La Terra è piatta?

[NOTA IMPORTANTE, SUCCESSIVA ALLA PUBBLICAZIONE ORIGINARIA DI QUESTO ARTICOLO: Quando scrissi l’articolo, tempo fa, avevo semplicemente elencato una serie di indizi che a quel tempo mi sembravano interessanti. Alcuni hanno resistito alla prova del tempo, altri (come il punto 8 ad esempio) no. Vi invito quindi a leggere anche i commenti oltre al presente articolo]

Salve lettori,

recentemente mi sono imbattuto in un’intera serie di video su Youtube, che letteralmente non mi hanno fatto dormire per giorni.

Come avrete capito dal titolo, sto parlando del fatto che alcune persone, ancora oggi, continuano a sostenere che la Terra non sia un globo, ma che sia in realtà assolutamente piatta.

Nella fattispecie, questo gruppo si chiama la “Flat Earth Society”, ed esiste sin dal 1884. Ma non sono di certo gli unici a sostenerlo, come lo si può scoprire navigando in rete.

Purtroppo non esiste molto materiale in italiano, ed è per questo che ve ne farò una sintesi.

Sì, lo so, sembra l’ennesima bufala.

Ma se riuscirete a superare l’incredulità iniziale, sono certo che le prove fornite pian piano non potranno che convincervi.

Perciò, cominciamo con i punti salienti di questa teoria:

1- Non è visibile alcuna curvatura dell’orizzonte tale da far supporre che la Terra sia un globo. La spiegazione ufficiale è che la Terra è così grande che bisogna trovarsi ad elevatissime altitudini per poterlo notare. Ma ciò è stato nuovamente smentito da palloni aerostatici e razzi amatoriali dotati di telecamere, lanciati fino ad oltre 30 km d’altitudine. Nessuna curvatura! Tutto assolutamente piatto, a perdita di vista all’orizzonte, e tutto intorno. La curvatura dell’orizzonte che si vede in alcune foto, è dovuta solamente alla distorsione della lente usata per catturare l’immagine.

2- Secondo alcuni calcoli che chiunque può fare, se la Terra fosse veramente tonda, gli oggetti in lontananza comincerebbero a non essere più visibili già da poche decine di chilometri. Questo invece non succede, ed in realtà è possibile vedere sia ad occhio nudo, e ancora meglio con strumenti di osservazione, oggetti lontani anche centinaia di chilometri senza il benchè minimo segno di abbassamento al di sotto dell’orizzonte. In questo senso l’esperimento storico più importante fu fatto per l’appunto dal fondatore della Flat Earth Society, S. B. Rowbotham, che nel 1838 si immerse fino al busto, dotato di telescopio in un canale artificiale perfettamente dritto lungo circa 10 km, e fece allontanare da sè un’imbarcazione dotata di bandiera rossa. Secondo i calcoli, tenendo presente che la Terra ha una circonferenza presunta di circa 40.000 km, ogni 10 km ci sarebbe dovuto essere un dislivello di circa 3 metri e mezzo al di sotto della linea di visuale, rendendo per cui invisibile l’imbarcazione, che dovrebbe essere sparita al di sotto dell’orizzonte. Cosa che invece ovviamente non avvenne, nemmeno di qualche centimetro.  vedi qui

3- La Terra quindi è perfettamente piatta. E’ a forma di disco. Il Polo Nord è al centro del disco, mentre l’Antardide non è al Polo Sud, dal momento che non esiste alcun Polo Sud, ma esiste soltanto un’enorme barriera di ghiaccio lungo tutto il bordo del disco, che fin’ora ha impedito a chiunque di vedere cosa c’è oltre.

Flat

Sotto invece il logo delle Nazioni Unite, che proverebbe il fatto che “i pochi eletti” in realtà sappiano benissimo che la Terra sia piatta:

UN logo

4- Perciò se guardiamo la mappa, le vere distanze dei continenti sono mal rappresentate dall’attuale cartografia standard.

Sono abbastanza fedeli per quanto riguarda l’emisfero settentrionale, ma diventano del tutto irreali riguardo all’emisfero meridionale.

Per esempio, i due punti più distanti del mondo sono la punta meridionale del Sud America con l’Australia.

E anche la punta del Sud America con il Sud Africa sono molto, molto distanti. Secondo l’attuale cartografia dovrebbero essere distanti soltanto 7.000 km. In realtà la distanza è oltre il doppio, forse molto di più, dal momento che si impiegano in media una quarantina di ore per quel viaggio, fino a punte di 50 ore, e che non sembrano esserci voli diretti, ma che inspiegabilmente i voli vadano prima in Europa o Arabia, per poi scendere giù in Africa.

Questo non avrebbe senso in base alle mappe standard, ma lo si capisce molto bene in base alla mappa di cui sopra, dove si vede che la linea retta passa per l’Europa, e continua per il Sud Africa.

5- sole

Che cosa c’è di “sbagliato” in questa foto (assolutamente autentica)?

Notate qualcosa di strano nell’inclinazione dei raggi?

Ed eccoci all’ennesima bugia propinataci dal sistema.

Il Sole non si trova a circa 149 milioni di km dalla Terra, ma soltanto a circa 5.000 km (!) d’altitudine, ed è grande soltanto poche decine di km di circonferenza (tra 30 e 50!!!).

Guardate il video qui sotto dal min 2:2o e noterete quanto il Sole in realtà sia vicino alla Terra, tanto da riflettere se stesso sopra alle nuvole con una sagoma rotonda! Inoltre notate quanto grande appare, rispetto alle dimensioni a cui siamo abituati a vederlo normalmente. Questo perchè è davvero molto vicino alla telecamera.

Idem per la Luna.

Se il Sole fosse veramente distante molti milioni di km, i raggi nella foto sarebbero tutti perpendicolari. L’inclinazione invece ci indica che la fonte di luce è molto vicina.

La Terra inoltre sembra essere assolutamente ferma, al centro dell’universo, con tutto il cosmo che le gira attorno.

Non vi è alcuna rotazione e rivoluzione attorno al Sole, ma è il Sole che le gira attorno.

E le stelle ruotano attorno ad essa, pure.

Prova ne è che la Stella Polare è sempre fissa allo stesso punto. Ma non sarebbe così se la Terra compiesse un viaggio di svariati milioni di km attorno al Sole. Di certo si avrebbe un immagine diversa delle stelle, ma non è così.

6- Ovviamente nessuno è mai andato nello spazio, tanto meno che sulla Luna.

La prova di ciò è che al giorno d’oggi non esista ancora una singola foto panoramica, scatto singolo, scattata dallo spazio.

La stessa Nasa ammette che ogni foto del pianeta, compresa la mappatura tramite Google Maps, sono foto Photoshoppate, o in Computer Grafica, o ritagliate e assemblate! Avete capito bene, non esiste nessuna foto singola della Terra dall’alto!

Al contrario, esistono innumerevoli foto false e ritoccate emesse dalla stessa Nasa, tra cui la famosissima foto della Terra dalla Luna, scattata dalla missione Apollo 11, che contiene un clamorosissimo errore! Ossia, la “Terra” viene raffigurata della stessa dimensione della Luna, quando invece questo succede solo scattando una foto della Luna dalla Terra! Facendo il contrario invece, la Terra dovrebbe apparire almeno 4 volte più grande, ed invece è stata fatta della stessa dimensione della Luna. Capito l’errore?

7- Varie nazioni del mondo, dal 1956 in poi, hanno stipulato un accordo militare (!!!) per impedire a chiunque di esplorare l’Antartide.

Chiunque ci provi, troverà un cordone militare a respingerlo.

Prova ne è il fatto che nessuno ha mai esplorato e neppure sorvolato l’Antartide, e siamo nel 2015!

Provateci voi stessi se non ci credete.
L’Antartide è vietata! Nessuno può metterci piede!

8- Se la Terra fosse un globo e stesse ruotando a circa 2.000 km all’ora all’equatore, sarebbe impossibile per un corpo in caduta atterrare nello stesso punto da cui è partito, come ad esempio un paracadutista, oppure la recente impresa di Felix Baumgarten, che gettatosi dallo spazio è caduto a sole poche decine di km di distanza, quando, secondo i calcoli di rotazione della Terra e di tempo di caduta, sarebbe dovuto cadere in pieno oceano Pacifico.
[12 giugno 2016: nota successiva alla pubblicazione di questo articolo: “per dovere di cronaca vi devo dire anche che l’indizio riportato nell’articolo riguardo al fatto che gli aerei non potrebbero atterrare e che i corpi in caduta dovrebbero atterrare in un punto diverso a causa della rotazione terrestre, NON è corretto.
La Terra infatti potrebbe benissimo essere in rotazione e noi non ce ne accorgeremmo, in quanto anche tutta l’atmosfera si muoverebbe con essa, e con sè tutti gli oggetti in essa contenuta, come aerei, volatili, ecc… Il modo migliore per spiegarlo è pensando ad un’automobile che sfreccia ai 200 KM/H, mentre un moscerino se ne vola tranquillamente al suo interno, senza esserne influenzato.
Perciò la Terra potrebbe sia ruotare che stare ferma, e noi non lo avvertiremmo.“]

9- Se la Terra ruotasse, un aereo che volasse da Est a Ovest, rispetto ad uno che volasse da Ovest ad Est, non potrebbe impiegare lo stesso identico tempo!

Invece succede questo.

Inoltre, sarebbe quasi impossibile atterrare su piste in movimento. Si finirebbe inevitabilmente fuori pista, tranne soltanto se fossero perfettamente orientate orizzontalmente.

10- Non esiste alcun satellite in orbita sulla Terra!

Se così fosse, avremmo innumerevoli foto della Terra.

Ma così non è.

Tutte le tecnologie “via satellite” sono in realtà gestite da stazioni a terra.

In teoria dovrebbero essere circa 13.000, ma non è così. Non ce n’è nemmeno uno.

Come non c’è mai stata nessuna navicella spaziale della Nasa.

Semplicemente non è possibile.

Ho visto dei video in cui dei razzi lanciati in orbita finivano inevitabilmente per rimbalzare ed esplodere.

Per cui se ne può dedurre che “il soffitto” non sia superabile. e non sia quindi possibile arrivare alla zona di “nessuna gravità”, sempre che una tale zona esista, e sempre che nello spazio profondo non ci sia alcuna gravità.

A questo punto tutto è in discussione: sia che lo spazio stesso esista, sia che le leggi supposte esistano (assenza di gravità, moto perpetuo, ecc…).

Quello che è certo è che niente fin’ora lo abbia raggiunto: nessuna navicella, nessun satellite.

Quello che di certo è molto strano è che la nostra Terra, in base a queste prove, “si trovi” al centro “dell’Universo”, con il Sole e tutte le Stelle a girarle in torno.

Ma io personalmente penso che in realtà ci troviamo in una simulazione della Terra. In una specie di museo, acquario, o parco naturale, che riproduce quello che una volta era la Terra, ma all’interno di una bolla di vetro.

Non è molto probabile infatti che proprio la Terra sia il cento dell’Universo…

11- I video ufficiali a “nessuna gravità” spacciati dalla NASA o altro, sono in realtà realizzati in aerei che viaggiano a circa 30° di inclinazione verso il basso, che danno appunto l’illusione dell’assenza di gravità. Sono chiamati “ZERO G”. Sotto un’immagine:

download images parabolic_flight


Questi sono soltanto i punti salienti, ma ripeto, esistono letteralmente decine, forse centinaia di prove che la Terra sia piatta, e che chiunque può cercare da sè.

Inoltre ci sono calcoli che chiunque può facilmente fare.

Lo so, è sconvolgente, ma tutte le prove portano a questa conclusione.

E detto questo, la domanda sorge spontanea: perché mentirci?

Che cosa non vogliono che sappiamo?

Siamo dentro ad un’acquario, come dei pesci?

E se il cielo non fosse altro che un soffitto, con le stelle renderizzate ad alta risoluzione?

Se fosse quindi impossibile uscire con mezzi fisici-tecnologici?

Penso proprio che sia così.

Che il cielo sia in realtà un soffitto dipinto, e che non sia possibile in alcun modo uscire da questo Truman Show.

Perlomeno non con mezzi fisici.

Non si può salire verso l’alto ed uscire, e non si può nemmeno superare il muro circolare dell’Antartide in senso orizzontale.

Perciò non resta altro da fare che uscirne con mezzi spirituali.

Nessun mezzo fisico o tecnologico ci porterà fuori da qui…


8 ottobre 2015

AGGIUNTA

Meteorite colpisce la cupola di vetro che protegge la Terra ed esplode.

Forse non lo vedrete subito la prima volta.  L’impatto è circa a metà strada tra il centro dello schermo ed il margine destro. Riguardate il video più volte. Posizionate il cursore a 0:04, premete più volte in quel punto per dar via ad un effetto “replay”. Riuscirete così a vedere in modo molto chiaro il meteorite che colpisce la cupola.

Questa cupola protegge la Terra, ma impedisce anche a qualsiasi cosa di lasciare la Terra.

Ecco perchè nessuna navicella terrestre ha mai raggiunto lo spazio, figuriamoci andare sulla Luna.

Ed ecco perchè tutte le missioni spaziali sono un messinscena.

Molti ricercatori sostengono che sia di vetro, ma a giudicare da questo video sembra essere qualche altro materiale, oppure soltanto un campo di energia di qualche tipo.

Il video seguente sembra confermare questa ipotesi:

Razzo civile arriva fino a 100 km d’altitudine e poi colpisce la cupola.

24 agosto 2016

Il Sole che si ingrandisce man mano che si avvicina al punto di vista dell’osservatore dimostra chiaramente che non può essere lontano 150 milioni di km, ma che in realtà è molto, molto vicino: (al min 9:04, riquadro a destra, si vede molto chiaramente. Ma tutto l’intero video è interessante)


29 agosto 2016

Aggiungo di seguito un po’ di video e immagini postate nei commenti.
Nel frattempo sono apparsi molti gruppi in Italia che sostengono la teoria della Terra Piatta. Alcuni di questi hanno scovato questo mio vecchio articolo del 2015, quando ancora non c’era praticamente nulla in italiano, e lo stanno condividendo su Facebook.
Oggi abbiamo numerosi video in italiano su YouTube.
Per cui un certo intuito me lo dovete riconoscere.🙂

Per la serie “bugie della NASA”:

“Ma il fatto che la NASA non abbia ancora fornito una singola foto autentica della Terra o di qualsiasi altro pianeta, questo resta indiscutibile.
Addirittura, lungo gli anni ha fornito “immagini” della Terra molto diverse fra loro per dimensione dei continenti (!!) e colori. E le immagini dei pianeti sono così ridicole che sembrano prese da qualche videogioco, e nemmeno di questa generazione (forse dalla Playstation 2🙂 ) “

Notate la differenza di dimensione dell’America dal 2002 al 2012.



Ecco qualche immagine ufficiale dei pianeti dal sito della NASA.
Dateci un’occhiata voi stessi se volete farvi due risate:

Bright, frosty polar caps, and clouds above a vivid, rust-colored landscape reveal Mars as a dynamic seasonal planet in this Hubble Space Telescope view taken on May 12, 2016, when Mars was 50 million miles from Earth. The Hubble Space Telescope is more well known for its picturesque views of nebulae and galaxies, but it's also useful for studying our own planets, including Mars. Hubble imaged Mars on May 12, 2016 – ten days before Mars would be on the exact opposite side of the Earth from the Sun. The large, dark region at far right is Syrtis Major Planitia, one of the first features identified on the surface of the planet by seventeenth-century observers. Christiaan Huygens used this feature to measure the rotation rate of Mars. (A Martian day is about 24 hours and 37 minutes.) Today we know that Syrtis Major is an ancient, inactive shield volcano. Late-afternoon clouds surround its summit in this view. A large oval feature to the south of Syrtis Major is the bright Hellas Planitia basin. About 1,100 miles across and nearly five miles deep, it was formed about 3.5 billion years ago by an asteroid impact. The orange area in the center of the image is Arabia Terra, a vast upland region in northern Mars that covers about 2,800 miles. The landscape is densely cratered and heavily eroded, indicating that it could be among the oldest terrains on the planet. Dried river canyons (too small to be seen here) wind through the region and empty into the large northern lowlands. Credit: NASA, ESA, the Hubble Heritage Team (STScI/AURA), J. Bell (ASU), and M. Wolff (Space Science Institute) #nasa #mars #hubble #space #hst #science #astronomy #planet #solarsystem

A photo posted by NASA (@nasa) on

New imagery from our Hubble Space Telescope is revealing details never before seen on Jupiter. High-resolution maps and spinning globes are the first products to come from a program to study the solar system's outer planets each year using Hubble. The observations are designed to capture a broad range of features, including winds, clouds, storms and atmospheric chemistry. These annual studies will help current and future scientists see how such giant worlds change over time. Already, the Jupiter images have revealed a rare wave just north of the planet's equator and a unique filamentary feature in the core of the Great Red Spot not seen previously. Credits: NASA/ESA/Goddard/UCBerkeley/JPL-Caltech/STScI #nasa #space #hubble #jupiter #hst #planet #nasabeyond #science

A video posted by NASA (@nasa) on

Si legge: “Nuove immagini dal nostro Telescopio Spaziale Hubble…”
😀😀😀
Ridicoli!
Immagini chiaramente generate al computer.


Nasa piena zeppa di simbolismo massonico occulto.
DOMANDA: Come mai TUTTI i settori di una certa rilevanza sulla Terra (Cinema, Musica, Business, Agenzie Aerospaziali, Banche, Medicina, ecc…) condividono gli STESSI simboli segreti?

Prove che la NASA crea artificialmente le proprie immagini e filmati:




Mistero delle rotte aeree:

map2

map2

Non esistono voli che vanno da Argentina a Sud Africa, o da Sud Africa ad Australia direttamente, come sarebbe logico aspettarsi, ma “inspiegabilmente” salgono tutti “nell’emisfero” settentrionale per poi “ridiscendere”.


Più informazioni ai commenti.
Oggi troverete numerosi video in italiano su Youtube, o gruppi di discussione su Facebook.

 

172 commenti

Archiviato in Generale

172 risposte a “La Terra è piatta?

  1. Luigi Cosivi

    grazie per la burla, ma vai avanti con settore 9, dai

    Mi piace

  2. Non è una burla…😦

    Te l’ho detto, non ci ho dormito per giorni.
    Veramente…

    Mi piace

  3. Italo Alberti

    La faccenda andrebbe approfondita.
    Il fatto che un paracadutista sa esattamente dove cade, dimostra che la terra è ferma, questo vale anche per gli aerei: come sarebbe possibile impostare la rotta se la terra gira?
    Però c’è il fatto che quando in Europa è estate, in Australia è inverno, vuol dire che il sole (o la terra) si è spostato.

    Mi piace

  4. Esatto Italo: “La faccenda andrebbe approfondita”.

    Solo per questa frase meriti un premio.

    A volte bisognerebbe riflettere sulle cose (sempre che se ne abbia voglia ovviamente).
    Fra le cose su cui riflettere, forse ci dovrebbe essere spazio anche per: “Ma l’autore di queste dichiarazioni (il sottoscritto in questo caso) per caso si diverte ad esporsi al ridicolo con queste dichiarazioni?”.

