Buona imitazione, ma non troppo…

Salve lettori,

mi sono imbattuto in questo nastro di “Ron” del 1978… [errata corrige: il nastro è del 1976. Il titolo del video però stranamente riporta “1978”, ecco perché in un primo momento sono stato tratto in inganno]
😀

Ascoltatelo e poi ditemi se la cosa non è ridicola.
Non che servano ancora troppe prove del fatto che Ron sia sparito nel 1972, ma questa è una prova schiacciante del fatto che nel 1978 non ci fosse, e che quello che sentiamo in questo nastro non è altro che un imitatore… e neppure troppo bravo.

Ma giudicate voi.

Dal Ron’s Journal 28, “Messaggio personale a San Diego”, 1978 (inizia a 4:15, fino a quel punto c’è solo musica):

Non so cosa ne pensate voi, ma io lo trovo del tutto ridicolo.

Giusto per un veloce paragone, ecco come suonava la vera voce di Ron:

Perciò, perché falsificare tramite una ridicola imitazione la voce di Ron, nel 1978???

L’ovvia risposta è che Ron non c’era più.

Sono persino stati fatti dei confronti tramite software, che hanno ovviamente stabilito che quella non è la voce di Ron, ma ora non trovo più i link. Se qualcuno può aiutare sarebbe gradito.

Buon proseguimento!

Annunci

72 commenti

Archiviato in Per i Nuovi Arrivati, Tutti gli Articoli del Blog

72 risposte a “Buona imitazione, ma non troppo…

  1. Wow!
    Una prova schiacciante direi…

    E figurati che c’è ancora gente che spende soldi per i detective…
    😀

    Mi piace

  2. Burlesque

    Alberto, quella tipa afferma che ha conosciuto Ron, ma dipende quale.

    Piace a 1 persona

  3. Sì Italo.
    Abbiamo capito quello che hai detto.

    E infatti Burlesque ti ha risposto che bisogna vedere QUALE Ron ha conosciuto.

    Per caso era proprio quello che sta imitando la sua voce nel primo video?

    Capisci quello che stiamo dicendo su questo blog da più di un anno?
    Sì?

    Bene…

    Ora possiamo discutere della VOCE nel primo video? Vi sembra Ron quello??

    E se non vi sembra Ron, PERCHÉ MAI FALSIFICARE LA SUA VOCE NEL 1978??

    Dai ragazzi… un po’ di sale e pepe per favore…

    Mi piace

  4. Ah, già meglio…

    A questo punto LEI è certa…

    🙂

    A questo punto però io mi chiedo: la smetteremo mai di ascoltare quello che “dicono gli altri”, e inizieremo mai a guardare con i nostri occhi, e ad ascoltare con le nostre orecchie?

    E la smetteremo mai di credere o di “fidarsi” delle persone per via del loro “status”, presunto o reale?

    Autorità, autorità…
    Lui è l’autorità in merito di astronomia… per cui è ovvio che dica la verità…

    Ascoltate con le vostre orecchie… quello di cui sopra NON è Ron.

    Mi piace

  5. Avanti Italo, è questo il livello delle tue argomentazioni?

    Il livello è come quello del tuo primo commento, “Lo ha detto lei, quindi è vero”??

    76, 78, che differenza fa ai fini di questa discussione?

    Va bene, lo hai visto prima tu, e quindi è tuo il lecca-lecca…

    Detto per inciso, hai ragione ed è del 1976.
    Su Youtube il titolo dice: “Discorso di LRH all’org di San Diego, 1978”.
    Ho saltato la parte iniziale e la musica introduttiva e sono passato subito al discorso, ecco perché non avevo sentito la parte introduttiva.

    Bene, perfetto, grazie della precisazione.
    Ma adesso?
    Adesso che succede, dopo che ho dato riconoscimento alla tua corretta segnalazione?
    Dove pensi di poter andare a parare adesso?

    Vuoi mettere ancora qualche altro circuito in questo ritardo di comunicazione, o pensi che adesso sarai finalmente in grado di “eseguire il comando” di auditing? (Ossia: “Ascolta il nastro e dimmi se per te questo è Ron”)
    😀

    Mi piace

  6. P.S.

    Perdonami, ma non resisto….

    Devo proprio dire tutto quello che penso!

    E poi mi si chiede come mai banno certi elementi dal Blog… 😀

    Cioè, non è cattiveria, ma è proprio il livello mentale che non è all’altezza…
    Come posso discutere con qualcuno che ha un ritardo di comunicazione talmente lungo che servono una decina di cicli di comunicazione aggiuntivi affinché risponda CORRETTAMENTE ed in modo sequenziale alla conversazione?

    Mi chiedo veramente chi vi abbia audito per tutto questo tempo. Sul serio!

    Ma la colpa in realtà non è del tutto vostra.

    La VERA colpa è che dall’addestramento è stato tolto IL FONDAMENTO dell’auditing stesso, ossia LA COMUNICAZIONE A DUE SENSI.

    Per cui i vostri auditor, salvo qualcuno di buona volontá e intelligenza che se l’è ricercata da solo, non hanno mai ridotto il vostro ritardo di comunicazione, e questo è evidente dalla notevole quantità di tempo necessario per comunicare veramente con voi e non con i vostri circuiti (ad esempio: “lo detto lei, quindi Ron c’era”, “il nastro è del 76 e non del 78″…).

    E poi vieni anche sul terreno che è il mio… io che ascolto ogni giorno la voce di Ron, e traduco anche… Hahaha, per cui figurati se non riconosco la voce di Ron!

    Vabbeh, se non altro è divertente questa discussione dai.

    Ma stupiscimi ancora.
    Sono tutto orecchi…

    🙂

    Piace a 1 persona

  7. 😀

    Un microfono diverso…

    Preferisco credere a chi lo ha conosciuto che a un nastro…

    Se la tipa dice che era sulle linee…

    Ancora circuiti, ancora ritardo di comunicazione.

    Sono certo che NON lo hai ascoltato!

    Ascoltalo TU Italo!
    Tu, il thetan!

    Non altri!

    È palese che non è Ron!
    È un imitatore!!
    Sveglia!

    🙂

    Mi piace

  8. Burlesque

    Italo, ma sta tipa ha conosciuto Ron nel 1972 o prima o dopo il 1973 ?

    Mi piace

  9. Burlesque

    Quindi non ha potuto fare un confronto tra prima e dopo la sparizione. Lei ha conosciuto il presunto doppione, e lei è convinta che questo sia il vero Ron. Ma è una sua opinione. Comunque, a prescindere dalla questione sosia non sosia, faccenda per altro difficilmente decifrabile, basta seguire la linea dei cambiamenti della tecnologia per rendersi conto che dopo il 1973 scientology non fu più la stessa.

    Piace a 1 persona

  10. E va bene… facciamo un bel riassunto lineare della situazione.

    Noi NON sappiamo CHE COSA esattamente sia successo a Ron.

    Può essere che sia stato sostituito con un sosia.

    Può essere invece che IL CORPO fosse sempre quello, ma con un altro thetan dentro.

    E può essere che sia IL CORPO e sia IL THETAN fossero sempre quelli di Ron, ma che lui fosse stato preso e conciato così male tramite PDH da essere stato reso “inservibile”.

    Qualcun altro vuole suggerire altre teorie?

    Il punto è che queste sono soltanto SUPPOSIZIONI, e nessuna di queste ha veramente troppa importanza nel risolvere l’enigma di cosa sia successo a Scientology, e su come riabilitarla completamente.

    Quello che è veramente importante, e che è assolutamente UN FATTO, è che a partire dal 1972 circa Scientology si è COMPLETAMENTE ARRESTATA nel suo progresso, e non vi è mai più stata una singola CREAZIONE aggiuntiva. Al contrario, ogni ulteriore aggiunta, da lì in poi, è stata nella direzione di ANNULLARE o confondere quanto creato in precedenza.

    Ed è un fatto che dal 1972 in poi Ron non diede MAI PIU’ una conferenza, capite? Proprio lui che amava così tanto farle, e ne diede circa 3000 nei 20 anni precedenti, ad una media pazzesca di quasi 1 conferenza ogni 2 giorni, per 20 anni di seguito!

    Ed è un fatto che non uscì mai più un qualsivoglia pezzo di tecnologia COMPLETAMENTE NUOVA, qualcosa di veramente creativo, ma soltanto rielaborazioni su rielaborazioni di tecnologia precedente. NED non è altro che la vecchia Dianetics Standard castrata del secondo passaggio attraverso l’episodio, cosa che scongiurerebbe il MACINARE, e con l’aggiunta di nuove e fantasiose tecniche di assessment. E NOTs altro non è che l’ELIMINAZIONE DEI VERI LIVELLI OT, sostituendoli con un “OT III” esteso all’infinito. Non mi meraviglierei troppo se un bel giorno la Chiesa facesse uscire OT IX e X basati ancora sullo stesso item…

    Ed è un fatto che quella nel video NON è la voce di Ron.

    Il massimo che si può dire a riguardo è: “Mah, a me sembra lui, soltanto un po’ invecchiato”, oppure “E’ vero! Non è assolutamente lui!”.
    Ma bisogna effettivamente ASCOLTARE.
    Tu sei sicuro di averlo effettivamente FATTO?

    Questa era la risposta corretta alla domanda.
    Tutto il resto si chiama “ritardo di comunicazione”.

    E ce lo si può aspettare da uno che non ha mai ricevuto auditing, ma non da uno che afferma di aver “fatto” tutto quello che tu affermi di aver fatto.

    Perciò Italo, se sei un troll sei veramente il più fantastico dei troll che abbia mai incontrato. Saresti davvero il re dei troll. Il migliore che abbia mai incontrato, perché sei davvero credibilissimo.

    Ma se invece non lo sei, beh, la cosa allora mi rattrista e mi fa arrabbiare allo stesso tempo. E ci credo che secondo te Scientology non funziona! E hai ragione (dal tuo punto di vista). Ma soltanto, ma che diavolo avete fatto in seduta tu e il tuo auditor?

    Concludo con una citazione da Mantenere Scientology in Funzione N.1:

    “Così l’orco che ci potrebbe divorare non è il governo o gli alti papaveri. È il nostro possibile fallimento di mantenere ed usare la nostra tecnologia”.

    I Soppressivi ci sono, e ci sono sempre stati, e dirigono questo pianeta, c’è poco da fare.

    Ma Scientology non è crollata per colpa loro. Non completamente.
    E’ successo a causa nostra.
    A causa del nostro insufficiente confronto.
    E ogni volta che abbiamo addestrato male qualcuno, o che abbiamo detto che il preclear ce l’aveva fatta, quando invece non ce l’aveva fatta.

