che fare con una schiappa.

E qui le mie ipotesi si fanno tre:

La prima, meno probabile, è che in qualche modo ci siano degli interessi economici nascosti di cui noi non siamo a conoscenza, per cui tali atleti sono in un modo o nell’altro vincolati ad allenarsi da un allenatore che sanno non essere all’altezza, ma che sono costretti a frequentare.

La seconda, mediamente probabile, è che abbiamo a che fare con del controllo mentale qui.
Ossia con progetti del tipo MK Ultra e cose del genere.
Non dimentichiamo infatti che Ronda Rousey partecipò ad un paio di film di Hollywood (3 per l’esattezza): I Mercenari 3, Fast and Furious 7 e Entourage.

Perciò potrebbe anche essere che sia stato fatto del Controllo Mentale su di lei.
Posso immaginare che ciò possa non essere molto reale, ma vi assicuro che questa ipotesi non è così tanto fantasiosa.
Il controllo mentale è usato infatti su larghissima scala per quanto riguarda VIP, ossia politici e artisti in primo luogo.

Ma anche se non si trattasse di effettivo controllo mentale, abbiamo a che fare come minimo con l’inculcare strane idee nella testa della povera PTS (Ronda Rousey).
Sentite infatti cosa dice Amanda Nunes dopo averla sconfitta:

Dice: “E’ convinta di essere un pugile… Lui (Edmon Tarverdyan) le ha messo queste cose in testa e ha fatto credere alla ragazza queste cose. Non lo so perchè lo ha fatto”.

Dispiace molto che Ronda sia diventata oggi una specie di barzelletta in particolar modo fra i suoi colleghi.

Beh il video sottostante potrebbe essere stato “creato ad arte” per prendere in giro Ronda Rousey, ma guardiamolo. C’è Conor McGregor che apparentemente guarda come Ronda boxa, e si mette a ridere:

Ecco qui invece il commento di alcuni veri pugili dopo aver visto l’incontro Nunes-Rousey (dal minuto 4:43 in poi):

Dice: “Santo Cielo… non sa come si boxa! Pensavo che le avessero dato un istruttore di boxe…”, e l’altro tizio gli dice: “ma gliel’hanno dato”, ed il tizio a questo punto fa delle facce che sono tutto un programma. E continua: “Santo cielo, non ha proprio la minima idea di come si boxa. Non ha assolutamente nessuna difesa!”.

Perciò, controllo mentale o non controllo mentale, questa atleta è diventata come minimo super-PTS, al punto di scivolare nella valenza del maestro e di sprofondare in uno stato di totale disconnessione dalla realtà, al punto di convincersi di essere un forte pugile e di rinunciare alle sue vere abilità nel corpo a corpo, finendo così per rovinare totalmente e irrimediabilmente la sua carriera.

Ecco infatti il suo “maestro” affermare di poter battere Jose Aldo (un vero mostro…) :

Praticamente dice di essere stato l’allenatore di Jose Aldo, di essere stato al suo angolo nei combattimenti, e di aver sentito quanto forte picchia, e quindi di essere convinto di poterlo battere…

Ecco chi è Jose Aldo:

Ebbene, quella schiappa di Tarverdyan del video sopra (in cui si sta allenando e in cui sembra un ex-pugile settantenne) dice di poter battere la bestia (di cui sopra) Jose Aldo…

Infine ecco chi è invece Floyd Mayweather, che Ronda Rousey, in un suo momento di fuori-valenza e totale disconnessione dalla realtà, ha detto di poter battere (nella boxe):

 Abbiamo perciò come minimo un folle soppressivo con illusioni (e allucinazioni) di grandezza, che afferma di essere un grande campione di arti marziali e di poter battere dei veri mostri di queste disciplina, e una vera campionessa di questa disciplina totalmente PTS di questo folle SP, e finita nella sua valenza al punto di pensare di poter battere il campione mondale imbattuto nella sua categoria e leggenda Floyd Mayweather.
Perciò, con che cosa siamo alle prese qui? Controllo mentale, semplice PTSness, o con altro ancora?

Ma passiamo ora alla terza ipotesi.