    Io ci ho riflettuto a fondo (non se sia vero o meno: per quello mi sono bastati pochi minuti, dal momento che sono domande che mi sono sempre posto, ma che purtroppo non mi sono mai preso la briga di calcolare, e di questo mi rammarico. Come di ogni altra cosa che non sono riuscito a scoprire da solo, ma che ho avuto bisogno di sentirmi dire da altri…).
    Ho riflettuto se dirlo agli amici e parenti o meno.
    Ho riflettuto se cercare di renderlo noto su queste pagine o altrove…

    E non è stato facile.
    Però alla fine ho deciso che la mia reputazione sociale può anche essere sacrificata in una certa misura per il bene dell’umanità.

    E questa decisione l’ho presa già molto tempo fa, quando entrai nello staff per esempio.
    E poi ancora recentemente, quando ho deciso di dar voce alle “teorie strampalate di CBR”.

    E sai cosa?
    Questa della Terra Piatta è stata forse fra le decisioni più difficili!

    Forse oggi si può parlare liberamente di UFO e alieni. Forse…
    Ma chiunque provi soltanto a sostenere che la Terra sia piatta, potrebbe essere portato direttamente in manicomio…

    Eppure…
    Eppure penso che questa discussione meriti almeno una seria occhiata.
    Magari qualche sorpresa può avvenire!
    Magari una grossa anche…

    Per cui grazie Italo!

    Mi piace

  5. Italo Alberti

    La prova del 9 sarebbe: partire da un punto e andare dritti, se la terra è rotonda si arriverebbe nell’esatto punto di partenza.

    Mi piace

  6. Esatto.
    Però le nostre bussole punteranno sempre al centro della Terra, e ci daranno l’illusione di andare dritti a Est o Ovest, mentre in realtà si sta andando in circolo mantenendo sempre la stessa distanza dal Polo Nord.
    L’unico metodo penso sia tramite radar.
    O altri metodi di navigazione che non conosco, ma che permettano di mantenere una rotta dritta.
    Ed è stato fatto, e ci si imbatte nel muro di ghiaccio dell’Antartide.
    L’Antartide è stata circumnavigata per oltre 60.000 km negli anni ’50 circa. La si è costeggiata navigando per anni, e non se ne è mai trovata la fine, nè alcun modo di superare il muro di ghiaccio di circa oltre 50 metri perfettamente perpendicolare e liscio.

    Mi piace

  7. Italo Alberti

    Una volta le navi usavano il sestante per localizzarsi. Perciò, da come dici, questo esperimento è già stato fatto e si sono trovati davanti l’Antartide insuperabile.

    Mi piace

  8. A quanto pare sì.
    Se hai un po’ di familiarità con l’inglese, c’è un sacco di materiale su Youtube.
    Cerca “Flat Earth”.
    Poi da lì si aprirà un intero mondo.

    Mi piace

  9. Italo Alberti

    E’ la famosa “barriera di Ross”

    Mi piace

  10. Sì, solo che quella barriera sembra estendersi per tutto il bordo del disco, e che oltre ad essa c’è il nulla per centinaia di km, e poi alte montagne invalicabili.
    Ci sono molte storie interessanti a riguardo. Riguardo agli esploratori che vi si sono avventurati, fra cui il leggendario eroe nazionale Richard E. Byrd, e quello che hanno raccontato (o non raccontato…) riguardo a queste avventure.

    Mi piace

  11. Riguardo alla legge della gravità:

    ho visto un video in cui si sosteneva che non esista nessuna legge delle gravità, ma che la gravità sia soltanto un effetto del fatto che il pianeta stia in realtà salendo verso l’alto a velocità costante.
    Questo teoria è ovviamente in relazione alla teoria della Terra piatta.
    Si rimane incollati al suolo solo perchè questo disco sta salendo verso l’alto.

    Ora, io ci ho pensato su, e devo dire che ci sono alcuni punti a favore di questa teoria del movimento, che screditerebbe la teoria della “gravità”.

    Le Galassie a quanto pare sarebbero dei dischi in rotazione.
    E la Terra si trova sul bordo esterno di uno di questi dischi, la via Lattea.
    Se ricordate bene, in vari punti LRH dice che la Terra è un pianeta dall’elevata gravità.
    Perciò io penso che sia un pianeta dall’elevata gravità (rispetto agli altri ovviamente) appunto perchè trovandosi sul bordo della ruota viaggia più velocemente dei pianeti che si trovano più al centro, incollando maggiormente le cose su di sè per effetto del movimento.

    Poi un’altra cosa che ho sempre pensato è: ma come potrebbero la navicelle spaziali terrestri, che funzionano a combustione e reazione (in essenza spinta) funzionare nel vuoto dello spazio?
    Non c’è alcun senso infatti.
    Nessun mezzo a propulsione può viaggiare nello spazio, sempre ammesso che nello spazio ci sia effettivamente il vuoto.
    Inoltre, che cosa brucerebbero dal momento che non c’è ossigeno?

    Ecco perchè nessun artefatto umano ha mai lasciato l’orbita terrestre.

    Mi piace

  12. freedom

    La questione potrebbe essere verificata con la propagazione delle onde radio.

    Mi piace

  13. Marco

    Grazie…verificheremo, restiamo in tempo presente…espavo. Marco.

    Mi piace

  14. Ciao Marco, benvenuto.
    Potresti gentilmente aggiungere qualcosa al nome “Marco”, o modificarlo in qualche modo, in modo da distinguerlo da un altro utente che si chiama anche lui Marco?

    Mi piace

  15. Marco bergamo

    Ok scusa marco bergamo

    Liked by 1 persona

  16. Marco bergamo

    Grazie. D.F. Sono un credente in Ron dagli anni 90. Ho seguito vari corsi e letto diversi libri. Ho conosciuto da poco la situazione , e il vs. Blog. Mi chiedevo , e giro la domanda a VOi…cosa fare fisicamente ora, per il pianeta, e dare supporto a Ron. Ringraziandovi buona serata…..Marco Bg.

    Mi piace

  17. Ciao Marco Bergamo,
    non mi era ancora capitato di sentire la frase “credente in Ron”, e devo dirti che la cosa mi fa un po’ sorridere🙂

    Riguardo alla tua domanda, io penso che la prima cosa da fare sia INFORMARSI bene a fondo sulle cose.
    Non soltanto su Scientology, ma anche (e soprattutto) sul mondo che ci circonda, chi comanda veramente, che cosa vogliono conseguire, e i loro loschi piani di conquista, perpetrati (e mascherati) in moltissimi modi.

    Questo secondo me è il gradino fondamentale.
    Se non si sa che il mondo è segretamente sotto attacco, non si riuscirà ad approdare a nulla.
    Questo è il motivo fondamentale per cui gli Scientologist dentro alla Chiesa non hanno ancora capito l’inganno e sono ancora lì, a subire e a soffrire.

    La CONOSCENZA inoltre ti permetterà di tenere testa ad ogni discussione, ad ogni persona che magari per strada ti dirà che Scientology è una fregatura e che ruba i soldi, e così via.
    Un tempo io a queste persone ribattevo che non era vero.
    Oggi invece SO, e a queste persone dico invece che hanno ragione (e ce l’hanno). Ma che PERO’ Scientology non è più quella che era un tempo, in quanto è stata usurpata, e i suoi nuovi padroni la stanno usando per fare del male.

    Perciò il mio consiglio iniziale è quello di informarti più che puoi su che cosa è successo a Scientology a partire dagli anni ’80.
    Un buon punto di partenza è il sito Indipendologo.
    Lì troverai tutte le informazioni di base di cui hai bisogno.

    Successivamente ti consiglio di informarti per bene su chi comanda (nascostamente e occultamente) il mondo.
    Mi riferisco agli Illuminati, alle società segrete e massonerie, e così via.
    Troverai che sono le stesse persone che si sono impadronite di Scientology.

    In seguito estendi la tua ricerca su OGNI fenomeno strano e inspiegabile che sembra manifestarsi in questo mondo.
    Mi riferisco agli alieni, UFO, controllo mentale, sacrifici umani, occultismo, satanismo, ecc.., ecc…

    Dopo di che esamina in che modo i nuovi padroni di Scientology hanno portato tutta una serie di alterazioni nella tecnologia (e anche nella policy) in modo da causare danni, ed impedire che le persone vadano effettivamente libere, dal momento che ciò è esattamente quello che loro stanno cercando di impedire.
    Su questo Blog trovi alcune di queste alterazioni tecniche letali, alcune delle quali scoperte e rivelate per la prima volta in Italia su queste pagine dal sottoscritto (cosa di cui vado particolarmente fiero 🙂 ).
    Le trovi alla categoria: Serie delle alterazioni tecniche https://settore9.wordpress.com/category/serie-alterazioni-tecniche/

    Poi ti consiglio di leggere il libro “Settore 9” del Capitano Bill Robertson, e poi anche il libro “Teegeeack”, che trovi al sito Settore 9 tradotti da me http://settore9.jimdo.com/libro-1-settore-9/

    Questo conclude il primo gradino della CONOSCENZA.
    Beh, in realtà non è concluso niente, dal momento che c’è sempre da continuare ad informarsi e indagare.
    Ad ogni modo, a questo punto dovresti sapere più del resto di gran parte delle persone.

    A questo punto ti potrebbe sembrare di non aver fatto nulla per il mondo e per Ron, come invece mi avevi chiesto.
    Ma ti posso garantire che invece avrai fatto davvero moltissimo, e che da lì in poi sarà molto più difficile ingannarti.

    Dopo questo primo gradino di studio, il passo successivo è fare il Ponte.
    Ma ora la domanda sorge spontanea: “Sì, va bene, ma quale Ponte?”.

    Non ti devi preoccupare di questa cosa, dal momento che se avrei fatto bene il primo gradino penso che avrai le idee abbastanza chiare.

    Penso che non farai fatica a trovare un buon auditor nel campo indipendente.
    Mostragli la “serie delle alterazioni tecniche” su queste pagine, e chiedigli che cosa ne pensa, e discuti la cosa con lui.
    Questo è il consiglio che posso darti.

    Questo fino a Clear.

    Per quanto riguarda i Livelli OT, li puoi trovare fino al 7 nel campo indipendente, ma non so dirti in quali condizioni siano, se alterati o meno, dal momento che per ora non è un campo che mi compete.
    Io andrei alla Ron’s Org in Svizzera, dove puoi trovare il Ponte Completo fino a OT 40 e oltre.
    L’unico problema è che non ci sono in italiano, e lì nessuno parla la nostra lingua.
    Ma conoscendo un pochino di inglese è fattibile, dal momento che i livelli OT per oltre il 90% sono in Solo.
    Per cui puoi prenderti il tempo che ti serve per studiarli in inglese, e poi te li audisci tranquillamente nella tua lingua.

    L’idea sarebbe quella di creare la prima Ron’s Org italiana.
    Un luogo dove avere i materiali originali non alterati e tradotti.
    Dove creare auditor.
    Dove incoraggiare il co-auditing come mezzo primario per il chiarimento su larga scala, dal momento che ha il minor impatto economico possibile, quasi nullo, e che dà il doppio dei guadagni di caso.
    E che possa diventare un giorno un’Org Avanzata, dove consegnare l’intero Ponte Completo in italiano fino a oltre OT 40.
    E stavolta per davvero al prezzo più basso possibile.

    Queste sono, secondo me, le cose più sensate da fare.
    E che indirettamente e di riflesso aiuteranno il pianeta.

    Non penso che esistano scorciatoie, o associazioni da sostenere, donazioni da fare, partiti da votare, e così via.
    Nulla di ciò farà alcunché per il pianeta (dal momento che è tutto in mano LORO).

    L’unica cosa da fare è diventare persone migliori.
    E rendersi conto che ESISTE un nemico, e smettere quindi di ALIMENTARLO con i nostri comportamenti, azioni, acquisti economici, e così via.

    Ed il modo in cui lo si fa è INFORMANDOSI, e poi FACENDO il Ponte.
    Su entrambi i lati🙂

    Buon proseguimento.

    Mi piace

  18. Italo Alberti

    OT 40!? E cosa si audisce a quei livelli, qualcuno l’ha raggiunto, se si, che dice?

    Mi piace

  19. Marco bergamo

    Grazie David ….per i suggerimenti,molto interessanti,continuero’ lettura link.A presto buona domenica.

    Liked by 1 persona

  20. oldman

    Il problema non è secondo me se la terra è piatta o no, ma se la Terra è un vero pianeta o è un ologramma costruito con un computer come un Video Game.
    Se è un Video Game, che abbia due, tre o quattro dimensioni che sia più o meno credibile non importa molto, avrà le limitazioni che hanno tutti i Video Game, dipenderà da quanto sono sofisticate le macchine che lo creano.
    Mi sembra scontato che coloro che vivono all’interno di questo ologramma abbiano grandi difficoltà a capire se le cose sono reali o simulate, ma nessuna simulazione è perfetta.

    Mi piace

  21. Non potrei essere più d’accordo Oldman.

    Io ho vari sospetti e teorie a riguardo:
    1) è esattamente come dici, ossia una simulazione al computer, e noi siamo tutti che belli addormentati da qualche parte, connessi al programma;
    2) esistono i pianeti sferici come li conosciamo, ed esiste la Terra, ma noi non siamo dove pensiamo di essere. Forse siamo al suo interno, o da tutt’altra parte.
    3) In entrambi i casi, se uno si prendesse veramente la briga di studiare il fenomeno e soprattutto osservare, osservare, e osservare, non potrebbe che arrivare ad una unica conclusione.

    Il motivo per cui, secondo me, ci è stato mentito, è semplicemente perchè oltre il bordo esterno dell’Antartide esistono terre sulle quali noi non siamo i benvenuti.

    Liked by 1 persona

  22. Ciao Davide interessantissimo il tuo modo di esporre e le tue deduzioni, Ti faccio i miei complimenti. Sulla terra piatta era da tempo che cercavvo spiegazioni cosi lucide. Non saprei se sia veramente piatta o sferica però l’ago bufala-realtà si è spostato nettamente verso la terra piatta. L’uso del buon senso, con i giusti esempi che facciano riflettere è fondamentale.
    Anche sulla situazione delle Org, staff /schiavi, e dell’usurpazione dei materiali di Ron Io sono giunto alle tue stesse conclusioni.
    Credo che nessuno abbia verità assoluta ma dobbiamo stare sempre svegli e attenti ai molti segnali, nozioni, e situazioni che viviamo.
    L’aspetto positivo che noto è che sempre più stanno aprendo gli occhi. Quello che scopriremo stupirà tutti, forse, vedremo presto . Grazie ancora per il tuo lavoro.

    Liked by 1 persona

  23. Grazie Mille Luca.

    E’ bello trovare ancora persone LIBERE DI PENSARE.

    Altre invece sono ancora ancorate a schemi mentali di cui non sono consapevoli, e non possono fare a meno di deridere o attaccare chi invece non è incatenato come loro.

    Vi sono innumerevoli indizi sul fatto che la Terra sia effettivamente piatta.
    Ma per dovere di cronaca vi devo dire anche che l’indizio riportato nell’articolo riguardo al fatto che gli aerei non potrebbero atterrare e che i corpi in caduta dovrebbero atterrare in un punto diverso a causa della rotazione terrestre, NON è corretto.
    La Terra infatti potrebbe benissimo essere in rotazione e noi non ce ne accorgeremmo, in quanto anche tutta l’atmosfera si muoverebbe con essa, e con sè tutti gli oggetti in essa contenuta, come aerei, volatili, ecc… Il modo migliore per spiegarlo è pensando ad un’automobile che sfreccia ai 200 KM/H, mentre un moscerino se ne vola tranquillamente al suo interno, senza esserne influenzato.
    Perciò la Terra potrebbe sia ruotare che stare ferma, e noi non lo avvertiremmo.

    Ma l’indizio più indiscutibile è la vera distanza e dimensione del sole.
    Sfido chiunque di voi (come ho fatto io) ad osservare delle albe, e notare come la luce solare filtri attraverso alle nuvole con inclinazioni dei raggi che senza alcun dubbio indicano che l’oggetto è molto vicino (vedere la foto nell’articolo).
    Il sole NON può assolutamente essere lontano milioni di KM come ci è stato insegnato. Qualsiasi persona pratica con la geometria può infatti determinare la sua esatta distanza, che è di circa 3000 KM, e le sue dimensioni, di circa una trentina di KM di diametro.

    Altro indizio indiscutibile sono le rotte aeree al di sotto dell’equatore. Sul planisfero che ci è familiare infatti, tutte le rotte sembrano salire fino all’emisfero settentrionale e per poi ridiscendere in quello meridionale (ad esempio Buenos Aires-Europa o Arabia- Sud Africa/ Australia-California- Sud America/ Sud Africa-Filippine-Australia). Ma se invece mettiamo tali rotte sulla Proiezione Azimutale Equidistante (la mappa ufficiale della USGS, agenzia ufficiale del Governo degli Stati Uniti per le Ispezioni Geologiche, e presente nel logo delle Nazioni Unite…) scopriamo che sono TUTTE perfettamente lineari! Sono cioè la distanza più breve fra tali luoghi della Terra.

    Tale mappa Azimutale è presente nella Biblioteca del Congresso a Washington DC (!), e inoltre viene fatta vedere/non vedere in parecchie scene di film a mo’ di messaggio subliminale.

    Inoltre non è possibile uscire dall’atmosfera, in quanto è presente una cupola di vetro o un campo magnetico, questo non lo so, ma sta di fatto che parecchi missili si sono schiantati su di essa ed esistono filmati, e nessuno quindi è mai andato sullo spazio né tantomeno sulla luna.
    Questa protezione fisica o energetica secondo me impedisce ovviamente all’atmosfera di disperdersi, e ci protegge dall’esterno, qualunque cosa ci sia lì fuori. Inoltre ci impedisce di evadere, sia con velivoli, sia spiritualmente.
    E tale cupola ovviamente può essere sferica. Ma la Terra su cui camminiamo è assolutamente piatta. Perlomeno la parte che conosciamo.
    O forse è davvero sferica ma è immensamente più grande di quello che pensiamo, come minimo 10 volte, per cui la parte nota ci appare realmente piatta.
    Ma secondo me il modo migliore per spiegarla è pensando a quelle sfere di cristallo con “la neve”, che quando le si capovolge, cade.
    Ecco, l’involucro è sferico, e tiene l’acqua dentro. Ma il piano in cui si vive è piatto. Come un acquario. O un formicaio.
    Oppure può essere anche che noi siamo all’interno della Terra, chi lo sa…
    Oppure semplicemente addormentati come Matrix, e viventi in una simulazione al computer.

    Ma tutte queste cose non hanno alcuna importanza.
    L’unica cosa che ha veramente importanza, e che è L’UNICO MOTIVO per cui ho scritto questo articolo, è quella DI METTERE SEMPRE IN DISCUSSIONE QUELLO CHE CI VIENE “INSEGNATO” DAL SISTEMA, E IMPARARE A NON SCARTARE MAI ALCUNA IPOTESI, E DI CONTINUARE A RICERCARE SEMPRE, SEMPRE E SEMPRE LA VERITA’.