    Non è mai troppo tardi per rimediare, però.

    Mi piace

  11. Certo che lo so che non sei un troll.
    Non ti lascerei scrivere qui 🙂

    Va bene Italo, quel che è vero per te.
    Per me invece, è assolutamente evidente che quella voce è una soltanto una buffa imitazione. Ma propria buffa.
    Il tono emotivo del tizio è rivelatore.
    E’ serio di quel tipo di serietà derivante dall’impegno di cercare di far bene qualcosa. Per cui tono piuttosto basso.

    Per me è ovvio al punto tale che persino mi scandalizzo come non sia evidente anche per chiunque altro…

    Va beh, pazienza.
    Col tempo diventerà chiaro a tutti.

    Mi piace

  12. Italo, stai davvero mettendo alla prova la mia (poca) pazienza 😀

    Abbiamo qui sotto i nostri occhi (o meglio, orecchie) LA COSA che deve essere osservata DIRETTAMENTE da noi, e tu cosa fai? Chiedi a qualcun altro come stanno le cose??

    Quando andavi in seduta cosa facevi, chiedevi all’auditor cosa ti era successo da bambino?

    Ascolta per la miseria. Ascolta!

    Chi se ne frega di cosa dice qualcun altro?

    E poi vieni a dire a me che sto usando un Facsmile di Servizio?
    Ma sai almeno che cos’è un Facsimile di Servizio?
    E va bene, te lo spiego io.
    E’ esattamente quello che stai usando tu in questo momento AL POSTO DI OSSERVARE DIRETTAMENTE.

    Un Facsmile di Servizio è UNA SOLUZIONE FISSA che il preclear usa per non doversi prendere veramente la briga di STARE DI FRONTE A QUALCOSA.
    Trovi questi dati sui nastri del Livello IV.
    E ovviamente stai dimostrando quanto bene è stato percorso il Grado IV su di te…

    Sai una cosa?
    Non è matematicamente possibile che tu abbia fatto AUDITING nella tua vita.
    E se davvero “lo hai fatto”, chi ti ha audito, assieme al suo Supervisore del Caso e ai suoi Supervisori dell’Accademia andrebbero direttamente dichiarati SP senza nessuna ulteriore ispezione.
    Il loro “prodotto” è assolutamente visibile sotto i nostri occhi (tu).

    Un Facsimile di Servizio è quella soluzione che il preclear adottò in un momento di grande confusione in passato e che sembrò risolvere o apparentemente placare tale confusione. E che da lì in poi venne usato dal preclear come “soluzione fissa” ai suoi problemi. Peccato che le situazioni nella vita cambino continuamente, e che una vecchia soluzione, oggi non possa più andare bene nei nuovi problemi, ma che sia necessario OGNI VOLTA prendersi la briga di OSSERVARE e affrontare nuovamente.

    Perciò la tua SOLUZIONE FISSA in questo enorme caos e confusione che Scientology è diventata, è quella di CHIEDERE AL GURU DI TURNO come stanno le cose… chiedere a chi ha “uno status” abbastanza prestigioso per te qual è la verità… in modo che tu possa calmare la confusione e “sentirti bene”.

    Wow… ottima soluzione direi…

    Magari possono esserti utili anche alla mattina, quando non sai quale camicia mettere…

    Penso che dovresti chiedere i soldi indietro a chi ti ha “audito” fin’ora, sempre che tu abbia mai ricevuto auditing, cosa che continuo a sospettare fortemente.

    Solo le persone stupide non cambiano MAI idea.
    Perciò sappi che non ho ancora abbandonato del tutto l’ipotesi che tu sia soltanto un fantastico troll… uno dei migliori in circolazione 🙂

    L’idea che Scientology possa aver fallito così miseramente con te e la tua intelligenza proprio non mi va giù…

    Mi piace

  13. Non ha alcuna importanza quello che hai o non hai fatto Italo.

    A me basta sapere che o sei quì per trollare, oppure che non sei nelle condizioni di poter seguire un sano ciclo di comunicazione a due sensi tramite il quale alla fine, alla lunga, si otterrebbe un qualche beneficio.

    Perciò arrivederci a tra qualche migliaio di Divisioni di Tone Arm in meno nel tuo caso. Ok?

    Mi piace

  14. Burlesque

    Di indizi che nel 72/73 in Scientology qualcosa sia successo di eclatante ce ne sono parecchi. Uno di questi riguarda il trasferimento di Flag da una base mobile come la nave Apollo a Clearwater in Florida nel 75. Ron ha organizzato il luogo in cui dare i livelli OT in una nave per questioni di sicurezza e poi lo trasferisce nella tana del lupo ? Oppure i nuovi proprietari volevano avere “La Mecca” di Scientology più a portata di mano per un migliore controllo ?

    Mi piace

  15. oldman

    Per trovare la soluzione a un problema, bisogna prima individuarlo, poi comprenderlo e solo allora si puo trovare una soluzione.
    Il problema che hanno gli esseri che si trovano sul pianeta Terra, non è: Se quella persona che è tornata, a partire dalla fine del 1973, era si o no L.R.H., ma il fatto che quella persona , chiunque fosse, non si è più occupata della sviluppo e della gestione di Scentology.
    Perchè Scientology, la Filosofia Religiosa Applicata di L.R.H. è così importante, anzi vitale per gli abitanti di questo pianeta, la Terra?
    Qual’è la situazione in cui si trovano gli esseri su questo pianeta?
    Andatevi a rileggere il mio articolo su questo blog: ” Oldman su gli ultimi 75 milioni di anni – 17 Settembre 2016″
    Da 75 milioni di anni, miliardi di esseri sono stati portati qui implantati e tenuti prigionieri su questo pianeta.
    75 milioni di anni non sono bruscolini, è un lungo periodo di tempo.
    Perchè dopo che Zenu è stato sconfitto ed imprigionato, gli esseri che sono prigionieri su questo pianeta non sono stati liberati e sono ancora qui?
    Cosa impediva allora e cosa ha impedito per 75 milioni di anni di liberarli e riportarli a casa?
    Il pianeta terra è circondato da una barriera di energia che impedisce agli esseri di andarsene, ma niente impedisce di togliere la barriera e ridar loro la libertà.
    Perchè non è stato fatto in questi lunghi 75 milioni di anni?
    E’ facile immaginare che in varie occasioni, in questi 75 milioni di anni, più di uno sia venuto qui per tentare di eliminare il problema che affligge gli esseri di questo pianeta, per consentire loro di ritornare a casa.
    Ma cosa bisogna fare per acconsentire che questi esseri possano essere accettati nelle loro società?.
    Gli Scientology conoscono la Scala del Tono (HCOB 25 settembre 1971RB – Scala del Tono per Esteso) e che il tipo di vita che gli esseri che si trovano in questo universo vivono è determinato da dove si trovano sulla Scala del Tono.
    Gli esseri che sono stati qui portati e implantati si trovano ad un punto troppo basso della Scala del Tono, per essere liberati e accolti nel loro paese d’origine.
    Per lasciare questo pianeta, bisogna eliminare gli implant che avete ricevuto quando vi hanno portato qui.
    E solo Scientology, quella originale, non quella clonata da Miscavige e i suoi compagni di merende, vi consentirà di tornare ad essere liberi, perchè questo è stato realizzato volutamente è non per caso.
    Miscavige e i suoi compagni di merende non sono quattro gatti, ma un grosso gruppo ben organizzato che hanno come scopo il mantenimento dell’attuale situazione sul pianeta Terra.
    Siete qui da 75 milioni di anni, L.R.H ha tentato fino al 1972 di tracciare la via per lasciare questo pianeta, ma qualcuno, i soliti noti, lo ha impedito.
    Senza Scientology, quella sviluppata da L.R.H., per quanto tempo rimarrete prigionieri su questo Pianeta?
    Fino “alla fine dei tempi” e dato che questo Universo è composto da Materia, Energia, Spazio e Tempo, significa: “Fino alla fine del Tempo” ovvero fino alla fine di questo Universo.
    Il problema non è: Chi è ritornato alla fine del 1973, ma che da allora L.R.H. non si è più occupato di Scientology.
    oldman

    Mi piace

  16. @ Burlesque:
    Ottima osservazione.

    @ oldman:
    Sono d’accordo.
    Come già detto più volte, l’indagine da tipo “detective”, per quanto riguarda questo specifico problema, non sembra essere troppo fruttuosa.
    E’ molto difficile stabilire “che cosa sia effettivamente successo”, se quello era il corpo di Ron oppure no, se era un sosia oppure meno, o se invece era sempre lui ma fu conciato per le feste tramite PDH e tutto il resto.

    L’unica indagine affidabile, per ora, risulta quella di tipo TECNICO, ossia tramite l’analisi dei CAMBIAMENTI nella tecnologia, e soprattutto tramite il RITROVAMENTO dei bollettini (o nastri, o sezioni di nastri cancellate) fatti sparire. Ad esempio il corso HSDC contiene una mole di bollettini FATTI SPARIRE che non avete idea… e ognuno di questi è una prova eclatante che quanto uscito in seguito è l’ESATTO OPPOSTO di quello che dovrebbe essere.

    Ma l’eccezione che conferma la regola ce l’abbiamo proprio sotto i nostri occhi proprio qui, oggi, con questo fantomatico nastro “di Ron” del 1976…
    Ecco quindi che qui un’analisi da detective PUO’ essere fatta.

    Perciò, qualcuno vuole farsi avanti e dire che cosa ne pensa?

    Mi piace

  17. Ery

    Secondo la mia opinione, riguardo alla Voce del video
    “Personal Message to San Diego”
    NON è quella di Ron.
    E’ una voce “chiusa” “scura” “severa” “frettolosa”, è priva di ” Ilarità “!
    Ho fatto una prova “inconfutabile”:
    mio nipote di 11 anni ha ascoltato (un po’) i due video e il suo giudizio è stato istantaneo “non è la stessa persona” !
    🙂

    Piace a 1 persona

  18. Concordo 🙂

    Ad ogni modo, come dice un nostro amico sul gruppo di Whattsapp, esistono software (anche gratuiti), che analizzano queste cose, e possono indicare se si tratta della stessa persona o meno.

    Come vi ho detto, alcuni hanno già fatto queste prove, e ovviamente è risultato che NON si tratta della stessa persona. Appena ritrovo la pagina web, metto il link.

    Ma nel frattempo, se qualcuno vuole cimentarsi in questa analisi, è il benvenuto!

