Progetto Scientology 72

Riporto in questa pagina l’articolo “Progetto Scientology 72” del 6 marzo 2016.
Lo trovate a questo LINK del Blog.
Altri articoli della stessa Serie a questo LINK.

scn-72-logo

Serie di Scientology 72, N. 1

Salve lettori,

inizia oggi con questo articolo un nuovo progetto.

Il suo nome è: “Progetto Scientology 72”.

Il precedente “Progetto Ron’s Org Italia” per il momento rimane in sospeso, dal momento che questo nuovo progetto si trova ad un livello ancora più fondamentale, ed ha quindi la precedenza.

Recentemente ero impegnato nello studio, traduzione e revisione del Foglio di Verifica e Corso di Dianetics, basato sul dato fornitoci da CBR sulla sparizione di LRH alla fine del 1980.
Ero perciò impegnato ad eliminare ogni revisione o nuova pubblicazione con data successiva al 1980.

Purtroppo continuavo ad imbattermi in continui problemi e illogicità nel tentativo di applicare quel dato, il che mi ha spinto ad indagare e a cercare di capire sempre di più, fino al punto in cui è diventato del tutto evidente che le alterazioni della tech (e non solo, ma anche policy e etica) sono iniziate ben prima del 1981.

Il primo indizio l’ho avuto appunto dall’illogicità del Foglio di Verifica di NED, l’HCOPL del 6 luglio 1978. Ebbene, questo foglio di verifica, pur essendo ancora il primo gradino di addestramento e auditing (l’inversione fra Dianetics e Scientology è avvenuta infatti alla fine del 1981), si “scordava”, alquanto inspiegabilmente, di insegnare i Fondamenti indispensabili ad un nuovo auditor come la Seduta Modello, i Rudimenti,  l’Havingness (particolarmente utile quando si percorre Dianetics, ma questo è argomento per un altro articolo che non sono ancora riuscito a scrivere…), e perfino come scrivere i Fogli di Lavoro! (e tutto il resto sull’admin del folder). Inoltre manca completamente di chiarire, ignorandolo bellamente, che cosa si sarebbe dovuto fare del suo predecessore Hubbard Standard Dianetics Course. E questo è stato un outpoint, un nonsenso ancora più evidente, ancora meno trascurabile di quello precedente. In poche parole questo “nuovo corso” di Dianetics non si prende la minima briga di spiegare se l’HSDC, che fino a quel momento era stato IL punto di riferimento per quasi 10 anni (dal 1969), fosse stato cancellato e rimpiazzato da questo nuovo corso di NED, oppure, in alternativa, di indicare se il precedente HSDC fosse o meno un pre-requisito per questo nuovo corso.
Ma nessuna delle due logiche e dovute spiegazioni è stata fatta.
L’HSDC non è mai stato cancellato (pur contenendo una notevole quantità di bollettini “cancellati” dalle nuove pubblicazioni di NED del 1978).
E non è stato nemmeno specificato se tale HSDC, visto che conteneva tutto quello che il corso di NED si era “dimenticato” di inserire, fosse o meno il più che legittimo prerequisito.
(Se volete saperne di più, leggete l’articolo Progetto RO Italia parte 2)

Il secondo e grosso indizio lo ebbi con la revisione del 1978 dell’HCOB 25 giugno 1970 II, “Glossario dei Termini del C/S” (vedi l’articolo Il “Percorso Alternativo” per ulteriori informazioni).
In tale HCOB si afferma che un Clear di Dianetics, nel caso raggiungesse tale stato nel suo auditing di Dianetics per l’appunto, doveva in ogni caso proseguire per tutti i successivi Gradi di Scientology O-VII per diventare un Clear di Scientology (ossia un VERO Clear).
E questo rimase inalterato fino al 1978, quando nella revisione di tale HCOB venne affermato che un Clear di Dianetics proseguiva sì sui Gradi di Scientology, ma senza fare più i Gradi V, VA, VI, e VII.
E vi garantisco che se voi sapeste davvero che cosa viene fatto in tali Gradi, e la mole di lavoro necessaria per completarli, non avreste più ALCUN dubbio, come non ce l’ho io, che non sia assolutamente possibile ottenere un Clear percorrendo la sola Dianetics.
Per risolvere tale mistero sull’abolizione dei Gradi V-VII su un Clear di Dianetics nel 1978, mi misi a frugare un po’ sui materiali di tali Gradi, e pur cercando di leggere soltanto le parti non confidenziali, fu inevitabile la lettura di alcuni, e sono stato davvero male per diversi giorni, che ci crediate o meno. Preparai anche una bozza di un articolo dove, senza ovviamente parlare di dati confidenziali, cercavo di dare una giusta e dovuta realtà a tutti gli scientologist. Dico giusta e dovuta perchè tale legittima confidenzialità venne decisa da LRH per evitare che tali dati finissero nelle mani del nemico, e che li usasse per ripeterne gli implant su di noi (cosa che infatti avvenne.  Vi racconterò nel prossimo articolo…). Ma il rovescio della medaglia fu che tale confidenzialità venne usata per tenerci nell’ignoranza sull’effettiva potenza di tali Gradi, sull’effettiva mole e pericolosità del lavoro necessario per diventare veramente Clear, e di conseguenza anche QUANTO più elevato fosse realmente tale stato rispetto a quanto si fosse mai pensato in precedenza!