    Liked by 1 persona

  24. Esatto, bravissimo , la penso come te mettere in discussione e aprire la mente, svegliarsi sui grandi inganni.
    Quella del sole per esempio non ci avevo mai fatto caso, si possibile quindi un sole artificiale stile The Truman Show il film, che come forse saprai ogni film racconta una verità a cui noi acconsentiamo per silenzio assenso.
    Cosi come pure Matrix e altri simili che escono sempre più numerosi raccontando sempre versioni diverse della stessa realtà .
    Allo stesso modo come raccontavano le favole di una volta dalla bella addormentata (vedi che poi come Matrix si tratta sempre si dormire e risvegliarsi)….ma anche altre favole raccontano la verità sulla nostra situazione.
    Tornando in terra piatta mi rendo conto che l’ipotesi diventa sempre più reale, anche grazie al tuo modo di presentarlo, ed io parlando con un amico pensavo che anche l’opzione enorme colossale astronave potrebbe avere un senso. e che poi sia un esperimento una scuola prigione , rimane il fatto che abbia questa cupola di materiale o energia a noi sconosciuta.
    La cosa curiosa è quanto ci mentono e ingannano con le bugie , le missioni spaziali e simili

    Liked by 1 persona

  25. Esatto, bravissimo , la penso come te mettere in discussione e aprire la mente, svegliarsi sui grandi inganni.

    😉

    Quella del sole per esempio non ci avevo mai fatto caso, si possibile quindi un sole artificiale stile The Truman Show il film, che come forse saprai ogni film racconta una verità a cui noi acconsentiamo per silenzio assenso.

    Certo.
    Ci deve pur essere un qualche motivo per cui continuano a seminare indizi qua e là (in qualsiasi film di Hollywood c’è sempre almeno uno di questi simboli esoterici). Autocelebrazione o semplice derisione nei nostri confronti non sembrano essere motivi abbastanza validi. Ci deve essere qualcosa di più sostanzioso sotto. O la legge del silenzio/assenso come giustamente dici tu, oppure l’ipotesi che tali simboli restimolino gli implant remoti che contribuiscono a mantenerci docili, come ho supposto io nell’articolo “Introduzione al Simbolismo Occulto” (qui). O entrambe, perchè no.

    Cosi come pure Matrix e altri simili che escono sempre più numerosi raccontando sempre versioni diverse della stessa realtà .
    Allo stesso modo come raccontavano le favole di una volta dalla bella addormentata (vedi che poi come Matrix si tratta sempre si dormire e risvegliarsi)….ma anche altre favole raccontano la verità sulla nostra situazione.

    Già.

    Tornando in terra piatta mi rendo conto che l’ipotesi diventa sempre più reale, anche grazie al tuo modo di presentarlo, ed io parlando con un amico pensavo che anche l’opzione enorme colossale astronave potrebbe avere un senso. e che poi sia un esperimento una scuola prigione , rimane il fatto che abbia questa cupola di materiale o energia a noi sconosciuta.

    Non so esattamente come sia fatto l’universo, ma se è vero che è fatto di sistemi solari, pianeti e galassie, allora c’è la possibilità che questo pianeta sia un falso, e che le stelle che vediamo la fuori siano solo una simulazione di qualcosa che magari esiste davvero. Ci sono dei video molto interessanti su Youtube di persone che hanno zoommato col telescopio sulle stelle e pianeti, e quello che si vede è sconcertante… (sembrano finte!). Dai un’occhiata qui: https://www.youtube.com/watch?v=3saGxgbj7Ds
    L’unica cosa che io so per certo è che non siamo qui di nostra volontà e che ci è stato mentito.
    Dai un’occhiata all’articolo “Implant fra le Vite“.

    La cosa curiosa è quanto ci mentono e ingannano con le bugie , le missioni spaziali e simili

    Certo.
    Sono davvero ridicoli e spudorati in questo.
    Non esiste alcuna foto reale della Terra o di altri pianeti: sono tutte manipolate con Photoshop, o create totalmente in CG (Computer Graphics).

    Perciò io personalmente sono sempre più convinto che noi non siamo dove pensiamo di essere (sistema solare).
    Questo è una specie di acquario, con pareti finte e cielo dipinto e illuminato a luci LED.
    Qualche apertura ci deve pur essere dalla quale ci mettono dentro.
    E loro ovviamente sanno come entrare e uscire, con i loro dischi.

    Mi piace

  26. Luc

    Scusa David, ma occhio anche a questi tizi su Youtube. Perchè? Beh, i suoi video sono tutto meno che fatti bene, molto vaghi e senza alcune spiegazione di: cosa sta guardando, come lo sta guardando e con che strumentazione… senza contare che è totalmente fuori fuoco, davvero brutto.
    Poi altra cosa, è che appena qualcuno prova a mettere in discussione ciò che fa vedere, lui manda tutti a fanculo senza ribattere bene o dare spiegazioni, molto basso di tono e ottimi service fac. Un tizio gli ha chiesto che strumentazione ha usato e lui gli ha risposto parlando degli angeli caduti… insomma non il massimo della trasparenza.

    Questo per dire di stare sempre all’erta, perchè è facile passare da un estremo all’altro, perdendo obbiettività e amore per l’osservazione.

    ARC
    luca

    Mi piace

  27. Sì, certo.
    Infatti io dico sempre dove guardare, ma non cosa vedere.

    Ma il fatto che la NASA non abbia ancora fornito una singola foto autentica della Terra o di qualsiasi altro pianeta, questo resta indiscutibile.
    Addirittura, lungo gli anni ha fornito “immagini” della Terra molto diverse fra loro per dimensione dei continenti (!!) e colori. E le immagini dei pianeti sono così ridicole che sembrano prese da qualche videogioco, e nemmeno di questa generazione (forse dalla Playstation 2🙂 )

    Notate la differenza di dimensione dell’America dal 2002 al 2012.

    Mi piace

  28. Video Ufficiali NASA dei pianeti…

    Mi piace

  29. Non esistono voli che vanno da Argentina a Sud Africa, o da Sud Africa ad Australia direttamente, come sarebbe logico aspettarsi, ma “inspiegabilmente” salgono tutti “nell’emisfero” settentrionale per poi “ridiscendere”.

    Mi piace

  30. Ecco qualche immagine ufficiale dei pianeti dal sito della NASA.
    Dateci un’occhiata voi stessi se volete farvi due risate:

    Bright, frosty polar caps, and clouds above a vivid, rust-colored landscape reveal Mars as a dynamic seasonal planet in this Hubble Space Telescope view taken on May 12, 2016, when Mars was 50 million miles from Earth. The Hubble Space Telescope is more well known for its picturesque views of nebulae and galaxies, but it's also useful for studying our own planets, including Mars. Hubble imaged Mars on May 12, 2016 – ten days before Mars would be on the exact opposite side of the Earth from the Sun. The large, dark region at far right is Syrtis Major Planitia, one of the first features identified on the surface of the planet by seventeenth-century observers. Christiaan Huygens used this feature to measure the rotation rate of Mars. (A Martian day is about 24 hours and 37 minutes.) Today we know that Syrtis Major is an ancient, inactive shield volcano. Late-afternoon clouds surround its summit in this view. A large oval feature to the south of Syrtis Major is the bright Hellas Planitia basin. About 1,100 miles across and nearly five miles deep, it was formed about 3.5 billion years ago by an asteroid impact. The orange area in the center of the image is Arabia Terra, a vast upland region in northern Mars that covers about 2,800 miles. The landscape is densely cratered and heavily eroded, indicating that it could be among the oldest terrains on the planet. Dried river canyons (too small to be seen here) wind through the region and empty into the large northern lowlands. Credit: NASA, ESA, the Hubble Heritage Team (STScI/AURA), J. Bell (ASU), and M. Wolff (Space Science Institute) #nasa #mars #hubble #space #hst #science #astronomy #planet #solarsystem

    A photo posted by NASA (@nasa) on

    New imagery from our Hubble Space Telescope is revealing details never before seen on Jupiter. High-resolution maps and spinning globes are the first products to come from a program to study the solar system's outer planets each year using Hubble. The observations are designed to capture a broad range of features, including winds, clouds, storms and atmospheric chemistry. These annual studies will help current and future scientists see how such giant worlds change over time. Already, the Jupiter images have revealed a rare wave just north of the planet's equator and a unique filamentary feature in the core of the Great Red Spot not seen previously. Credits: NASA/ESA/Goddard/UCBerkeley/JPL-Caltech/STScI #nasa #space #hubble #jupiter #hst #planet #nasabeyond #science

    A video posted by NASA (@nasa) on

    Mi piace

  31. Nasa piena zeppa di simbolismo massonico occulto.
    DOMANDA: Come mai TUTTI i settori di una certa rilevanza sulla Terra (Cinema, Musica, Business, Agenzie Aerospaziali, Banche, Medicina, ecc…) condividono gli STESSI simboli segreti?

    https://planetruthblog.files.wordpress.com/2015/03/ff477-nasa-mason-signs.jpg?w=400&h=293

    Mi piace

  32. Burlesque

    Più di qualche mio pc che ho audito, percorrendo la morte, ha raccontato di essere poi salito in alto e di aver visto il mappamondo come ci hanno insegnato a scuola. E poi per sostenere un Truman show del genere troppe persone dovrebbero essere coinvolte, e poi i saltelliti, dai…
    Comunque David, non capisco perchè ti vai ad imbarcare con questo post su un argomento-anche se tu avessi ragione-che non c’entra nulla con lo scopo del presente blog ed e così controverso che il prodotto finale di valore di tutto ciò sono persone mal disposte verso Scientology 72.
    Ha senso tutto ciò ?

    Liked by 1 persona

  33. Sia ben chiaro, non cancello i commenti che sono in disaccordo con i miei, ma soltanto quelli offensi e maleducati.
    Se la persona a cui è stato cancellato il commento vuole esprimere nuovamente il suo punto di vista, ma questa volta senza essere offensivo, può tranquillamente farlo, e gli sarà pubblicato.

    Mi piace

  34. Burlesque , Io credo che molte cose sono difficili da credere , ma viviamo n un inganno di dimensioni colossali, e credo che i film sono messaggi che ci raccontano l’inganno, vedi il Truman show , vedi il film Capricorn One per il mai avvenuto sbarco sulla Luna, vedi il Truman Show, per la terra piatta, oppure Matrix e Jupiter Ascending sempre degli stessi registi della trilogia di Matrix, ma la lista potrebbe essere lunghissima andando fino alle favole come La bella addormentata nel bosco o simili che raccontano proprio il sonno per metafora della specie umana etc etc

    Il punto è che non sappiamo quale sia la verità e quale la finzione, e secondo me David fa bene a pubblicare argomenti controversi e di difficile credito, ma che stimolano il pensiero a ragionare e discerenere, usando il buon sesno e tutto cià che risuona in noi come vero.
    Tutto ciò che fa pensare è utile. Poi sia terra piatta o rotonda il punto è che siamo sempre in prigione. Solo non capisco perchè ci confondano in questo modo.

    p,s il Pc che vede il mappamondo può essere spiegato in molti modi, fra cui filtri mentali,o implant che condizionano e ingannano la nostra mente . O può essere semplicemente un altro pianeta o la terra stessa, magari in tempi passati.

    ps 1 l’inganno è di pochissime persone, ma si regge sull’accordo di moltissimi altri a piramide in discesa, ed è facilissimo da gestire, perchè è un sistema che si difende da solo.

    Mi piace

  35. Davide sui commenti hai fatto benissimo. Uso la stessa tecnica anche io sui miei blog o gruppi sui social. Dire qualsiasi cosa anche in disaccordo completo, va benissimo, ma deve essere fatto nel rispetto delle idee e degli individui che le presentano o in cui ci credono

    Mi piace

  36. @ Burlesque:

    Ciao Burlesque.
    Sì, hai ragione.
    Infatti prima di pubblicare questo articolo ci ho pensato su dei giorni.
    Ma poi ho deciso di farlo, per tutta una serie di motivi.
    Primo perché IO non credo che si dovrebbe nascondere una (presunta) verità soltanto perché scomoda o inaccettabile, o impopolare.

    Secondo perché come ho detto in un commento precedente, e mi auto-quoto:

    “Ma tutte queste cose non hanno alcuna importanza.
    L’unica cosa che ha veramente importanza, e che è L’UNICO MOTIVO per cui ho scritto questo articolo, è quella DI METTERE SEMPRE IN DISCUSSIONE QUELLO CHE CI VIENE “INSEGNATO” DAL SISTEMA, E IMPARARE A NON SCARTARE MAI ALCUNA IPOTESI, E DI CONTINUARE A RICERCARE SEMPRE, SEMPRE E SEMPRE LA VERITA’.”

    Mi piace

  37. Corrado

    E da poco tempo che ho iniziato a seguire questa teoria ma mi ha preso di brutto e come se l’avessi sempre saputo.Anche il fatto che sulla Luna ci sono i crateri da meteorite e strano visto che la faccia che vediamo è sempre rivolta a noi..cioè,com’è possibile se cè la terra davanti!!Io credo che l’umanità non è ancora pronta per una rivelazione del genere.Potrebbe far impazzire il mondo intero!!Se qualcuno è riuscito a mentire su una realtà così grande vuol dire possedere delle capacità di controllo della umanità incredibili!!mette i brividi sta storia..
    Però qualcuno mi spieghi se la terra è piatta, la gravità,le forze fisiche neanche come fà un oggetto lanciato in aria in una macchina che viaggia a 200 all ora a cadere nello stesso punto.
    A sto punto se è vero e io dico di si spero che Dio esista e che abbia creato tutto questo!!

    Mi piace

  38. Ciao Corrado, benvenuto.

    Anche il fatto che sulla Luna ci sono i crateri da meteorite e strano visto che la faccia che vediamo è sempre rivolta a noi..cioè,com’è possibile se cè la terra davanti!!

    Esattamente!
    Ma ancora più “misterioso” è come possa mostrare sempre la stessa faccia e non cedere nemmeno 1 grado ogni tot di tempo, mostrando gradualmente la faccia nascosta.

    Se qualcuno è riuscito a mentire su una realtà così grande vuol dire possedere delle capacità di controllo della umanità incredibili!!

    Il punto è proprio questo!😉

    Mi piace

  39. Gio66

    Eppure io mi ricordo che da bambino al mare notai come l’orizzonte fosse leggermente curvo e ne chiesi il perché. Mi risposero che la Terra è circa tonda e la cosa mi sembro’ ragionevole. Sono il solo ad averlo notato?

    Mi piace

  40. Gio66

    Non credete che Internet sia piatto? Non pensate che in una realtà a due dimensioni (piu’ il suono) sia molto facile confezionare delle pessime pseudo-realtà? Non pensate che vi sia una grande fame di attenzione in chi propone queste teorie? Mi piace ricordare che è vero ciò che per noi è vero e che sforzarsi di risvegliare gli altri con la nostra personale verità è scortese ed è una brutta forzatura però vorrei dire che la mente può metter giù ipotesi e scenari a tutto spiano senza che questi abbiano un gran valore per la sopravvivenza, non è vero?

    Mi piace

  41. Ciao Gio66, benvenuto.

    Eppure io mi ricordo che da bambino al mare notai come l’orizzonte fosse leggermente curvo e ne chiesi il perché. Mi risposero che la Terra è circa tonda e la cosa mi sembro’ ragionevole. Sono il solo ad averlo notato?

    Beh, la tua è senz’altro una testimonianza.
    Io invece tale curvatura non l’ho mai notata, e non la noto neppure adesso continuando ad osservare.
    Quello che invece è strano è che esiste la formula della curvatura, e che sembra essere ufficialmente 8 pollici di abbassamento ogni miglio, ossia 20 centimetri ogni 1,6 chilometri. Perciò ogni 16 km non dovremmo essere in grado di vedere un oggetto alto 2 metri, e ogni 160 km uno alto 20 metri, il che è assolutamente falso. Fate dei test da voi, ed esaminate (meglio se in località marine) se veramente sia così. Se invece non potete o non avete voglia di farlo, guardate qualche video su Youtube, dove viene dimostrato molto facilmente che in realtà si riesce a vedere molto più distante di così, e senza nessun “abbassamento” degli oggetti osservati. Di solito vengono fatti esempi di isole, edifici, o cime di montagne che in base ai calcoli ufficiali NON dovrebbero assolutamente essere visibili, ma che invece lo sono.
    Perciò i casi sono 2: o la Terra non è tonda, oppure è tonda, ma è infinitamente più grande di quello che pensiamo, e assolutamente non 40.000 km di circonferenza come dichiarato.
    Se esaminiamo però altre menzogne in questo stesso campo di conoscenza, come ad esempio il fatto che il Sole non sia a 93 milioni di km dalla Terra, e non sia grande svariate volte la Terra, ma rispettivamente a soli 3.000 km, e grande soltanto 30 km di circonferenza, allora ci si può anche ragionevolmente aspettare che abbiano mentito anche su forma e dimensioni della Terra, e probabilmente su molto altro.

    Non credete che Internet sia piatto? Non pensate che in una realtà a due dimensioni (piu’ il suono) sia molto facile confezionare delle pessime pseudo-realtà? Non pensate che vi sia una grande fame di attenzione in chi propone queste teorie?

    Assolutamente sì.
    Ma almeno su internet trovano voce ENTRAMBE le campane, e non soltanto UNA come nei “canali ufficiali” (scuola, tv, giornali, ecc…).

    Poi uno fa le dovute ricerche, fa i suoi ragionamenti, le sue associazioni, tenta di trovare delle connessioni fra le possibili teorie, e alla fine si forma un’opinione, oppure continua a cercare. Sempre meglio che ascoltare a senso unico quello che ci dice la tv.

    Mi piace ricordare che è vero ciò che per noi è vero…

    Certo, e sempre lo sarà.

    … e che sforzarsi di risvegliare gli altri con la nostra personale verità è scortese ed è una brutta forzatura…

    E’ scortese il fatto che io abbia portato alla vostra attenzione il fatto che alcune persone là fuori sostengono di aver delle prove che la Terra non sia tonda, e che il Sole non sia a 93 milioni di km da noi?😀

    Oppure è scortese che abbia portato alla vostra attenzione il fatto che alcune persone là fuori sostengono di aver delle prove che:

    – la Chiesa di Scientology è stata segretamente conquistata da una forza soppressiva e che
    – la tecnologia è stata pervertita e alterata fino al punto di essere stata resa di gran lunga meno efficace nella migliore delle ipotesi e che
    – nella peggiore delle ipotesi conduce dritti alla malattia e morte nei livelli avanzati? (Numerosissime testimonianze di questo infatti, e NESSUN caso documentato prima dei grandi cambiamenti del 1978).

    Trovi scortese tutto ciò?