    Mi piace

  19. nik

    Ciao a tutti sono nik io non conosco l’inglese per cui non sono in grado di comprendere il significato ,se posso vorrei dire la mia riguardo il tono di voce nel primo nastro proprio appena inizia a parlare ha un tono tipo i vecchi discorsi nazisti,subito si riprende è cambia , come un discorso pilotato non spontaneo.Forse ho detto una cretinata ,scusate se mi sono permesso.Ciao a tutti e buona continuazione nik.

    Piace a 1 persona

  20. Ciao Nik,
    esatto!

    Inizia proprio in modo innaturale, troppo solenne, recitato, e dopo qualche minuto cambia totalmente modo, e verso alla fine assomiglia sempre di più alla vera voce di Ron.

    Si vede che era un po’ teso e insicuro all’inizio questo imitatore, ma poi ci ha fatto la mano.

    🙂

    Mi piace

  21. Luigi

    Ciao,sono luigi. Dai oldman tutta la barra dritta. Grazie ,sei molto astuto.

    Mi piace

  22. Sono abbastanza d’accordo con l’analisi di oldman, in particolare sui vari gruppi indipendenti. Un po’ meno sulla parte tecnica.

    OT III senza dubbio è uno grandi passi del Ponte, ma non il più importante per quanto riguarda l’uscire da qui.

    Il problema principale qui è l’Area fra le Vite (https://settore9.wordpress.com/2015/04/28/implant-fra-le-vite/). E la forza che esso ha dipende dagli implant della traccia intera. Perciò, se si è riusciti a smantellarli con la corretta Scientology, allora ci saranno chances di sradicare pure quello di implant, e magari di riuscire a non ricascarci, oppure di riuscire ad uscirne indenni nel caso si venisse riacciuffati.

    Perciò non siamo bloccati su questo pianeta a causa dell’implant di 75 milioni di anni fa, ma a causa degli implant della Traccia Intera restimolati dall’Implant fra le Vite. Perciò OT III non risolve la cosa, e non è la fine del Ponte come suggerisce oldman.

    La fine del Ponte è tutta contenuta nel libro “La Creazione dell’Abilità Umana” del 1955. Contiene gli esercizi di esteriorizzazione per il thetan.

    Purtroppo quella è la parte finale del ponte soltanto, e nemmeno la più difficile. La parte difficile è diventare Clear, probabilmente molto più difficile dei Livelli OT.

    In teoria si dovrebbero percorre gli implant della traccia intera lungo la strada per Clear, e anche l’implant fra le vite suppongo, sempre che non ne siano stati tolti un bel po’ dai “nuovi proprietari” della Chiesa di Scientology (come purtroppo sembrerebbe. Ma non disperate. A tempo debito ci occuperemo pure di quello). Su OT II si dovrebbe invece farne soltanto il mock-up, in quanto esercizio, affinché se ne scongiuri un ulteriore uso futuro. Su OT III invece si risolve la follia dei Terrestri, in particolar modo riguardo sesso e religioni. Se non ve ne siete accorti, i nostri “regnanti” stanno semplicemente drammatizzando ogni singolo versetto della Bibbia su di noi. E intendo letteralmente.

    Infine, una volta percorso ogni centimetro del ponte, SU ENTRAMBI I LATI (se Classe VI un tempo era il requisito per diventare Clear, un motivo ci sarà stato…), allora rimane il resto dei Livelli OT 4-5-6-7 (quelli veri), che altro non sono degli esercizi per thetan esteriorizzati, tratti dalla Creazione dell’Abilità Umana.

    Allora, forse, avremo qualche chance di farcela nell’Area delle Vite. Ma la cosa non è garantita.

    Nel frattempo dovremmo pensare a fare bene la parte bassa del Ponte, in quanto l’unico motivo per cui alcune persone si stanno spremendo le meningi sui “Livelli OT dopo l’8”, è che non hanno ottenuto i gradini inferiori (su entrambi i lati).

    Il Ponte è sempre stato lì.
    Il lavoro fu completato da Ron.

    La domanda è: saremo abbastanza intelligenti e coraggiosi da rendersene conto e da usarlo?

    Mi piace

  23. oldman

    Ciò che scrivo, pur facendo riferimento ai dati di L.R.H., è una mia visione di Scientology e quindi della vita.
    Non mi permetterei mai di valutare o integrare i dati di Ron e quindi di violare KSW.
    Ciò che faccio è: Dare e dire, agli altri, solo ciò che sono in grado di accettare e comprendere e di dare gli opportuni riferimenti ai dati di Ron.
    Per esempio questa è una mia interpretazione ed applicazione di A.R.C.
    Se dici a qualcuno qualcosa su cui non è d’accordo o che non è in grado di comprendere o di accettare, crei una Rottura in A.R.C.
    Prendiamo per esempio “The Way Out”.
    The Way Out non è solo il modo per lasciare questo pianeta, anche, ma non solo.
    Dai miei nebulosi ricordi.
    Un pò di tempo fà millenni, milioni, trilioni, forse molto di più, è passato così tanto tempo che faccio fatica a ricordare, tra i thetan circolava una voce: E’ stato creato un nuovo gioco, un nuovo universo, l’universo MEST.
    A frotte si infilavano dentro l’universo MEST, non era una novità era già successo altre volte.
    Dopo un pò ritornavano e c’era chi diceva: Mi sono divertito moltissimo ci ritorno, altri: Si poteva fare di meglio, e cosi via.
    Ma il tempo, un tempo diverso da quello che abbiamo qui, passava ma non tornava nessuno da quell’universo.
    La cosa era strana, per cui si decise di creare una squadra per andare a vedere cosa succedeva nell’universo MEST e scoprire perchè nessuno ritornava.
    Quella squadra e coloro che sono venuti in questo Universo sono ancora qui e stanno cercando “The Way Out”.
    Si “The Way Out” non è solo il modo di lasciare queso Pianeta ma il modo, dopo aver lasciato questo pianeta, di lasciare queso Universo.
    La libertà per un Thetan consiste nel poter scegliere quale gioco giocare e di poter decidere quando abbandonarlo.
    The Way Out restituisce la libertà ai Thetan che vogliono lasciare questo universo di andarsene.
    oldman

    Mi piace

  24. MISTER X

    A questo punto la cosa migliore da fare è che oldman diventi C/S di classe VIII e David Auditor di classe VIII o intercambiabili . Di sicuro ci sono molti pc che sono interessati a salire sul ponte. Ci sono persone che si fidano solo di voi e desiderano ricevere l’auditing solo da voi.Questo è un rapporto di fiducia che si crea tra Auditor e pc e che permette che l’auditing avvenga. A questo punto non potete sottrarvi a questa incombenza.I pc attendono e sono pieni di speranza .

    Mi piace

  25. Ciao Mister X,
    forse nel tuo commento c’è una sottile derisione, o forse no (magari vorrai chiarire la cosa).

    Ma colgo sempre ogni occasione per portare maggior Ordine e meno Confusione.

    In primo luogo ci tengo a precisare che io e oldman non siamo in alcun modo in connessione o collaborazione. La pensiamo allo stesso modo riguardo alla fine di Scientology databile all’incirca nel 1972, ma molto meno riguardo questioni di natura tecnica.

    In secondo luogo ci tengo a precisare che secondo ma non ha alcuna importanza CHE COSA sia effettivamente successo a Ron nel 1972 o forse anche prima. Può essere stato sostituito da un sosia oppure no, oppure essere stato catturato e sottoposto a PDH e reso inerme, chi lo sa… Ma tutto ciò non ha ALCUNA importanza dal momento che questa linea di indagine è del tutto infruttuosa e porta su un binario morto, dal momento che non è possibile stabilire con esattezza cosa sia successo a quel tempo. La linea di indagine corretta è invece l’ESAME DELLA TECNOLOGIA, e questa inevitabilmente e invariabilmente porterà a prove inconfutabili e schiaccianti sul fatto che Scientology sia finita all’incirca nel 1972, e da lì in poi gradualmente castrata, alterata ed infine totalmente falsificata e invertita.

    In terzo luogo vi tengo a precisare che LO STATUS non ha ALCUNA importanza, in nessun campo. Ad esempio un certificato di “Classe VIII” non da alcuna garanzia sul fatto che qualcuno sia standard ed abile ad operare. Un tempo probabilmente sì, ma ora non più.
    L’unica garanzia è che qualcuno A) abbia la vocazione per imbarcarsi in questa avventura e B) abbia la vocazione per imbarcarsi in questa avventura… 🙂 Il resto viene da sé, e in realtà sta già avvenendo.

    Infine ci tengo a precisare che uno dei dati più distruttivi apparsi in Scientology è quello della “velocità”.
    “Sali velocemente il Ponte…”, “Facendo i Fondamenti salirai 2X più veloce sul ponte…”, “L’idea che per costruire qualcosa serva molto tempo è soltanto un’aberrazione…”, e così via.
    Tutto questo è falso.
    Per costruire grandi cose SERVE del tempo.
    Per costruire un professionista serve del tempo.
    Per avere risultati stabili serve del tempo.
    Tutto ciò che viene ottenuto molto velocemente, lo si perde altrettanto velocemente.
    E questo dato falso ha fatto breccia in tutti noi soltanto per la naturale inclinazione umana ad evitare i problemi, le fatiche e il dolore e ricercare il piacere (come descritto nel Book 1).
    Purtroppo questo “evitare” il dolore è esattamente ciò che ci ha portato in queste attuali condizioni.
    E l’esatta via d’uscita è il TR 0, ossia affrontare tutto quello che abbiamo evitato.
    La Tech e i procedimenti altro non sono che inviti ad affrontare le principali aeree da cui siamo fuggiti, né più, né meno.

    Perciò, riassumendo, serve del tempo. Serve moltissimo tempo. E prima ce lo mettiamo in testa, e meglio sarà per tutti.

    E ogni sforzo di “velocizzare le cose” sarà un punto d’arresto per ciascuno di noi, lungo tutta la linea.

    La strada va percorsa centimetro per centimetro. Mi dispiace se la cosa spaventa, ma è così.

    L’intero ammontare dei nostri problemi in Scientology deriva unicamente dal’aver preso delle scorciatoie, in un momento o nell’altro.

    Buon proseguimento.