Inoltre, a riprova delle fatto che la confidenzialità è stata usata, con intenzioni malvagie, per tenerci nell’ignoranza e POTERCI POI INGANNARE più facilmente, c’è il fatto che in tale volume confidenziale (vol. XIII, Potere fino a Clearing Course) siano comprese una grande quantità di pubblicazioni NON confidenziali, che LRH non intese mai come tali, e che se fossero state invece libere e non segretate, ci avrebbero dato molta più realtà sul vero Stato di Clear, e sarebbe stato molto più difficile ingannarci.
Otterrete tutte le dovute informazioni sull’articolo che pubblicherò a riguardo.
Ma la cosa buffa, e che la dice davvero lunga sulla stupidità di tali “alteratori” della tech, è che commettono un sacco di errori, che per noi diventano quindi INDIZI, più o meno evidenti.
Un esempio quasi divertente, se non fosse per la gravità della questione, è la definizione di BASE-BASE, che nonostante la “revisione” (che a questo punto ormai avrete intuito essere del tutto illegittima e NON ad opera di LRH) apportata da NED, è sopravvissuta indenne, non dico al 1978, ma addirittura fino ai giorni nostri, e la ritroviamo perfino nei pacchi di NED attuali. E cito:

HCO BULLETIN DEL 23 APRILE 1969RA
PUBBLICAZIONE I
RIVISTO IL 20 SETTEMBRE 1978

DIANETICS
DEFINIZIONI FONDAMENTALI

[…]

BASE: questa è la PRIMA esperienza registrata sotto forma d’immagine mentale di
quel TIPO di dolore, sensazione, disturbo, ecc.
[…]
BASE BASE: fa parte di Scientology. È completamente al di fuori dell’ambito di
Dianetics. Significa la base che sta più alla base di tutte le basi e che produce come risultatoil clearing. Si trova nel Corso di Clearing. Se venisse contattata o percorsa prima che ilpc avesse completato i Gradi di Scientology, egli, come ha dimostrato l’esperienza, nonsarebbe in grado di occuparsene in alcun modo. Quindi questo fa parte di Scientology,non di Dianetics.

Ora ditemi voi se non siamo al ridicolo…

Altro “divertente” (anzi, questo è del tutto ridicolo) errore degli “alteratori” è contenuto nel nome stesso R3RA.
Sapete che cosa significa R3RA?
Secondo gli “alteratori” significa Routine 3 RA, ossia rivista due volte (R per rivista e A per “seconda revisione”).
In realtà il vero significato della seconda “R” nella sigla R3R non è “rivista”, ma è semplicemente la lettera che LRH diede a questa procedura facente parte del corpo maggiore denominato “Routine 3”. Abbiamo infatti molti altre procedure della famiglia Routine 3, abbreviata in R3. Abbiamo ad esempio la R3D, la R3G, la R3H, la R3M, la R3N, ecc…
La R3è semplicemente una fra queste!
“R” non sta per “rivista”!

Infatti il bollettino originale del 1963 si intitola “Routine 3-R”.
La revisione di tale Routine nel 1969 si intitola “Routine 3-R  Rivista“.
Perciò, avendola rivista ulteriormente nel 1978, gli “alteratori” avrebbero dovuta chiamarla “R3-R  RA“, e non “R3 RA”. Hanno semplicemente (e stupidamente) aggiunto una “A” alla lettera “R”, che loro pensavano significasse “Rivista”.
Ecco quindi che questa malcomprensione degli alteratori ci rivela immediatamente che tale revisione NON può essere opera di LRH, perchè LRH non avrebbe potuto non sapere questa cosa, visto che l’ha inventata lui.