    Perciò dovrei CENSURARE tali voci? E’ questo che proponi?
    Dovrei fare come i mass-media, che espongono SEMPRE E SOLTANTO una sola visione dei fatti? (E QUALE versione vuoi che propongano secondo te? Indizio: quella dei loro PADRONI forse?).

    però vorrei dire che la mente può metter giù ipotesi e scenari a tutto spiano senza che questi abbiano un gran valore per la sopravvivenza, non è vero?

    Certo.

    Mi piace

  42. Luigi Cosivi

    Si, tu puoi aver ragione, ma tieni presente che alcune verità non fanno si che tutte lo siano, specie quelle che tiriamo fuori per passatempo, vai avanti con le traduzioni dei materiali. Grazie.

    Mi piace

  43. Certo Luigi.

    Ho solo risposto a chi scrive.😉

    Mi piace

  44. Gio66

    David, io sono scortese non tu. Passiamo oltre e parliamo di terra piatta.
    Vediamo gli argomenti uno per uno… tocca me..

    a) Tu scrivi: “perciò ogni 16 km non dovremmo essere in grado di vedere un oggetto alto 2 metri, e ogni 160 km uno alto 20 metri, il che è assolutamente falso. Fate dei test da voi, ed esaminate (meglio se in località marine) se veramente sia così.”

    io dico: “non puoi fidarti della prova visiva per questo esame, perché anche la luce che si muove parallelamente alla superficie terrestre potrebbe procedere con una leggera curvatura ed inficiare la validità del test. Che la luce debba procedere in linea retta perfetta non mi sembra un dato. Di certo procede in linea retta perfetta nel vuoto ma dove c’è atmosfera c’è diffrazione e quindi non è che la luce deve per forza andare in linea retta ma potrebbe curvare poiché continuamente diffratta , così (con la luce che curva) tu potresti vedere cose che altrimenti non potresti vedere. Per essere certi bisognerebbe usare un laser potente che proceda retto (non aberrato) anche nell’atmosfera, allora comincerei a considerare l’ipotesi terra piatta come possibile..”

    Mi piace

  45. Per essere certi bisognerebbe usare un laser potente che proceda retto (non aberrato) anche nell’atmosfera, allora comincerei a considerare l’ipotesi terra piatta come possibile..”

    Infatti è già stato fatto🙂

    La Terra è piena di gente di vario tipo.
    Ma in mezzo a tutti questi vari tipi, ce ne sono anche di parecchio intelligenti, in gamba, e determinate. Perciò scoprirai che quasi sempre le domande che tu e io ci poniamo, e le obiezioni che tu e io possiamo immaginare e sollevare, sono già state ampiamente ricercate e trattate da altri.

    Tutte le domande che mi avete fatto e tutte le risposte che vi ho dato riguardo questo argomento, sono già state poste e trattate esaurientemente altrove.
    Basta soltanto informarsi, se veramente lo si desidera.

    P.S.
    In poche parole quello che sto cercando di dirti è di osservare per un attimo se stai cercando di arrivare alla verità di questa questione, oppure se stai soltanto cercando di dimostrare o convincere te stesso che hai ragione, e che non è possibile che fino ad oggi ti abbiano fatto fesso fino a questo punto (come tutti noi, ovviamente!).
    Cercare la verità e cercare di dimostrare qualcosa sono due cose diverse.
    Chiediti quale delle due vuoi ottenere.

    Mi piace

  46. Gio66

    Ok , a me non interessa aver ragione e considero il fatto che la Terra sia piatta o meno (oppure tonda ma magari gigantesca) un fatto secondario in quanto è un fatto di struttura che non riguarda la nostra sopravvivenza immediata. Mi interessava percepire il tuo carattere dal tipo di risposta che mi avresti dato e farmi una idea su come sei. Direi che non hai superato l’esame con pieni voti perché mi hai risposto in un modo neanche tanto nascostamente sminuente della mia persona. Quindi direi che sei un Tizio anche a posto e con interessi ottimi e magari capacità elevate, ma non sei molto migliore della media, dato che non perdi occasione per zittire e vivi nell’antagonismo. Lo vuoi osservare questo?

    Mi piace

  47. Sì, ne sono consapevole.

    Avverto un leggero tentativo di aiutarmi a migliorare questo aspetto del mio carattere, perciò in questa misura ti ringrazio.

    Mi piace

  48. P.S.

    Ad ogni modo mi farò perdonare per tutte le scortesie che posso aver fatto durante tutti questi anni nel tentativo di capire com’è fatta la trappola e in che modo uscirne, e questo grande lavoro che sto facendo un giorno vi ripagherà tutti con gli interessi, e questa è una promessa.

    E se poi non dovesse bastarvi, vi offrirò pure una pizza, ok?🙂

    Mi piace

  49. Gio66

    Bene! Per ora ti saluto affettuosamente e ti auguro una ottima settimana.
    Poi verso la fine della settimana ti faro’ delle domande per vedere di racimolare un po’ di ordine riguardo agli scopi di questo blog.

    Liked by 1 persona

  50. Davide

    Ho da poco visto alcuni esperimenti a favore della teoria della “Flat Earth”. Devo dire di essere stato colpito molto, però mi sorge un dubbio, magari stupido (che non essendo un esperto in materia lo trovo più che legittimo). Se parto per esempio da Roma con l’aereo, vado sempre verso nord con un moto rettilineo, prima o poi ritorno a Roma giusto? Ma se la terra fosse piatta, come faccio a ritornare a Roma?

    Mi piace

  51. Interessante il tentativo di capire com’è fatta la trappola e in che modo uscirne, …… è un lavoro di ricerca che stiamo facendo in molti. L’argomento terra piatta o meno potrebbe farci capire qualcosa, chissà ma teniamo a mente di non arrenderci mai nella ricerca perchè è proprio quello che vogliono……🙂

    Liked by 1 persona

  52. @ Davide:

    Ciao Davide, benvenuto.
    Ti rispondo quando torno a casa.

    Mi piace

  53. Ciao Davide,
    ti rispondo:

    Se tu riuscissi ad andare sempre dritto in una direzione qualsiasi, alla fine arriveresti nel bordo esterno di ghiaccio che è l’Antartide.
    Ma questo non succede perchè usiamo una bussola come strumento, e quindi, mettiamo che uno va sempre ad Est, in realtà non sta andando sempre ad “Est”, ossia a destra, ma sta descrivendo un cerchio costante ad una certa distanza dal Polo Nord.

    Dimmi se non mi sono spiegato bene.

    Mi piace

  54. Hmm… ci stiamo avvicinando a delle spiegazioni…

    Da “Super Scio” di The Pilot:

    “…E così alla fine provammo a costruire un gioco potente e impegnativo. E per fare ciò, construimmo l’Universo dei Giochi, e come campo da gioco, costruimmo la Terra originale. E non si tratta di un caso che stiamo vivendo in una copia di quel mondo. Si tratta di un modello di pianeta usato comunemente, a causa della sua storia. E siccome […] è risaputo che è un luogo disturbante e restimolativo. Perciò ogni volta che in questa galassia c’è bisogno di una prigione o di una discarica per gli indesiderati, vanno in cerca di una copia della Terra originale. Ce ne sono probabilmente a migliaia fra i milioni di pianeti della Via Lattea, e ogni impero di dimensioni decenti ne ha almeno una da qualche parte ai suoi confini.”

    Bene.
    Per me è così.
    Non ho molti dubbi a riguardo, perchè è evidente che questo posto in cui siamo è artificiale. Ma non riuscivo a spiegarmi perchè renderlo così sofisticato! Voglio dire, che bisogno c’era di disegnare la Luna e tutte le Stelle?? Tanto lavati di cervello eravamo, e lavati siamo ancora, e non avremmo mai scoperto dell’esistenza delle stelle. Potevano quindi fare il cielo tutto blu e fine, senza dannarsi troppo. A noi non sarebbe cambiato nulla. MA avevano bisogno che fosse una copia perfetta della vera Terra e delle vere galassie là fuori, per tenerci restimolati.

    Bene, tutto chiaro.
    Caso chiuso per me.

    Mi piace

  55. Spiego meglio perchè ho detto che “è evidente che questo posto in cui siamo è artificiale”.
    Date un’occhiata al video di cui sotto riguardo alla Luna. Vi fa vedere che la Luna in realtà è un disco traslucido che visualizza su di sè un’immagine del suolo lunare. Lo si capisce perchè guardando alla porzione “non illuminata” della Luna, si riescono a vedere le stelle che sono dietro!!

    Mi piace

  56. Fruttalia:

    Interessante il tentativo di capire com’è fatta la trappola e in che modo uscirne, ……

    Questo è esattamente lo scopo, e Scientology è il mezzo con cui ottenerlo.

    L’argomento terra piatta o meno potrebbe farci capire qualcosa

    Esattamente!

    chissà ma teniamo a mente di non arrenderci mai nella ricerca perchè è proprio quello che vogliono……:-)

    Sono molto felice di averti su questo blog.
    Siamo parecchio in d’accordo a quanto pare🙂

    Mi piace

  57. jeriko

    C’è una cosa che non riesco ancora a collocare in questa teoria…i 6 mesi di buio e i 6 mesi di luce nel circolo polare artico. Se la terra è piatta, come si potrebbe riuscire a creare questo fenomeno?

    Mi piace

  58. Da 1:39 a 2:27 circa.

    Mi piace

  59. Bello questo filmato Davide. Non mi ero fatto ancora la domanda delle stagioni, ma il video ha chiarito benissimo come potrebbe essere su un modello di terra piatta. anzi detto fra noi , le stagioni fanno più senso così che su terra sferica.

    Davide è un piacere anche per averiti conosciuto e poter condividere le stesse idee, o comunque porsi le stesse domande, ma vedo che siamo in linea anche sulle possibili risposte.

    Si realmente mi risuona molto l’idea che siamo in prigione….. per tenerci lontani, da altri luoghi e altri essere e allo stesso modo per farci capire percorrere situazioni correttive.
    Quindi direi in senso positivo scuola-prigione o riformatorio galattico.

    Sul perchè tutta questa finzione. io mi sono fatto l’idea è che siamo terribilmente potenti che per tenerci buoni devono ingannarci e anche qui l’inganno assume una connotazione diversa in quanti i “cattivi” (o ex cattivi per alcuni già evoluti) saremo noi, e quelli che ci tengono qui sarebbero solo i carcerieri.
    Nulla è sicuro ovviamente solo ragionamenti sulla base di quello che risuona in me in base ai dati che sto leggendo-analizzando .

    Io sto catalogando conservando dl tutto in relazione ai grandi inganni in una sezione del mio forum qui;
    I grandi inganni:
    http://www.fruttalia.it/forum/viewforum.php?f=56

    in cui ho inserito anche questo articolo che forse chiarirebbe altri dettagli
    La nostra prigione senza sbarre e i nostri carcerieri
    http://www.fruttalia.it/forum/viewtopic.php?f=56&t=2830

    Grazie di cuore per la possibilità di condivisione e scambio di idee🙂

    Liked by 1 persona

  60. Grazie a te Fruttalia🙂

    Liked by 1 persona

  61. jeriko

    “E se….
    E se… nel ’68 durante il primo progetto pilota del livello VIII ci fossimo imbattuti in una Verità così sconvolgente da farci riesaminare tutto il lavoro svolto fino ad allora?
    E se … a quel punto i livelli IV, V e VI fossero diventati quasi inutili?”
    Rivisto alla luce di queste nuove informazioni, questo passaggio del tuo post Con il senno di poi, inquieta non poco.
    …le uniche VERE risposte le troveremo in NOI mi sa…tocca andare avanti su per il ponte, quello vero, e a tutto spiano.
    Non c’è davvero un’altra via, indipendentemente da quale sia la vera natura e portata dell’inganno in cui ci troviamo.

    Mi piace

  62. Più che altro inquieta il fatto che l’autore di tale post abbia ammesso (indirettamente) di essere a conoscenza che la tecnologia è stata alterata, e che nonostante ciò abbia permesso, e stia ancora permettendo e consigliando ai suoi “amici” di andarci attraverso…

    Per il resto le sue parole contano come il 2 di spade quando la và a danari.
    Nulla di nuovo.
    Lo sapevo prima che era un quaqquaraqquà, e adesso probabilmente lo sapete anche voi.

    Mi piace

  63. Alessandro

    Ma almeno leggete i link indicati: quello sull’osservazione di Rowbotham arriva a concludere l’opposto delle vostre tesi.

    A proposito di gravità, la deviazione del corpo c’è effettivamente ma non è così grande come immaginate perché succede qualcosa di simile a quando lanciate un aeroplanino di carta in un treno: non ti arrivi in faccia alla velocità del treno, pur se il treno effettivamente sta procedendo in avanti.

    Il corpo che si trova sulla Terra ha la stessa velocità iniziale della Terra e procederà con quella velocità anche dopo che se ne distacca: si chiama inerzia.

    Mi piace

  64. Ciao Alessandro, benvenuto.

    Ma almeno leggete i link indicati: quello sull’osservazione di Rowbotham arriva a concludere l’opposto delle vostre tesi.

    L’AUTORE arriva a concluderne l’opposto. MA di certo non lo dimostra.
    Cerca in rete Henry Yule Oldham: non troverai una singola immagine, o un singolo video che sostenga o dimostri il suo “esperimento” che a detta di qualcuno “smentisce” quello di Rowbotham. Al contrario, troverai centinaia di immagini e video che confermano in modo indiscutibile quello di Rowbotham. E non stiamo parlando di soli 10 km come in tale esperimento, ma di oggetti distanti CENTINAIA E CENTINAIA DI KM fra di loro, e che in base alla presunta sfericità della Terra dovrebbero trovarsi centinaia di metri sotto l’orizzonte, ma che invece sono visibilissimi per la loro intera altezza.

    Ecco una frase dall’articolo:

    L’esperimento di Oldham – che è stato insegnato nelle scuole (non quelle italiane,
    purtroppo) fino a quando non fu possibile disporre di fotografie della Terra riprese
    dallo spazio – […]

    Quali foto dallo “spazio”?
    Queste??
    😀 😀 😀

    Ma su una cosa ti do ragione, e cioè che ho scelto un articolo del cavolo da linkare (supportato dall’Unione Europa, e dal Ministero dell’Istruzione…). Ma come detto, era uno dei pochi in italiano che spiegava l’esperimento di Rowbotham.

    A proposito di gravità, la deviazione del corpo c’è effettivamente ma non è così grande come immaginate perché succede qualcosa di simile a quando lanciate un aeroplanino di carta in un treno: non ti arrivi in faccia alla velocità del treno, pur se il treno effettivamente sta procedendo in avanti.

    Il corpo che si trova sulla Terra ha la stessa velocità iniziale della Terra e procederà con quella velocità anche dopo che se ne distacca: si chiama inerzia.

    Sì, ti do ragione.
    Ma lo avevo già detto qui:

    David Effe
    31 maggio 2016 alle 22:30 Modifica
    Grazie Mille Luca.

    E’ bello trovare ancora persone LIBERE DI PENSARE.

    Altre invece sono ancora ancorate a schemi mentali di cui non sono consapevoli, e non possono fare a meno di deridere o attaccare chi invece non è incatenato come loro.

    Vi sono innumerevoli indizi sul fatto che la Terra sia effettivamente piatta.
    Ma per dovere di cronaca vi devo dire anche che l’indizio riportato nell’articolo riguardo al fatto che gli aerei non potrebbero atterrare e che i corpi in caduta dovrebbero atterrare in un punto diverso a causa della rotazione terrestre, NON è corretto.
    La Terra infatti potrebbe benissimo essere in rotazione e noi non ce ne accorgeremmo, in quanto anche tutta l’atmosfera si muoverebbe con essa, e con sè tutti gli oggetti in essa contenuta, come aerei, volatili, ecc… Il modo migliore per spiegarlo è pensando ad un’automobile che sfreccia ai 200 KM/H, mentre un moscerino se ne vola tranquillamente al suo interno, senza esserne influenzato.
    Perciò la Terra potrebbe sia ruotare che stare ferma, e noi non lo avvertiremmo.

    Mi piace

  65. Mirko

    Se davvero la luna è finta e creata dalla Nasa come si spiega che nell’antichità era venerata e comunque osservata prima della nascita della Nasa? Cioè già prima dell’avvento della tecnologia la si poteva vedere, e se si suppone che tutto sia governato dall’esterno allora perché affermare che l’abbia creata la nasa e non qualcun’altro

    Mi piace

  66. Aspetta, aspetta, aspetta!
    Chi ha mai detto che è stata creata dalla NASA??
    🙂

    Mi piace

  67. Mirko

    Quel video postato da qualcuno sopra

    Mi piace

  68. Mirko

    Dice che è uno specchio trasparente e si vedono le stelle nella parte scura

    Mi piace

  69. Certo Mirko.
    Ma di certo non dice che è stata la NASA a farlo!
    E infatti non è stata lei.
    Ma gli stessi che hanno costruito questo luogo, dove siamo imprigionati.

    Buon proseguimento!

    Mi piace

  70. Mirko

    Guardalo al minuto 10:27, c’è scritto NASA fakes the moon..

    Mi piace

  71. Sì, adesso ho visto.

    Si riferisce però allo sbarco sulla Luna, inscenato con ogni probabilità a Hollywood sotto il team di Stanley Kubrick🙂

    Mi piace

  72. Mirko

    Dubito che si riferisca a quello.. Ma fa nulla, buona continuazione

    Mi piace

  73. Mirko, se guardi bene subito dopo la frase “NASA fakes the moon” vengono mostrate immagini di un set dove viene ricostruita la Luna.
    Che poi sia veramente il set dove è stato girato o meno il famoso “allunaggio”, questo non lo so, e non mi sembra nemmeno importante.

    Il punto della questione è che questo video secondo me parla di due cose completamente diverse: una è il fatto che la Luna non sia quello che crediamo (un piccolo pianeta sferico) ma sia una lente artificiale traslucida, e l’altra del fatto che la NASA ha inscenato un falso allunaggio. MA le due cose NON sono assolutamente in relazione! Forse il video non è abbastanza chiaro nel differenziare le due cose, o forse veramente non le distingue affatto e magari l’autore è così folle da pensare veramente che la Luna in cielo sia stata ricreata dalla NASA!