    Mi piace

  26. oldman

    @ Mister X
    Grazie per la fiducia che riponi in me.
    Anche se sono comparso solo circa 18 mesi fa su La Reception, è da anni, in questa vita, su questo pianeta che sto lavorando per realizzare una soluzione al problema “Pianeta Terra”.
    Quello che bisogna fare è che questo pianeta si chiarisca da solo.
    Come?
    Con il Co-auditing.
    In questo momento non sono in grado di dirvi su quale nastro lo dice L.R.H.
    Sembra una battuta ma ciò di cui abbiamo bisogno è: Scientology fai da te.
    Cioè, fare in modo che la gente possa imparare da sola Scientology ed applicarsela reciprocamente.
    Certo abbiamo bisogno di gente addestrata ma quella gente addestrata siamo noi che mentre saliamo il Bridge dal lato del Processing dobbiamo salire il Bridge dal lato del Training.
    Il primo punto di KSW è:
    Uno: Avere la tecnologia corretta.
    Qualcuno potrà dire: Ma la tecnologia corretta ce la abbiamo è tutta sui nastri, i libri e le pubblicazioni di L.R.H., per il momento in Inglese.
    Averla per me significa che è a disposizione di tutti e che tutti vi possono accedere per poterla studiare comprenderla e applicarla.
    Detto in un altro modo: Avere la tecnologia corretta On-line.
    Avere un Bridge, On-line, non statico solo da consultare ma dinamico da fare.
    lo so che è un po’ esoterico e nebuloso quello che dico ma vi assicuro che è il miglior modo per riuscire a chiarire questo pianeta.
    Del resto tutti i tentativi che sono stati fatti negli ultimi 75 milioni di anni sono falliti, siete ancora tutti qui.
    Un esempio: il Buddismo.
    Lo scopo del Buddismo è :Interrompere il ciclo delle rinascite per raggiungere l’illuminazione.
    Il ciclo delle rinascite è:
    – Morte del corpo
    – Area tra le vite
    – Implant
    – Smemorizzazione
    – Nuova acquisizione di un corpo
    – Morte del corpo
    Il Buddismo non funziona, non ha funzionato e non funzionerà.
    La difficoltà sta proprio in questo: Trovare una soluzione operativa semplice e pratica che tutti possono applicare.
    Ecco l’idea della “Scientology fai da te” On-line.
    C’è un modo di dire:Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare.
    Prima c’era un oceano, poi c’è stato il mare e oggi c’è un fiume che mi separa dal dare il via alla realizzazione della “Scientology fai da te”.
    Quello che vi posso dire è: che è realizzabile, è in via di realizzazione.
    oldman

    Mi piace

  27. MISTER X

    L’idea del coauditing è ottima . Se ci sono persone disponibili è la cosa migliore da fare. Il fatto è che ci sono alcune persone che non desiderano farlo e che desiderano solo ricevere . Sono alla ricerca di un auditor per ,magari, essere riparate da errori di auditing del passato o cariche oltrepassate nella vita.Queste persone in futuro potrebbero essere ottimi coauditor ma ora desiderano solo essere portati in session . Come dici tu per creare un auditor oltre alla buona volontà ci vuole del tempo. Nell’HCOB ” Quichie” (della serie KSW) Ron dice che per fare un auditor ci vuole il tempo che ci vuole. Chi parla di velocità si sta occupando di stats e di cicli completati . Si sta fissando sullo stop alla fine del ciclo d’azione, dimenticandosi del fare che si trova tra iniziare e fermare.L’attenzione è sul denaro pagato e sul denaro del servizio futuro da vendere. Ogni individuo è diverso ed ha un background culturale diverso . Questo insieme ad altri fattori determina il tempo . Nelle org ci si occupa di stats in modo aberrato e quindi fanno di tutta un erba un fascio. Se lo scopo è creare un auditor ,ci si occupa di lui finchè non ha la completa padronanza e familiarità del soggetto. Classe VIII è stato un modo di dire ,il fatto che volevo evidenziare è che ci potrebbero essere pc del tipo “Voglio essere audito” che vi stimano e vorrebbero essere auditi solo da voi . Per questo ho detto di addestrarvi come Auditor e C/S.

    Mi piace

  28. Grazie per il chiarimento Mister X.

    Se può essere utile a portare ulteriore chiarimento, io sono auditor di Classe IV, per quanto possa valere l’addestramento della Chiesa, e auditor di Dianetics, che sarebbe il Classe V della Chiesa nel falso Ponte. Classe V in realtà sarebbe il SHSBC per il livelli 0-IV, ed il Classe VI il SHSBC per i materiali confidenziali sulla mente reattiva (R6).

    Se qualcuno vuole essere audito può scrivermi in privato.

    Mi piace

  29. Luigi Cosivi

    Ho serie perplessità su una persona che afferma : ” è da anni in questa vita, su questo pianeta che sto lavorando per realizzare una soluzione al problema ” PIaneta Terra””. Parla liberamente di materiali confidenziali, definiti tali da LRH, di cui afferma rispetto estremo. Teorizza e da giudizi tecnici con sicurezza invidiabile. Chiedo soltanto, ci sono prodotti visibili, oltre alle chiacchere, sulle soluzioni? Personalmente sapete ciò che faccio, cerco di favorire il coauditing e l’addestramento, con quel poco di cui dispongo e qualcosa, seppure sempre attento a correggere e cercare ciò che è giusto e funziona, di buono penso ne esca. Convinto poi che nessuno abbia la verità in tasca, ho buoni rapporti con chiunque faccia qualcosa, ritengo sia più costruttivo che criticare tutto , le mie conclusioni le uso in session e qualcosa di buono si è visto anche grazie a David, scartando di certo qualche suo eccesso. Ma vecchio uomo posso sapere che hai fatto ?

    Mi piace

  30. oldman

    @ Luigi Cosivi
    Dici: Parla liberamente di materiali confidenziali, definiti tali da LRH, di cui afferma rispetto estremo.”
    – Quale L.R.H., quello fino al 1972 o quello dopo?
    – Quali materiali, dove e quando?
    ————————————————————————
    Dici: Teorizza e da giudizi tecnici con sicurezza invidiabile”
    – Quali giudizzi, dove e quando?
    ———————————————————————-
    Dici: Personalmente sapete ciò che faccio, cerco di favorire il coauditing e l’addestramento, con quel poco di cui dispongo e qualcosa, suppure sempre attento a correggere e cercare ciò che è giusto e funziona, di buono penso ne esca.
    ————————————————————————
    Excusatio non petita, accusatio manifesta è una locuzione latina di origine medievale. La sua traduzione letterale è “Scusa non richiesta, accusa manifesta”, forma proverbiale in italiano insieme all’equivalente “Chi si scusa si accusa”.
    Il senso di questa locuzione è: se non hai niente di cui giustificarti, non scusarti
    ——————————-
    – Perchè giustifichi quello che stai facendo, prima che qualcuno ti abbia accusato?
    ———————————————————————-
    Dici: Convinto poi che nessuno abbia la verità in tasca, ho buoni rapporti con chiunque faccia qualcosa, ritengo sia più costruttivo che criticare tutto …
    ———————————————————
    Tu non mi conosci e quindi non sai cosa ho fatto e cosa stò facendo ma mi critichi e mi invalidi.
    ———————————————————————-
    Riassumendo usi generalizzazioni e invalidi il terminale.
    Io non esprimo giudizzi su di te, fornisco solo dati, poi gli Scientologist trarranno le loro conclusioni.
    oldman

    Mi piace

  31. Luigi Cosivi

    Non hai risposto, ma 1. sopra qui hai parlato diffusamente di OT3, prima del 72. 2. Parli di altri indipendenti per sentito dire, non mi risulta tu sia stato sulle linee di qualcuno.3. solo per dire che ho fatto, fatto non parlato o riferito dati come affermi sia la tua attività.4 e 5 roba da ridere.5 e 6 mi risulta tu sia , per ora , in accordo solo con David, conosco come e perché anche se non ho mai avuto il piacere di conoscerti e sono d’accordo con tutti quelli che ti hanno dato il benservito. Riassumendo, non hai risposto se non svicolando, non va bene, per quello che ti può servire, io sono disposto a chiederti scusa e a darti il mio rispetto se solo avessi la compiacenza di dirci cosa hai fatto ,ripeto FATTO, per risolvere il problema del pianeta terra. Se è il coauditing, credo ci siamo arrivati tutti da tempo, senza tanta enfasi e, anche per questo, dovresti aver ancora FATTO qualcosa.

    Mi piace

  32. Luigi Cosivi

    Dimenticavo a proposito di invalidazioni e valutazioni, te ne aggiungo un’altra che mi auguro tu prenda come Fattore di Realtà: per me sei una Particella di Etica, non tradisco pertanto il Codice dell’ Auditor, anzi sono in dovere. Spero che tale parte di conoscenza ti sia nota e lo sia anche per gli altri che trarranno conclusioni.

    Mi piace

  33. oldman

    @ Luigi Cosivi
    Continui ad invalidare, valutare e generalizzare.
    Non hai fornito dati in risposta a nessuna domanda, solo altre valutazioni e generalizzazioni.
    Dici: hai parlato diffusamente di OT3.
    Un’altra generalizzazione.
    Dati di OTIII fino al 1972 o dati di OTIII di David Mayo e Miscavige?
    Quali dati?
    E dove sta scritto, scritto da L.R.H, non David Mayo, che non si puo parlare di OTIII?
    Dici: mi risulta tu sia, per ora, in accordo solo con David.
    Anche questa non l’hai capita.
    Io, David e molte più persone di quanti tu possa pensare, non siamo in accordo tra di noi, ma un bel giorno, abbiamo deciso di cercare dati a conferma che L.R.H. sia stato estromesso da Scentology a partire dal 1973.
    Il nostro non è un accordo di Bank come quello che hai tu con Miscavige e David Mayo e compagni di merende.
    Il nostro è un accordo basato sui dati da noi cercati, valutati e compresi.
    Cosa cambierebbe, riguardo a quello che io dico se io ho fatto, non ho fatto, sono una brava persona, sono affidabile oppure no?
    Non cambierebbe assolutamente nulla.
    Quello che ti da fastidio è che non sai chi sono e non mi puoi attaccare.
    Ma a te servirebbe per “invalidare il terminale” e invalidando il terminale invalideresti tutto quello che lui dice e che ha detto.
    Questo è quello che fanno i soppressivi, attaccano la persona perchè non sono in grado di contrastare i dati con altri dati.
    Quello che conta non è il messaggiero, ma il dato.
    Se hai dei dati che dimostrano il contrario pubblicali.
    oldman

    Mi piace

  34. Luigi Cosivi

    Magnifico a girar frittate, non ho chiesto chi o cosa sei, questo l’ho capito dalla prima volta che ho letto un tuo intervento, ho chiesto cosa hai fatto, FATTO. Perché più che altro ho visto copia incolla anche interessanti, sostenere una ipotesi che posso condividere, tante critiche ed insulti che potevi risparmiare, lamentazioni su quanto altri, compreso me, potevano dirti che non ti andava bene. Ma una idea o progetto originale o dei fatti dopo tanti anni che dici di averci dedicato, giuro, non ne ho visti. Mi sono permesso di chiedere, ma ancora non hai risposto. Bastava dicessi quanti PC hai audito o studenti addestrato, oppure cosa altro per aiutare o attuare qualche progetto. Ti avrei creduto e chiesto scusa per averti un po tormentato, ma dici solo di condividere un’ipotesi con altri , nemmeno tradurre cosa che lasci a David, un po poco non trovi?