Il terzo indizio fu il leggere che all’event di presentazione di NED e NOTs tenuto a Flag verso la fine del 1978, LRH NON era presente, e la cerimonia fu tenuta da David Mayo, e questo è un fatto documentato. Ma come è mai possibile che LRH non fosse presente, e non presentasse di persona un avvenimento così importante?
Ecco che quindi il dato “LRH sparito alla fine del 1980”, seppur molto credibile, all’atto pratico si è dimostrato non funzionare, visto che abbiamo prove certe che le alterazioni sono iniziate come minimo nel 1978.

Ecco quindi che l’ipotesi “LRH sparito per 10 mesi nel 1972” ritornava a farsi strada.
Oldman aveva provato in tutti i modi a dircelo.
E aveva ragione.

Io gli dissi che avevo già letto di questa storia, racconto, teoria, o in qualsiasi modo si voglia chiamarla, e che la cosa mi era sembrata anche plausibile.
Ma al momento non c’erano evidenze di ciò.
Non c’era alcun fatto a supporto di tale tesi.
Soltanto racconti e testimonianze.
E un ricercatore della verità non può assolutamente basarsi sul concetto di “credibilità” nel perseguire la propria meta. “Credibile” e “Vero” non sono infatti in NESSUNA relazione fra loro. Un cosa del tutto “credibile” può infatti essere anche del tutto falsa. Mentre qualcosa del tutto “incredibile”, può essere anche completamente vera (sto citando Corrado Malanga qui. Non me ne vogliate. Io non sono e non sarò mai in favore di “altre pratiche”. Ma quando qualcuno dice qualcosa di giusto bisogna riconoscerglielo). In Scientology abbiamo numerosi esempi di ciò. Basta prendere spunto dalla traccia intera, oppure anche dai recentissimi (e attuali, non dimenticatelo) implant ne “l’Area fra le Vite”.
Perciò dovetti accantonare questa ipotesi, in attesa di ulteriori sviluppi. 
E potete trovare almeno una decina di occasioni in cui ho detto che “non bisogna scartare mai nessuna ipotesi, nemmeno la più incredibile”.

Perciò eccoci qui.
Oldman aveva ragione (vedi Ron e il 1972 per ulteriori info).
E non appena sono giunto alle presenti conclusioni, non ho mancato di scrivergli e dargli il dovuto riconoscimento.

Perciò ecco da dove deriva il nome “Scientology 72”.
Deriva dal fatto che Scientology è finita nel dicembre 1972, quando LRH, che al momento si trovava in rifugio in Marocco, venne citato in tribunale dall’Interpol, volò negli Stati Uniti (il 4 dicembre 1972) e venne arrestato a New York, e da allora non se ne seppe più nulla. Probabilmente venne portato in una delle tante prigioni segrete, che oggi sono note.
Dopo 10 mesi quello che ritornò era un impostore, un doppelganger, un sosia. Che non essendo perfettamente identico al vero LRH, badò bene negli anni successivi di farsi vedere il meno possibile in pubblico, finchè anche lui fu fatto sparire alla fine del 1980, forse, e ucciso.

Dobbiamo credere a tutto ciò perchè è un storia credibile?
Assolutamente no.
Io non l’ho fatto.
Le evidenze sono emerse dallo studio della tech.
E nelle successive pubblicazioni a questa Serie, renderemo la cosa sempre più chiara ed evidente.

Perciò ecco spiegato il “Progetto Scientology 72”.
Il suo scopo è di ripristinare completamente la tech com’era fino alla fine del 1972.
La vera Tech, Policy e Etica originale di LRH.

Per esempio, lo sapevate che non esiste NESSUNA menzione sui Volumi Rossi riguardo alla “tech” dello scrivere Overt e Withhold? Niente. Zero.
E neppure in nessun libro di Etica (Introduzione all’Etica di Scientology) fino al 1978 (!!).
Questa “tech” deve essere stata inventata e implementata nelle successive ristampe di tale libro…

Sapete inoltre quante revisioni o cancellazioni di bollettini LRH ha fatto fino al 1972?
Meno di 10.
E sapete invece quante ne sono state fatte dal 1973 in poi? Oltre 200.