    Mi piace

  74. David ciao,
    premetto che sono totalmente estranea all’argomento e molto ignorante sulla materia, quindi, considerando questo, puoi spiegarmi in parole semplici il perchè sarebbe dritta la terra?
    Perché nasconderci questa cosa?
    Se fosse dritta, procedendo, ci sarebbe la fine ed un precipizio?😀
    Non capisco nulla!
    Grazie, ciao🙂

    Mi piace

  75. Ciao Eva,
    benvenuta.

    Quando scrissi questo articolo non c’era nessun video in italiano.
    Ma con molto piacere noto che ne stanno spuntando parecchi ultimamente.
    Prova a guardare questo per esempio:

    ma questo mi sembra ancora meglio:

    Riguardo al fatto: “E perchè nascondercelo?”… questa è proprio la domanda da 1 milione di dollari!🙂

    Esattamente non lo so, ma posso darti la mia personale supposizione:
    Possiamo notare che “la forma della Terra” non è l’unico argomento su cui ci viene mentito. In generale si può tranquillamente sostenere che ci viene mentito quotidianamente su infiniti argomenti. Torri Gemelle, l’America che sta salvando il mondo dalle guerre, scie chimiche, controllo mentale, il fatto che siamo soltanto degli animali senz’anima, siamo soli in questo universo, UFO, alieni, ecc., ecc…
    C’è quindi un enorme SFORZO di NON FARCI SAPERE come stanno in realtà le cose. C’è un costante bisogno di mentirci, per un qualche motivo…
    Ora, come forse avrai notato, questo è un Blog su Scientology. E in Scientology è abbastanza noto il fatto che noi siamo degli esseri spirituali immortali con potenzialità enormi (ma latenti), imprigionati e costretti a vivere in un corpo di carne, e imprigionati e costretti a vivere in questo luogo (la Terra) che altro non è che una prigione. Siamo tutti detenuti, e inconsapevoli di esserlo. Ad ogni morte ci presentiamo a rapporto in un certo luogo, dove ci viene dato un bel “trattamento” smemoratore, e così ricominciamo una nuova vita dimenticando tutto. Ovviamente questo luogo ha del “personale” che ci lavora… E ovviamente c’è chi gestisce l’intera cosa.
    Perciò tutti questi SFORZI di non farci sapere 1) siamo degli spiriti, 2) siamo prigionieri 3) veniamo “smemorizzati” a ogni nuova vita, si sommano a infinite altre cose su cui ci viene mentito, e che io credo servano a tenere BEN SALDO e sicuro questo INTERO SISTEMA DI BUGIE. Più ci viene mentito, e più la nostra prigione (mentale) risulta solida.
    Riguardo a questa specifica menzogna della Terra, del Sole, e così via, forse il motivo è quello di farci sentire molto piccoli e insignificanti, e molto LONTANI da ogni altra possibile forma di vita…
    Un po’come questa formica:

    Cioè, esistono sì delle barriere fisiche che ci tengono imprigionati in questo luogo. Il muro di ghiaccio dell’Antartide per esempio, oppure la cupola che racchiude l’atmosfera, che ancora non si sa bene se è di vetro o è soltanto una barriera energetica (ma fatto sta che i primi missili vi si sono schiantati contro…). Ma l’unico vero modo in cui si può intrappolare un Essere Spirituale è attraverso BARRIERE MENTALI che lui stesso crea attraverso le sue convinzioni. E per ottenere ciò occorre ingannarlo, mentirgli, strapazzarlo un pochino tramite controllo mentale e torture, e così via.

    Mi piace

  76. Dai un’occhiata anche a questo ridicolo filmato in Computer Ghaphics spacciato per autentico dai media americani, riguardo “all’aereo” che si è “schiantato” contro le Torri Gemelle…

    Poi guarda anche le “immagini ufficiali” di vari pianeti… Ridicoli è a dir poco.
    E sono immagini ufficiali NASA, dal loro stesso sito:

    Bright, frosty polar caps, and clouds above a vivid, rust-colored landscape reveal Mars as a dynamic seasonal planet in this Hubble Space Telescope view taken on May 12, 2016, when Mars was 50 million miles from Earth. The Hubble Space Telescope is more well known for its picturesque views of nebulae and galaxies, but it's also useful for studying our own planets, including Mars. Hubble imaged Mars on May 12, 2016 – ten days before Mars would be on the exact opposite side of the Earth from the Sun. The large, dark region at far right is Syrtis Major Planitia, one of the first features identified on the surface of the planet by seventeenth-century observers. Christiaan Huygens used this feature to measure the rotation rate of Mars. (A Martian day is about 24 hours and 37 minutes.) Today we know that Syrtis Major is an ancient, inactive shield volcano. Late-afternoon clouds surround its summit in this view. A large oval feature to the south of Syrtis Major is the bright Hellas Planitia basin. About 1,100 miles across and nearly five miles deep, it was formed about 3.5 billion years ago by an asteroid impact. The orange area in the center of the image is Arabia Terra, a vast upland region in northern Mars that covers about 2,800 miles. The landscape is densely cratered and heavily eroded, indicating that it could be among the oldest terrains on the planet. Dried river canyons (too small to be seen here) wind through the region and empty into the large northern lowlands. Credit: NASA, ESA, the Hubble Heritage Team (STScI/AURA), J. Bell (ASU), and M. Wolff (Space Science Institute) #nasa #mars #hubble #space #hst #science #astronomy #planet #solarsystem

    A photo posted by NASA (@nasa) on

    New imagery from our Hubble Space Telescope is revealing details never before seen on Jupiter. High-resolution maps and spinning globes are the first products to come from a program to study the solar system's outer planets each year using Hubble. The observations are designed to capture a broad range of features, including winds, clouds, storms and atmospheric chemistry. These annual studies will help current and future scientists see how such giant worlds change over time. Already, the Jupiter images have revealed a rare wave just north of the planet's equator and a unique filamentary feature in the core of the Great Red Spot not seen previously. Credits: NASA/ESA/Goddard/UCBerkeley/JPL-Caltech/STScI #nasa #space #hubble #jupiter #hst #planet #nasabeyond #science

    A video posted by NASA (@nasa) on

    Mi piace

  77. san

    Se volete ripubblicare tutto il materiale scientologico primitivo consiglio:
    1) di tradurre in un linguaggio meno strambo e

    […]
    [cut]

    Mi piace

  78. Non è nostra intenzione farlo.

    Per il resto, non credo tu abbia trovato il Blog giusto dove esprimere queste cose.

    Mi piace

  79. marco999

    L’aver tolto i miei commenti è dimostrazione di malafede. Mi chiedo a cosa ti possa giovare tutta questa presa in giro, forse a qualche click in più?

    Mi piace

  80. Ti ho tolto perché non hai bussato la porta, e non ti sei pulito le scarpe prima di entrare.

    A casa mia faccio così.
    Può non piacere a tutti.
    Ma è pur sempre casa mia.

    Ora ritenta.
    Se sarai abbastanza educato, vedrai che non sarai cacciato ancora.
    (Ma con quel nickname, dubito che tu possa riuscirci…)

    Mi piace

  81. marco999

    Sarebbe fiato sprecato.
    […]
    [CUT]

    Mi piace

  82. Bene. Non sprecarne allora.
    Addio.

    Mi piace

  83. Gino B.

    Salve atutti,
    voglio dare il mio modesto contributo a questa interessantissima discussione.
    Certo che se la terra fosse veramente piatta, molta della conoscenza che abbiamo sarebbe una bufala colossale. La NASA e altri enti simili ci avrebbero propinato un sacco di immagini e video da set cinematografico, non potendo abbandonare l’atmosfera,. I satelliti e la stazione spaziale, ammesso che esistano, che percorsi descrivono? Non mi è ancora ben chiaro il discorso dei fusi orari, se la terra fosse un disco, dovrebbe essere o tutta al buio o tutta illuminata…

    Sorprendente sarebbe anche il numero di individui che partecipano a questa macchinazione; per gestire un Grande Fratello ci vogliono un migliaio di persone, figuriamoci un GF planetario!
    E’ indubbio che la tecnologia su questo pianeta sia stata rallentata e boicottata negli anni, soprattutto sulle alternative al petrolio. In base a ciò non escludo che succeda la stessa cosa riguardo la conquista dello spazio. Non credo faccia comodo agli implanter che si abbia la scoperta oggettiva di loro stazioni implant su Venere o Marte.
    D’altro canto devo dire che secondo Alberto Angela in un suo documentario sulla Luna,pare che sul nostro satellite sia stato lasciato da una spedizione uno specchio sul quale viene puntato un laser dalla Terra per monitorarne la distanza. Inoltre, cercando su internet, la visibilità della curvatura terrestre è possibile da una altezza di 20 Km che non sarebbe molta per la nostra tecnologia. Rispondendo ad un post qui sopra, un razzo può muoversi fuori dall’atmosfera in quanto l’ossigeno se lo porta con sé. Detto proprio semplicemente il motore di un razzo è composto da due serbatoi: uno contiene idrogeno come combustibile e l’altro ossigeno chiamato in questo caso comburente; vengono convogliati in una camera di scoppio dove avviene la propulsione.Al di là di tutto l’unica cosa è di andare avanti sul Ponte per uscire da questo enorme mock-up chiamato universo fisico e tornare ad essere padroni dei propri postulati.

    Mi piace

  84. Benvenuto Gino.

    Complimenti per la tua notevole educazione nell’esprimere un punto di vista differente.

    Sei la prova vivente che io non cancello i commenti di chi la pensa in modo diverso, ma soltato quelli di persone che hanno il solo scopo di offendere o portare confusione, e per questo ti ringrazio.

    Buon proseguimento!

    Mi piace

  85. Burlesque

    Su questa questione i video hanno un valore relativo perchè possono essere facilmente manipolati.
    Su due punti la vedo veramente dura avvalorare questa tesi:
    1) Se l’Antartide fosse una specie di anello di montagne attorno nell’ipotetico piatto della terra, come la crosta rialzata di una pizza, la lunghezza delle coste sarebbe minimo 10 volte rispetto se fosse un isola, pertanto basterebbe circumnavigare l’Antaride e misurare i km percorsi…
    2) Come spieghi il percorso del sole ? Se fosse come un faro direzionale che si sposta sarebbe visibile anche dall’area non illuminata direttamente, come in un circo quando il faro illumina il clown.

    David, ascolta’mme, lascia perdere questo argomento, non c’entra nulla con lo SCOPO e dai solo il pretesto ad alcuni per ridicolizzarti, anche se fosse vero che la terra fosse piatta.( anche se la vedo molto difficle).
    Usa ARC santo dio !

    Mi piace

  86. Ciao Burlesque.

    A me non interessa per nulla la popolarità, e preferirei essere giustiziato 10 volte in piazza piuttosto che negare una possibile verità.

    Se poi dovessi capire in modo conclusivo che si tratta di un errore, non esiterei un solo secondo a dichiararlo apertamente, come fu a suo tempo per il Capitano Bill.

    Cerca di trattare gli altri come vorresti essere trattato tu.
    Io vorrei essere trattato così.
    Perciò io credo di fare la cosa giusta.

    Mi piace

  87. Burlesque , ma qui stiamo usando ARC. Ora è molto tempo che non uso più certa terminologia, ma in una delle possibili chiavi di lettura, se senti che vuoi scoprire su quale tipo di pianeta ci troviamo, e capire il perchè, l’affinità per certi temi aumenta e cosi la voglia di comunicarli. rispettabile tua opinione, ma qui ci sono moltissimi articoli, non sei obbligato a soffermarti su questo.
    E comunque si deve pur andare avanti a farsi le domande a scoprire.
    Mi viene in mente la famosa frase:

    “la verità passa per tre gradini: prima viene derisa e ridicolizzata, poi viene ferocemente contrastata, infine viene accettata come palese ovvietà.” Arthur Schopenhauer (1788-1860), filosofo tedesco

    Bene non sappiamo se questa sia la verità ma se non approfondiamo non andremo avanti.
    Benchè mi faccia senso la terra piatta, molte domande me le faccio anche io….ma sono sicuro che troveremo le risposte presto

    Mi piace

  88. Sull’antartide praticamente sembra che nessuno lo abbia mai circumnavigato completamente
    https://it.wikipedia.org/wiki/Esplorazioni_antartiche

    Mi piace

  89. Burlesque

    L’articolo che segue parla di due spedizioni in cui hanno circum navigato il contimente antartico:
    https://it.wikipedia.org/wiki/Storia_dell%27Antartide

    Mi piace

  90. Io penso che affidarsi a “testimonianze” sia sempre rischioso.
    Molto meglio osservare da se e scovare gli outpoint.
    Per esempio, date un’occhiata alla versione ufficiale dell’inclinazione dell’asse terrestre, e la conseguente incongruenza della fascia equatoriale…
    Una di quelle cose talmente ovvie che nessuno le aveva ancora pensate!
    Notate anche i 66.6 gradi di inclinazione… ma dai! Sono anche talmente arroganti da risultare stupidi…

    Mi piace

  91. oldman

    Io capisco il desiderio di stabilire che la Terra sia Piatta, perchè se la Terra fosse tonda dovreste rispondere a questa domanda: Come è possibile che un corpo vagante ( la Luna) sia stata catturata dalla Terra e si sia posizionata perfettamente in orbita?
    Se la Terra è piatta, questa domanda non ha senso.
    Ma se la Terra non è piatta …..

    Così tanto per partecipare alla discussione.

    Mi piace

  92. davide

    Ci sono tante risposte che non sai dare molto probabilmente. Penso che basterebbe informarsi di piú.

    Mi piace

  93. oldman

    E quale sarebbe la tua risposta a questa domanda?

    Mi piace

  94. Alessandro Caruso

    Discussione interessante Davide Effe mi documento di ciò da qualche mese . Alex C

    Liked by 1 persona

  95. Carlo Siena

    L’ammiraglio Right si addentrò oltre il polo sud e fu da allora che costituirono il patto di non fare entrare altre persone in tale spazio fisico. Quindi non è vero che nessuno abbia oltrepassato la corona circolare di ghiaccio. Inoltre la corona circolare di ghiaccio NON è un limite fisico come la cupola che ci sovrasta ma è semplicemente un confine, una sorta di dogana che in pochissimi (inclusi alcuni militari) possono oltrepassare ; non si può parlare dunque di confine semisferico per le popolazioni terrestri limite dal firmamento e dalla corona circolare di ghiaccio perché la corona circolare di ghiaccio NON è un limite fisico vero e proprio. Risulta interessante a tal punto una antichissima mappa buddista datata risalente a 1000 anni fa in cui si vede chiaramente che esistono altri territori oltre l’anello di ghiaccio . Mi pare si chiami mappa di Kobayashi. Inoltre chi ha detto che per uscire da questa semisfera occorra lo spirito ha il desiderio di uscire ma la certezza dello spirito e che siamo destinati ad uscire non esiste. Finisco facendo i complimenti a questo sunto di prove che la terra non è una sfera.

    Mi piace

  96. Carlo Siena

    Volevo scrivere ammiraglio Byrd e non Right.

    Mi piace

  97. Marco Graziani

    Secondo me tutto quanto esposto fino a qui prova che la terra è un cilindro. E lo scrivo in forza di una prova scientifica inoppugnabile. Esiste una mappa segreta di cui pochissimi sono a conoscenza, la mappa di Aristide Filiberto Nocenti risalente al secolo XI. E’ impossibile trovare informazioni circa questa mappa ed io stesso ne sono venuto a conoscenza per una serie di casualità fortuite. Aristide affermava di essere venuto in possesso della mappa da Txanion, un essere proveniente da un’altra galassia. A quei tempi un’informazione del genere avrebbe potuto produrre profondi sconvolgimenti culturali e politici, perciò fu deciso da Aristide di seppellire la mappa in un luogo segreto della Toscana e protetto da un Guardiano di nome Feronte. Non si sa ancora quanto ci fosse di leggendario circa Feronte ma Aristide narra nei suoi scritti che si trattava di un uomo dalla forza sovraumana e capace di vedere gli avvenimenti con notevole anticipo. Di aspetto nobile e aggraziato, Feronte riuscì molto bene nella sua missione di nascondere la verità sull’esatta forma del pianeta terra ed anzi fu uno dei sostenitori della teoria che la terra fosse sferica. Insomma, abbiamo dovuto attendere fino al XXI secolo prima che la verità fosse svelata: La terra è in realtà un cilindro che sembra piatto.

    Mi piace

  98. Marco Graziani…
    Io conosco un Marco Graziani, un ragazzo molto “gagliardo” che sto allenando sugli esercizi di comunicazione.

    Ma ovviamente in questo blog manteniamo l’anonimato…🙂

    Mi piace

  99. Fabio

    Questa teoria della terra piatta è talmente incredibile ed affascinante che, per per quanto assurdo possa sembrare, potrebbe invece essere vera.

    Ma mi chiedo, perché il mondo intero sarebbe stato portato all’inganno con la complicità dei maggiori governi del pianeta?

    La mia teoria è che, oltre al farci sentire piccoli piccoli ed insignificanti rispetto all’universo come avete già scritto, in questo modo ci hanno hanno schiavizzato imprigionandoci in un mondo dal quale, ci hanno convinto, non saremmo mai riusciti a fuggire a meno di non possedere un’astronave come quelle dei film di fantascienza.

    Immaginate se si venisse a scoprire che viviamo sotto una cupola e che oltre la cintura antartica potrebbe esiste un’altra terra ricca e prospera ma e già popolata da altri esseri che non si fanno la guerra tra loro ed a cui non manca nulla? Tutti vorrebbero andarci e ci sarebbe l’assalto al continente antartico da parte di milioni di persone che, se riuscissero a passare, sconvolgerebbero quei luoghi con probabile conseguente reazione da parte degli attuali aventi diritto ad abitarvi.

    magari sono stati gli stessi… chiamiamoli pure “extraterrestri”, ad imporci tale bugia allo scopo di auto tutelarsi… chi lo sa?

    Liked by 1 persona

  100. Ciao Fabio,
    Benvenuto!

    Beh, che altro aggiungere…
    Ottima analisi.
    Ottime supposizioni.

    Condivido in toto.🙂

    Mi piace

  101. Burlesque

    Secondo molti siti, come questo che linko qui di seguito, era possibile vedere la curvatura terrestre dal Concorde perchè raggiungeva i 17 mila metri di altitudine, cosa che non si puà fare nei normali aerei di linea che raggiungono i 10/11 mila metri. Il Concorde ha volato fino ai primi anni 2000, pertanto sarà ancora vivo qualche passeggero che lo possa confermare o meno, o no ?
    http://www.focus.it/ambiente/natura/da-che-altezza-si-vede-che-la-terra-e-rotonda

    Mi piace

  102. Da questo video….. fino a 33 mila metri di altezza è piatta🙂

    Ma secondo me basterebbe molto meno🙂

    Mi piace

  103. Burlesque

    Questo video, come tutti i video, non dimostra nulla perchè un video può essere facilemente manipolato ed aggiustato al giorno d’oggi. Ben altra prova offrirebbe una o più testimonianze di passeggeri del Concorde che confermerebbero o meno di aver visto la curvatura della terra..
    Inoltre, quando affermi che basterebbero 10.000 metri di altezza per rilevare l’eventuale curvatura della terra, in base a quali studi e calcoli affermi ciò ?

    Mi piace

  104. Burlesque, stai cercando di dimostrare che la Terra è tonda.

    Hai già deciso che è tonda, per cui ogni discussione in merito non ha alcun senso.

    Cosa diversa sarebbe se tu cercassi di scoprire che forma ha. Questa sarebbe una cosa notevolmente diversa. E potresti accettare qualsiasi forma essa rivelasse di avere ai tuoi occhi.

    Mi piace

  105. Burlesque

    Potrei dire la stessa cosa di te: hai deciso che la terra è piatta e qualsiasi pseudo prova va bene per avvalorare questa tesi.
    Ti faccio una domanda: se almeno una decina di passeggeri del Concorde dicessero che hanno visto la curvatura terrestre, tu a che conclusioni arriveresti ?