    Mi piace

  35. MISTER X

    Giornale di Ron 67.

    Mi piace

  36. xen

    Ciao e vorrei chiedere una cosa dato che ho una malcomprensione sulla sigla KSW. Grazie a chi mi aiuterà.

    Mi piace

  37. Keeping Scientology Working (K.S.W) = Mantenere Scientology in Funzione.
    La più importante e fondamentale policy (linea politica, regola amministrativa) in Scientology. Essa prevede che nessuno alteri, modifichi o usi la tecnologia in modi diversi da come fu stabilito da Ron.

    Un esempio di come questa Policy viene costantemente violata al giorno d’oggi, sono tutti quei numerosi gruppi che usano la tecnologia di Scientology chiamandola in modi diversi, oppure prendendo alcuni principi soltanto, oppure mescolandola ad altre strambe pratiche come ad esempio “canalizzazioni” angeliche, o altre pratiche new age.

    Fare questo alla fine porterà alla perdita della tecnologia originale.
    Questo è più o meno quello che è successo a tutte le tecnologie perdute nella storia.
    Sono state alterate o mescolate o malcomprese fino al punto che alla fine sono state perdute o rese infinitamente meno potenti e funzionali di quanto fossero in origine.

    C’è un Glossario in questo blog: lo trovi nella barra delle pagine.
    Continuate a segnalare le parole o sigle che non conoscete ed io provvederò ad aggiornarlo!

    Buon proseguimento!

    Mi piace

  38. oldman

    @Luigi Cosivi
    Mi chiedi cosa ho fatto, molto poco ma avrò tempo di rifarmi.
    Ho scritto questo per riabilitare il nome di L.R.H. e con lui Scentology, non la Scientology clonata da David Mayo per Miscavige che tu applichi.
    ________________________________________________________
    27 dicembre 2015 alle 12:34
    Si crea comunemente confusione e mal comprensione quando si scrive o si parla di Scientology e non si specifica se lo si sta facendo:
    – di L.R.Hubbard come Fondatore di Scientology.
    – della vita di L.R.Hubbard.
    – della teoria e delle pratiche di Scientology.
    – del Management di Scientology.
    – dei Sea Org. Member di Scientology.
    – dello Staff di un’Org di Scientology.
    – del Pubblico di un’Org di Scientology.
    – degli usciti da un’Organizzazione di Scientology.
    Non si può accomunare tutto questo con il solo termine Scientology.
    Inoltre a Dicembre 1972 L.R.H. è partito in aereo per gli Stati Uniti e dopo 9 mesi è ricomparso ma non si sa che cosa abbia fatto e dove sia stato.
    Al di là di tutte le speculazioni e tutte le opinioni, da allora Gennaio 1973, L.R.H. non ha più tenuto conferenze, non ha più scritto libri o autorizzato nessun scritto, è stato praticamente disconnesso da tutto ciò che riguarda Scientology.
    Pertanto anche quando si parla di L.R.H., della sua Filosofia Religiosa Applica o altro, sarebbe bene distinguere fra ciò che è avvenuto entro la fine del 1972 e dall’inizio del 1973.
    Bisogna quindi separare la Scientology di L.R.H. dalla Scientology di David Miscavige, David Mayo e dei loro compagni di merende.
    Ciao
    _________________________________________________________
    Ho riportato questo, per indicare qual’ è la Tech Standard. di Scientology
    _________________________________________________________
    Corso di Classe VIII
    Dalla conferenza “La Tech Standard Definita” 27 Settembre 1968

    Quindi, Scientology ha un nome appropriato.
    E’ la via che porta alla verità.
    E’ uno studio della verità e verità totale equivale a potere totale.
    Quando poi l’individuo non ha più alcuna menzogna in sè, è OT.

    Quindi, guardando un normale PC, potresti vedere qualcosa come: eccolo lì, parcheggiato nel “posto della malora”.
    Hai mai sentito parlare del “posto della malora”?
    E’ a venti chilometri sotto l’inferno.

    Beh, è qui che va la gente dell’inferno nelle notti di libera uscita.
    Comunque, si trova lì nel “posto della malora”.

    Dunque, sta per percorrere tutta la strada, l’intero tracciato, capite?
    Ora, questi gradi sono i cancelli lungo la strada.
    Nessuno li conosceva, non sapevano che partissero da lì; non conoscevano nessuno dei cancelli lungo la strada.

    La tech standard prende semplicemente questo tipo e gli fa seguire il percorso attraverso questi specifici cancelli, ma se lo conduci attravesro altri cancelli,lo stai solo depistando.

    Non ci sono altre barriere sul sentiero.

    Sono questi i cancelli chiusi lungo il cammino verso l’alto: i procedimenti dei gradi.

    E non è solo un’illusione, è un dato di fatto, e dato che è un dato di fatto, se conosci il tuo lavoro in modo competente, vai avanti e gli apri ogni cancello, glielo fai attraversare, passi al prossimo cancello, lo apri e glielo fai attraversare e apri il cancello successivo e glielo fai attraversare.

    Ora, ci sono 8.750 miliardi di cose che potresti fare con un caso, nessuna delle quali lo farebbe affatto progredire sul tracciato che deve percorrere, ma ragazzi, sarebbero interessanti!

    E in qualche periodo della storia dell’uomo, quello che si faceva, se si scopriva che ci poteva essere quacuno nel “posto della malora”, era solamente di mandarlo un pò più vicino all’inferno.
    Neanche si pensò che ci potesse essere un’uscita.

    C’è un ragazzo, c’è un sogno di una via d’uscita.
    C’è una strada.
    C’è un oceano immenso di cose sbagliate, ma ciò che è stato isolato sono le esatte barriere sull’esatta strada che lo porta fuori.
    Quindi, fino a dove devi arrivare per poter afferrare questa cosa, la tech standard?
    _________________________________________________________
    Tu continui a dire che fai, che fai, che audisci, che addestri.
    Tu e gli altri su La Reception, con “8.750 miliardi di cose che potresti fare con un caso, vi gloriate di creare release, dicendo che sono Clear e che poi li mandate sui livelli pre-OT (non di L.R.H.) dove prima o poi andranno a finire sulla lista di Michel.
    _________________________________________________________
    da Michel, D of P [Direttore dei Procedimenti] Europe
    Agli auditor di Solo NOTs (OT VII) viene assegnato un “cartellino” che indica il loro status:
    Cartellino verde: persona che si audisce da 4 a 6 session al giorno e arriva puntuale a Flag per la verifica semestrale;
    Cartellino grigio: si audisce meno di 4 session al giorno e non arriva puntuale alla verifica semestrale;
    Cartellino arancione: persona a cui non è permesso audirsi in “Solo” per sue situazioni fuori etica;
    Cartellino rosso: non è autorizzato ad audirsi perché ha broblemi di salute o di infermità;
    Cartellino nero: disaffected [deluso, scontento, allontanato] dalla chiesa.
    Ecco come funziona: l’auditor di Solo NOTs inizia il suo percorso su OT VII con un cartellino verde poi, in base alla sua abilità di essere “Causa sulla Vita”, lo mantiene oppure inizia la spirale discendente fino al cartellino nero.
    In tutto il mondo, gli auditor di Solo Nots sono circa 5300 così ripartiti per “cartellino” (in base al loro status attuale):
    1.000 Cartellini verdi
    1.100 Cartellini grigi
    900 Cartellini arancioni
    800 cartellini rossi
    1,500 Cartellini neri
    Pensare di avere 10.000 persone su Solo Nots è soltanto un sogno.
    Solo 1000 di loro si stanno audendo con regolarità.
    Sono stato il D of P [Direttore dei Procedimenti] Europe e ho incontrato personalmente i seguenti auditor di Solo Nots. Tutti quanti avevano un cancro in stadio avanzato:
    * Roberto B. – Italia
    * Antonella B. – Italia
    * Beppe G. – Italia
    * Sonia B. – Italia
    * Pierluigi G. – Italia
    * Bernard C. – Svizzera
    * Jo R. – Svizzera
    * Tasa D. – Francia
    * Helene M. – Francia
    Ce ne sono altri, ma al momento non ricordo i loro nomi.
    Prima della mia fuga dalla Sea Org in novembre 2006, due di loro morirono suicidi: Jo R. e Beppe G. Non so se gli altri sono ancora vivi.
    La maggioranza degli 800 cartellini rossi e dei 1500 cartellini neri soffrivano di cancro, HIV, diabete o di condizioni fisiche non ottimali.
    La maggioranza dei 900 cartellini arancioni avevano commesso irregolarità finanziarie per riuscire a “pagare servizi e/o donazioni” alla chiesa.
    Michel
    _________________________________________________________
    Complimenti e buona continuazione.
    oldman

    Mi piace

  39. xen

    Ciao e grazie mille per la risposta. Seguo sempre in silenzio questo blog per me interessante!

    Piace a 1 persona

  40. Luigi Cosivi

    Forse che queste cose non siano ben note e che se ne tenga conto non ti sfiora minimamente, solo che qualcuno cerca di migliorare il servizio , altri fermarlo o aver motivatori per non fare.Prima o poi OSA ti darà una medaglia per il boicottaggio ottenuto seminando dubbi. Bravo complimenti a te.

    Mi piace

  41. oldman

    @Luigi Cosivi
    Forse, spero di no, un giorno ti renderai conto che quello che ho fatto, l’ho fatto anche per te, per evitare che tu possa andare a finire sulla lista di Michel.
    oldman

    Mi piace

  42. MISTER X

    Mi avrebbe veramente fatto piacere analizzare i folder di tutti questi preOT malati di cancro.Ah quanti O/R ,indicazioni sbagliate ,ARC X, rudimenti out di vario genere,invalidazioni, postulati oltrepassati… e saltati su altre catene che sono ora in restimolazione, out int , costretti a fare ore di auditing magari dopo un bell’F/N per poter chiudere il ciclo e potersene “scappare”, oppure andare in session dopo aver subito un bel maneggiamento di soldi ( che sono stati estorti alla propria famiglia per un maggior bene illusorio). Magari il preOT non aveva neanche l’addestramento adeguato. Addirittura ingannati sui risultati da ottenere . La famosa LIBERTA’ TOTALE che tutti gli scientologist desiderano e che li proietta su un futuro tanto lontano che si perde nel tempo. Forse quel povero preOT non veniva neanche ascoltato perchè anche il suo povero auditor aveva l’attenzione e l’intenzione sul vendere . Quindi il preOT non era un essere ma era una particella e per questo non poteva AS-IS e di conseguenza era energia ed essendolo era soggetta alle leggi dei terminali e dei flussi ,e della spirale discendente . I materiali di Ron considerati perfetti hanno un punto debole che è l’Auditor che li applica. La sua duplicazione.sensibilità ,intelligenza ,padronanza. Il materiale per quanto perfetto potrebbe e fallirebbe nelle mani di una persona poco preparata o preparata male o altruideterminata.