La terza ipotesi, che è anche quella che da il titolo a questo articolo, ha a che fare con il dar retta alle spacconate e non guardare e agire in base alle statistiche.

Il dato proviene dall’HCO Policy Letter del 6 Marzo 1966 “Ricompense e Penalità – Come Occuparsi del Personale e di Faccende di Etica”:

“Noi ricompensiamo la produzione e le statistiche alte, e penalizziamo la non-produzione e le statistiche basse. Sempre.

Inoltre facciamo tutto ciò soltanto tramite statistiche – niente pettegolezzi, carisma o chissà che. E ci assicuriamo che chiunque abbia una statistica di qualche tipo. Noi diamo le promozioni soltanto tramite le statistiche”. LRH

Se Ronda Rousey avesse conosciuto questo dato, e se un sacco di altre persone avessero conosciuto questo dato, non si sarebbero lasciati incantare dalle chiacchiere delle persone, dalla millanterie, dalle spacconate, da una bella palestra o dalle balle del “maestro” o dal suo presunto “carisma”, e avrebbero scoperto che le STATISTICHE di Edmon Tarverdyan, ammesso che si chiami così, sono:

(Nomi dei suoi allievi e le loro statistiche da quando sono nella palestra di Tarverdyan)

Baszler 0-3

Guida 0-2

Duke 1-5

Shafir 1-2

Ellenberger 2-5

Browne 2-4

Per un totale di:

      6-21

Avete capito bene, sì.

I suoi atleti, da quando combattono per lui e vengono allenato da lui hanno realizzato un totale di 6 vittorie totali contro 21 sconfitte totali (!!!)

Due di questi erano al vertice delle loro categorie di peso e correvano per il titolo, ed oggi sono in fondo alle classifiche e dimenticati.

Lo stesso esempio lo abbiamo nel CALCIO.

Moltissime grandi società non conoscono questa saggezza basilare che invece noi Scientologist conosciamo molto bene, e effettuano le campagne acquisti dei giocatori in base a chissà quali criteri, probabilmente la “telegenicità”, il gossip, convinzioni personali, abilità varie, e così via, e poi si chiedono come mai la squadra abbia prestazioni scadenti, segni pochissimi gol e ne prenda troppi.

Quello che la maggior parte di queste società non fa invece, è ad esempio comprare gli attaccanti SOLTANTO in base al numero di gol annuali di media nelle passate stagioni.

Si scoprirà infatti che un attaccante che non ha mai superato i 10 gol in tutta la sua carriera, con ogni probabilità non supererà mai quella cifra. E un attaccante che di solito fa 18-20 gol in una stagione, salvo infortuni tenderà a mantenersi su quei valori per tutta la sua carriera.

E appurato questo, il vero mistero è perchè continuino a chiedersi come mai la propria squadra segni così pochi gol quando nella rosa hanno 5 attaccanti le cui medie gol stagionali sono 5-7-4-11-e 3 gol…

O perchè si ostinino a giocare ad un solo attaccante, sperando che siano i centrocampisti a fare gol…

Detto questo, arriviamo a Scientology, alla nostra vera eredità futura, al nostro vero ruolo fra qualche decennio, se tutto andrà come previsto.

Immaginate un vero scientologo, un vero auditor che sa il fatto suo, che viene ingaggiato da una squadra di Serie A…

… e che segretamente si da da fare per audire via con Dianetics i Secondari di tutte le perdite e fallimenti dei giocatori, che si mette a spazzare via tutte le paure e insicurezze connesse al giocare, che si mette a spazzare via per sempre tutte le catene di engram dei giocatori, riducendo praticamente a zero gli infortuni, e permettendo loro di recuperare fino a 3 volte più velocemente (dati effettivi) degli avversari, che usi tutta la sua COMPETENZA per creare un VERO GRUPPO, allontanando le mele marce, e che porti l’intera squadra come minimo a Release di Grado IV, e così l’intera equipe, compresi i dirigenti…

Cosa pensate che succederebbe ad una simile squadra?

Capite che siamo NOI i veri esperti, e i veri EREDI di questo pianeta?