    Mi piace

  106. No Burlesque, non è per nulla la stessa cosa.

    Ricordati che io prima pensavo che fosse tonda, e solo in seguito, sulla base di innumerevoli prove, ho concluso che fosse piatta.
    E non è stato per nulla un processo facile.
    C’è stato un bel po’ di movimento di Tone Arm prima di accettare la cosa.
    Allo stesso modo in cui ci fu movimento di Tone Arm quando:
    – dovetti accettare che il nemico di Scientology era all’interno di Scientology stessa;
    – dovetti accettare che nonostante avessi visto ciò, il problema migliorava ma NON si risolveva;
    – dovetti accettare che con Bill Robertson e il 1980 il problema migliorava, ma NON si risolveva;
    – dovetti ammettere che oldman aveva ragione sul 1972, nonostante lo avessi rifiutato e negato per un po’ di tempo.

    Ora tu pensavi che la Terra fosse tonda, e lo pensi tutt’ora.
    E senza neppure ESAMINARE i vari indizi che a più riprese ti abbiamo indicato.
    Perciò hai già DECISO a priori che NON può essere assolutamente di una forma diversa di quello che credi che sia.
    Da qui nessun cambiamento, nessun movimento di TA su questo item (in realtà del movimento c’è, in quanto continui a parlare di questo argomento. Perciò c’è ancora qualcosa che non è flat, che non ha fatto del tutto as-is).

    Perciò no, mi dispiace, non è assolutamente la stessa cosa.

    Allora a questo punto ti chiedo: “Se già SAI che è tonda, perché continui a scrivere su questo articolo? Perché continui a comunicare con questo item se è già flat e F/N per te?”.

    Infine rispondo alla tua domanda:
    1) Non è possibile che abbiano visto tale curvatura, perché tale curvatura non esiste.
    2) E anche qual’ora lo affermassero, oggi la mia realtà su questo fenomeno e quindi la mia integrità è tale che nessuna bugia può scalfirla. “E’ vero quel che è vero per te” è uno dei cardini di Scientology. Mi spieghi quindi perché dovrei mai “credere” a quello che dice qualcun’altro? Tu lo faresti? Perfino LRH ti dice di “non credere” a quello che lui dice, ma di osservare di persona e poi concludere.

    Mi piace

  107. Burlesque

    Giusto, perchè credere a quello che osservano gli altri ? Ma almeno sarebbero una testimonianza, di persone magari non schierate nella diatriba e quindi senza alcun interesse particolare. Molto meglio che crededere a dei video fatti da chissa chi, manipoolabili da un ragazzino di 10 anni.

    Mi piace

  108. E se tali passeggeri del Concorde ti dicessero che non hanno visto nessuna curvatura? Questo basterebbe a “convincerti”?

    Mi piace

  109. Burlesque

    Certo, metterei in serio dubbio che fosse sferica.

    Mi piace

  110. Bene, buona caccia allora.

    Mi piace

  111. Nini Degi

    Ciao,vorrei sapere come ho fatto io a prenotare un volo diretto da Santiago del Cile a Sidney,se la terra è piatta,e visto che tu hai scritto che non esistono diretti.Il volo è offerto dalla compagnia “Qantas Airways”

    Mi piace

  112. Ovviamente tu non hai preso quel volo, ma hai solo letto “che esiste”.
    😀

    Mi piace

  113. P.S. Ti lascio fare ancora qualche giro sulla giostra, giusto per divertimento.

    Impegnati di più, vediamo cosa sai fare!😉

    Liked by 1 persona

  114. Nini Degi

    sono italiano,ma abito in brasile.fino a santiago sono andato con un volo Porto Alegre-Buenos Aires-Santiago,e poi guardati questa pagina..https://flight.lol.travel/results.htm
    Vai alla voce QANTAS AIRWAYS e vedrai

    Mi piace

  115. Lascia perdere Nini.
    Sono già ben informato sui “voli fantasma” della Quantas.

    Cerca un blog un po’ più ingenuo dove guadagnare i tuoi spiccioli.

    Mi piace

  116. Daniele DF

    Ciao Davide effe innanzitutto complimenti per quello che stai facendo, non è da tutti mettersi in evidenza su questo argomento . Volevo fare una domanda ,visto che al polo nord le fotografie con lo spettro della camera aperto ci fanno vedere che le stelle tranne lorsa maggiore che è ferma fanno tutte un cerchio intorno ad essa lo stesso dovrebbe succedere al polo sud se la terraè una palla . C’è qualcuno che ha provato a fare questo esperimento magari anche in sud Africa o in australia nn proprio al polo sud. Se la terra è piatta dovremmo vedere delle linee continue. Ciao e grazie ancora per il tuo operato

    Mi piace

  117. E dimenticavo …
    Vorrei capire le maree a questo punto come funzionano sul piano piatto .

    Mi piace

  118. Ciao Daniele,
    benvenuto.

    Al Polo Sud non succede nulla di diverso, semplicemente perché non esiste nessun “Polo Sud”.
    L’unico Polo esistente è quello al centro del piatto, ed è il “Polo Nord”.
    Il bordo del piatto rialzato invece è l’Antartide, una muraglia di ghiaccio che funge da deterrente per chiunque gli venisse in mente di vedere cosa c’è oltre.

    Non so se qualcuno ha provato a fare quell’esperimento che tu dici, ma ne sono stati fatti moltissimi altri che provano in modo conclusivo (secondo me, e secondo un numero sempre crescente di persone, quasi una reazione a catena) che la Terra non è un globo in rotazione, ma è piatta e stazionaria.

    Mi piace

  119. Daniele Df

    È ormai un po di tempo che seguo questo argomento , è vero che c’è un numero crescente di persone che inizia a farsi delle domande però sono importanti anche delle risposte concrete. Per esempio le maree a questo punto come possono essere spiegate ? E le meteoriti di piccole dimensioni come fanno ad oltrepassare il firmamento se c’è una cupola?

    Mi piace

  120. Fra

    Quindi se io salto su un treno il treno mi scorre sotto le gambe e io sbatto contro la porta del vagone? Siamo tutti accelerati alla velocità di rotazione della terra.. è un sistema inerziale. Per quello che un paracadutista atterra sempre nello stesso punto..

    Mi piace

  121. @ Daniele:

    Per le maree la spiegazione ufficiale va benissimo.
    Per i meteoriti me lo sto chiedendo anche io da qualche giorno. Se si fa uno zoom sulle stelle, si scopre che “lampeggiano” come se la fonte luminosa fosse immersa sott’acqua. Troviamo indicazioni sul fatto che sopra ci sia acqua anche nella Bibbia, e questo spiegherebbe anche il colore blu del cielo (allo stesso modo del mare). https://www.youtube.com/watch?v=FUFvtVdYkqI
    Potrebbe esserci dell’acqua lì sopra oppure no. Se ci fosse, sarebbe difficile spiegare il fenomeno dei meteoriti. E sarebbe difficile spiegarlo anche se non ci fosse nessuna acqua, ma lo spazio cosmico come universalmente (più o meno) ritenuto. Ma tieni presente un’altra cosa, ossia che se non ci fosse nessuna protezione, nessun involucro, firmamento, cupola di vetro o semplice campo di energia, che fine farebbe l’atmosfera terrestre?
    Perciò un qualche tipo di involucro ci deve pur essere, sia esso fisico, o puramente energetico.

    Infine un piccolo appunto su:

    è vero che c’è un numero crescente di persone che inizia a farsi delle domande però sono importanti anche delle risposte concrete

    Sì, sono importanti le risposte.
    Ma lascia però che spieghi meglio alcune cose:
    1- Dal momento che non si sta cercando di “convincere” nessuno, nessuna “risposta” parimenti è “dovuta”. Al contrario, delle “risposte” dovrebbero fornirle chi ci ha indottrinato per tutto questo tempo sul fatto che sia tonda, visto che stanno emergendo un bel po’ di quesiti ultimamente…
    2- Per esperienza personale ti posso dire che non serve a nulla, che è totalmente inutile, cercare di “convincere” qualcuno, con “risposte” e spiegazioni. Chi non è “pronto” per capire qualcosa non la capirà, neppure con tutte le “risposte” del mondo. Non ci sarà verso. Al contrario, chi è “pronto” per comprendere qualcosa, la capirà senza bisogno che gli venga fornita alcuna “prova”. La capirà al volo, anche soltanto nominando il soggetto, o anche soltanto insinuando un piccolo dubbio su un dato argomento. E cercherà da solo le risposte. Le scoverà ovunque esse si trovino.

    Questo non significa che io non risponda alle domande, ai dubbi, agli interrogativi delle persone. Lo faccio per natura.
    Ma questo non significa neppure che io “debba” delle risposte alle persone, e neppure che io sia così ingenuo da perdere tempo a cercare di “convincere” qualcuno che ha già deciso che così non non può essere, e che sta soltanto cercando di dormire sonni tranquilli la notte.

    Ovviamente questo è un discorso generale, e non è assolutamente rivolto a te, Daniele🙂

    Mi piace

  122. @ Fra:

    Ciao Fra,
    benvenuto.

    E’ esattamente come dici. Possiamo saltare o correre in ogni direzione su un treno o altro veicolo o velivolo senza percepire alcun movimento. Nell’articolo lo dico, forse ti è sfuggito.

    MA questo NON dimostra in alcun modo che la Terra sia in movimento (e neppure che sia ferma).
    Semplicemente, sia che essa sia un globo in rotazione, sia che sia piatta e stazionaria, noi non avvertiremmo alcun movimento, tutto qui.
    Perciò questa non è una prova ammissibile nella contesa.

    Le prove schiaccianti sono altre.

    Mi piace

  123. Daniele DF

    Ma guarda non si tratta di convincere nessuno anzi… il punto è un altro se metti sulla bilancia delle prove devi in qualche modo spiegare ed argomentare io ho posto un interrogativo sulle Maree e nessuno sa rispondere lo sai perché? Perché se togli la gravità dalle Maree non sapete sigaro se invece va bene la teoria gravità luna si va in conflitto ecco perché nessuno lo spiega in nessun video e in nessun blog nazionale e internazionale.

    Mi piace

  124. E quindi visto che nessuno sa spiegare le maree, questo significa automaticamente che la Terra è tonda? Che ragionamento è?

    Quante cose invece NON può spiegare la scienza ufficiale?

    Rileggi bene quello che ho scritto.
    Io ho cercato le risposte per me, e mi sono bastate.
    Non sono tenuto a fornire risposte a nessuno, che se le cerchino.
    Vuoi risposte? Cercale.

    Ti è bastata invece la prova delle maree per concludere che la Terra è tonda? Benissimo! Il caso è chiuso.
    Di che cos’altro stiamo discutendo?
    Va bene così.

    Mi piace

  125. Daniele DF

    Ma ti rendi conto che tu stai affermando che la terra è piatta ? Cioè mi stai dicendo che ci hanno preso in giro per secoli ti faccio una domanda pertinente e molto importante per capire il fenomeno è tu mi rispondi spocchioso e rancoroso come se ti avessi toccato un parente stretto. Adesso capisco perché molti vi rispondono in malo modo… . Io non lo farò ma sappi che per avere un quadro completo della situazione devi vagliare anche conclusioni scomode per arrivare alla VERA VERITÀ. Questo modo adolescenziale di interloquire mi lascia parecchio perplesso alla vera natura del problema terra piatta.

    Mi piace

  126. Eccoti!
    Ed è qui che ti volevo!

    La maschera è caduta.
    Ed ecco il rancore represso che esce come un fiume in piena.
    Basta premere un piccolo tasto…
    “Chissà perché” avete tutti in comune questa caratteristica.
    E chissà perché vi riconosco lontano un miglio.

    Già 2 commenti fa avevo sentito il vostro tipico olezzo.
    Nella fattispecie, la critica velata: “… dovreste fornire le risposte!”.

    Bene, grazie al mio “sesto senso” questo blog è un posto tranquillo.
    A volte lascio commentare qualcuno di voi, sebbene vi riconosca sin dal primo commento, giusto per rendere ben evidente il motivo per cui “certi elementi” qui su questo blog non abbiano vita facile, e per rendere comprensibile quindi il mio “regime”, che a qualcuno potrebbe sembrare un po’ troppo totalitario.

    Con le persone sociali (ossia sane di mente) si può ragionare, interloquire, discutere. Mettono in dubbio quello che sanno, e chiedono educatamente spiegazioni.
    Le persone antisociali o soppressive usano una “maschera di sanità”, ma in realtà, sotto sotto (ma neanche tanto) sono costantemente risentite, furiose, e si offendono MOLTO facilmente. Sono quel tipo di persone che non sai mai quali parole usare “per timore che si offendano”. Sono quelle persone con cui “devi stare ben attento a come parli”. E guarda caso sono proprio quelle che ti dicono “DIMOSTRAMI che funziona!”.

    Le spiegazioni sono per tutti. E’ una questione di cortesia. Spiego fin che posso e fin che so. Quando non so, lo dico.
    Le dimostrazioni e le “prove” invece non sono dovute a nessuno. Soprattutto perché chi le richiede quasi sempre è in malafede, ha già deciso a prescindere come stanno le cose, e nulla di quello che tu dirai avrà alcun effetto su di lei. Perciò che se le cerchino (ma ovviamente non lo faranno).

    Buon proseguimento a tutte le persone sociali.

    Mi piace

  127. Marco S.

    Ciao,
    Lo ammetto, per ora è l’unico post del tuo blog che ho letto, inizierò da domani mattina. Molte cose tipo ARC, TC non le capisco, ma tornando in tema.
    E’ da una settimana che passo le nottate a leggere e vedere le teorie sulla terra piatta e volevo solo aggiungere un contributo sulle rotte degli aerei, secondo me, uno dei punti meno plausibili a favore della terra piatta. Per tutti gli altri, la mia mente da ingegnere sta elaborando e non si esprime.
    Qualche hanno fa viaggiavo spesso negli stati uniti per lavoro e avevo un capo che prima di fare quel lavoro era un pilota di linea Alitalia. Un pomeriggio dopo l’ennesima prenotazione chiesi al mio capo per che cavolo gli aerei dovevano fare 12 ore di volo passando per la Groellandia e non potevano fare una traversata di 7 ore (È un calcolo facile). La sua risposta fu lineare e illuminante (almeno per me) : “se c’è un problema è l’aereo deve fare un atterraggio di emergenza. Ammesso che non si schianti. Dove vorresti aspettare i soccorsi ? Sulla terra ferma o in mezzo all’oceano ?” Diciamo che per sicurezza le rotte attuali sono plausibili.

    Mi piace

  128. Ciao Marco,
    benvenuto.

    Questo è un blog su Scientology, è per quello che molte cose non le capisci. Per la precisione è un blog tecnico su Scientology. Presuppone quindi che si abbia una conoscenza sui fondamentali di questa disciplina.

    Scientology non è quello che comunemente si pensa. La “Scientology” visibile, quella che fa notizia sui media, quella dei VIP e così via, e quella che purtroppo è disponibile oggi per chiunque, è soltanto una versione alterata e pervertita dell’originale, ed il suo risultato finale, alla lunga, è distruzione.

    Questo blog nacque quindi come informazione su quella cospirazione nascosta che a partire dagli anni ’70 e ’80 si pose come obiettivo la conquista segreta di Scientology, al fine di renderla gradualmente inefficace e persino dannosa (come oggi è). Inoltre il blog si propose di recuperare la vera disciplina originale, e questo è il suo obiettivo principale.

    Ora, posso immaginare che tutte queste informazioni le possano interessare marginalmente, ma sono delle informazioni dovute. Non era previsto che su questo blog arrivassero anche non-scientologist, per cui non è mai stato fatto alcun tentativo di rendersi “comprensibile” anche per i nuovi arrivati. Ma a questo si rimedierà, per esempio con un semplice glossario dei termini tecnici, e anche magari con dei tutorial sui fondamentali.

    A scanso di equivoci Scientology non tratta di argomenti come ad esempio quello in discussione in quest’articolo, o altri simili (ad esempio complotti o altre curiosità), e l’entrare in questi campi è soltanto un mio particolare interesse e una mia particolare decisione, per cui posso ragionevolmente aspettarmi che non tutti gli scientologist approvino.

    Ma Scientology si propone di rendere l’essere umano più intelligente, più felice e più abile, e gli dona degli strumenti per comprendere meglio la realtà che lo circonda, e per farsi largo in questo oceano di menzogne che si suppone sia “la vita”.
    Non credo perciò di sbagliarmi se io voglio usare questi strumenti per capire come minimo di che forma sia il suolo che calpestiamo ogni giorno, o anche sapere in quale punto dell’universo ci troviamo.
    Se poi esiste un elite mondiale perversa dedite a pratiche da far impallidire persino i più grandi scrittori di horror e fantascienza, beh io voglio saperlo e voglio anche rimediare a tale scempio.

    Tornando all’argomento in questione non penso sia necessario aggiungere altro. Stai già indagando. Perciò in qualche modo ti rendi conto che forse “qualcosa non torna”. Sono certo che troverai delle cose che “non quadrano” persino sulle rotte aeree…

    Attendo tue conclusioni più avanti.
    Buon proseguimento.

    Mi piace

  129. Marco S.

    Grazie mille per la risposta. Se metterai in qualche post una linkografia, bibliografia sarò contento di documentarmi.
    Per quanto riguarda me, non è tanto accorgermi che qualcosa non va, quanto vedere se effettivamente esistono dei presupposti per prendere in considerazione una cosa affascinante come la terra piatta. Bisogna anche dire che, a mio parere, per superare dei concetti / preconcetti uno debba conoscerli bene, anche solo per essere in grado di negarli.
    Sono di estrazione tecnica, e appassionato di queste tematiche, che non mi sta convincendo troppo, ma merita approfondimenti.

    Liked by 1 persona

  130. ale

    Ciao,
    http://www.butac.it/10-modi-per-capire-che-la-terra-non-e-piatta/

    in particolare:

    I fusi orari

    L’ora di New York, nel momento in cui queste parole vengono scritte, è 12:00 PM. Il Sole è nel centro del cielo. A Pechino, sono le 12:00 AM, mezzanotte, e il Sole non si vede da nessuna parte. Ad Adelaide in Australia, l’ora è 1:30 AM. Più di 13 ore in avanti e qui il tramonto è passato da molto tempo, così tanto che il Sole sta per sorgere di nuovo in un nuovo giorno.

    Questo può essere spiegato solo se la Terra è tonda e sta ruotando sul suo asse. Ad un certo punto, quando il Sole sta illuminando una parte della Terra, il lato opposto è scuro, e viceversa. Questo porta ai fusi orari e alle differenze di orario, soprattutto quelle superiori alle 12 ore.

    Un altro fatto riguardo ai fusi orari e la questione Terra piatta/sferica: se il Sole fosse una fonte fissa (una fonte posizionata in modo tale da illuminare una zona specifica) e la Terra fosse piatta, noi potremmo vedere il Sole anche se non stesse brillando sopra di noi (come nel disegno qui sotto). Come possiamo vedere la luce di una faro sul palco al teatro, anche se ci troviamo nel pubblico al buio. L’unico modo per creare due zone con orari diversi dove una è nel buio più completo e nell’altro c’è la luce è con una Terra sferica.