    Mi piace

  43. @ Mister X:

    Questa è una QUASI risposta corretta.
    Ci si avvicina, ma non è la vera risposta.

    E in Scientology sappiamo che nulla turba di più una persona di un QUASI.
    Un quasi accertamento corretto… Un item di Listing e Nulling QUASI corretto… Una QUASI vittoria… Una QUASI finale di Coppa dei Campioni vinta, non fosse stato per l’ultimo rigore andato a sbattere sulla traversa, linea di gol, schiena del portiere, palo, e… fuori! E’ il QUASI che fa impazzire qualcuno 🙂

    Perciò quello che dici nel commento:

    I materiali di Ron considerati perfetti hanno un punto debole che è l’Auditor che li applica. La sua duplicazione.sensibilità ,intelligenza ,padronanza. Il materiale per quanto perfetto potrebbe e fallirebbe nelle mani di una persona poco preparata o preparata male o altruideterminata

    è QUASI la risposta corretta.
    Sembra esserla, ma non lo è.

    La risposta corretta è MATERIALI SABOTATI.
    E con ciò si intende deliberatamente nascosti e non più disponibili da decenni, semplicemente alterati, o inventati di sana pianta.

    Ecco una breve e concisa lista delle alterazioni tecniche che hanno COME EFFETTO ciò di cui si sta parlando, ossia “OT” finiti nei guai.
    Dedico questa lista a tutti gli auditor intelligenti e con sufficiente rabbia nel cuore per reagire all’infame SOPPRESSIONE e CRIMINE CONTRO L’UMANITA’ di cui siamo stati vittime:

    1) Riparazione alla vita non percorsa tramite 2WC fino ad esaurire l’Azione di Tone Arm, ma tramite semplice Prepcheck soltanto
    2) PC non adeguatamente istruito sull’auditing che sta ricevendo, il che include le definizioni base ancora cariche (ossia veramente flat, o comprese LOQUACEMENTE).
    3) LA Comunicazione a 2 Sensi, che è il vero fondamento dell’auditing stesso, eliminata da qualsiasi foglio di verifica, e quindi mai compresa veramente dagli auditor
    4) Dianetics non percorsa a EP PRIMA di avventurarsi sui Gradi di Scn
    5) Dianetics e Gradi percorsi QUICKIE a causa dell’assurdo DATO FALSO SOPPRESSIVO che si devono verificare PROCEDIMENTI E FLUSSI per read prima di percorrerli
    6) Gradi V, VA, VI e VII deliberatamente omessi, e quindi NESSUN CLEAR FATTO!
    7) A questo punto, un tale PRECLEAR pieno di Carica Oltrepassata derivante dalle sue MALCOMPRENSIONI su Scn, le definizioni e l’auditing stesso, e da tutti i procedimenti e flussi restimolati ma non percorsi, lanciato attraverso ai livelli OT I, II, e III notevolmente ridotti e castrati (un tempo servivano MESI per completare il III) e attraverso i FALSI IV, V, VI e VII, inventati di sana pianta (e infatti hanno un “NUOVO” come prefisso), e su PRECLEAR che non sono mai diventati CLEAR, hanno come risultato l’effetto negativo osservato (“OT” in disgrazie).

    Mi piace

  44. MISTER X

    Ringrazio per avermi fatto ricordare che gli assoluti non esistono.

    Mi piace

  45. xen

    Credo che parli delle dicotomie che si possono leggere su Scientology 0~8. Bello brutto. Giusto sbagliato.,dove un valore assoluto non c’è ma nelle scale delle dicotomie si parla di un giusto infinito e di uno sbagliato infinito. Un bello infinito ed un brutto infinito ecc. Quindi queste scale non hanno inizio e fine ma vanno all’infinito

    Mi piace

  46. oldman

    @ David e Mister X
    Da Mister X: ————————–
    O/R
    Indicazioni sbagliate
    ARC X
    Rudimenti Out
    Invalidazioni
    Postulati oltrepassati
    ecc…
    Da David: ——————————–
    Materiali sabotati
    Alterazioni tecniche
    Riparazioni alla vita non percorsa tramite 2WC
    Dianetics non percorsa a EP prima dei gradi di Scientology
    Gradi V, VA, VI e VII deliberatamente omessi
    OTI, II e III modificati
    OTIV, V, VI. VII con il prefisso “Nuovo”
    ecc…
    ————————————
    State dicendo la stessa cosa: Out-Tech.
    Scientology, l’unica Scientology, quella di L.R.H. a partire dal 1973 è stata volutamente alterata.
    Ed ecco perchè io continuo a dire in tutte le salse che bisogna “Rimettere in funzione Scientology” e per rimettere in funzione Scientology bisogna applicare:
    HCO POLICY LETTER DEL 7 FEBBRAIO 1965
    Serie di Mantenere Scientology in Funzione N°1
    – Uno: Avere la tecnologia corretta.
    – Due: Conoscere la tecnologia.
    – Tre: Sapere che è corretta.
    – Quattro: Insegnare in modo corretto la tecnologia corretta.
    – Cinque: Mettere in pratica la tecnologia.
    – Sei: Accertarsi che la tecnologia venga messa in pratica correttamente.
    – Sette: Estirpare la tecnologia scorretta.
    – Otto: Debellare le applicazioni scorrette.
    – Nove: Sbarrare la porta a qualsiasi possibilità di tecnologia scorretta.
    – Dieci: Sbarrare la porta alle applicazioni scorrette.
    Quello che voi avete scritto, David e Mister X, è vero, ma se ne potrebbero aggiungere molte altre di motivazioni e tutte sarebbero riconducibili a : Out-Tech.
    Che cosè un Out-Tech:
    E’ l’applicazione “scorretta della corretta tecnologia” o l’applicazione della “corretta tecnologia in modo scorretto”.
    Quindi è vitale iniziare da:
    – Uno: Avere la tecnologia corretta.
    Avere la “tecnologia corretta” significa che TUTTI, ripeto TUTTI e non è una generalizzazione, che tutti possono diventare possessori della “tecnologia corretta”.
    Quindi la “tecnologia corretta” deve essere in un luogo che tutti possono raggiungere.
    Perchè quando avremo a disposizione la “tecnologia corretta”, solo allora potremo passare a:
    – Due: Conoscere la tecnologia.
    Gli Out-Tech sono dovuti solo ed esclusivamente a non conoscenza della “tecnologia corretta”.
    Tempo fà quando si voleva diffondere qualcosa la si faceva imparare a memoria.
    Poi con la scrittura la si scriveva a mano.
    Con l’avvento della stampa si creavano libri.
    Oggi possiamo metterla in internet ove tutti vi possono accedere, leggere, studiare o prendere quello che vogliono.
    Cito me stesso: —————————–
    La difficoltà sta proprio in questo:
    Trovare una soluzione operativa, semplice e pratica che tutti possono applicare
    Ecco l’idea della “Scientology fai da te” on-line.
    ———————–
    Qualcuno ha sorriso quando ho parlato della “Scientology fai da te”, ma questo è un prerequisito per poter “Rimettere in funzione Scientology”.
    Rendere operativo:
    – Uno: Avere la tecnologia corretta.
    significa consentire a chiunque di poter avere la “tecnologia corretta”.
    E allora potremo passare a:
    – Due: Conoscere la tecnologia.
    oldman

    Mi piace

  47. nik

    ciao a tutti sono nik,secondo me Oldman hai ragione riguardo l applicazione della tecnologia ma non bisogna dimenticare che ci sono le condizioni da applicare e per fare le cose bene ci vuole il tempo necessario, per cui il tuo obiettivo secondo me è l’ideale, ma non penso sia attuabile adesso , bisogna avere dei dati stabili , e che scientology sia corretta fino al 1972 è un dato stabile (indifferentemente dalla posizione che uno ha) per cui il lavoro che sta facendo David per me è corretto per il momento .con ARC nik

    Piace a 1 persona

  48. Ery

    Ciao a tutti!
    Vorrei dire anch’io qualcosa riguardo alla lista di Oldman e dal momento che Scientology 72 è soprattutto Bring Order, perciò è il filo conduttore di questa sconvolgente e affascinante impresa!
    L’obiettivo iniziale è “AVERE la Tecnologia Corretta!”

    In questo percorso, io so che David fa la ricerca e traduzione dei materiali originali.
    Quello che ho capito è che solamente lui traduce in italiano, e i testi originali li riceve da altri terminali tramite Web o altre linee, dall’America, dall’Inghilterra oppure una parte erano già suoi per ricerche fatte prima.
    Dunque:
    1- Esiste la tecnologia corretta
    2- Ricevere la tecnologia corretta
    3- Sapere che è corretta (tramite controlli e confronti)
    4- Tradurre la tecnologia corretta (quindi sarà in inglese e in italiano)
    5- AVERE la tecnologia corretta
    Questo è stato raggiunto! (Così ho capito)

    Secondo obiettivo:
    INSEGNARE/Far Conoscere/Dare la “Tecnologia Corretta”

    Per fare questo il “Ritorno della Vera Tecnologia” vuole ESSERE cioè vuole Vivere e Stare in un luogo!
    Dove metteresti una “creatura” appena nata?
    In un luogo vicino a chi l’ha Creata!
    Perciò, secondo me vicino a David.
    A questo punto lui (David) dovrà far conoscere a noi il suo “territorio” e le sue esigenze logistiche per far crescere la “tecnologia Corretta”.
    E’ come una pianta, va curata e osservata!