Ora magari vi chiederete che senso ha tutto questo articolo, e tutto questo materiale sulle arti marziali, e che cosa c’entri con Scientology.

Magari vi chiedere anche perchè insista tanto con i Transgender, la forma della Terra, le società segrete e tutto il resto….

E la risposta è: E’ UN ALLENAMENTO.

E’ un allenamento che vi sto invitando a fare.

Sto cercando di portarvi al punto in cui non potrete più essere ingannati in futuro.
In cui potrete fiutare uno di questi impostori ad un miglio di distanza…

Richiede un notevole “passarci attraverso“, ed un notevole innalzamento del proprio stare di fronte al male.

Ma può essere fatto.

Può essere fatto.


Sto per concludere quindi questo lungo articolo, che spero vi sia piaciuto, sebbene non tratti direttamente Dianetics e Scientology.

Ma lasciate che vi dica un’ultima cosa su Scientology:

una volta incontrata, è impossibile levarsela dalla testa.

Non c’è nulla da fare. Chiunque di voi sa che è così. Nel bene e nel male.

Persino i nostri nemici, persino chi la sta infangando con tutte le proprie forze, trascinando in tribunale, cercando di invalidarla e screditarla in ogni modo possibile sui blog, se ci fate un attimo caso non possono fare a meno di RAGIONARE con i suoi principi e di usare la sua TERMINOLOGIA.

Fateci caso la prossima volta: i suoi detrattori più agguerriti, sputando fuoco da bocca e narici, non possono fare a meno di parlare di DINAMICHE, di Rotture di ARC, di Thetan e Universi.

Fateci caso la prossima volta…

E sapete perchè?

Semplicemente perchè Scientology ha a che fare con le BASI DELLA VITA, con le FONDAMENTA stesse con cui è costituita, e rinnegare Scientology significherebbe rinnegare le LEGGI stesse con cui è stato costruito questo universo. Sarebbe come opporsi con tutte le proprie forze al fatto che i fiumi scorrono da monte a valle e non il contrario, o che l’acqua bolle a 100° e non a 50… 

Ecco perchè tali persone sono COSI’ combattute… 
Stanno cercando di ribellarsi e di protestare contro la VITA STESSA.

E ancora non comprendono che Scientology è soltanto un nome chi vi è stato dato, e che anche chiamandola in un altro modo, la sostanza non cambierebbe.
E non comprendono che NON è un’invenzione!
Non c’è nulla che è stato inventato! Soltanto scoperto!!

E’ soltanto la DECODIFICA delle leggi della vita, e la loro spiegazione in un linguaggio comprensibile, così come pure il modo di usare queste leggi per rimettere a posto le cose.

Se solo capissero questo, l’intera loro collera forse svanirebbe all’istante.

Con affetto per tutti voi,

David Effe

4 commenti

Archiviato in Per i Nuovi Arrivati, Tutti gli Articoli del Blog

4 risposte a “Realtà VS Apparenza – Agire in base alle Statistiche

  1. Francesco

    Assolutamente corretto David.
    Non c’è nulla da obiettare.

    Liked by 1 persona

  2. bellissimo sto post condivido in pieno

    Liked by 1 persona

  3. Eridanya

    Il finale di questo articolo mi ha fatto venire le lacrime agli occhi. Mi commuovo quando leggo un finale così:
    … E’ UN ALLENAMENTO – E’ un allenamento che vi sto invitando a fare.
    E ancora:
    …. non comprendono che NON è un’invenzione! Non c’è nulla che è stato inventato! Soltanto scoperto!!
    E’ soltanto la DECODIFICA delle leggi della vita, e la loro spiegazione in un linguaggio comprensibile, così come pure il modo di usare queste leggi per rimettere a posto le cose.
    Perché lo so che è così! e la Tecnologia “la Vera Tecnologia” non fallisce un colpo!
    Questo “Allenamento” Funziona! Oggi ho visto…, meglio dire, ho osservato, percepito e compreso, con maggiore attenzione questo nostro “Mondo”.

    Liked by 1 persona

  4. Mi fa piacere!
    🙂

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...