    Saluti

    Mi piace

  131. Bene!
    Ho capito l’ESATTO motivo per cui ci avrebbero mentito sulla forma della Terra.

    E l’esatto motivo è:
    “Non farci passare nemmeno per l’anticamera del cervello di andare a vedere che cosa c’è oltre il bordo esterno di ghiaccio conosciuto come Antartide”.

    Perché se la Terra è un globo, e l’Antartide un continente al Polo Sud, allora ovviamente non ci può essere niente “oltre l’Antartide”, e nient’altro di nuovo da esplorare in generale…

    Questo è l’unico esatto motivo, e non ce ne sono altri.

    Bene!
    Caso chiuso!🙂

    Mi piace

  132. Fabio

    Quest’ultima considerazione rispecchia fedelmente la mia opinione in merito.

    Il modo migliore per nasconderci qualcosa è convincerci che non esiste.

    Mi piace

  133. ale

    Di ritorno da un viaggio in Egitto, Aristotele notò che “ci sono stelle che si vedono in Egitto e Cipro che non si possono vedere nelle regioni più a Nord”. Questo fenomeno è spiegabile solo se le persone stessero guardando le stelle da una superficie tonda. Aristotele prosegue e affermò che la Terra “non è di grandi dimensioni, altrimenti non sarebbe così apparente l’effetto con così piccoli spostamenti.” (De caelo, 298a2-10)

    Più ci allontaniamo dall’equatore, più le costellazioni “conosciute” si muovono verso l’orizzonte e vengono sostituite da altre stelle. Questo non succederebbe se la Terra fosse piatta..

    Verificato personalmente dopo un viaggio in sudafrica..

    Mi piace

  134. ale

    Per il video “Night and Day in the Flat Earth Model”, cosa mi impedirebbe in questo caso di vedere il sole nel cielo mentre sono in una zona di buio?
    Direi che non abbia molto senso questo video…

    Mi piace

  135. highlander

    1-la terra E’ PIATTA !
    2-La scienza è una religione !
    3-Imparate a ricercare e ragionare con la vostra testa, e non dalle dottrine ufficiali di scuola, università e chiesa
    PACE !🙂

    Liked by 1 persona

  136. highlander

    p.s. Leggetevi se avete tempo e voglia 1984 (di G.ORWELL), non c’entra con la flat earth ma può aiutarvi a capire qualcosa di più su questa realtà virtuale….

    Mi piace

  137. Certo Highlander.

    Hubbard cita in diverse occasioni Orwell e in particolar modo “1984”.

    L’intera preoccupazione di Scientology era appunto quella di prevenire uno “stato di polizia” dove non si sarebbe più stati liberi nemmeno di pensare, figuriamoci di associarsi liberamente per coltivare e praticare le proprie discipline.

    Mi piace

  138. Rosario

    Diciamo che non esiste nessuna certezza. Non abbiamo prove assolute che la terra sia piatta o sferica. Di una cosa però possiamo essere certi: qualcosa ci viene nascosta ed è purtroppo qualcosa che non scopriremo mai. Dibatteremo all’infinito sulla forma della Terra ma la verità a mio avviso sta da tutt’altra parte.

    Liked by 1 persona

  139. Rosario hai centrato perfettamente lo spirito di queste discussioni che di tanto in tanto propongo su questo Blog, e cito:

    “Di una cosa però possiamo essere certi: qualcosa ci viene nascosta”

    L’intero scopo è mettere in risalto il fatto che se qualcosa viene nascosta, con ogni probabilità è qualcosa di non del tutto onesta, o non del tutto “per il nostro bene”.

    Perciò vale decisamente la pena di capirci qualcosa in più.

    Mi piace

  140. valentina

    Buona sera David ,
    Mettiamo che la terra sia piatta e che ci mentono su tutto ,e siamo in una prigione,ma lo scopo quale sarebbe? sulle foto della terra in effetti ho sentito un brivido,non riesco a trovarne che sembrano reali, o almeno terre uguali,si vede bene che sono finte per non parlare del sito della nasa dove a un certo punto spariscono le stelle e le luci della città per magia…ho visto video amatoriali fatti da persone normali e sono di una definizione a dir poco superiore di filmati e foto della nasa verso l’atmosfera, Ma non riesco a capire se siamo in un gigantesco truman show gli attori che sono sulla terra finta con noi sono consapevoli della verità? e se si come è possibile che nessuno di loro ha mai ceduto a raccontare al mondo la verità? sono pur sempre esseri umani no? E a maggior ragione se questi attori sanno di essere su una prigione chissa dove,mentre potrebbero stare nel posto vero reale,perchè dovrebbero vivere qui con noi? o accettare di farlo? sicuramente chi ha creato tutto questo sia che è reale o non lo è,mi risulta difficile pensare che possa essere un umano.
    un ultima domanda mi scusi, la terra piatta vista nelle ipotetiche mappe fa vedere il ghiaccio che circonda tutto il disco,quindi anche dall’italia andando dritta per il mare mi dovrei ritrovare in una specie di antartide? possibile che nessuno ha mai visto questo ghiaccio che circonda il mondo?

    Mi piace

  141. Luigi Cosivi

    E’ vero siamo in una prigione, con sbarre fatte di bugie e, purtroppo, ogni ipotesi sul come siano fatte produce altre bugie.E’ vero anche che non sono umani. Ma consolati la verità la puoi sempre cercare, molti si dan da fare a complicar le cose, a portarti su strane strade, importante è continuare a cercare , aiutare i viandanti, persistere e fin che lo fai e non t’arrendi farai più vicina la tua libertà.

    Liked by 1 persona

  142. Benvenuta Valentina

    Mettiamo che la terra sia piatta e che ci mentono su tutto ,e siamo in una prigione,ma lo scopo quale sarebbe?

    Lo scopo sarebbe unicamente non farci evadere.
    Per un motivo o per un altro siamo “ospiti indesiderati”.
    Ora, l’esatto problema che hanno con noi è che siamo spiriti immortali che non possono essere uccisi in alcun modo. Se potessero ucciderci, lo avrebbero già fatto. Ma non si può. Perciò la soluzione che hanno trovato è quella di farci vivere in corpi di carne, rinchiusi qui in questo Safari Zoo, e ad ogni morte del corpo ci prendono e ci fanno un bel “trattamento smemorizzatore”. Per cui noi non sappiamo più chi eravamo, e cosa ancor più grave, che siamo immortali e che abbiamo grandi capacità.

    Ma non riesco a capire se siamo in un gigantesco truman show gli attori che sono sulla terra finta con noi sono consapevoli della verità? e se si come è possibile che nessuno di loro ha mai ceduto a raccontare al mondo la verità? sono pur sempre esseri umani no? E a maggior ragione se questi attori sanno di essere su una prigione chissa dove,mentre potrebbero stare nel posto vero reale,perchè dovrebbero vivere qui con noi? o accettare di farlo? sicuramente chi ha creato tutto questo sia che è reale o non lo è,mi risulta difficile pensare che possa essere un umano.

    La risposta precedente che ti ho dato si basa su cose di cui sono assolutamente certo.
    Le risposte che seguono invece si basano in parte su certezze, ma in parte su ipotesi.

    Io penso che gli attori che sono qui sulla Terra travestiti da umani siano in realtà appartenenti ad una gerarchia. La famosa piramide degli Illuminati ne è un ottimo esempio. Quella è la piramide del potere per loro, ma anche della “conoscenza”, nel senso che chi sta in basso sa poco, e man mano che si sale sempre più cose vengono rivelate. In realtà più che della “conoscenza”, quella è la piramide dei segreti.
    Perciò solo quelli in alto in gerarchia sanno veramente come stanno le cose. Più in basso invece, al livello dei politici o delle “star”di successo, o di altri idioti simili, pensano di sapere ma in realtà sono ingannati. Alcuni sono persino convinti di fare del bene, come ad esempio nella Massoneria. È un discorso lungo, ma in breve posso dirti che moltissime organizzazioni in origine erano buone, tant’è vero che se leggiamo gli scopi e gli ideali della Massoneria non possiamo che condividerli, in quanto umanitari. Ma con il passare del tempo questi “agenti segreti” si sono infiltrati e l’hanno conquistata, trasformandola in un’organizzazione contro l’uomo.

    Perciò questi attori o non sanno del tutto la verità, come ad esempio gli attori/adepti di medio/basso rango, oppure se la sanno non la rivelano per vari motivi che posso ipotizzare: o sono ricattabili, o possono essere puniti/uccisi, o ci considerano soltanto come una sorta di Terzo Mondo da schiavizzare a piacere, o sono semplicemente dei criminali proveniente da altri Luoghi, e magari il resto della loro civiltà non è come loro.

    Esistono 2 tipi di barriere che ci tengono inchiodati qui: quelle mentali presenti in ciascuno di noi, e quelle prettamente fisiche.
    Fra quelle fisiche abbiamo il campo energetico o cupola di vetro che impedisce a qualsiasi cosa di lasciare questo posto. O meglio, qualsiasi cosa non autorizzata, anime incluse. Altra barriera fisica è il bordo esterno di ghiaccio chiamato Antartide.
    Le barriere mentali invece possono essere mantenute in piedi soltanto attraverso MENZOGNE. Questo è il motivo di tutte queste bugie. Non esiste NULLA di vero in questo mondo. Tutte bugie, a partire dalla storia, religione, geografia, ecc…

    Perchè se ne stanno qui con noi?
    Magari è il loro lavoro.
    Magari sono in punizione anche loro. Chi lo sa.

    Ci sono parecchi film che dicono un po’di verità: The Island, The Matrix, Essi Vivono…

    Ti risulta difficile pensare che sia umano?
    Beh, ottima ipotesi.
    Ma se vogliamo dirla tutta, anche noi siamo soltanto spiriti. Oggi ovviamente ci consideriamo umani, ma non siamo originari di qui. Nessun spirito lo è.

    un ultima domanda mi scusi, la terra piatta vista nelle ipotetiche mappe fa vedere il ghiaccio che circonda tutto il disco,quindi anche dall’italia andando dritta per il mare mi dovrei ritrovare in una specie di antartide? possibile che nessuno ha mai visto questo ghiaccio che circonda il mondo?

    Se vai dritta in qualsiasi direzione trovi questa muraglia di ghiaccio.
    Esistono molte foto, cercale.
    Non è vero che nessuno l’ha mai vista!

    C’è chi è andato anche oltre. Ma oggi, chissà perchè, è proibito andarci…

    Mi piace

  143. molto interessante la questione , ma nel mio caso sono stato convinto che la terra fosse tondafino a un giorno che vidi un po di video ,da quel momento avuto la sensazione di di essere sempre stato ingannato , su questo tema , e per me ,,ora ….e ‘ piatta senza dubbio , ho ancora molta curiosita sul sapere cosa c’e oltre quei buchi di passaggio nel polo sud , ma ci arriveremo , almeno lo spero

    Liked by 1 persona

  144. ps un saluto a tutti , vi seguo sempre , molto interessante questo blog

    Liked by 1 persona

  145. Pubblico in forma anonima una mail ricevuta, in quanto le risposte date potrebbero essere d’interesse per altri.

    Da una mail ricevuta in privato:

    XXXXXXXXX

    Innanzitutto ti ringrazio per la gentilezza e la disponibilità. Allora ho praticamente accettato tutte le prove della terra piatta, cioè per quanto mi riguarda potrebbe essere sferica quanto piatta. I miei dubbi sono molti anzi moltissimi. Uno tra questi è, come è possibile che con tutti i navigatori sia marittimi che aerei, nessuno si è mai accorto della piattezza terrestre? (al di la dei sostenitori della tesi).

    Più che altro nessuno si è mai accorto della rotondità della Terra.
    L’Uomo fin dall’inizio dei tempi ha sempre pensato che la Terra fosse piatta, perchè questo è proprio quello che gli suggeriscono i suoi sensi.
    E’ stato dovuto CONVINCERE che fosse tonda!
    Ed è stato dovuto convincere con notevole FORZA e INSISTENZA, in quanto NESSUNO ha mai visto alcuna rotondità da nessuna parte.
    L’idea della terra tonda è piuttosto recente se paragonata all’intera storia dell’umanità.
    Più o meno equivale all’idea che l’uomo sia soltanto MATERIA e niente di più. Questa è una teoria RECENTISSIMA, e altresì FASULLA. L’uomo da tempi immemori ha sempre SAPUTO di essere uno SPIRITO. E’ dovuto arrivare il “PROGRESSO” moderno a “insegnargli” che è soltanto un animale, e che quando è morto fine!

    Perciò tutti gli strumenti INDICANO che è piatta!
    Nessun ingegnere ha mai calcolato alcuna curvatura per costruire ponti, canali, ferrovie, eccetera.
    Nessun pilota ha mai dovuto compensare la sua rotta per non finire nello spazio.
    E così via.
    TUTTI vedono che è PIATTA.
    Però CREDONO che sia talmente grande che la curvatura non possa essere visibile… Ma così non è.

    Allora ipotizzando che l’antartide è tutta intorno alla terra e ne delimita i confini, e noi siamo all’interno di una “bolla” probabilmente o un esperimento o semplicemente siamo un popolo il quale deve subire ingiustizie, guerre e carestie mentre oltre l’antartide ci potrebbe essere un mondo pieno di prosperità e ricchezza.

    Questo è esattamente quello che penso.
    Che in realtà gli “altri pianeti” non siano in cielo ma siano oltre l’Antartide sul nostro stesso piano, e che ci abbiano delimitato e rinchiuso in questo piccolo spazio per sbarazzarsi di noi.

    Qualcuno (forse molti molti anni fa) deve aver capito tutto questo e le persone più influenti del mondo hanno pensato a tavolino dall’inizio alla fine di costruire questa realtà alla matrix. Ma come è possibile che siano riusciti a fare tutto in sordina? Con l’ausilio di moltissime persone come per esempio nasa, finti astronauti, senza che nessuno abbia mai divulgato una sola informazione? Ora so che tu non puoi la verità assuluta..difatti vorrei sentire il tuo punto di vista o la tua teoria! Grazie infinte!

    Sono riusciti a farlo semplicemente perchè questa faccenda va avanti da tempi immemori. Non è iniziata con la NASA e nemmeno con l’Egitto o con la Babilonia. Questa faccenda va avanti qui da diversi milioni di anni.
    Le tecnologie elettroniche avanzate esistono da moltissimi milioni e miliardi di anni.
    Il fatto che di tanto in tanto un’intera civiltà venga spazzata via completamente e che venga resa completamente IMMEMORE del proprio passato, crea l’illusione che “la civiltà” sia nata soltanto qualche migliaio di anni fa in Mesopotamia, come ad esempio siamo convinti noi…

    Ma in realtà l’uomo è in circolazione da infiniti miliardi di anni, e innumerevoli civiltà sono sorte e sono state spazzate via, sono state conquistate e distrutte, sono state rese schiave e la loro memoria annientata, e così via. Quello che succede qui oggi è soltanto una delle tante volte in cui queste cose sono successe, e in cui l’Uomo ha reso schiavo e inconsapevole un altro Uomo.

    Mi piace

  146. oldman

    Da: Corso di Classe VIII
    Dalla conferenza “La Tech Standard Definita” 27 Settembre 1968
    Quindi, guardando un normale PC, potresti vedere qualcosa come: eccolo lì, parcheggiato nel “posto della malora”.
    Hai mai sentito parlare del “posto della malora”?
    E’ a venti chilometri sotto l’inferno.

    Beh, è qui che va la gente dell’inferno nelle notti di libera uscita.
    Comunque, si trova lì nel “posto della malora”.
    ___________________________________________________________

    Parto dal presupposto che L.R.H. non ha mai scritto a vanvera e se dice le cose in un determinato modo è perchè le cose stanno così.

    Quando ho letto questo pezzetto di conferenza mi sono chiesto: Cosa vuol dire “posto della malora” che si trova venti chilometri sotto l’inferno?

    Poi mi sono ricordato:
    Serie di Mantenere Scientology in Funzione N.1:
    L’accordo fondato sul bank è ciò che ha fatto della Terra un inferno e se, cercando l’inferno, tu avessi trovato la Terra, avrebbe di sicuro fatto al caso tuo.
    ___________________________________________________________

    Se il Pianeta Terra è l’Inferno e il “posto della malora” si trova a venti chilometri sotto l’Inferno, ci sono due luoghi in cui le anime dannate possono trovarsi.
    Vuoi vedere che hanno ragione sia coloro che dicono che la terra è rotonda ( Pianeta Terra ) che coloro che dicono che è patta (posto della malora) ?

    oldman
    PS: Non è un’ipotesi da scartare.

    Liked by 1 persona

  147. Roberto63

    Ciao buonasera..in un pomeriggio di sole leonardo da vinci voleva dipingere. Un vaso di geranei…prese il vaso lo mise sul davanzale della finestra…lo accosto alla colonna della finestra ..fece attenzione che i fiori o le foglie nn tocassero la stessa colonna..e si preparo’ a dipingere….ma immediatamente si fermo perche rimase di stucco ello scoprire. Che l’ ombra del vaso di fiori proiettata sul pavimento nn riportava la realta’…nel senso che il vaso di fiori era a pochi centimetri dal montante della finestra,ma la sua ombra era diversa…toccava lo stipide della finestra..insomma leonardo ha scoperto che se due oggetti si stanno per toccare ..la loro ombra tocca prima….allora io mi chiedo ,puo’ darsi che questo effetto prospettiva della luce scoperto da leonardo possa in qualche maniera dipendera dal fatto che il sole sia piu vicino..una prova in piu?…grazie roberto..

    Mi piace

  148. Rosario

    Da piccolino credevo che i film e persino i cartoni animati fossero in qualche modo reali. Poi crescendo ho capito che erano finzione e che dietro un film si celano attori registi truccatori etc e tutto quello che succede in realtà fa parte di un copione già scritto. Quindi a parte i film che erano già scritti il resto doveva essere reale. Giusto ? E invece no. Ho capito successivamente che tutto quello che succede in televisione, anche programmi che dovrebbero essere improvvisati in realtà sono studiati a tavolino dietro le quinte. Continuando a crescere ultimamente ho capito che anche questa realtà che a noi sembra così spontanea e naturale in realtà è fittizia e artificiale. Ogni avvenimento in realtà è già scritto. Il mio sogno è sperare un giorno di riuscire a dare una sbirciatina al dietro le quinte e magari conoscere il regista.

    Liked by 1 persona

  149. Era da molto tempo che non leggevo un commento così bello.

    Ti auguro di raggiungere il tuo obiettivo, e scoprire un giorno chi è, oppure chi sono, i registi.