    6- Studiare la tecnologia corretta (qui, Signori stimatissimi mi rivolgo a voi che avete già le conoscenze – va benissimo anche chi ha le basi)
    7- AVERE i primi risultati dalla tecnologia corretta
    8- Hai estirpato una parte della scorretta tecnologia (se hai ottenuto i primi risultati)
    9- INSEGNARE/Far Conoscere/Dare “La Tecnologia Corretta”

    10- Nuovo Obiettivo (sempre con Bring Order)

    Con Affinità, Realtà e Comunicazione.
    Ciao

    Piace a 1 persona

  49. oldman

    Quello che sta facendo David è stimabile? certo, è condivisibile? certo è un ottimo lavoro, bravo a David..
    Nessuna critica a quello che sta facendo, tanti complimenti, ma….
    C’è un ma, non su quello che sta facendo, è una questione di tempo.
    Se voglio versare dell’acqua in un bicchiere devo fare due azioni: togliere il tappo alla bottiglia e poi capovolgere la bottiglia per versare l’acqua.
    Ma non posso prima capovolgere la bottiglia e poi togliere il tappo, perchè non riuscirò a versare l’acqua nel bicchiere.
    Nell’universo fisico, se vogliamo raggiungere un obbiettivo, dobbiamo fare le azioni corrette nell’ordine corretto.
    Invertendo l’ordine dei fattori il prodotto cambia.
    Per tradurre Scientology dall’originale Inglese all’Italiano bisogna prima avere l’originale Inglese.
    Sotto internet trovate più o meno l’originale Inglese, ma non è quello che intendo quando dico: Avere la tecnologia corretta.
    Non è Operativo, non lo si può utilizzare.
    Significa, per me, un Sito internet a cui tutti possono accedere, consultare, studiare e copiare.
    Un Sito interattivo in cui per esempio, si possa fare Self Analisi in modo interattivo.
    Un Sito in Inglese con tutto il materiale originale, che è stato confrontato e analizzato con gli originali sparsi per il pianeta, a cui David potrà affiancare un Sito esattamente uguale ma tradotto in italiano.
    A cui verrà affiancato un Sito in francese, tedesco, spagnolo, cinese, giapponese e così per tutte le altre lingue.
    Il mio scopo è rimettere Scentology in Funzione per TUTTI gli esseri del pianeta terra, non solo per gli Italiani.
    Per tutti gli esseri incarnati e sono tanti e per tutti gli esseri non incarnati che sono molti di più di questo pianeta.
    Perchè è necessaria una diffusione così capillare e facilmente accessibile?
    Vista la quantità di lavoro da fare, abbiamo un problema tempo.
    Perchè io non so quante civiltà si sono succedute in 75.000.000 di anni sul Pianeta Terra ma so che sono TUTTE scomparse.
    E solo l’uso di bombe atomiche può annullare la civiltà di un pianeta.
    Quanto durerà questa civiltà prima di fare la fine delle altre?
    ————————————————————————————–
    Da: La Liberazione dello Spirito Umano
    9 Luglio 1954 – Comunicazione e barriere nella Società e il Preclear
    Beh, una volta un antropologo, qualche anno fa, scavando in una caverna in Medio Oriente, scoprì vari strati man mano che scendeva ed esaminava i reperti.
    Alla fine, nella settima civiltà trovò tutti gli strumenti dell’età della pietra, asce di piertra e via dicendo, di natura piuttosto rudimentale, che evidentemente erano durati per migliaia di anni.
    E scoprì quegli strati e andò ancora più sotto e scoprì del vetro verde radioattivo.
    Proprio così… vetro verde.
    Assomigliava proprio al vetro che si trova nel deserto di Los Alamogordos, dove hanno fatto scoppiare la prima bomba atomica.
    Ed è tuttora radioattiva, quella roba là.
    Eh sì, proprio così.
    C’era stata della fissione là, prima dell’uomo delle caverne.
    ————————————————————————————-
    oldman

    Mi piace

  50. No, non è ancora stato raggiunto l’obiettivo di AVERE LA TECNOLOGIA CORRETTA. Ma siamo sulla buona strada.

    Questo non significa che dovremo aspettare finché non l’avremo.
    Significa che continueremo ad usare quella che abbiamo, al netto delle correzioni già esposte in questo blog (e che alcuni saggi auditor stanno GIA’ usando…), e via via ci aggiorneremo.

    Sarà un lavoro molto lungo.
    Probabilmente ci terrà occupati per i prossimi 10 anni come minimo.
    🙂

    _________________________________

    Ulteriore precisazione:
    questo lavoro che io sappia lo sto svolgendo soltanto io qui in Italia e Andreas in Svizzera, in modo del tutto indipendente e autonomo, e guarda caso stiamo ottenendo le stesse identiche risposte.

    Nessun altro che io sappia è coinvolto.
    Per cui l’apporto di CONFUSIONE su queste pagine riguardo questo argomento verrà tollerato pochissimo, dato che lo scopo di questo blog e del mio intero compito è PORTARE ORDINE (Bring Order).

    Mi piace

  51. RISPONDO ORA A OLDMAN:

    Oldman vive di luce riflessa.
    Se non gli fosse stato concesso spazio dalla Reception prima e da me poi, nessuno saprebbe della sua esistenza.

    Il suo scopo è encomiabile, ed il suo contributo a questa causa è stato molto apprezzabile.
    In particolare ha accelerato i tempi riguardo la questione del 1972.
    Lui continua a pensare di essere stato fondamentale in questa causa, e che senza di lui non sarebbe successo nulla, ma su questo si sbaglia di grosso.

    Come già detto altrove più e più volte, la sua intuizione fu corretta riguardo alla sparizione di Ron nel ’72. Ma non aveva le prove di ciò, a parte il suo credere a questa versione piuttosto che ad un’altra.

    Il mio percorso di indagine invece è di tipo diverso.
    Ossia ignorare tutte le dicerie e le “testimonianze” di chi “era lì” a quel tempo e aveva “conosciuto Ron” “di persona”, e studiare e confrontare la tech, per vedere dove questa iniziasse a diventare assurda e controproducente.

    All’inizio quindi mi basai sul dato di Bill Robertson sulla sparizione di Ron verso la fine del 1980, e quindi iniziai ad eliminare ogni revisione o nuova tecnologia uscita dopo tale data. E le cose iniziarono DECISAMENTE ad andare meglio, ad essere più semplici e logiche.

    Tuttavia permanevano delle incongruenze notevoli nella tecnologia, in particolare i “Nuovi Livelli OT” e la proibizione di Dianetics su Clear e OT del 1978, l’introduzione del fatto che si poteva “diventare Clear” con l’uso di Dianetics soltanto, e quindi la successiva abolizione dei gradi V, VI e VII su tali “Clear”.

    Perciò iniziai a sospettare, e apparve in seguito sempre più ovvio che le alterazione della tech iniziarono ben prima della fine del 1980, come aveva suggerito Bill.

    E la cosa fu difficile da confrontare e da ammettere, dopo tutto il lavoro che avevo speso nel tradurre i suoi 2 libri e conferenze.

    Ma la verità è la verità. E di solito difficilmente è piacevole… 🙂

    Per cui ecco che, andando sempre più a ritroso, apparve ovvio il punto in cui le alterazioni iniziarono, che fu ALL’INCIRCA nel 1972.

    Dico all’incirca perché sembrano esserci dei segnali non troppo confortanti che dei tentativi precedenti di sabotaggio della tech siano iniziati persino qualche anno prima, forse persino a partire dal 1967, quando Ron salpò per il mare con la Sea Org, e il suo Centro Comunicazioni di Saint Hill venne gestito da altri…

    Perciò, qual’è la BUSSOLA che ci permette di farci largo attraverso questo oceano di confusione e menzogne?

    L’unica BUSSOLA possibile è la CONOSCENZA e LO STUDIO della TECH.
    E il TESTARE e il PROVARE le cose, e vedere quale tecnologia funziona a dovere e quale molto meno, oppure per niente. Perchè il dato stabile è: “SE NON FUNZIONA, VUOL DIRE CHE E’ STATA ALTERATA”.

    Ecco il motivo per cui oldman non caverà mai un ragno dal buco.
    Poco tempo fa infatti sosteneva che il motivo per cui non furono più prodotti Clear era perchè serviva un E-Meter migliore, ignorando invece il fatto che ne furono fatti a migliaia con il vecchio Mark V.

    No, occorre conoscere la tech per farsi largo in mezzo a questa confusione.
    E oldman NON conosce la tech, e questo è evidente.
    Non fatemi andare a riesumare i nostri vecchi scambi di commenti per favore.

    Perciò, come gli dissi tempo fa, se lui pensa di poter essere utile a questa causa, o persino di avere LA risposta in mano, che prosegua la sua strada in modo autonomo nel suo di blog o sito internet. Fin’ora gli abbiamo concesso fin troppo spazio. 🙂

    Ma che continui a spargere CONFUSIONE su queste pagine no.
    E tale confusione proviene unicamente dalla sua non-conoscenza della tech.
    Per cui il mio consiglio finale per lui è che si addestri e inizi a studiare, studiare, studiare.

    Solo ALLORA ne saprà veramente qualcosa, e sarà in grado di DISCUTERE con noi senza inondarci di CONFUSIONE, che poi noi dovremo ogni volta chiarire e dipanare. Ad esempio con le sue “soluzioni” del tipo “costruendo un meter migliore faremo di nuovo i Clear!”… Sì… buongiorno! 😀

    Buon proseguimento oldman sulla tua strada.
    Magari ci si rincontra fra qualche anno, o fra dieci, entrambi con qualcosa di utile da dare al prossimo, e alla causa.

    Mi piace

  52. nik

    ciao sono nik,scusate la mia ignoranza, Luigi Cosivi o David Effe,cos’è WVD ? Grazie a chi risponderà.

    Mi piace

  53. Luigi Cosivi

    E’ la migliore valutazione che un Supervisore del caso da all’Auditor, significa Veramente ben fatto, poi si scende a ben fatto, bene per l’esame ecc..

    Mi piace

  54. Significa Very Well Done.
    Molto Ben Fatto.

    Mi piace

  55. MISTER X

    Potremmo anche dire :Perfetto.Benissimo, Eccellente ,Bravissimo ecc.ecc.Per la comprensione concettuale la cosa non cambia. Quando viene usato in senso tecnico è un voto che viene dato all’auditor ,dal suo superiore tecnico ( C/S : supervisore del caso),per aver fatto una seduta perfetta. Nel caso usato da Luigi intendeva Benissimo o Perfetto.

    Mi piace

  56. Vas

    Seccondo me molte discusioni vengono manegiate solo semplicemente con metersi al lavoro, studiare con atenzione il materiale di LRH e impararlo molto molto bene, poi trovare qualcuno per audirlo e farlo!

    Io credo che se il tempo che pasiamo a trovare spiegazioni per le spiegazioni e motivi per che qualcosa non va bene e per che qualcuno ha fatto in modo che non andasse bene e questo e quello… se questo tempo diventa più grande del tempo che usiamo per studiare e applicare la tec, allora forse abbiamo ragione in quello che scriviamo ma in realtà non stiamo faccendo quello che LRH ci ha detto di fare.