Nelle prossime pubblicazioni seguiranno liste complete di tali alterazioni, grazie anche (anzi, grazie soprattutto a…) Andreas Gross autore del sito Scientology-1972 (QUI), e anche a Michel Snoek, autore del sito “Wise Old Goat” (QUI).

Curioso infatti che io e Andreas abbiamo scelto lo stesso nome (in realtà molto simile ma non identico). Lui però per un sito. Io invece per un progetto. Anche se non escludo che potrà avere ulteriori sviluppi in futuro.
Inoltre è molto curioso il fatto che entrambi siamo giunti alle medesime conclusioni, NON sulla base di “sentito dire”, testimonianze e racconti, ma sulla base dello studio della tech, in particolare i Volumi Rossi.
Nella mia prima mail che gli inviai, gli scrissi una lista di alterazioni, contraddizioni e illogicità che io stesso avevo scoperto o notato completamente da solo, e soltanto tramite lo studio.
Tale lista combaciava perfettamente con quella che lui stesso aveva fatto, e che potrete trovare nel suo sito (in inglese però, ma a breve comincerò a tradurre i punti salienti del suo lavoro). Soltanto che lui ha fatto un lavoro molto più lungo, completo e minuzioso (ci sta lavorando da un po’ più di me… ma in ogni caso mi ha preceduto!🙂 ).

E questo è un lavoro che chiunque di voi potrebbe fare, e giungerebbe alle stesse nostre identiche conclusioni.

Ma per ora penso possa bastare.

Lo so, non sono buone notizie.
O forse sì.
Di certo non sono piacevoli.
Di certo tolgono un bel po’ di dati stabili, e ci possono mandare un po’ in confusione all’inizio.
Io non me la sono passata per niente bene per almeno 4 giorni.
Ma poi ho dovuto ammettere l’evidenza.
Soprattutto l’evidenza del fatto che il dato di CBR del 1980 NON è corretto.
E mi ci è voluto del fegato ad ammetterlo.
E mi è costato molto.
Ma quel dato non è corretto.

Questo non invalida automaticamente anche tutto il resto.
La stragrande maggioranza dei suoi dati si sono rivelati corretti (Ufo, alieni, storia degli Illuminati, Società segrete, complotti per un Mondo Unico, l’Unione Europea, ecc…).
PERO’ un campanellino d’allarme è quantomeno suonato.
Ma è in questo che consiste il nostro lavoro.
Confrontare QUALSIASI cosa, e soprattutto ammetterla, nonostante non possa essere piacevole.

Per quanto riguarda voi, avete tutto il diritto di sentirvi confusi, dubbiosi, e di volervi prendere del tempo per pensarci e digerire la cosa, oppure anche no.

Di questo mi dispiace.

Ma posso però anche mostrarvi IL LATO POSITIVO della cosa.
Per la verità ce ne sono PARECCHI!

Il primo è che fino al 1972, Scientology è MOLTO semplice e FACILE da capire. NESSUNA contraddizione. Nessuna confusione. Semplice. Lineare!

Il secondo è che c’è  MOLTA meno roba da studiare! Dal 1973 in poi è stata aggiunta infatti una notevole quantità di SPAZZATURA. Nuovi corsi, nuova “tech”, nuovi “bollettini, nuove regole, e così via.

La terza e più importante, è che LRH HA COMPLETATO IL SUO LAVORO! Clear e OT sono COMPLETAMENTE OTTENIBILI. Non ci credete? Allora vi devo spiegare il vero motivo per cui il governo decise di passare alle maniere forti e rapire LRH…

Tutto iniziò quando Ingo Swann, uno scientologist OT, si mise a collaborare con la CIA per “dimostrare che Scientology funziona”…
Venne quindi impiegato nel progetto “Remote Viewing”, ossia la visione a distanza, nel quale, da esteriorizzato, dimostrò in modo conclusivo che tali fenomeni sono possibili, riferendo con esattezza cose che stavano accadendo dall’altra parte del pianeta. E questo era nel giugno 1972. Tale prova convinse il governo americano ad agire il prima possibile, e di impossessarsi di Scientology.

Ma per oggi basta così.
Il resto nei prossimi numerosi articoli.

A presto!

David Effe