    Mi piace

  150. MARCOAMADEI

    Ciao mi sto interessando molto alla argomento, ora ti chiedo un consiglio. Ho mezzi e voglia di scoprire cosa si celi di la. Quindi ti chiedo se prendo attrezzatura e parto che sia per il nord reale e ne entro al centro o esploro la barriera secondo te cosa posso trovare ad ostacolo? Ed altra cosa mi chiedevo se la Luna e il sole sono specchi ovviamente artificiali, se io puntassi il Mio missile artigianale invece che contro la barriera contro il sole? Tanto se posso calcolare tramite i suoi raggi dove si trova posso anche calcolarne la velocità e la rotta. Se facessi ciò qualcuno dovrà uscire dalle quinte?

    Mi piace

  151. Ciao Marco,
    benvenuto.

    Non so cosa troveresti al Polo Nord, non ne ho idea.
    E per quanto riguarda la barriera, so solo che ho visto missili schiantarsi lì in alto, ma non so quanto si estenda oltre l’Antartide.
    Infine la Luna è un disco traslucido, ma a quanto pare il Sole no.
    Dai un’occhiata qui:

    Ora ti dirò quello che penso riguardo a tutta questa faccenda.
    Il fatto che questo posto in cui viviamo sia PIATTO (e io ne sono convinto), NON significa automaticamente che tutti gli altri pianeti non possano essere tondi, o che non esistano. Significa solamente che QUESTO posto ha il suolo al 100% piatto, tutto qui. Non significa nemmeno al 100% che noi siamo sulla Terra. Potremmo benissimo essere da tutt’altra parte e che ci abbiano detto che questa è la Terra. Potremmo benissimo essere sott’acqua per quel che ne sappiamo…

    Ora noi in Scientology (opps! Non te n’eri accorto che questo è un blog di Scientology?😀 ) sappiamo che questo luogo è una prigione per indesiderati, e che quindi, essendo una prigione, abbia come minimo delle barriere e possibilmente dei secondini addetti a non farci evadere. Ebbene tale “cupola”, “firmamento”, o campo energetico sembra proprio fatto apposta per non farci lasciare questo posto. E potrebbe benissimo essere che questa non sia altro che una “riproduzione” della vera Terra, e delle vere stelle, e dei veri pianeti, e della vera Via Lattea esistenti altrove. Perchè a mio avviso appare estremamente ovvio che sia tutto parecchio artificiale, a partire dal cielo, Luna, stelle, e così via.
    Questa è la mia personale opinione.

    Mi piace

  152. Francesco

    Cmq TUTTA MERDA sta terra bugiarda!

    Mi piace

  153. buona sera , sono molti giorni che leggo tutti gli argomenti a favore della terra piatta, sono giorni che ci penso continuamente,con le prove e studi mi sono convinto quasi subito e non sono una persona superficiale…. non sono un credente, ho letto che in moltissimi racconti nel mondo si parla di un diluvio……. allora mi chiedevo se ,forse,potesse essere successo qualcosa nella cintura di ghiaccio ? ringrazio anticipatamente se ci sarà una risposta….

    Mi piace

  154. Ciao Valter, benvenuto.

    Se “potesse essere successo qualcosa nella cintura di ghiaccio”?
    Prova ad essere più preciso…
    Magari la tua è davvero un’intuizione interessante. 🙂

    Inoltre è vero quello che dici, praticamente tutte le popolazioni primitive o indigene, sebbene separate da oceani, continenti e millenni di storia, raccontano a modo loro la storia del Diluvio Universale.

    Io ho un’ipotesi personale a riguardo, prova a vedere se la trovi interessante…
    Allora, secondo me ad un certo punto hanno semplicemente “aperto i rubinetti” da lì sopra, nella cupola o firmamento, in modo da ri-azzerare nuovamente la civiltà, perchè probabilmente ri-cominciava a diventare troppo intelligente, o saggia, o a ri-ricordare troppe cose…

    Questo luogo è una prigione, ed è quindi super-controllato, anche se noi ovviamente non vediamo o non ci accorgiamo di niente, a parte qualche raro “avvistamento”.
    Ed è stato rinchiuso da un cupola, un po come la cloche di un piatto al ristorante.
    E sopra a questa cupola sembra esserci dell’acqua, perchè se si fa uno zoom sulle “stelle”, oggi che abbiamo delle fotocamere molto interessanti come ad esempio la Nikon P900, sembra proprio che siano delle semplici “lucine” immerse nell’acqua, e non quegli astri o addirittura soli infuocati come ci è stato insegnato.

    Ora la Bibbia dice praticamente tutte queste cose, e anche molte altre di interessanti, ossia che la Terra è piatta, che c’è il firmamento con le “acque di sopra”, che c’erano i giganti, e così via. E sono tutte cose vere. Peccato però che un po’ come tutte le cose belle o utili su questo pianeta (compresa la disciplina di cui si parla in questo Blog, ossia Scientology e Dianetics) sono state alterate, sabotate, e usate per Interessi Personali.
    Per cui troverai che nella Bibbia non si parla assolutamente di “Dio”. Non è neppure un libro religioso se è per quello! E’ un insieme di libri che non si sa nemmeno da chi siano stati scritti, nè quando, e nemmeno in che lingua. Narrano di varie vicende storiche, guerre, e così via. E si narrano fra le varie cose le gesta del capo militare Jahveh, capo della tribù degli Israeliti, una delle tante piccole tribù di quei tempi.
    Questo antichissima e interessantissima raccolta di libri conosciuta come “Bibbia” fu quindi usurpata da un manipolo di vigliacchi e “sapientemente” unita all’antichissimo culto del “Sole”, risalente all’antica Babilonia, Egitto, Grecia e così via, e da lì nacque il Cristianesimo, con tutte le sue conseguenze.

    Per il resto caro Valter ti consiglio di seguire questo argomento della Terra Piatta su Facebook o su Youtube. Questo argomento per me non è più di alcun interesse, perchè per quanto mi riguarda il caso è chiuso. E’ una cosa ovvia ormai per me, e non suscita più nessuna curiosità. Se guardi bene è un articolo vecchio di 1 anno, ed è stato aggiornato poco in questo periodo.

    Ma ad ogni modo ne vado fiero per diversi motivi.
    Uno perchè sono stato fra i primi in Italia a scrivere di questo argomento (non c’era nessun video in italiano o tradotto su Youtube o altrove, oggi ne trovi a centinaia!).
    Un’altro perchè la cosa ha suscitato notevole imbarazzo o derisione fra i miei colleghi e lettori. Ma nonostante questo, e gli inviti a cancellare questo articolo, dato che “non c’entrava nulla con la disciplina trattata in questo blog, e se anche avessi avuto ragione, che cosa avrei ottenuto?”, sono andato avanti per la mia strada, ben sapendo di avere ragione. E questo anche per dimostrare che ero disposto a sacrificare tutto per la Verità, a partire dalla reputazione… E anche per dimostrare che il mio intuito non era in discussione, e che per un motivo o per l’altro “ci arrivavo prima degli altri”, comprese le mie sconcertanti idee sulla disciplina in oggetto in questo Blog. Una sorta di scommessa, o di rivalsa insomma.

    Fine!🙂

    Mi piace

  155. grazie mille David della tua spiegazione, sei una persona molto educata e gentile .. buona serata

    Mi piace

  156. MARCOAMADEI

    E della mappa cinese disegnata dal monaco 1000 anni fa che descrive l’estensione continentale fuori dalla cupola? Non hai mai pensato che se siamo su di un piano fisso i pianeti come li possiamo intendere potrebbero essere i continenti fuori dalla barriera, come i bracci della kabhala oppure oppure chakra 7 punti per 7 regni noi siamo schiavi e forse intorno a noi fuori dalla barriera si estende altro.

    Mi piace

  157. Maurizio G

    Si spiegherebbe tutto l’affanno per le emissioni di anidride carbonica e i vari accordi per ridurle… La cupola si sta saturando… E non sarebbe il buco nell’ozono il problema…

    Mi piace

  158. viverepermacultura

    Questa vita mi da sempre grandi soddisfazioni interiori, in mezzo a grandi buchi di solitudine.. e proprio quando casco ecco che arrivano risposte al mio sapere, alla mia sete di conoscenza.. non quella dozzinale scritti da scribacchini che scrivono cio che gli viene dettato.. Ma da liberi ricercatori e pensatori. Grazie per il vostro impegno, continuiamo per cambiare questo mondo, semplicemente risvegliandolo..

    Liked by 1 persona

  159. misteridelpassato

    Salve, questa teoria mi ha incuriosito, e ho fatto una semplice ricerca a riguardo, provando a vedere quanto durassero i voli diretti fra alcune città che nel modello di Terra piatta che state proponendo sarebbero notevolmente distanti fra loro, molto più che in un modello sferrico di Terra.

    Ebbene, la durata di una rotta aerea prova che la Terra non è assolutamente piatta…
    Se cercate un volo diretto da Johannesburg (Sudafrica) a Perth (Australia), noterete che la durata del volo sarà circa 10 ore e 40 minuti, e le due città in un modello sferico di Terra, distano fra loro circa 8.330 km (basta misurare con Google Earth). La durata del volo, è quindi coerente con un modello di Terra sferica, infatti nel modello di Terra piatta, le due città sarebbero distanti più del doppio, dovremmo quindi impiegare per un volo diretto almeno 20 ore. Se viviamo su una Terra piatta, come il modello che ci viene proposto in questo video, com’è possibile allora che un volo diretto da Johannesburg a Perth duri solo 10 / 11 ore?

    Un altro esempio….
    In entrambi i modelli di Terra, sferica o piatta, la distanza da Parigi a Johannesburg, è circa 8.700 km, e un volo diretto fra queste due città dura circa 11 ore (provate a cercare), quindi una ventina di minuti in più rispetto al volo diretto fra Johannesburg e Perth, che fra loro distano infatti circa 8.330 km, sul modello di Terra sferica.

    Se poi prendi invece il modello di Terra piatta (intendo la cartina che ci viene proposta nel video, che troverete anche nelle immagini di Google) e controlli la distanza fra Parigi a Johannesburg, noterai che questa sarà solo la metà della distanza fra Perth a Johannesburg, in questo modello le due città sono infatti lontanissime fra loro. Eppure, il volo diretto fra Johannesburg e Perth, dura più o meno come il volo da Parigi a Johannesburg, proprio perché le distanze fra queste città sono coerenti con un modello di Terra sferica, e ripeto, se è la Terra fosse piatta, non ci metteremmo 10 ore e 40 per volare diretti da Johannesburg e Perth.

    Mi piace

  160. La Via Essena

    Ho le quasi tutti i vostri interventi, e devo dire che vediamo sempre tutto sotto una luce complottista.. Avete mai pensato invece, che la verita’ non si possa dire perche’ altrimenti potrebbe essere a rischio l’intera umanita’? Dai non e’ la trama di un film.. pero pensateci bene, se ci arrivano certi messaggi, che alcuno possono capire ed altri no, oppure arrivano dopo.. e perche’ il messaggio deve arrivare ma non essere capito che arrivi.
    Forse e’ solo una stupida idea, la nostra storia come uomini e pazzesca, molto probabilmente non siamo nati su questo pianeta tondo o piatto che sia, e questo e chiaro sia nei testi sumeri che nelle vaie bibbie che sono poi la brutta copia dei testi sumeri.
    Quindi chi ci ha messo qui? li x chiamiamo in vari modi Hannunaki, Elohim, etc etc.. ma chi sono ..
    E poi..
    Noi chi siamo, forse come credo noi siamo Coscienza ed Energia di Amore e siamo tenuti a dar vita nella materia?
    Ho avuto tanti sapientoni vicino a me.. tanti pseudi maestri, e persone anche molto intelligenti.. ma ascoltandoli dentro di me c’era sempre quella vocina che mi diceva..ahahahah.. Rideva come rideva il buddha Hotei giapponese..
    Mi piace essere un libero pensatore.. libero con tutti i miei difetti umani.. e sapete e bello avere difetti.. perche quando torneremo ad essere solo coscienza, li non potremo piu aver difetti..toccare..mangiare..litigare..fare l’amore.. avremo tutta la conoscenza di tutti il conoscibile in un istante.. e poi?
    Pace e Luce amici miei

    Mi piace

  161. Luigi Cosivi

    E poi faremo ciò che vogliamo noi.

    Mi piace

  162. MK

    Gentilissimo Autore,

    da appassionata all’argomento ho molto apprezzato questo elaborato.

    Ho solo una domanda alla quale non sono riuscita ancora a darmi una risposta.

    Come entra in gioco il fattore delle stagioni che determinano ore di luce e buio definiti e quindi come spiegare la variazione dell’altezza dei raggi solari proiettati sulla terra se sole e luna sono equidistanti da essa e fra di loro, come mostrato nel noto yin e yang?

    allego link:
    https://flatgeocentricearth.wordpress.com/2015/12/02/yin-yang-showing-the-movement-of-the-sun-moon-on-the-flat-earth/

    Spero vivamente di veder presto soddisfatta questa mia curiosità.
    Cordialmente,
    MK

    Mi piace

  163. Salve MK,
    benvenuta.

    Al minuto 1:12 viene rappresentato bene nel seguente video:

    Per ulteriori informazioni le consiglio di cercare su Facebook e su Youtube: oggi questo argomento suscita infatti un interesse a crescita esponenziale, e troviamo quindi moltissimi video in italiano (quando scrissi io in origine questo articolo non c’era nulla in italiano).

    Questo argomento per me ormai non suscita più alcun interesse, in quanto per me il caso è chiuso. E’ piatta e fine, non c’è molto altro da aggiungere.
    So che possa essere scioccante, ma se uno riesce a superare questo shock iniziale e inizia a ricercare sul serio, senza pregiudizi, non potrà che arrivare a questa unica conclusione.

    Questo è infatti un blog di Scientology e Dianetics.
    Ma non della Scientology e Dianetics della comune “opinione pubblica”, che tuttavia mi sento di giustificare in pieno, dato il comportamento disastroso e criminale del management internazionale che ha letteralmente infangato questi nomi, il nome dell’autore, e di tutti i suoi praticanti.
    Questo è infatti un blog rivoluzionario in tutti i sensi… ed il presente articolo lo dimostra completamente.

    Dopo questo mio ultimo commento a questo articolo chiuderò la discussione, nel senso che non sarà più possibile commentare,ma sarà ovviamente possibile leggere l’articolo e i commenti.

    Questo perchè ormai questo argomento e questa battaglia sta venendo portata avanti con grande successo da altre persone su Facebook, Youtube, e così via, e non è più necessario condurla su queste pagine.

    Tra l’altro, nonostante le critiche di molti scientologist che non erano d’accordo sul fatto che questo argomento dovesse essere discusso in un blog di Scientology, io ritengo invece che ci abbia MOLTO a che fare.

    Questa Terra Piatta sembra essere infatti un disco, racchiuso da una cupola, che racchiude ogni cosa al suo interno. Come una palla di natale, di quelle che si capovolgono per far scendere la neve.
    Scientology infatti è “la via d’uscita”.
    Chi si interessa di Terra Piatta ha capito infatti che questo è un “parco”, uno “zoo safari”, una “prigione” alla Truman Show, dalla quale non si può uscire.
    Questo noi in Scientology lo sappiamo da molto tempo, e in realtà gli Scientologist dovrebbero essere contenti che sia stato mostrato in modo così evidente che questo luogo è del tutto ARTIFICIALE e super-controllato, e che niente può scappare da qui.
    Ma adesso arriva il bello…
    Io ritengo infatti che non sia possibile scappare con “mezzi fisici”, ossia con imbarcazioni, veicoli vari, aeromobili, ecc… E che l’unico modo possibile sia con mezzo spirituali. Scientology fornisce questi mezzi.

    O perlomeno li forniva fino al 1970-72 circa. Da quel momento in poi essa subì un attacco segreto, le sue strutture di potere infiltrate, il suo autore sequestrato e fatto sparire, e da lì in poi iniziò il disastro. Tutto venne ribaltato e invertito, venne resa sempre meno funzionale e oggi è ridotta più o meno ad una trappola per mosche. Il suo prodotto è diventato antagonismo ed odio sociale, famiglie distrutte, e persone ingannate, spremute economicamente, fino alla morte (letteralmente).

    Ecco perchè questo blog è rivoluzionario.
    E’ il primo ad aver compreso veramente fino in fondo tutta questa faccenda, ed il primo a denunciarla pubblicamente (perlomento in Italia).
    Inoltre è il primo a fornire la soluzione a questo disastro.

    Ed è rivoluzionario al punto tale che non ha alcun timore di andare VERAMENTE contro corrente, in tutti i sensi.

    Questo mondo infatti è un cumulo di menzogne, e più a fondo si indaga, più scheletri negli armadi emergono.

    E’ tempo di tirarli fuori.
    Credo che l’Uomo sia stato ingannato abbastanza. Ora basta.

    Ma questa discussione sulla Terra Piatta ha fatto il suo tempo.
    Ma chi è abbastanza libero di pensare e libero dal controllo mentale dei padroni di questa gabbia di matti chiamata Terra, allora forse è abbastanza LIBERO da potersi interessare a Scientology, la vera Scientology originale e non alterata, come proposta in questo blog.

    Invito per cui i vari naviganti in cerca di risposte sulla “Terra Piatta” a cercare le loro risposte altrove per quanto riguarda questo argomento.
    Ma forse prima di andarsene potrebbero essere interessati un attimino a capire che cos’è veramente questa Scientology…

    Perciò ponete pure le domande che volete a settore9@outlook.it, oppure come commento ad uno dei vari articoli.

    Buon proseguimento cari ricercatori della libertà.

    P.S. MESSAGGIO SPECIALE A TUTTI GLI SCIENTOLOGIST:
    Il fatto che questo luogo in cui siamo sia piatto e abbia una cupola su cui sono proiettate IMMAGINI di stelle e pianeti, e che il sole sia vicinissimo e tutto il resto, NON ESCLUDE AUTOMATICAMENTE E NON DIMOSTRA CHE NON ESISTA UN VERO SISTEMA SOLARE LA’ FUORI, DELLE VERE GALASSIE E DEI VERI PIANETI!
    Potrebbe benissimo essere che questo luogo sia una RIPRODUZIONE artificiale del vero sistema solare, o delle vere costellazioni e galassie là fuori, fatto apposta per rendere più “vera” l’illusione.
    Al momento tutto quello che personalmente so è come APPARE questo luogo alla vista e ai sensi, ossia piatto, e con cupola su cui sono proiettate stelle e pianeti.
    Quello che c’è fuori da qui ancora non lo so.
    Per cui la teoria della Terra Piatta NON invalida automaticamente il fatto che possa veramente esistere un Universo fatto di pianeti, stelle e galassie là fuori.

    Perciò la Terra Piatta non invalida automaticamente la Space Opera di Scientology (come infatti quasi qualunque preclear può testimoniare)

    Mi piace

  164. * * * DISCUSSIONE CHIUSA * * *

    Invito i naviganti a ricercare l’argomento “Terra Piatta” su Facebook e Youtube.
    Oggi sono disponibili infatti moltissimi materiali in italiano.

    Se invece avete delle domande su Scientology o Dianetics, scrivete pure a settore9@outlook.it, oppure come commento ad uno dei numerosi articoli di questo blog (in particolare le pagine introduttive e per i nuovi arrivati).

    Mi piace