    Da me tanta ammirazione per chi lo sta faccendo di audire e aiutare altri esseri e forse anche imparare a diventare piu forte.

    David Effe ha già fatto tutto il lavoro e lo sta faccendo quello che rimane per avere tutta la tec corretta. Lasciamo che lui finisce questo lavoro, se avrà bisogno di aiuto potrà chiederlo, ma almeno lasciamo che lui lo finisce senza continuare a disturbarlo con discusioni inutili. Intanto noi diventiamo dei auditor bravi e cominciamo a metterlo in prattica!

    Grazie

    Piace a 1 persona

  57. Giovanni

    Scusate l’intromissione, solo a titolo di curiosità, ogni tanto leggo qualche commento, alle volte è interessante. Ma ora non mi trattengo e volevo solo chiedere una piccola cosa a Luigi Cosivi.
    Scrivi WVD (sarebbe VWD) per un commento (poco qui sopra) di DavidEffe che critica Oldman, e probabilmente ci sta, ma che anche ribadisce che il Ponte che attualmente si usa per lo più nel campo indipendente (gradi, Ned, livelli OT1-2-3-4, OT5 Ned per OT, Solo Not’s) non va bene .

    Queste le parole di DavidF :” Tuttavia permanevano delle incongruenze notevoli nella tecnologia, in particolare i “Nuovi Livelli OT” e la proibizione di Dianetics su Clear e OT del 1978, l’introduzione del fatto che si poteva “diventare Clear” con l’uso di Dianetics soltanto, e quindi la successiva abolizione dei gradi V, VI e VII su tali “Clear”.
    Perciò iniziai a sospettare, e apparve in seguito sempre più ovvio che le alterazione della tech iniziarono ben prima della fine del 1980, come aveva suggerito Bill.
    E la cosa fu difficile da confrontare e da ammettere, dopo tutto il lavoro che avevo speso nel tradurre i suoi 2 libri e conferenze.
    Ma la verità è la verità. E di solito difficilmente è piacevole…
    Per cui ecco che, andando sempre più a ritroso, apparve ovvio il punto in cui le alterazioni iniziarono, che fu ALL’INCIRCA nel 1972.”

    Come mai Luigi dai un Very Well Done (“molto bene, ottimo”) se invece tu come auditor usi il Ponte del 1982? Immagino sia perchè DavidEffe nel commento da contro a Oldman!? Ma però questo VWD può anche trarre in inganno, cioè può sembrare che approvi anche la teoria, l’ipotesi de “il Ponte valido è solo quello che arriva fino al 1972”.
    Puoi spiegare meglio cosa intendevi con il VWD?

    Mi piace

  58. Luigi Cosivi

    Bene la prima su oldman, non escludo che l’ipotesi del 72 sia vera, poi se non sei stato mio PC come fai a dire ciò che faccio? Se hai notato non parlo mai ti tec, ascolto tutti volentieri perché c’è sempre da imparare e cerco di farlo onestamente.

    Piace a 1 persona

  59. Che ne dite invece di commentare sull’articolo?
    Vi sembra la stessa persona su entrambi i nastri?
    🙂

    Mi piace

  60. Luigi Cosivi

    Non conosco l’inglese e non avrei voluto ascoltare conferenze originali di LRH, ma qualcuno mi convinse che potevo ricavarne tono, ARC e intenzione che lui metteva nell’audire. Decisamente questa non mi pare sua, perfino la voce è diversa. Anzi non ho dubbi, non è lui.

    Piace a 1 persona

  61. Burlesque

    Anche a me pare diversa, addirittura la voce del “Ron” del 1976 mi sembra di una persona più giovane rispetto al Ron dell’altra conferenza degli anni sessanta. Comunque l’imitatore è stato bravo, a livelli di Noschese e Crozza per intenderci… 😉

    Piace a 1 persona

  62. Giovanni

    Luigi nei blog indipendenti, tra un commento e l’altro (negli anni) si capisce che sei un auditor. dopo tanti anni di indipendenza per fortuna un pò ci si conosce tutti (anche perchè le informazioni tra amici scientologist per fortuna girano). la mia era genuina curiosità riguardo a quale percorso fare, quello che si ferma al 1972 o quello che viene più praticato del 1982? perchè i due percorsi sono diversi, addirittura nel percorso del 1972 si afferma che clear non è possibile con il solo ned (che invece il ponte del 1982 dichiara su ned). oltre al fatto che ned per ot nel 1972 non esisteva (not’s, ot5 e ot7 è del ’77) . la mia è semplice curiosità per capire meglio, perchè i due ponti sono molto diversi. so che tu hai molta esperienza. grazie

    Mi piace

  63. Luigi Cosivi

    Potremmo dire : fin che non abbiamo ripristinato la perfezione aspettiamo, ma anche: intanto lavoriamo e correggiamo ciò che emerge di alterato. Non è che tutto ciò che è dopo 72 sia da buttare, ci mancherebbe, si tratta di valutare, confrontare, provare e onestamente tenere ciò che funziona. Non è soltanto “meglio un cattivo Auditing che nessun Auditing”, ne che uno ha la verità in tasca e gli altri al rogo, c’è persino chi audisce con skype. Che io approvi o meno non conta, ogn’uno va a mulino col suo sacco, certo che penso produciamo più noi indipendenti da soli che org intere, intendo statistiche vitali, clear e OT , non raccolta fondi e palazzi.

    Piace a 1 persona

  64. nik

    ciao a tutti , riguardo l’ascolto dei due nastri che ho riascoltato resto dello stesso parere che ho commentato prima secondo me non è la stessa persona iniziano molto diversi dopo man mano si assomigliano quasi del tutto e non penso sia dovuto alla strumentazione magari differente .Ciao un saluto da nik

    Piace a 1 persona

  65. @ Nik:
    Sono d’accordo con te. Iniziano molto diversi e poi si assomigliano sempre di più. Secondo me l’imitatore man mano che si rilassa aggiusta il tiro e prende confidenza.

    @ Luigi Cosivi:

    Non potrei essere più d’accordo con te.

    Posso confermare che molta della “tech” pubblicata dopo il ’72, sebbene a mio avviso NON sia stata pubblicata da LRH, in realtà si è dimostrata tech valida.

    Questo perchè di solito chi ha scritto tali bollettini è andato a prendersi i dati nei vecchi nastri, tutto qui. In altri casi però abbiamo una completa e totale inversione della tecnologia corretta, e questo è un bel problema.

    Un esempio fra i tanti: nell’esercizio all’E-Meter n.5, “Stretta delle Lattine”, nella versione originale diceva soltanto che una stretta corretta delle lattine serve a stabilire lo stato di havingness e lo stato generale del caso del pc. Nessuna menzione alla sensibilità.
    Nella moderna revisione ti tale esercizio, la 5RB, viene detto invece che lo scopo di tale esercizio è di stabilire la corretta sensibilità da usare per una corretta visualizzazione delle read. Nessuna menzione quindi allo stato di havingness o di caso.

    Negli ultimi mesi quindi ho audito senza far fare più la stretta ai pc, e regolando la sensibilità “a occhio”.
    Pochi giorni fa invece, da quando ho iniziato i nastri del SHSBC (sono circa 450… fra un paio d’anni conti di averli ascoltati tutti… :D), ho trovato la verità riguardo alla stretta delle lattine. La trovate proprio nei primi 3 nastri del Briefing Course.

    La verità è che sono veri entrambi i dati.
    Con la stretta delle lattine è possibile stabilire un sacco di cose, fra cui la corretta sensibilità da usare in seduta per il pc, e il suo stato di caso.
    🙂

    Perciò la forma più pura e affidabile della tech la troviamo sui nastri, rispetto ai quali, con il passare del tempo, raddrizzeremo ogni alterazione, o semplice dubbio, riguardo ad essa.

    Ma nel frattempo l’atteggiamento di Luigi è del tutto razionale e condivisibile.
    Non smettete di USARE la tech in attesa di una perfezione futura, che al momento è ancora lontana (ma in graduale e costante miglioramento, non scordatelo).
    Usatela.
    Usate qualsiasi cosa abbiate, anche se aveste soltano una copia de “I Fondamenti del Pensiero”. Ci sono dei validissimi procedimenti anche lì.
    Pure se aveste soltanto quel libro, o se in seguito a una catastrofe di qualche tipo rimanesse una sola copia di quel libro in tutto il mondo, beh, si potrebbero passare decenni ad audire le persone soltanto con quei procedimenti.
    🙂

    Mi piace

  66. xen

    Trent’anni fa un OT VII mi disse che sarebbe giusto rileggere il libro Dianetics mentre si sale di consapevolezza perché in Dianetics c’è scritta tutta la verità. Il vecchio la sapeva lunga!

    Mi piace

  67. MISTER X

    Anche a me 30 anni fa fu detto lo stesso. Oggigiorno dopo averlo riletto una decina di volte non ho trovato riscontro di quel detto però ogni volta che l’ho letto ho trovato qualcosa di nuovo come se i libri di Ron fossero vivi o ero io che ci infondevo quella vita con la consapevolezza accresciuta. .Ma dei dati ritenuti confidenziali non ho trovato niente.

    Mi piace

  68. xen

    Anzi, visto che ne vuoi sapere di più, ti dico che lui in quanto OT è stato dichiarato come tanti altri OT qui a novara. Quegli stessi OT che negli anni settanta hanno creato le org a Milano e Novara ma verso il 2007,2008 qualcuno ha capito che Miscavige stava sbagliando e qualcuno sospetto qualcosa non solo su lui ma anche sulla tech che evidentemente è stata alterata. Dichiarati per aver capito qualcosa? Io conosco queste persone e vedo persone per bene con scopi positivi. La follia ha vinto ancora qui a novara

    Mi piace

  69. MISTER X

    Ciao xen. I miei rispetti per questa persona.Quello che io voglio rimarcare è che nella chiesa si creavano e usavano dei miti.Il libro 1 è un libro importantissimo perché è il fondamento e l’inizio del movimento di Dn e Scn . In esso vi sono contenuti tutti i principi fondamentali tecnici . Tra gli OT girava quella voce che in noi ,poveri aberrati senza quattrini,creava un alone di mistero e scalpore.Ti assicuro di non aver trovato niente di niente su quella diceria ed è probabile che anche lui ,analizzandola con gli occhi di oggi, direbbe qualcosa di diverso dall’accordo di Bank che si creava nelle org dell’epoca e che si crea ancora oggi.

    Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...